La gravidanza è un momento gioioso per le donne incinte, ma ha anche la sua parte di preoccupazione e ansia. Il pensiero del travaglio e della nascita è sufficiente a mandare molti genitori nel panico totale, soprattutto se si tratta del loro primo figlio. Con così tanta apprensione per quel momento, può diventare opprimente per la mamma il pensiero di dover ricordare tutti i dettagli che riguardano i suoi specifici desideri relativi al travaglio e al parto. In queste circostanze, si può ricorrere al piano del parto (o birth plan), che è un accordo scritto e firmato tra la partoriente e la struttura in cui ha deciso di partorire, oppure con il ginecologo o l'ostetrica che la segue.[1] Pertanto, un piano ben scritto è un ottimo modo per garantire ai futuri genitori di comunicare adeguatamente tutti i loro desideri e tranquillizzarsi.

Metodo 1 di 4:
Prendi Dimestichezza con il Piano del Parto

  1. 1
    Parla con qualcuno che ha esperienza nel compilare i piani del parto. Se non riesci a trovare nessuno, puoi contare su fonti anonime, come libri o siti web sulla gravidanza, per facilitarti il compito.
  2. 2
    Parla con il medico del tuo desiderio di creare un tuo personale piano del parto. Se non ha dimestichezza, può comunque aiutarti a individuare ulteriori fonti di informazioni.
  3. 3
    Chiedi ad amici, familiari e vicini di casa se hanno pratica a scrivere un piano del parto. Anche se non sanno compilarlo personalmente, possono indirizzarti verso qualcuno che possiede questo tipo di competenza.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Considera i Tuoi Desideri

  1. 1
    Tieni conto che si tratta di un processo che richiede un attento esame. Se fatto abbastanza presto durante la gravidanza, ti risparmierai di accozzare varie cose all'ultimo minuto. Se parti in anticipo, non avrai bisogno di agitarti a risolvere questo aspetto. Concediti abbastanza tempo per pensare a quello che vuoi prima di elaborare un piano definitivo del parto.
  2. 2
    Fai una lista di tutto ciò che intendi comprendere nel piano. Lascia spazio a eventuali integrazioni che possono spuntare all'ultimo minuto – è probabile che ve ne saranno diverse.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Fai una Ricerca su Tutto fin dall'Inizio

  1. 1
    Trova il tempo per cercare tutte le varie opzioni disponibili per personalizzare l'esperienza del parto.
    • Vuoi partorire in ospedale o in clinica?
    • Hai considerato di partorire in un centro di nascita che ha varie risorse mediche simili a quelle di un ospedale, ma anche un ambiente più intimo e personale?
    • Sarai assistita dal ginecologo o da un'ostetrica durante la gravidanza?
    • Preferisci che familiari o fratelli più grandi assistano alla nascita o vuoi mantenere una certa intimità solo tra te e il tuo partner?
  2. 2
    Stabilisci in quale ospedale o clinica mettere al mondo tuo figlio. Contatta l'amministrazione e informati su norme e regolamenti che disciplinano il piano del parto.
    • Accettano i piani del parto? Il tuo piano dovrà essere seguito con precisione?
    • Sincerati che siano in grado di soddisfare le tue preferenze personali riguardo al parto. Ad esempio, se vuoi trascorrere le fasi finali del travaglio in una vasca da bagno, è importante fare in modo che la struttura che scegli metta a disposizione vasche da utilizzare durante il travaglio.
    • Assicurati che il tuo medico possa accedere alla struttura.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Scrivi il Piano del Parto

  1. 1
    Dichiara esplicitamente quali sono i tuoi desideri riguardo al procedimento del parto. In pratica, stai comunicando al personale esattamente quello che vuoi, senza chiedere se va bene. Inizia le frasi con "vorrei" piuttosto che con "preferirei".
  2. 2
    Evita di aggiungere frasi che non specifichino chiaramente ciò che desideri. Tieni conto che quello che tu consideri trattamento minimo non è detto che sia lo stesso per il medico o la struttura in cui hai deciso di partorire. Espressioni come "mantenere al minimo" non sono sufficientemente precise. Invece, usa frasi come "ogni 20 minuti, se tutto va bene".
  3. 3
    Personalizzalo. Si tratta del tuo piano del parto, perciò dovrebbe comunicare in modo chiaro i tuoi personali desideri. Scrivilo tenendo presente che ti aspetti che i tuoi desideri vengano rispettati. Assicurati di aver capito esattamente quello che richiedi.
  4. 4
    Includi le tue esigenze riguardo alla gestione del dolore. Sai già che desideri affidarti ai farmaci antidolorifici o preferisci assumere l'atteggiamento di aspettare e vedere che succede?
  5. 5
    Includi i dettagli riguardo a esami e analisi mediche. Preferisci mettere un limite al numero di esami vaginali che vorresti ricevere? Ti va bene l'idea di essere sottoposta a un monitoraggio fetale continuo o preferisci un monitoraggio intermittente?
  6. 6
    Includi nell'elenco: la persona che hai designato come assistente al travaglio; l'eventuale desiderio che il parto sia ripreso con la telecamera; persone che desideri siano dentro o fuori la sala parto e che tipo di musica vorresti ascoltare durante il travaglio. Pensa a tutto e stendi un piano che includa tutti i tuoi desideri principali.
  7. 7
    Avanza verso la procedura del parto.
    • Includi il modo in cui preferisci gestire un parto eventualmente difficile. Vuoi essere sottoposta a un'episiotomia, se necessario? Se è così, non vuoi che ti sia somministrato un anestetico locale?
    • Inserisci le tue scelte riguardo alle semplici richieste. Vuoi essere in grado di posizionarti per spingere?
    • Inserisci il desiderio del padre di tagliare il cordone ombelicale e anche quello di conservarlo. Cerca di essere il più preciso possibile, senza mostrarti prepotente.
  8. 8
    Dichiara ciò che desideri riguardo alla gestione del bambino una volta nato. Vuoi che avvenga un contatto epidermico diretto subito dopo la nascita? Vuoi che il neonato sia adagiato sul tuo petto? Vuoi poter allattare al seno subito?
  9. 9
    Includi i tuoi desideri nelle situazioni di emergenza che richiedono eventualmente il taglio cesareo. Precisa il tipo di incisione e di sutura che desideri venga utilizzato. Aggiungi il tuo desiderio di una doula in camera, se ne hai assunta una. Tieni presente che, se ipotizzi una situazione di emergenza, il personale ospedaliero farà del suo meglio per seguire il tuo piano del parto e soddisfare le tue specifiche richieste, anche se a volte i medici possono discostarsi da ciò che desideri per motivi di sicurezza.
  10. 10
    Dichiara ciò che preferisci riguardo alla cura del bambino dopo il parto. Vuoi che tuo figlio rimanga in camera con te tutto il giorno? Vuoi che sia allattato col biberon o solo al seno? Vuoi che gli venga dato il ciuccio?
  11. 11
    Aggiungi un accordo di intesa alla fine del piano con lo spazio per la firma del medico, del responsabile della struttura sanitaria e degli assistenti. In questo modo verrà attestato che sono chiaramente consapevoli e che hanno compreso i tuoi particolari desideri.
  12. 12
    Ricorda di portare il piano con te quando partorirai. Un piano del parto ben concepito diventa inutile se dimenticato a casa. Pertanto, prendi le necessarie misure per ricordarti di portarlo con te in ospedale.
    • Sarebbe saggio fare alcune copie del piano. Conservane una in auto, una nella tua borsa e una nel bagaglio che porterai in ospedale. A volte, le cose non vanno secondo le previsioni, perciò è meglio averlo a portata di mano in caso di imprevisti, se le cose non dovessero seguire il corso regolare.
    • Tieni conto che possono verificarsi emergenze e situazioni che richiedono assistenza e cure diverse rispetto a quelle richieste.
    Pubblicità

Consigli

  • Cerca di prendere in considerazione tutto ciò che desideri. Aggiungi le tue paure. Se temi che il padre non riesca a reggere la situazione o se pensi che il dolore possa farti comportare in modo sgarbato, comunica nel piano le tue paure. Potrai sentirti un po' più rilassata e ti preoccuperai di meno se sai di aver reso noto ciò che ti mette ansia.
  • Rivedi il piano definitivo del parto con tutte le persone che saranno coinvolte. Assicurati che tutti abbiano capito e che ciò che desideri sia molto chiaro.

Pubblicità

Avvertenze

  • Assicurati di essere completamente consapevole di ciò che richiedi. Sincerati di capire esattamente quello che stai chiedendo e di non agire in base a ciò che gli altri ti dicono. Se non sei sicura, consulta un professionista per ricevere un spiegazione esauriente in modo da poter prendere una decisione più consapevole.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 2 268 volte
Categorie: Scrittura
Questa pagina è stata letta 2 268 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità