Come Scrivere un Profilo Dettagliato di un Personaggio

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 12 Riferimenti

In questo Articolo:Immaginare l'Aspetto del PersonaggioSviluppare il Background del PersonaggioDefinire il Ruolo del Personaggio nella Storia

Il profilo di un personaggio è la descrizione particolareggiata della vita e della personalità di un personaggio immaginario. Se fatto bene, aiuta l'autore a entrare nella mente di tale personaggio e a fargli prendere vita a beneficio dei lettori. Se stai scrivendo una storia, tutti i tuoi personaggi principali dovrebbero avere dei profili. Comincia con le caratteristiche di base. Definisci l'età, l'aspetto, l'occupazione, la classe sociale e le abitudini del tuo personaggio. Poi crea le caratteristiche psicologiche e il background. Infine, decidi che posto avrà nella storia e le difficoltà che affronterà. Quando avrai fatto tutto questo, potrai scrivere dei personaggi che per i lettori saranno come persone reali.

Parte 1
Immaginare l'Aspetto del Personaggio

  1. 1
    Comincia con una semplice frase che descriva il personaggio. Molti scrittori cominciano con una descrizione molto breve prima di creare un profilo completo. Di solito questa breve descrizione riguarda una caratteristica peculiare e fa capire che ruolo avrà il personaggio nella storia. Prima di progettare il profilo completo, immagina come potresti fare entrare il personaggio nella storia e cosa vorresti che i lettori sapessero su di lui. Per cominciare, scrivilo in una breve frase.[1].
    • Dopo aver scritto l'introduzione, usa tutti i particolari che hai fornito per creare più dettagli sul background e la personalità del personaggio.
    • Potresti presentare un personaggio come "stanco e che mostra molti più anni della sua età". Questo è un ottimo punto di partenza perché ti dà ampio margine per sviluppare il background. Pensa al motivo per il quale sembra più vecchio della sua età e a quali difficoltà, incontrate durante la vita, lo hanno consumato in quel modo.
  2. 2
    Scrivi i dati di base del personaggio. Si tratta di informazioni generali che ti aiuteranno a creare un profilo più dettagliato della sua personalità. Le informazioni di base sono l'età, la data di nascita, la residenza e l'occupazione.[2]
    • Poi usa queste informazioni per scendere nel dettaglio. Se hai deciso l'occupazione del tuo personaggio, pensa al suo reddito. In che classe sociale lo colloca?
    • Non devi scrivere ogni singolo aspetto della sua vita. Più che altro questo è un esercizio per mettere in moto la tua creatività e farti entrare nella mente del personaggio che stai progettando.
  3. 3
    Visualizza l'aspetto fisico del personaggio. Le descrizioni fisiche sono importanti per i personaggi principali. Magari avevi già in mente l'aspetto del personaggio quando hai cominciato a scrivere il profilo, altrimenti dovrai crearne uno. In entrambi i casi, scrivi che aspetto pensi di dargli e come lo descriverai nella storia. Proseguendo, pensa a come il suo aspetto influisce sulla sua personalità.[3]
    • Comincia con le informazioni più basilari, come il colore dei capelli e degli occhi e i vestiti che indossa di solito. Ha la barba? Ha i capelli tinti o naturali?
    • Poi scendi nei dettagli. Decidi se di solito il personaggio ha un aspetto ben curato o trasandato. Pensa a cosa potrebbe nascondere una persona particolarmente ordinata o le difficoltà in cui un individuo scarmigliato potrebbe trovarsi.
    • Stabilisci anche se il personaggio ha dei segni o delle caratteristiche peculiari. Una cicatrice sul volto, per esempio, può essere particolarmente rivelatrice sulla storia del personaggio e può permetterti di spiegare come si è procurato quella ferita.
  4. 4
    Sviluppa le sue abitudini. Dopo aver finito con la descrizione fisica, approfondisci il profilo del personaggio immaginando come si comporterebbe nella vita quotidiana. Elaborare delle abitudini, come il modo di parlare, ti aiuta a visualizzare davvero il personaggio e aiuta i lettori a entrare in maggiore sintonia.[4]
    • Pensa a come il tuo personaggio entra in una stanza. Decidi se è il tipo che lo fa con sicurezza e si presenta a tutti o si intrufola in maniera che nessuno lo veda e rimane in un angolo.
    • Immagina il modo di parlare del personaggio. Parla con un accento? Usa un sacco di paroloni per cercare di sembrare intelligente? Balbetta?
    • Pensa ad altri eventuali tic o abitudini. Magari quando mente sbatte gli occhi. Più avanti potrebbe trasformarsi in un elemento della trama.
  5. 5
    Dagli un nome. A seconda delle tue preferenze, il nome può avere grande importanza o essere secondario. Se ti piace usare dei nomi altamente simbolici, prenditi un po' di tempo per pensare a cosa vorresti che il nome del personaggio simboleggiasse. Altrimenti, concentrati soprattutto sulla descrizione e scegli un nome che ti viene in mente.[5]
    • A meno che tu non intenda dare un significato simbolico al nome del personaggio, non preoccuparti troppo di inventare un bel nome. Concentrati piuttosto sulla descrizione in maniera che i tuoi lettori entrino in sintonia con il personaggio.
    • Se per te il nome del personaggio non ha grande importanza, ci sono dei generatori casuali di nomi su internet che ti possono aiutare.
    • È molto importante usare nomi ben distinti per personaggi diversi. Per esempio, avere un personaggio che si chiama John, un altro che si chiama Jack e un terzo che si chiama Joe disorienta i lettori. Se li chiami John, Armando e Scott saranno più facili da distinguere.
    • Pensa anche a quali soprannomi potrebbe avere il personaggio e in quali situazioni vengono usati. Per esempio, se tutti chiamano un personaggio Joe ma durante una discussione la moglie lo chiama Joseph, il lettore capirà immediatamente che è arrabbiata con lui.

Parte 2
Sviluppare il Background del Personaggio

  1. 1
    Decidi il luogo di nascita il personaggio. Se non vive nella sua città natale, decidi da dove viene. Se la storia si svolge a New York, ma il personaggio è nato ad Atlanta, spiega cosa sta facendo a New York. Progetta il resto del profilo utilizzando queste informazioni.[6]
    • Stabilisci per quanto tempo il personaggio ha vissuto nella sua città natale e se è stato abbastanza perché abbia sviluppato l'accento locale.
    • Pensa al motivo che ha spinto il personaggio a lasciare la sua città. Si è spostato solo per lavoro o non andava d'accordo con la sua famiglia? Gli manca la sua città o è felice di essersene andato?
  2. 2
    Descrivi la sua infanzia. Di solito il background di un personaggio è molto importante per la sua personalità complessiva. Se è adulto, pensa a come potrebbe essere stata la sua infanzia. Usa queste informazioni per decidere se il personaggio ritiene di aver avuto o meno successo nella vita.[7]
    • Inventa quanti più dettagli possibile sull'infanzia del personaggio: il migliore amico, la scuola, l’insegnante preferito, gli hobby, il cibo preferito, i sogni per il futuro.
    • Forse il personaggio era un bambino viziato che non ha mai dovuto affrontare delle difficoltà. Anche questo è importante per la sua personalità.
  3. 3
    Prepara uno schema dei rapporti personali del personaggio. Decidi come interagisce con le persone che hanno un ruolo fondamentale nella storia. Decidi se è gentile e premuroso o un manipolatore. Immaginare come il personaggio tratta gli altri ti aiuterà a pianificare il resto del suo arco narrativo.[8]
    • Per quanto riguarda i rapporti personali del personaggio, comincia con gli aspetti più semplici. Scrivi chi sono i suoi genitori, fratelli e sorelle e altri parenti stretti. Decidi se è sposato o no.
    • Poi pensa in maniera più approfondita a cosa significano questi rapporti personali. Pensa alle persone a cui si rivolgerebbe se avesse bisogno d'aiuto o a chi chiederebbe del denaro se ne avesse bisogno.
    • Il personaggio riesce a farsi facilmente degli amici o ha solo molti conoscenti? Nell'ultimo caso, spiega perché ha difficoltà a legare con le persone.
  4. 4
    Costruisci il profilo psicologico del personaggio. Una volta che hai completato la descrizione fisica e quella personale, spingiti più a fondo nella psiche del personaggio. Sviluppa le sue speranze, i suoi sogni, quello che gli piace e quello che detesta. Pensa a come il suo profilo psicologico influenza la maniera in cui si comporta nell'arco della storia.[9]
    • Fatti una domanda generale, per esempio: "Il personaggio è felice?". Se la risposta è affermativa, c'è qualcosa nella storia che potrebbe compromettere la sua felicità? Se invece è infelice fin dall'inizio, decidi cosa c'è nel suo passato che gli impedisce di essere felice.
    • Poi lavora sulla maniera in cui il personaggio interagisce con il mondo e su cosa lo fa arrabbiare e intristire.
    • Il tuo personaggio si considererebbe realizzato o direbbe di essere un fallito?

