La narrativa fantasy è un genere letterario che attrae persone di ogni tipo. Se hai intenzione di scriverne, ecco alcune cose che dovresti sapere.

Metodo 1 di 1:
Scrivere la Tua Narrazione Fantasy

  1. 1
    Scegli che genere di fantasy hai intenzione di scrivere. Decidi se l'ambientazione sarà di tipo medievale, futuristico o appartenente a qualche altra epoca.
  2. 2
    Pensa ai personaggi. Stabilisci quale sarà il loro aspetto e la maniera in cui pensano e si comportano. Conferisci loro una gran quantità di dettagli e scrivili in modo da poterli consultare spesso, perché ne avrai bisogno.
  3. 3
    Comprendi che la parte più importante della narrazione è costituita dalla trama. Cosa desidera il tuo protagonista? Cercherà di ottenerlo? Come ci riuscirà? Quali saranno i problemi che si troverà ad affrontare?
  4. 4
    Riunisci tutti gli elementi della storia e inizia a scrivere. Scrivi nella maniera che preferisci, ma mantieni lo stesso stile nel corso dell'intero libro. A nessuno piace un romanzo che, a metà strada, cambia completamente.
  5. 5
    Arricchisci la narrazione con molti dettagli. Fornisci descrizioni accurate di luoghi e avvenimenti, ma senza esagerare: in tal caso, la narrazione diventerebbe troppo lenta e la fluidità ne risulterebbe compromessa.
  6. 6
    Nel corso del libro, traccia il profilo che hai creato in precedenza per i personaggi. Per esempio, non devi dire esplicitamente che qualcuno combatte per i propri amici, ma puoi inserire una scena in cui lo fa.
  7. 7
    Pensa ai colpi di scena. Non sono di per sé necessari, ma aiuteranno a mantenere desto l'interesse del lettore.
    • Pianifica in anticipo! Per quel che ne sai, il tuo piccolo romanzo potrebbe trasformarsi in una serie molto lunga. Traccia una mappa mentale per poter gestire tutti i possibili sviluppi.
    • Quelli che seguono sono alcuni tra i colpi di scena più tradizionali:[1]
      • L'agnizione: è l'improvviso e inaspettato riconoscimento da parte del protagonista della vera natura o dell'identità di una persona oppure del significato di un evento. Per esempio, una ragazza scopre che la sua migliore amica non è che un prodotto della sua immaginazione e che non ha mai vissuto nella realtà.
      • Il flashback: è una rivelazione evocativa di avvenimenti passati. Nei libri, di solito i fashback sono scritti in italico, coniugati al passato e raccontati dal punto di vista del narratore, in un periodo in cui era più giovane. Oltre al flashback, è possibile usare una premonizione.
      • Il narratore inaffidabile: alla fine viene rivelato che il narratore ha falsificato, inventato o esagerato enormemente la storia che hai letto fino a questo punto.
      • La peripeteia: è il rovesciamente, logico o realistico, delle sorti del protagonista, in senso positivo o negativo. Per esempio, il protagonista di una storia, quando è sul punto di arrendersi dopo aver incontrato numerose difficoltà nella risoluzione di un difficile caso di omicidio, si imbatte casualmente nel pezzo mancate di cui aveva bisogno per completare il puzzle.
      • Deus ex machina ("divinità che scende dalla macchina"): è un personaggio, un espediente o un avvenimento dal carattere inatteso, artificiale o improbabile che viene introdotto nella vicenda per risolvere un conlitto della storia, che sia quello principale o uno marginale.
      • La giustizia poetica: è un ribaltamento ironico, grazie al quale il personaggio viene ricompensato o punito per le proprie azioni (per esempio, riceve un compenso o muore improvvisamente).
      • La pistola di Cechov: un personaggio o un elemento della trama è introdotto all'inizio della narrazione, ma la sua importanza non viene riconosciuta che molto più avanti. Si tratta di un elemento che sul momento sembra poco importante ma, in seguito, si rivela fondamentale.
      • L'aringa rossa, o falsa premonizione: è un falso indizio che serve a depistare l'investigatore e a condurlo verso una soluzione sbagliata. Se il protagonista viene fuorviato, per estensione lo sarà anche il lettore.
      • In medias res, o "nel mezzo delle cose": la storia inizia nel corso della vicenda, invece che all'inizio, che viene svelato attraverso dei flashback. Alla fine, il tutto porterà a un'importante rivelazione.
      • Narrazione non lineare: la trama e i personaggi vengono svelati in ordine non conologico; invece di una struttura che si sviluppa dall'inizio al centro e poi alla fine, potrebbe partire dalla fine, proseguire con l'inizio e concludersi con il centro. In questo modo il lettore è costretto a collocare da solo gli elementi della narrazione nel giusto ordine, senza comprenderli pienamente finché un'informazione cruciale viene svelata durante il climax.
      • Cronologia invertita: è una forma di narrazione non lineare, nella quale gli eventi vengono mostrati dalla fine all'inizio.
    Pubblicità

Consigli

  • Sii te stesso. Non cercare di copiare scrittori famosi: non funziona mai.
  • Leggi. Leggere ti fornirà un'ottima base e parecchia ispirazione, oltre a metterti al corrente di ciò che è già stato fatto, nel caso in cui tu stia cercando di realizzare qualcosa di nuovo.
  • Divertiti. Se sei il primo a non provare divertimento scrivendo, come potrà farlo il lettore?
  • Sta allo scrittore evitare gli stereotipi. A volte funzionano, a volte no. Modificali per adattarli a ciò che scrivi.

Pubblicità

Avvertenze

  • Sii consapevole dei rischi che comportano i colpi di scena. Se quando inizi a scrivere non hai ancora pensato alla storia completa o, perlomeno, alla sua ossatura, e inserisci un colpo di scena, potresti trovarti, nel corso del libro, a fornire indicazioni sbagliate sul finale che non condurranno da nessuna parte. La cosa è molto frustrante: tienilo bene a mente, mentre scrivi.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Tempo
  • Creatività
  • Un computer oppure carta e matita

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 1 964 volte
Categorie: Scrittura
Questa pagina è stata letta 1 964 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità