Come Scrivere il Discorso di un Testimone di Nozze

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Scrivere un Discorso SpecialeTenere il Discorso

Persino l'oratore più esperto può essere nervoso quando si tratta di fare il discorso in qualità di testimone di nozze a un matrimonio. Si tratta di uno dei più grandi onori che puoi ricevere in quel tipo di situazione, e tutti si aspettano che il tuo discorso rispetti quell'onore, che susciti emozioni nel pubblico che ti ascolta, e che sia un tributo alla coppia speciale nel giorno più importante della loro vita. Le cose importanti in questo tipo di discorso è ringraziare tutti per la loro presenza, descrivere il rapporto che ti lega allo sposo, e fare in modo che gli invitati ridano cercando di evitare commenti che possano portare a momenti imbarazzanti. Se vuoi sapere come scrivere un discorso da testimone di nozze che sia emozionante e memorabile, continua a leggere.

Parte 1
Scrivere un Discorso Speciale

  1. 1
    Cerca di essere semplicemente te stesso e non preoccuparti di essere troppo formale se in effetti non rappresenta il tuo carattere. Sebbene sia importante seguire determinate convenzioni relative alla circostanza, quello che conta di più è che tu riesca ad attenerti al rapporto che ti lega allo sposo — anche se, naturalmente, farai in modo che non sia una versione per tutti piuttosto che "vietata ai minori". Dovrai riuscire a trovare l'equilibrio giusto tra il serio e il faceto, ma alla fine, quello che conta davvero è che le parole che dici siano sentite e genuinamente sincere.
    • Per esempio, quasi tutti i discorsi hanno un po' di umorismo per aggiungere un tocco di frivolezza e coinvolgere maggiormente l'attenzione degli invitati. Ma se non rientra nelle tue corde, e le battute sembrano essere troppo forzate o comunque fuori luogo, non è necessario seguire questa "regola".
    • Tuttavia, se sei noto per il tuo umorismo e sarcasmo, non devi sforzarti di essere esageratamente sentimentale. Qualche parola genuinamente affettuosa renderebbe comunque chiaro il messaggio, senza farti sentire fuori luogo.
    • Se parlare in pubblico non fa per te, non lasciarti intimorire. Puoi perfino scherzarci sopra, magari dicendo che questa è maniera dello sposo di vendicarsi per qualcosa che gli hai combinato in passato.
  2. 2
    Mantienilo breve. Non è il caso di dire semplicemente "Congratulazioni" né di essere troppo sintetici, ma sarebbe bene non divagare troppo. Non sei tu il protagonista della giornata. In linea di massima, il discorso dovrebbe durare tra i 2 e i 4 minuti, il tempo necessario per dire ciò che senti e nulla di più. La maggior parte delle persone inizierebbe a perdere la pazienza dopo 5 minuti. In ogni caso, gli sposi potrebbero avere già una idea di quanto debba durare, quindi non esitare a chiederglielo.
    • Sebbene tu debba preparare il discorso in anticipo, dai una occhiata al tuo "pubblico"; se gli invitati sono particolarmente insofferenti o non vedono l'ora di bere o ballare, potrebbe essere necessario saltare quel secondo aneddoto di cui non eri molto sicuro.
    • Sebbene il discorso dei testimoni di nozze e della damigella d'onore sia una tradizione, è possibile che anche altre persone vogliano partecipare. Il padre della sposa potrebbe voler parlare, ed è possibile che ci siano due damigelle d'onore, quindi due discorsi. Inoltre, potrebbe esserci persino uno zio ubriaco che proverà a dire qualche parola. Tutto questo per dire che, se sono previsti più discorsi, è particolarmente importante cercare di essere breve, in maniera che gli invitati non passino tutta la serata a sentire la gente parlare.
  3. 3
    Scrivi il discorso in anticipo ed esercitati nell'esposizione. Prima riesci a finirlo, più tempo avrai a disposizione per esercitarti e perfezionarlo, cosa che ti permetterà di acquistare anche abbastanza sicurezza per pronunciarlo senza timore davanti a tutti. Non pensare di improvvisarlo sul momento, sarebbe davvero una cattiva idea; potresti dire qualcosa di cui ti pentirai in seguito o potresti perdere completamente il filo del discorso. È importante invece prepararlo per bene in anticipo in maniera che tu possa portarlo a termine senza alcun intoppo.
    • Non temere di portarti dietro un copia scritta per quando sarà il momento di alzarti per il tuo grande momento. Anche se non lo usi come riferimento, il solo fatto di averlo lì con te ti darà più sicurezza.
  4. 4
    Cerca ispirazione. Se stai facendo davvero fatica, non temere di andare su siti come YouTube a dare una occhiata alle migliaia di discorsi che le persone hanno ripreso in video e postato lì. Potresti ottenere qualche idea a cui non avresti pensato semplicemente sedendoti cercando di scrivere qualcosa. Puoi fare una ricerca online per trovare degli esempi, o magari chiedere a parenti o amici che abbiano già avuto questo tipo di esperienza se possono darti qualche consiglio o anche una copia di quello che loro stessi avevano scritto per la circostanza.

Parte 2
Tenere il Discorso

  1. 1
    Cerca di essere abbastanza sobrio e di fare un buon lavoro. Sebbene ogni matrimonio sia differente, il testimone di nozze fa il suo discorso solitamente a un certo punto durante la cena, quando gli invitati sono tutti seduti e "ancora" in grado di rivolgere l'attenzione a chi parla. Questo significa che possono trascorrere delle ore tra la fine della cerimonia e il momento in cui dovrai alzarti davanti a tutti. È possibile che ci sia anche un cocktail time, ma in ogni caso può passare molto tempo prima che tu venga chiamato al microfono. Significa inoltre che devi essere capace di trattenerti dal bere troppo o finirai per metterti in imbarazzo. Una volta finito il tuo discorso, sarai libero di lasciarti andare un po'.
    • Ricorda che spesso il momento del discorso viene ripreso. Non vorrai mica restare immortalato in una delle tue condizioni peggiori per tutta l'eternità.
  2. 2
    Chiedi l'attenzione degli invitati. Potresti trovarti di fronte a un pubblico chiassoso e potrebbe essere necessario picchiettare il tuo bicchiere di vetro con una posata un paio di volte, o magari aspettare che gli invitati facciano silenzio prima che tu possa cominciare a parlare. Dal momento che la prima cosa che farai sarà presentarti, è importante che le persone stiano ascoltando, in maniera che sappiano chi diavolo sei e come sei connesso allo sposo. Dici semplicemente qualcosa come: "Signori e signore, gradirei la vostra attenzione".
    • In base a come sta andando il ricevimento, potrebbe introdurti qualcun altro e quindi non avresti bisogno di farlo tu stesso. Tieniti comunque pronto nel caso in cui ti viene dato il microfono e scopri che il tuo pubblico non penda immediatamente dalle tue labbra.
  3. 3
    Presentati. La prima cosa che dovresti fare è dire agli invitati chi sei. Sebbene sia perfettamente possibile che molti a questo punto della serata sappiano già chi sei, è ancora importante che tu dica chi sei e qual è il tuo legame con gli sposi. È probabile che non tutti i presenti ti conoscano, quindi dovresti presentarti, dire come hai incontrato gli sposi e da quanto tempo li conosci. Anche se non avessi memorizzato tutto il discorso, imparare a memoria le prime battute ti permetterà di cominciare con una nota di naturalezza. Ecco alcuni semplici consigli su come presentarti:
    • "Per chi non mi conosce, sono Luigi, il fratellino di [nomedellosposo]".
    • "Sono Giorgio, il migliore amico di [nomedellosposo]. Siamo amici fin dalle scuole medie, e conosco [nomedellasposa] fin dal loro secondo appuntamento".
    • "Sono Giacomo, il migliore amico di [nomedellosposo]. Conosco gli sposi fin da quando eravamo matricole all'università. Vivevamo nello stesso palazzo".
  4. 4
    Esprimi gratitudine. Mentre è tradizione ringraziare le persone che hanno pagato per il matrimonio, di solito i genitori della sposa, fallo comunque con discrezione. Non ringraziarli per "aver pagato" per la celebrazione, ma piuttosto per aver contribuito al renderla possibile. Puoi fare inoltre qualche commento di apprezzamento in relazione al matrimonio e al locale del ricevimento, e su quanto tutti si stiano divertendo. Tieni comunque a mente che al giorno d'oggi, le famiglie degli sposi dividono spesso i costi del matrimonio, quindi non trascurare chiunque abbia partecipato a renderlo possibile.
    • È inoltre carino ringraziare gli invitati per la loro partecipazione.
    • Volendo, puoi anche ringraziare le damigelle della sposa. Menziona quanto amiche siano sempre state per la sposa e rivolgi loro qualche complimento sul loro aspetto. Puoi usarlo come momento per conquistare qualche sorriso, evitando però di esagerare causando imbarazzi. Puoi dire qualcosa in merito al colore dei vestiti, quanto siano state preziose durante la cerimonia, e qualsiasi cosa ti venga in mente a patto che sia breve e di gusto.
  5. 5
    Fai una battuta simpatica a spese dello sposo. Un buon testimone dello sposo di solito condivide un simpatico aneddoto o battuta che coinvolge lo sposo, dando a tutti un'idea del suo carattere. Se vuoi fare una battuta classica, ma simpatica potresti citare la frase di Oscar Wilde "Il matrimonio è il trionfo dell'immaginazione sull'intelligenza". Oppure, evitando di essere offensivo, potresti scherzare su quanto timido/disinvolto/perfezionista sia lo sposo. Meglio ancora se si tratta di una sua caratteristica che gli altri possono riconoscere, in modo che la tua battuta venga capita da tutti.