Parte 3
Definire il Ruolo del Personaggio nella Storia

  1. 1
    Decidi se il personaggio affronterà un evento che gli cambierà la vita durante la storia. Questo è un aspetto importante perché determina un'eventuale evoluzione del personaggio attraverso l'arco narrativo. Potrebbe subire un cambiamento di carattere fondamentale tra l'inizio e la fine della storia. Se succede, decidi quale evento ha causato la trasformazione del personaggio. Che lezione ha imparato o non è riuscito a imparare?[10]
    • Pensa all'eventualità che il personaggio affronti un evento che potrebbe cambiargli la vita ma resti uguale a se stesso. Per esempio la morte del coniuge è un evento che cambierebbe la vita alla maggior parte delle persone, ma se il tuo personaggio non subisce particolari conseguenze, spiega il perché.
  2. 2
    Decidi se il tuo personaggio sarà un protagonista o un antagonista. Il protagonista è il "buono", mentre l'antagonista è il "cattivo". Dopo averne immaginato i dettagli, decidi quali dei tuoi personaggi ricadono in ciascuna categoria. In questo modo avrai il cast per la tua storia.[11]
    • Tieni presente che non tutti i personaggi principali sono protagonisti. Potresti capovolgere la prospettiva rendendo il tuo personaggio principale un antagonista che causa i problemi di tutti gli altri personaggi.
  3. 3
    Scrivi un secondo profilo se il personaggio invecchia durante la storia. Le persone cambiano invecchiando; le cose in cui credono non sono più le stesse. Pensa alla scala temporale della storia: se copre un certo numero di anni, alcuni dei tuoi personaggi potrebbero cambiare molto in quel periodo di tempo. In questo caso, elabora dei nuovi profili per ogni fase di età. Questo ti aiuterà a comprendere come cambia il personaggio nel tempo.[12]
    • Se passa solo qualche mese, non ti servirà un nuovo profilo a meno che il personaggio non cambi completamente in quell'arco di tempo.
    • Considera l'età relativa del personaggio per decidere se c'è bisogno di un nuovo profilo. Per esempio, se il personaggio ha dieci anni in un capitolo ma quindici nel successivo, è un grosso salto temporale. Tuttavia passare da trenta a trentacinque non è un salto altrettanto grande, perché un trentenne ha già sviluppato la propria personalità.

Consigli

  • Se incontri difficoltà nella fase iniziale, su internet sono disponibili molti suggerimenti sulle domande che devi farti per creare la biografia del personaggio. Non devi rispondere a tutte le domande, servono solo a mettere in moto il cervello in maniera che tu possa creare il personaggio.
  • Il profilo del personaggio non è inciso nella pietra. Se a un certo punto non ti piace più, cambialo. Ricorda soltanto che il personaggio deve rimanere coerente con la versione definitiva della storia.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Scrittura

In altre lingue:

English: Create a Detailed Character Profile, Español: crear un personaje con un perfil bien detallado, Русский: создать подробную биографию персонажа, Deutsch: Ein detailliertes Charakterprofil erstellen, Bahasa Indonesia: Membuat Profil Karakter yang Detail

Questa pagina è stata letta 380 volte.
Hai trovato utile questo articolo?