Come Scrivere i Riconoscimenti

In questo Articolo:Scrivere Riconoscimenti AccademiciScrivere un Discorso di RingraziamentoScrivere Altri Riconoscimenti

Ogni volta che pubblichi un’opera oppure ottieni un riconoscimento pubblico, è giusto ringraziare le persone che ti hanno aiutato nella strada per raggiungere quel riconoscimento. Tuttavia non è così semplice mettere questi ringraziamenti per iscritto. Qual è il tono più adeguato? Quanto dovrebbero essere formali questi ringraziamenti? Chi dovresti ringraziare? Che si tratti di riconoscimenti accademici, ringraziamenti pubblici o altre forme per mostrare gratitudine, wikiHow può aiutarti a farlo con stile. Leggi l’articolo per scoprire come fare.

1
Scrivere Riconoscimenti Accademici

  1. 1
    Usa il tono e la forma appropriati. La pagina dei riconoscimenti è qualcosa che si trova spesso alla fine di una tesi o di una dissertazione, e può essere difficile sapere come introdurre una nota personale alla fine di un progetto tecnico. Sarebbe strano chiudere il tuo studio di ricerca rivoluzionario sul cancro con un “Un super ringraziamento al Bar XXX per avermi portato in laboratorio quelle deliziose brioches!”. Fai in modo che la tua pagina dei ringraziamenti sia professionale e concisa, ma sii anche molto preciso nel menzionare tutte le persone che ti hanno aiutato durante la stesura del tuo lavoro.
    • La pagina dei riconoscimenti può essere una lista oppure avere la forma di un paragrafo, decisamente più fluida. Va benissimo scrivere, “Vorrei ringraziare la professoressa Henderson, il Dr. Matthews ecc.” completando la tua lista.
    • Va anche bene, anzi, sarebbe meglio dedicare qualche riga ad ogni singolo individuo, rendendo così il tutto più personale: “Vorrei ringraziare la professoressa Henderson per i suoi preziosi consigli e per avermi sempre incoraggiato per tutta la durata del progetto, e anche il Dr. Matthews per il suo indispensabile aiuto in laboratorio.”
    • Qualcuno potrebbe sentirsi a disagio enfatizzando l’aiuto ricevuto da alcune persone a discapito di altre, quindi in queste situazioni la forma migliore per scrivere i riconoscimenti è la lista in ordine alfabetico.
  2. 2
    Inizia con i professori più importanti. In generale, la prima persona da ringraziare nella pagina dei riconoscimenti è il tuo relatore, oppure l’insegnante che ha seguito più da vicino il progetto, seguito dagli altri membri della commissione di tesi e altri supervisori accademici direttamente coinvolti nel tuo progetto.
    • In generale, aiuta pensare in gruppi, anche scrivendo un unico ringraziamento per più persone: “Vorrei ringraziare il Dr. Stevens, Dr. Smith e il professor Clemons per il loro straordinario supporto nella stesura della mia tesi.”
  3. 3
    Elenca le altre persone che ti hanno aiutato. Questa lista include assistenti di laboratorio, o chiunque ti abbia aiutato con i compiti relativi alla stesura o ha contribuito al progetto stesso. I compagni di corso che ti hanno aiutato direttamente con il tuo progetto vanno ringraziati in questa categoria.
  4. 4
    Menziona il contributo finanziario ricevuto, se c’è stato. Se il tuo progetto ha ricevuto dei finanziamenti da una fondazione o un gruppo di ricerca, come un prestito, una borsa di studio o un qualsiasi altro contributo economico, è appropriato ringraziare la fondazione o l’organizzazione citandola ed elencando ogni tuo contatto con esse.
    • Se hai ottenuto una borsa di studio per l’università da una qualsiasi fondazione, sarebbe meglio citare anche questa nella pagina: “Questo progetto non sarebbe stato possibile senza il supporto della Fondazione X, della borsa di studio Y o del Gruppo Z.”
  5. 5
    Lascia i ringraziamenti più personali ed emotivi per ultimi. Molti amano ringraziare genitori, amici, compagni o altre persone che hanno contribuito al loro benessere emotivo durante l’evoluzione del progetto. Probabilmente non è necessario ringraziare la squadra di calcio della tua città, a meno che questa esperienza non abbia in qualche modo contribuito alla tua laurea.
    • Ricordati che amicizie e relazioni possono cambiare nel corso degli anni, quindi sarebbe meglio non includere dichiarazioni d’amore o ringraziamenti smielati nella pagina dei riconoscimenti, in modo da non essere costretto a rileggerli anni dopo e le cose non fossero andate bene.
    • Di solito è meglio evitare aneddoti personali o battute che solo un determinato gruppo può comprendere quando scrivi i riconoscimenti. Se vuoi fare riferimento agli scherzi degli altri studenti quando lavoravate in laboratorio è meglio dire, “Grazie a Joe e Kate, compagni di laboratorio, per la loro amicizia” e non scrivere: “Grazie a Joe e Kate per avere immerso le mie slide nella gelatina liquida la mattina in cui cercavo di riprendermi da una sbronza.”

2
Scrivere un Discorso di Ringraziamento

  1. 1
    Non deve durare più di un paio di minuti. Se sei su un palco perché hai vinto un premio, oppure hai l’attenzione di una stanza piena di persone per una qualsivoglia ragione, ringrazia solo le persone che hanno contribuito al tuo successo. Ricorda che hai davanti un pubblico estasiato che però non ha nessuna voglia di ascoltare una lista alfabetica di persone che non conoscono nemmeno. Sii conciso e umile.
  2. 2
    Ringrazia prima le persone presenti. In un discorso di ringraziamento, potrebbero esserci delle persone che hanno avuto un ruolo essenziale nel tuo successo e che sono presenti in sala, mentre altri potrebbero non esserci. Dai la precedenza alle persone che sono lì. Le farai sentire importanti e le emozionerai.
  3. 3
    Usa un breve aneddoto per ringraziare qualcuno di importante. Se vuoi raccontare una storia collegata al successo che ti viene riconosciuto, va benissimo. Ma non uscirtene con una storia lunghissima che racconti a tutti chi stai ringraziando. Scegline una usando il buon senso e che magari coinvolge più di una persona tra le presenti, così userai in modo significativo ed efficiente il tuo tempo sotto i riflettori.
  4. 4
    Prediligi la sincerità allo humor. Può essere invitante voler ravvivare le cose con dei tentativi di battuta o cercando di far ridere i presenti. Se sei un comico nato, è fattibile, altrimenti sarebbe meglio usare il tuo tempo sotto i riflettori per essere sincero e conciso. I tuoi umili ringraziamenti saranno più apprezzati di battute ironiche.
    • Il discorso di Michael Jordan quando è stato incluso nella Hall of Fame è stato molto criticato per il tono insensibile e poco rispettoso, in quanto ha denigrato pubblicamente i suoi avversari e in un certo senso ha macchiato la sua reputazione. Non cadere nella stessa trappola.

3
Scrivere Altri Riconoscimenti

  1. 1
    Cerca di essere creativo nella pagina dei ringraziamenti di un’opera letteraria. Se pubblichi un libro di poesie, racconti, o un romanzo, è importante dare credito a riviste o altre pubblicazioni originali per presentare il tuo lavoro al pubblico. Di solito, trovi gli estratti del libro elencati in base alla rivista in cui sono apparsi, in ordine alfabetico. I ringraziamenti più personali di solito sono dopo quelli formali.
    • Come per le pubblicazioni accademiche, è importante ricordare un eventuale contributo finanziario ricevuto durante la stesura del libro. Se hai ricevuto finanziamenti, prestiti o borse di studio mentre scrivevi il tuo libro devi elencarli nei riconoscimenti.
    • Usa il tuo talento per scrivere i riconoscimenti in modo creativo. Autori come Lemony Snicket, Neil Gaiman, J.D. Salinger e altri hanno usato una forma ironica e irriverente di aneddoti su amici e collaboratori che volevano ringraziare.
  2. 2
    Cita i tuoi amici quando esce il tuo album. I riconoscimenti musicali sono i più divertenti da scrivere se la tua band è ancora in attività. Non ci sono troppi paletti e il tono può essere irriverente. Usa la pagina per ringraziare:
    • Amici e familiari
    • Altre band che vi hanno aiutato nel percorso, prestandovi attrezzature e strumenti
    • La casa di registrazione
    • Ispirazioni musicali
  3. 3
    Scrivi delle lettere personali per chiedere il permesso di ringraziare pubblicamente. Potrebbe essere imbarazzante per qualcuno essere ringraziato in pubblico per qualcosa, soprattutto un libro o un’altra pubblicazione, quindi è una buona idea contattare in privato le persone che vuoi ringraziare in maniera più personale. In questo caso il ringraziamento non ha limiti di lunghezza, prima di scrivere o recitare ad alta voce una versione più concisa.
    • Nella lettera, spiega il tuo desiderio di ringraziare la persona in questione e qual è l’evento o la pubblicazione in cui vorresti menzionarla pubblicamente. Esprimi la tua gratitudine per il suo aiuto e chiedile una risposta alla tua richiesta. Il più delle volte, la lusingherai.
  4. 4
    Controlla sempre due volte la tua lista, cerca errori di ortografia e grammatica. Non sarebbe il massimo sbagliare a pronunciare il nome di una persona fondamentale per il tuo successo, o quello di una fondazione che ti ha offerto assistenza. È un documento importante, quindi dedicagli tutto il tempo necessario per fare una revisione accurata come faresti per ogni altro lavoro.

Consigli

  • Cerca degli esempi. Valutare i riconoscimenti di qualcun altro, soprattutto se devi scriverne di particolari come quelli di una tesi o di un lavoro accademico torna sempre utile.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 11 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Scrittura

In altre lingue:

English: Write Acknowledgements, Español: escribir un reconocimiento, Русский: написать благодарность, 中文: 写致谢, Français: écrire des remerciements, Português: Escrever um Agradecimento, Bahasa Indonesia: Menulis Ucapan Terima Kasih, ไทย: เขียนกิตติกรรมประกาศ, العربية: كتابة خطابات شكر, Nederlands: Een dankwoord schrijven, 한국어: 감사의 글 쓰는 법, हिन्दी: एकनॉलेजमेन्ट्स लिखें (Write Acknowledgements)

Questa pagina è stata letta 6 377 volte.
Hai trovato utile questo articolo?