    • Tieni a mente che una parte degli invitati presenti potrebbe non conoscere l'altra. Le persone dovrebbero essere in grado di trovare il tuo discorso simpatico ed emozionante senza che conoscano necessariamente lo sposo o senza che debbano per forza ascoltare una infinità di dettagli su qualcuno che non conoscono. Naturalmente, se si tratta di una cerimonia per pochi intimi, e gli invitati in effetti si conoscono tutti, allora potresti andare più in dettaglio, se volessi.
    • Se sei il fratello dello sposo, puoi scherzare su quanto ti prendesse gioco di te quando eri piccolo, o su quanto lo facevi disperare. Puoi fare anche qualche battuta sul fatto che non è che la situazione sia cambiata granché da allora.
    • Ricorda di mantenere un equilibrio gradevolmente emotivo. Dovresti mirare ad avere tanti commenti dolci e sentimentali relativi allo sposo quanto le battute.
  6. 6
    Racconta una storia particolarmente toccante che riguarda lo sposo. La parte principale del tuo discorso dovrebbe essere una storia relativa allo sposo, e possibilmente anche alla sposa. Mentre lo scopo della storia è quello di dare al discorso un tocco più personale, evita di riportare alla memoria dei dettagli spiacevoli del passato. Dovrebbe essere in grado di mostrare come sposo e sposa siano fatti l'uno per l'altra, o perché la personalità di uno sia perfetta per l'altra. Ecco alcuni consigli:
    • Racconta un aneddoto divertente. Non solo romperà la formalità della cerimonia, ma farà anche in modo che la coppia venga apprezzata ancora di più dagli invitati. Un modo fantastico per attirare l'attenzione di tutti potrebbe essere esordendo con qualcosa come: "Sto per rivelarvi un segreto che riguarda lo sposo"… oppure "lo sposo mi ha implorato di non raccontarvi questa storia durante il mio discorso, ma non ce l'ho fatta, devo proprio raccontarvela".
    • In alternativa, racconta una storia toccante. Un aneddoto appropriato potrebbe descrivere come i due sposi si siano incontrati, o un momento particolarmente tenero che ha portato entrambi a consolidare il loro rapporto. Dal momento che sei il migliore amico dello sposo, potresti approfittare per raccontare agli invitati l'esperienza di assistere al suo innamoramento nei confronti della sposa.
    • Se non riesci a trovare una storia appropriata oppure non conosci la sposa abbastanza da includerla in una, fai qualche osservazione sull'amore o il matrimonio in generale, o magari qualche commento relativo ai sentimenti dello sposo per la sua neo moglie. Anche se non avessi trascorso molto tempo insieme alla sposa, potresti raccontare della prima volta che lo sposo ti ha parlato di lei, o che cosa ti ha detto dopo il loro primo appuntamento.
  7. 7
    Evita qualsiasi argomento delicato. Sebbene tu possa pensare che sia divertente scherzare sulle ex dello sposo o di parlare di quella notte che ha passato al commissariato per ubriachezza molesta… sposo, sposa e relativi familiare non lo troveranno per nulla simpatico. Le tue battute dovrebbero essere innocue e di gusto, e magari un po' più "spinte" se sei assolutamente sicuro che il pubblico, sposi compresi, le apprezzerà davvero.
    • Anche se volessi scegliere delle storielle divertenti, assicurati che siano appropriate per tutti i presenti; l'ultima cosa che vuoi è di dare l'impressione di essere una persona scortese e menefreghista.
    • Se facessi menzione della volta in cui gli sposi hanno rotto il fidanzamento per tre settimane o ti lasciassi andare a commenti tipo quanto divertente fosse lo sposo prima di farsi "incastrare"… potrebbe essere una cosa che la sposa non ti perdonerebbe mai. Naturalmente non vuoi rovinare il vostro rapporto, o metterli in condizione di dubitare della tua amicizia, a causa di qualche stupidaggine che avresti potuto evitare di dire durante il tuo discorso.
    • Non parlare nemmeno di quanto non ti piacesse la moglie del tuo amico per poi ricrederti successivamente conoscendola meglio.
    • E infine, non pensare che sia divertente parlare male del locale del ricevimento o del cibo che servono. Qualcuno ha pagato profumatamente per ciò che ritieni sembrino decorazioni natalizie o per quel pollo che sembra di gomma.
  8. 8
    Dilungati sulle virtù dello sposo. Per esempio, potresti parlare di quanto sia una persona leale, compassionevole o del fatto che sai perfettamente quanto lui ami la sposa e che sarà un marito fantastico. In un certo senso, puoi pensarti come un venditore che sta cercando di vendere lo sposo ai parenti della sposa, che potrebbero non conoscerlo bene quanto te. Fai sapere a tutti quanto il vostro rapporto sia importante per te, di quanto ti abbia aiutato in passato, o di come non avresti potuto superare un momento particolarmente difficile della tua vita senza il suo supporto.
    • Puoi parlare di qualcosa che lo sposo ha fatto per te. Per esempio. "Non potrò mai dimenticare quella volta che Marco mi ha aiutato a trasferirmi in un'altra città per aiutarmi a inseguire il mio sogno. Non avrei mai potuto riuscirci senza di lui".
    • È normale sentirsi un po' in imbarazzo. In ogni caso, è un giorno speciale per il tuo amico e nessuno riderà di te per un po' di sentimentalismo.
  9. 9
    Non dimenticare di rendere omaggio alla sposa. Non vorresti dare l'impressione di non sapere il motivo per cui questo tuo meraviglioso amico abbia deciso di sposarla. Anzi, potresti persino parlare di quanto più tranquillo/felice/aperto sia diventato da quando l'ha incontrata. Potresti dire qualcosa come: "Da quando Giorgio ha incontrato Elena, la sua tendenza a essere troppo pignolo e preoccuparsi per ogni piccola cosa è cominciata a svanire…".
    • Se non la conosci proprio bene, non è un problema. Invece di dirlo sfacciatamente, potresti optare per "Sebbene io non l'abbia frequentata molto, ho capito subito che Elena era la ragazza giusta per Giorgio".
  10. 10
    Esprimi le tue felicitazioni per il rapporto degli sposi. Questo può dare un bel tocco finale alla fine del tuo discorso, specialmente se ti sei divertito a punzecchiare lo sposo. Esistono innumerevoli modi in cui celebrare la loro relazione: puoi mettere in evidenza le loro affinità, puoi parlare di come riescano a fare lavoro di squadra, dell'equilibrio che sono in grado di ottenere, o puoi dire semplicemente che ti basta guardarli per capire quanto siano innamorati uno dell'altra.
    • Potresti dire qualcosa come: "Anche quando gli sposi si trovano ai lati opposti di una stanza, posso benissimo percepire i loro sguardi reciproci. Non hanno bisogno di essere incollati per sentire l'incredibile forza che li tiene legati".
    • Puoi fare anche una osservazione sul fatto che ammiri il loro rapporto e che hai sempre cercato un amore forte quanto il loro (naturalmente se sei ancora single). Se sei sposato, puoi condividere qualche pensiero sul matrimonio e sul perché ritieni che gli sposi siano fatti l'uno per l'altra.
    • Ricorda comunque che, qualsiasi commento tu faccia, è necessario che sia spontaneo. Puoi semplicemente mettere in evidenza la forza del loro rapporto, senza necessariamente dilungarti sul resto… soprattutto se non fosse genuinamente quello che pensi.
  11. 11
    Concludi con una citazione. Sebbene possa non essere necessario, le citazioni possono essere un utile intramezzo tra il parlare degli sposi e la proposta di un brindisi. Puoi ricercare online per trovare ispirazione o finire con una delle frasi più comuni come "Il matrimonio non è trovare una persona con cui vivere, ma è trovare la persona senza la quale non puoi a vivere". Puoi adattarla agli sposi, se possibile.
    • Non forzarti a farlo a meno che non ne trovi una che calzi a pennello per la circostanza.Per esempio ce n'è un'altra che dice "Il matrimonio non è guardarsi a vicenda; è guardare insieme nella stessa direzione".
  12. 12
    Proponi un brindisi. Augurare alla coppia di ottenere il massimo durante loro vita insieme è la parte più importante del discorso. Questo augurio dovrebbe concludere il tuo discorso e coinvolgere tutti. Alza il tuo calice di champagne e chiedi cortesemente a tutti gli invitati a brindare alla felicità della nuova coppia.
    • Potresti dire qualcosa come: "Signore e signori, vorrei proporre un brindisi a Giorgio ed Elena. Che possano avere insieme anni di gioia, felicità e salute".
    • Oppure "A una vita di felicità per gli sposi"
    • Se la sposa ha preso il cognome del marito, potresti proporre un brindisi in onore del "Signore e Signora Prestifilippo"

Consigli

  • Se possibile, cerca di fare un discorso sincero e divertente. Un po' di umorismo raffinato si addice benissimo a qualsiasi tipo di discorso e quello del testimone non fa eccezione. Una battuta sagace è ottima per rompere il ghiaccio all'inizio del discorso, e inoltre un po' di umorismo è sempre ben accetto dopo una storia commovente e sentimentale.
  • Portati degli appunti nel caso in cui dimenticassi parte del discorso. Non è il caso di leggerlo interamente dal foglio, ma delle brevi annotazioni possono aiutarti a non perdere il filo, soprattutto nei punti più importanti.
  • Cerca esempi di altri discorsi da testimone su internet; potrai avere un'idea di cosa ci si aspetta da te. Cerca di non copiare: le tue parole spontanee saranno migliori di qualsiasi discorso preconfezionato.
  • Se vuoi essere un po' originale, potresti usare delle diapositive durante il discorso, oppure qualche oggetto che ha avuto un ruolo importante nella loro storia.
  • Fai tanti complimenti. A volte, un complimento e un sorriso hanno più successo di una battuta di spirito.
  • Una breve poesia (4 o 5 versi) dedicata alla coppia sarà ben accetta.
  • Ricorda di usare delle mentine, perché al matrimonio parlerai con tantissime persone.

Avvertenze

  • A meno che tu non conosca benissimo tutti gli invitati e i parenti, il discorso non deve mai essere sopra le righe. Evita battute oscene, riferimenti spinti alla luna di miele e storie piccanti sulle ex. Sarebbe assolutamente fuori luogo, non stai facendo un discorso in uno spogliatoio. Anche se lo sposo e i suoi amici potrebbero apprezzare gli aneddoti spinti, la sposa e sua madre si risentirebbero di certo. Non saresti da biasimare per un discorso formale, sentimentale o un po' noioso, ma se rovinassi l'atmosfera con battute sconce, imbarazzando la sposa, nessuno potrebbe mai perdonarti... soprattutto lei. Se sei in dubbio sul buon gusto di una battuta, non usarla.
  • Non cercare di essere spiritoso a tutti i costi. Se non ti piace parlare in pubblico e non sei un comico di talento, è meglio concentrarsi su un discorso più serio e formale. Inoltre, la maggior parte delle battute che si trovano su internet o in libri come "Le migliori barzellette da matrimonio" non sono per niente divertenti. Nessuno se la prenderà se non fai un discorso da Notte degli Oscar, ma non mettere tutti in imbarazzo trasformandoti in Michael Scott dello show "The Office".
  • Resta sobrio finché non avrai fatto il discorso. Presentandoti ubriaco davanti a tutti metteresti in dubbio la tua serietà e di conseguenza, anche quella dello sposo.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Matrimonio

In altre lingue:

English: Write a Best Man's Speech, Français: écrire un discours de témoin de mariage, Español: escribir el discurso del padrino de bodas, Português: Escrever um Discurso de Padrinho de Casamento, Deutsch: Als Trauzeuge eine Rede schreiben, Русский: сочинить тост шафера, 中文: 写伴郎演讲稿, Nederlands: Als getuige van de bruidegom een toespraak schrijven, Čeština: Jak napsat proslov svědka na svatbě, العربية: كتابة خطبة إشبين العريس, हिन्दी: लिखें शहबाला का भाषण, Tiếng Việt: Viết Bài phát biểu của Phù rể

Questa pagina è stata letta 82 845 volte.
Hai trovato utile questo articolo?