Come Scrivere un Contratto di Locazione

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:I Concetti BaseRendere il tuo Contratto Ineccepibile6 Riferimenti

Stai per dare in locazione per la prima volta la tua proprietà? Firmare un contratto di locazione con il tuo conduttore aiuterà ad assicurarti che la cosa venga svolta regolarmente e ti darà tutela legale se dovessero sorgere dei problemi. In Italia un contratto di locazione deve essere stipulato per iscritto e registrato; dovrebbe essere scritto in un linguaggio chiaro e inequivocabile e includere i termini di pagamento, le regole che il conduttore deve seguire e i dettagli su cosa succederà se una delle parti dovesse violare il contratto. Puoi iniziare con un contratto standard e adattarlo ai tuoi bisogni individuali. Continua a leggere per imparare di più su come scrivere un contratto di locazione.

Parte 1
I Concetti Base

  1. 1
    Dai un titolo al contratto. All'inizio della pagina, scrivi "Contratto di locazione abitativa" o altro titolo appropriato, per mettere in chiaro che questo è un contratto legale.
  2. 2
    Identifica tutte le parti del contratto di locazione. Indica chiaramente nome, cognome, data di nascita, codice fiscale e indirizzo sia del locatore che del conduttore, esplicitando chi è che dà il bene in locazione e chi lo riceve. Includi informazioni addizionali come i numeri di telefono e gli indirizzi email se lo desideri.
  3. 3
    Descrivi la proprietà che è oggetto del contratto di locazione. Se stai scrivendo un contratto di locazione abitativa, scrivi l'indirizzo completo e il numero dell'appartamento concesso in locazione, nonché gli estremi catastali. Fai menzione dell'attestato di prestazione energetica (APE) dell'immobile [1] Descrivi le condizioni dell'immobile al momento della sottoscrizione del contratto.[2]
  4. 4
    Scrivi la durata del contratto di locazione. Questo dovrebbe avere una data di inizio e di fine, così come la specifica durata del contratto in giorni, settimane, mesi o anni. Se c'è qualche interruzione programmata nella continuità dell'utilizzo, o se c'è la possibilità di recesso anticipato, ciò deve essere specificato.
    • In Italia la durata minima dei contratti di locazione abitativa è di norma quattro anni, rinnovabili solitamente per ulteriori quattro anni, salvo giustificato motivo addotto dal locatore.
    • Puoi sottoscrivere un contratto di locazione breve, mensile o settimanale per esigenze abitative transitorie (esempio: locazione della casa per il periodo delle vacanze) .[3]
  5. 5
    Inserisci le informazioni finanziarie. Per una locazione abitativa, le informazioni di pagamento dovrebbero includere l'ammontare del canone e le condizioni riguardanti le modalità di pagamento..
    • Scrivi entro quale giorno del mese il canone è dovuto, e dove e come dovrebbe essere pagato.
    • Specifica se verrà addebitata una penale per il ritardo nel pagamento oltre un certo periodo, e il suo ammontare. Per esempio, potresti scrivere, "se il conduttore paga con più di dieci giorni di ritardo dalla scadenza, sarà tenuto a pagare una penale di 60 euro."
    • Descrivi le condizioni della cauzione. Enuncia l'ammontare della cauzione e i termini della sua restituzione. Specifica che la cauzione non verrà restituita se l'immobile non sarà in buone condizioni al termine della locazione. Indica dopo quanti giorni dalla fine della locazione la cauzione verrà restituita.
  6. 6
    Ripartisci le spese e gli obblighi delle parti. Specifica chi deve pagare le utenze (gas, acqua ed elettricità), prendersi cura della spazzatura e della raccolta differenziata, il mantenimento degli spazi esterni, e ogni altra incombenza specifica dell'immobile locato.[4]
    • Di norma le utenze sono pagate dal conduttore, ma d'altro canto se il locatore è intestatario delle utenze, rimane obbligato al pagamento nei confronti del fornitore. Il locatore, in quanto proprietario dell'immobile, rimane sempre obbligato a pagare le spese condominiali nei confronti del condominio.
    • Delinea chi è tenuto a fare le riparazioni, mantenere gli apparati funzionanti, e così via. Secondo la legge, il conduttore è tenuto all'ordinaria manutenzione e alle piccole riparazioni dovute all'uso.
    • Stabilisci che il locatore è obbligato a informare il locatore circa i problemi dell'immobile locato, inclusi problemi di sicurezza, perdita delle chiavi e così via.[5]
  7. 7
    Delinea gli specifici obblighi del conduttore in relazione al contratto di locazione. Ciò dovrebbe tipicamente determinare che il conduttore è obbligato a rispettare tutte le leggi applicabili, che il conduttore accetta di utilizzare l'immobile solo per lo scopo convenuto e che il conduttore è responsabile per ogni sanzione possa essere applicata, in caso di violazione da parte sua.
    • Statuisci che l'immobile debba essere usato solo per scopo residenziale.
    • Scrivi cosa il conduttore deve fare nel caso in cui venga danneggiato l'immobile.
    • Specifica se il conduttore è autorizzato a fare cambiamenti all'immobile. Per esempio, se il conduttore vuole tinteggiare le pareti, installare un cavo per il modem, e così via, dovresti enunciare nel contratto di locazione se questi cambiamenti sono consentiti.
    • Decidi se gli animali domestici sono ammessi e specifica nel contratto le regole che li riguardano. Potresti richiedere una cauzione ulteriore, non rimborsabile, per ciascun animale, basata sul peso dell'animale. Potresti stabilire che gli animali domestici sono autorizzati solo negli spazi interni oppure, al contrario, che devono rimanere nel cortile esterno. Potresti specificare le misure che potresti prendere se gli animali non sono trattati umanamente. Considera attentamente cosa comporta autorizzare la presenza di animali nella tua proprietà.
    • Determina se il conduttore è autorizzato a sublocare l'unità immobiliare e delinea la procedura per farlo.
  8. 8
    Specifica le conseguenze all'inadempimento nei pagamenti o per violazione delle clausole del contratto di locazione. Ciò dovrebbe dettagliare le misure che saranno prese dal locatore nel caso che il conduttore si sia reso inadempiente nel pagamento del canone convenuto o nelle altre sue obbligazioni. Elenca in dettaglio i provvedimenti che potresti attuare come locatore, inclusa l'intimazione di sfratto per morosità o altre azioni legali
  9. 9
    Includi gli spazi per la sottoscrizione da entrambe le parti e la data del contratto. Sia il locatore che il conduttore devono sottoscrivere il contratto affinché questo abbia effetto.

Parte 2
Rendere il tuo Contratto Ineccepibile

  1. 1
    Segui le leggi dello Stato. Le leggi riguardanti i diritti del locatore e del conduttore variano da Stato a Stato. È molto importante comprendere cosa dice la legge quando scrivi un contratto di locazione. Se ti ritrovi a scrivere qualcosa che non può essere fatto valere in giudizio, il tuo contratto di locazione potrebbe diventare inutile per te. Puoi iniziare con un contratto di locazione standard, ma assicurati che contenga le previsioni corrette.[6]
  2. 2
    Fai controllare il contratto da un avvocato. Chiedi un parere legale per due ragioni: essere sicuro che il tuo contratto di locazione aderisca alla legge, ed essere sicuro di avere adeguata protezione nel caso in cui sorga qualsiasi problema. Trova un avvocato che sia molto esperto nella redazione e revisione di contratti di locazione e altri contratti. Egli saprà il corretto linguaggio da usare e le giuste previsioni affinché il tuo contratto sia legalmente ineccepibile.
  3. 3
    Assicurati che il linguaggio sia chiaro. Un contratto di locazione non dovrebbe essere difficile da capire per entrambe le parti. Non usare troppo linguaggio legale. Scrivi frasi chiare e concise. Fai del tuo meglio per assicurare che non si creerà alcuna confusione come risultato di una clausola non chiara.
    • Controlla l'ortografia e la grammatica. Un contratto di locazione con grammatica povera, cattiva punteggiatura e parole sbagliate può essere poco chiaro da leggere.
    • Usa la formattazione speciale per evidenziare informazioni importanti. Puoi utilizzare il grassetto per l'ammontare del canone e della cauzione, e sottolineare le date importanti.

Consigli

  • Controlla sempre le leggi sulla locazione prima di scrivere un contratto. Quando scrivi un contratto di locazione, è importante che il tuo accordo rispetti anche le norme generali sui contratti.
  • Fai sempre controllare il tuo contratto di locazione da un avvocato per verificare che esso sia valido e possa essere fatto valere in giudizio in caso di inadempimento.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Finanza Business e Materie Legali

In altre lingue:

English: Write a Lease, Español: escribir un contrato de arrendamiento, Русский: составить договор аренды, Français: rédiger un bail, Bahasa Indonesia: Menulis Kontrak Sewa, Nederlands: Een huurcontract opstellen, العربية: كتابة عقد إيجار

Questa pagina è stata letta 15 776 volte.
Hai trovato utile questo articolo?