Come Scrivere un Abstract

Scritto in collaborazione con: Megan Morgan, PhD

In questo Articolo:Iniziare a Scrivere l'AbstractScrivere l'AbstractStrutturare l'AbstractSommario dell'Articolo18 Riferimenti

Se devi scrivere un abstract per un saggio accademico o scientifico, non farti prendere dal panico. [1] È semplicemente un riassunto del lavoro o dell'articolo che i lettori possono usare per avere una panoramica generale sul contenuto. Li aiuterà a capire di cosa parli, a farsi quindi un'idea del lavoro per decidere se si adatta alle loro esigenze senza leggerlo tutto. Insomma, un abstract è semplicemente un sommario del saggio che hai già scritto, quindi realizzarlo non dovrebbe darti grossi problemi!

Parte 1
Iniziare a Scrivere l'Abstract

  1. 1
    Innanzitutto, scrivi il saggio. Certo, l'abstract va situato all'inizio del lavoro, ma ha l'obiettivo di riassumere l'intero articolo. Invece di presentare l'argomento, deve fornire una panoramica generale su tutto quello di cui hai parlato nel testo.br>
    • La tesi e l'abstract sono due elementi completamente diversi. La tesi di un saggio introduce l'idea o la domanda principale, mentre l'abstract ha il compito di riassumere tutto il saggio, metodi e risultati inclusi.
    • Pur pensando di conoscere l'argomento del saggio, rimanda sempre la stesura dell'abstract all'ultimo. Riuscirai a offrire un riassunto molto più accurato facendo in questo modo: dovrai infatti sintetizzare quello che hai scritto già.
  2. 2
    Cerca di rivedere e capire tutti i requisiti necessari per la stesura dell'abstract. Il saggio che stai scrivendo probabilmente ti è stato assegnato, non hai deciso di scriverlo di tua spontanea volontà, quindi si riconduce a un compito specifico per la scuola o il lavoro. Di conseguenza, sicuramente ti hanno dato linee guida ben precise sia per il saggio in generale sia per l'abstract. Prima di iniziare a scrivere, fai riferimento a questa lista di requisiti che ti è stata fornita per identificare le questioni più importanti da tenere a mente.
    • Devi rispettare una lunghezza minima o massima?
    • Ci sono requisiti di stile?
    • Il lavoro ti è stato assegnato da un insegnante o una rivista?
  3. 3
    Considera il lettore a cui è rivolto il saggio. Gli abstract sono scritti per aiutare i lettori a trovare il tuo lavoro. Nelle pubblicazioni scientifiche, ad esempio, gli abstract permettono ai lettori di decidere a prima vista se la ricerca discussa è rilevante per i loro interessi. Gli abstract aiutano anche i lettori ad arrivare rapidamente all'argomentazione principale. Considera sempre le necessità del lettore quando scrivi un abstract.[2]
    • Sarà letto da altri accademici del tuo campo?
    • Sarà accessibile a un lettore qualsiasi e a persone di un altro settore?
  4. 4
    Determina il tipo di abstract che devi scrivere. Sebbene tutti questi riassunti essenzialmente abbiano lo stesso obiettivo, ci sono due stili principali: descrittivo e informativo. Possono assegnartene uno specifico, ma se non ti hanno dato indicazioni, devi determinare qual è quello che fa al caso tuo. In linea di massima, gli abstract informativi vengono usati per una ricerca molto più lunga e tecnica, mentre quelli descrittivi vanno meglio per i saggi più brevi.[3]
    • Gli abstract descrittivi spiegano il fine, l'obiettivo e i metodi della ricerca, ma escludono la sezione dei risultati. Generalmente, sono formati da sole 100-200 parole.
    • Gli abstract informativi sono una sorta di versione condensata del saggio e offrono una panoramica generale sui contenuti della ricerca, risultati inclusi. Sono molto più estesi di quelli descrittivi; la lunghezza può essere variabile, passando da un singolo paragrafo a un'intera pagina [4].
    • Le informazioni di base incluse in entrambe le tipologie di abstract sono le stesse, con una differenza sostanziale: i risultati vengono inseriti solo in quello informativo, molto più lungo di quello descrittivo.
    • Gli abstract di critica non sono usati spesso, ma possono essere richiesti in alcuni corsi. Un abstract di questo tipo ha la stessa funzione degli altri, ma farà anche dei collegamenti tra lo studio o il lavoro discusso e le ricerche personali dello scrittore. Potrebbe proporre una critica dei metodi di ricerca o della sua progettazione.[5]

Parte 2
Scrivere l'Abstract

  1. 1
    Individua lo scopo. Ti è stato chiesto di affrontare il collegamento tra mancanza di pasti a scuola e basso rendimento degli studenti. E quindi? Perché è importante parlarne? Il lettore vuole sapere lo scopo della ricerca e il motivo per cui è importante. Inizia il saggio descrittivo rispondendo a una delle seguenti domande (o a tutte):[6]
    • Perché hai deciso di fare questa ricerca?
    • Come l'hai condotta?
    • Che cosa hai scoperto?
    • Perché questa ricerca è importante?
    • Perché qualcuno dovrebbe leggere l'intero saggio?
  2. 2
    Spiega il problema di cui tratterai. A questo punto, il lettore sa perché hai scritto il saggio e perché pensi che l'argomento sia importante, ma adesso deve conoscere la tematica principale che affronterai nel testo. A volte puoi combinare il problema con la motivazione, ma è meglio essere chiaro e separarli.[7]
    • Quale problema vuoi provare a capire meglio o risolvere con la ricerca?
    • Qual è lo scopo del tuo studio: un problema generale o qualcosa di specifico?
    • Qual è la tua affermazione o argomentazione principale?
  3. 3
    Spiega i metodi di analisi. A questo punto, è nota la tua motivazione e il problema. E i metodi? In questa parte, devi offrire una panoramica generale su come hai portato a termine lo studio. Se sei stato tu a occupartene in prima persona, includi una descrizione delle osservazioni. Se invece hai studiato lavori di altri, puoi spiegarli in poche parole.[8]
    • Discuti della tua ricerca includendo le variabili prese in considerazione e l'approccio.
    • Descrivi le prove di cui disponi per sostenere l'argomentazione.
    • Offri una panoramica generale sulle tue fonti principali.
  4. 4
    Descrivi i risultati (solo se si tratta di un abstract informativo). È qui che si inizia a distinguere tra abstract descrittivo e abstract informativo. In quest'ultimo, ti verrà chiesto di fornire i risultati dello studio. A quali conclusioni sei giunto?[9]
    • Che risposte hai ottenuto grazie alla tua ricerca o al tuo studio?
    • La tua ipotesi o la tua argomentazione hanno trovato il sostegno dei fatti?
    • Che cosa hai scoperto in generale?
  5. 5
    Scrivi la conclusione. In questa parte dovresti terminare il riepilogo e dare un senso di chiusura all'abstract. Descrivi il significato di ciò che hai scoperto e l'importanza generale del tuo saggio. Puoi usare una conclusione di questo tipo in abstract descrittivi e informativi, ma dovrai rispondere alle domande seguenti solo in quelli informativi.[10]
    • Quali sono le implicazioni del tuo lavoro?
    • I risultati sono generali o molto specifici[11]?

Parte 3
Strutturare l'Abstract

  1. 1
    Rendi il testo ordinato. Ci sono domande specifiche alle quali l'abstract deve dare una risposta, quindi sia le domande sia le risposte vanno ordinate. In teoria, la struttura dovrebbe imitare quella generale del saggio, con un'introduzione generale, un paragrafo centrale e una conclusione.
    • Molte riviste hanno linee guida specifiche per gli abstract. Se ti sono state date delle regole o delle linee guida, seguile alla lettera.[12]
  2. 2
    Offri informazioni utili. Contrariamente a un paragrafo del saggio, che può essere intenzionalmente vago, un abstract dovrebbe fornire una spiegazione pratica dell'articolo e della ricerca. Scrivilo affinché il lettore sappia esattamente di cosa stai parlando, senza lasciare aspetti in sospeso, come riferimenti o espressioni ambigue.
    • Evita di usare acronimi o abbreviazioni nell'abstract, perché poi devono essere spiegati al lettore. Inserire parole incomprensibili occupa inutilmente dello spazio da dedicare ad altro, quindi non farlo.
    • Se l'argomento invece è piuttosto noto, puoi fare riferimento a nomi di persone o posti su cui si concentra il saggio.
    • Non includere tabelle, immagini, fonti o lunghe citazioni nell'abstract. Occupano troppo spazio e solitamente non interessano ai lettori.[13]
  3. 3
    Scrivi da zero. È vero, l'abstract è un riassunto, ma dovrebbe essere scritto in maniera completamente avulsa dal saggio. Non copiare e incollare parti di testo ed evita anche di riformulare frasi tratte da altri scritti. L'abstract va elaborato usando un vocabolario completamente nuovo ed espressioni diverse affinché sia interessante e privo di ripetizioni.
  4. 4
    Usa parole ed espressioni chiave. Se l'abstract verrà pubblicato su una rivista, i lettori devono riuscire a trovarlo con facilità. A questo scopo, faranno ricerche sui database online nella speranza che compaiano saggi come il tuo. Nel riassunto, cerca di utilizzare 5-10 parole o espressioni chiave importanti per la ricerca.[14]
    • Per esempio, se hai scritto un saggio sulle diverse manifestazioni culturali della schizofrenia, assicurati di usare vocaboli come “schizofrenia”, “interculturale”, “contesto culturale”, “malattia mentale” e “accettazione sociale”. Sono questi i termini che le persone userebbero per fare la ricerca al fine di trovare un saggio come il tuo sull'argomento.
  5. 5
    Usa informazioni reali. Dal momento che vuoi attirare lettori, è questo l'elemento che li incoraggerà a proseguire con la lettura del saggio. A ogni modo, non fare riferimento a idee o studi che non hai incluso nell'articolo. Citare materiali che non hai inserito nel lavoro è ingannevole e, sostanzialmente, non farebbe che rendere il tuo scritto meno popolare.
  6. 6
    Evita di essere troppo specifico. Un abstract è un riassunto e, come tale, non dovrebbe fare rifermento a punti specifici della ricerca oltre a nomi o luoghi. Non è necessario spiegare o definire termini nel sommario, basta fare riferimento a quello di cui parli. Non dilungarti troppo e attieniti a una panoramica molto generale del tuo lavoro.[15]
    • Assicurati di evitare i termini tecnici. Il lessico specializzato potrebbe non essere compreso dai lettori e può provocare confusione.[16]
  7. 7
    Assicurati di eseguire una revisione di base del testo. L'abstract è un testo che, come tutti gli altri, dovrebbe essere rivisto prima di essere completato. Controlla gli errori di grammatica e di ortografia e assicurati che sia formattato correttamente.
  8. 8
    Chiedi il parere di qualcuno. Far leggere a qualcuno il tuo abstract è un ottimo modo per sapere se hai riassunto bene la tua ricerca. Prova a trovare qualcuno che non conosca perfettamente il tuo progetto. Chiedigli di leggere l'abstract e poi di dirti cosa ha capito. In questo modo capirai se hai espresso in modo adeguato e chiaro i punti chiavi.[17]
    • Consultare un professore, un collega nel tuo campo, un tutore o uno scrittore professionista può essere molto utile. Se hai queste risorse a disposizione, usale!
    • Chiedere assistenza può anche permetterti di conoscere le convenzioni nel tuo campo. È molto comune, ad esempio, usare la forma passiva ("sono stati svolti degli esperimenti") in ambito scientifico. Nelle materie umanitarie, invece, è preferita la forma attiva.

Consigli

  • Gli abstract solitamente sono formati da un paio di paragrafi e non dovrebbero superare del 10% la lunghezza dell'intero saggio. Dai un'occhiata ad altri riassunti all'interno di pubblicazioni simili per farti un'idea di come realizzare il tuo.[18]
  • Considera attentamente quanti tecnicismi dovrebbero contenere il saggio e l'abstract. Spesso è ragionevole presumere che i lettori riescano a capire il tuo campo e il linguaggio specifico che implica, ma tutto quello che riesci a fare per facilitare la lettura dell'abstract è positivo.

Sommario dell'ArticoloX

Se devi scrivere un abstract, inizia con un breve paragrafo che spiega lo scopo e l'argomento della tua relazione, poi scrivi un paragrafo che descrive le argomentazioni o le tesi che sostieni. Continua con un terzo paragrafo in cui parli dei metodi di ricerca che hai usato e delle prove che hai trovato. Concludi l'abstract con una breve sezione che spiega al lettore perché le tue scoperte sono importanti. Per imparare quale formato usare per il tuo abstract, leggi l'articolo!

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Megan Morgan, PhD. Megan Morgan lavora come Consulente Accademica per il Programma Laureati presso la School of Public & International Affairs all'Università della Georgia. Ha realizzato un Dottorato di Ricerca in Inglese nell'Università della Georgia nel 2015.

Categorie: Scrittura

In altre lingue:

English: Write an Abstract, Español: escribir un abstracto, Português: Escrever um Resumo, Français: écrire un résumé, Deutsch: Ein Abstract schreiben, Русский: написать абстракт, Nederlands: Een abstract schrijven, Čeština: Jak napsat abstrakt, 中文: 写摘要, Bahasa Indonesia: Menulis Abstrak, ไทย: เขียนบทคัดย่อ, العربية: كتابة ملخص بحثي, Tiếng Việt: Viết tóm lược, 日本語: 論文の要旨を書く, 한국어: 논문 초록 작성법, हिन्दी: ऐब्सट्रैक्ट लिखें

Questa pagina è stata letta 80 009 volte.
Hai trovato utile questo articolo?