Il latte scremato è ricco di carboidrati, proteine e povero di grassi. Tuttavia, quello in vendita nei negozi può essere allungato con additivi o altre sostanze estranee. Se vuoi preparare il latte scremato in casa, devi avere a disposizione il latte vaccino crudo o il latte intero non omogeneizzato che ancora contiene la maggior parte dei suoi grassi. La scrematura del latte può avvenire tramite bollitura o lasciandolo riposare per 24 ore in frigorifero.

Metodo 1 di 2:
Scremare il Latte Crudo in Frigorifero

  1. 1
    Assicurati che il latte da scremare non sia omogeneizzato. Nel latte omogeneizzato le molecole di grasso sono già state scomposte. Se il latte proviene direttamente dalla mucca, puoi avere la garanzia che non sia stato ancora omogeneizzato. Se hai acquistato il latte, controlla l'etichetta e assicurati che si tratti di latte "non omogeneizzato".[1]
    • Puoi trovare il latte non omogeneizzato nei negozi di alimenti naturali o nei mercati agricoli.

    Suggerimento: puoi comprare il latte pastorizzato. Il latte pastorizzato è stato scaldato per uccidere i batteri, ma non è stato privato dei grassi.

  2. 2
    Versa il latte in un contenitore trasparente a chiusura ermetica. È importante che una volta sigillato risulti ermetico. Puoi usare un barattolo di vetro o un contenitore per alimenti trasparente. Versaci dentro il latte da scremare.[2]
    • Spesso puoi trovare in vendita delle confezioni da 10-12 barattoli a un prezzo molto economico.
    • Usa un contenitore trasparente per riuscire a vedere chiaramente la linea di separazione che si formerà tra la materia grassa e il latte.
  3. 3
    Lascia riposare il latte in frigorifero per 24 ore. Riponi il contenitore con il latte da scremare in frigorifero. La parte grassa affiorerà naturalmente in superficie mentre il latte riposa indisturbato. Non devi né spostare né scuotere mai il contenitore durante questa fase.[3]
    • Se il latte è freddo, la parte grassa si separa più lentamente, ma è meglio evitare di lasciarlo a temperatura ambiente perché potrebbe andare a male.
  4. 4
    Cerca la linea che separa il latte dalla panna. Quando la materia grassa sarà affiorata in superficie, riuscirai a distinguere la linea che separa il latte dalla panna. La panna avrà un colore leggermente più chiaro e potrebbe essere costellata da piccole bolle.[4]
    • Una volta identificata la linea di separazione, saprai determinare la quantità la panna da eliminare.
  5. 5
    Apri il contenitore e asporta la panna con un cucchiaio. Rimuovi lo strato di materia grassa che si è accumulato sulla superficie del latte prelevandolo delicatamente con un cucchiaio. Se vuoi, puoi conservare la panna per usarla in cucina. Fai attenzione a non mescolare di nuovo la panna con il latte.[5]
  6. 6
    Conserva il latte scremato in frigorifero e usalo entro una settimana. Puoi lasciarlo nel contenitore che hai usato per separarlo dalla panna o trasferirlo altrove. Ricordati di riporlo in frigorifero per non rischiare che vada a male.[6]
    • Prova usare il latte scremato come sostituto del latte intero quando cucini, per una versione più sana e leggera delle tue ricette preferite.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Scremare il Latte Crudo in Pentola

  1. 1
    Fai bollire il latte crudo intero (non omogeneizzato) per 6 minuti. Versa il latte che desideri scremare in una pentola e portalo a ebollizione a fiamma media. Lascialo bollire per 6 minuti mescolandolo spesso, per evitare che si attacchi al fondo della pentola e si bruci.[7]
    • Questo metodo funziona meglio con il latte crudo appena munto e ancora caldo.

    Avvertenza: se senti odore di bruciato, sposta immediatamente la pentola dal fuoco.

  2. 2
    Trasferisci la pentola su una superficie fredda e lascia raffreddare il latte per 2 minuti. La parte grassa (la panna) affiorerà gradualmente in superficie mentre il latte si raffredderà. Smetti di mescolare subito dopo aver allontanato la pentola dal fuoco, altrimenti la panna e il latte si amalgameranno di nuovo.[8]
  3. 3
    Asporta la panna con un cucchiaio. Rimuovi lo strato di panna che si è accumulato sulla superficie del latte prelevandolo delicatamente con un cucchiaio. Se vuoi, puoi conservare la panna per usarla in cucina. Fai attenzione a non mescolare di nuovo la panna con il latte.[9]
    • Se vuoi conservare la panna, mettila in frigorifero in un contenitore chiuso ermeticamente e usala entro 5 giorni.
  4. 4
    Metti il coperchio sulla pentola e lascia riposare il latte in frigorifero per 8 ore. Mentre si raffredderà, si separerà ulteriormente e la parte grassa residua affiorerà in superficie. Assicurati che il coperchio chiuda la pentola in modo ermetico e lascia riposare il latte indisturbato in frigorifero.[10]
  5. 5
    Screma nuovamente il latte con il cucchiaio. Si sarà formato uno strato spesso di panna sulla superficie del latte. Prendi un cucchiaio e asportalo con delicatezza, facendo attenzione a non mescolare di nuovo la panna con il latte.[11]
    • Questa seconda porzione di panna sarà più densa rispetto alla prima.
  6. 6
    Conserva il latte scremato in frigorifero e usalo entro 7 giorni. Trasferisci il latte scremato dalla pentola a un altro contenitore, per esempio in un barattolo di vetro completo di coperchio. Usalo nelle tue ricette o bevilo a colazione e assicurati di consumarlo entro una settimana.[12]
    Pubblicità

Consigli

  • Se hai una quantità di panna sufficiente, puoi sbatterla o montarla per fare il burro.
  • In ambito commerciale, generalmente il processo di scrematura viene effettuato usando un separatore centrifugo. Tuttavia, si tratta di uno strumento molto costoso e ci sono metodi più semplici per scremare il latte in casa.

Pubblicità

Cose che ti Serviranno

Scremare il Latte Crudo in Frigorifero

  • Contenitore ermetico
  • Cucchiaio

Scremare il Latte Crudo in Pentola

  • Pentola
  • Coperchio
  • Cucchiaio

wikiHow Correlati

Come

Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)

Come

Mangiare il Burro di Arachidi

Come

Utilizzare Utensili in Vetro per la Cottura in Forno

Come

Attenuare la Sensazione di Bruciore Causata dal Peperoncino

Come

Essiccare la Salvia

Come

Cuocere le Lenticchie Rosse Decorticate

Come

Accelerare la Lievitazione dell'Impasto

Come

Mangiare con le Bacchette

Come

Aprire una Scatoletta senza Apriscatole

Come

Accendere un Barbecue a Carbonella

Come

Usare una Caffettiera Americana

Come

Bollire l'Acqua con il Microonde

Come

Affilare un Coltello

Come

Mantenere il Pranzo Caldo
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 12 448 volte
Categorie: Cucina
Questa pagina è stata letta 12 448 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità