Come Scrivere un Racconto

3 Parti:Trovare le Idee GiusteCreare una Prima BozzaPerfezionare la Bozza

Il racconto è il formato perfetto per molti scrittori. Infatti, scrivere un romanzo può essere un'impresa titanica, mentre quasi tutti sono in grado di concepire (e soprattutto finire) un racconto. Come un romanzo, un bel racconto emoziona e diverte il lettore. Trovando le idee giuste, scrivendo una bozza e curando i dettagli della tua opera riuscirai a imparare a scrivere racconti di successo in brevissimo tempo.

Parte 1
Trovare le Idee Giuste

  1. 1
    Inventa una trama o uno scenario. Pensa alla storia e agli eventi che accadranno. Considera quello che stai cercando di descrivere o di trattare. Decidi quale sarà il tuo approccio alla storia o la tua prospettiva.[1]
    • Ad esempio, puoi iniziare con una trama semplice: il protagonista deve affrontare una brutta notizia o riceve una visita inaspettata da un amico o un parente.
    • Puoi provare anche trame più complesse. Ad esempio il protagonista si risveglia in una dimensione parallela o scopre un segreto inconfessabile di un'altra persona.
  2. 2
    Concentrati sullo sviluppo di un protagonista complesso. Quasi tutti i racconti si concentrano solo su uno o due personaggi principali. Pensa a un protagonista con desideri chiari, ma ricco di contraddizioni. Non limitarti a descrivere una figura buona o cattiva. Pensa ad attributi e sentimenti interessanti, in modo che sembri profondo e completo.[2]
    • Puoi trarre ispirazione per il tuo personaggio da persone reali che conosci. In alternativa, puoi osservare degli estranei in pubblico e utilizzare le loro caratteristiche per il protagonista della tua storia.
    • Ad esempio, il protagonista della storia potrebbe essere una giovane ragazza adolescente che vuole proteggere il fratello dai bulli della scuola, ma desidera anche essere popolare tra i propri amici. Oppure puoi scegliere una persona anziana che si sente sola e stringe amicizia con un vicino, solo per scoprire che lui è coinvolto in attività illegali.
  3. 3
    Crea un conflitto centrale per il protagonista. Tutti i racconti espongono una situazione conflittuale, in cui il personaggio principale deve affrontare un problema. Descrivi il conflitto nelle prime pagine del racconto, rendendo difficile la vita del protagonista.[3]
    • Ad esempio, il protagonista potrebbe avere un desiderio che non riesce a soddisfare, oppure si trova in una situazione pericolosa e deve lottare per sopravvivere.
  4. 4
    Scegli un'ambientazione interessante. Un altro elemento importantissimo dei racconti è l'ambientazione, cioè i luoghi in cui si svolgono gli eventi della trama. Puoi descrivere un solo scenario principale e aggiungere dettagli grazie ai personaggi. Trova un'ambientazione interessante per te e che possa attirare anche il lettore.[4]
    • Ad esempio, potresti ambientare il racconto nel liceo della tua città natale oppure in una piccola colonia su Marte.
    • Cerca di non caricare la storia con troppe ambientazioni diverse, in modo da non confondere il lettore. Di solito, una o due sono sufficienti per un racconto.
  5. 5
    Pensa a un tema particolare. Molti racconti ruotano intorno a un tema e lo esplorano dal punto di vista del protagonista o del narratore. Puoi scegliere argomenti vasti come "amore", "desiderio" o "perdita" e provare ad analizzarli dalla prospettiva del personaggio principale.[5]
    • Puoi anche concentrarti su temi più specifici, come "amore tra fratelli", "desiderio di amicizia" o "perdita di un genitore".
  6. 6
    Pensa a un climax emotivo. Tutti i racconti di successo hanno un momento di svolta in cui il protagonista raggiunge il limite delle emozioni. Il climax di solito viene presentato nella seconda metà dell'opera, o quasi alla fine. In quel momento, il personaggio principale può sentirsi sopraffatto, in trappola, disperato o persino fuori controllo.[6]
    • Ad esempio, potresti scrivere un climax in cui il protagonista, un uomo anziano che vive da solo, deve affrontare il suo vicino in merito alle attività illegali che conduce. Oppure una scena in cui il personaggio principale, una ragazza adolescente, prende le difese del fratello contro i bulli della scuola.
  7. 7
    Pensa a un finale sorprendente o con un colpo di scena. Trova delle idee per un finale che lasci il lettore sorpreso, sconvolto o intrigato. Evita le banalità, in modo che chi legge non possa prevedere quanto sta per accadere. Dai al lettore un falso senso di sicurezza, facendogli credere che il racconto finirà in un modo, spostando poi la sua attenzione su un altro personaggio o un'immagine che lo lascino sbalordito.[7]
    • Assicurati di evitare i finali con trucchi già visti, in cui ti affidi a un cliché o a un colpo di scena abusato per sorprendere il lettore. Crea tensione e suspense nella storia, in modo che chi legge resti sbalordito dal finale.
  8. 8
    Leggi degli esempi di racconti. Impara quali sono le caratteristiche di una storia di successo e in grado di coinvolgere i lettori, studiando le opere degli scrittori più famosi. Leggi racconti di vari generi diversi, dalla fiction letteraria alla fantascienza, fino al fantasy. Nota l'uso efficace che l'autore fa dei personaggi, dei temi, delle ambientazioni e della trama all'interno dell'opera. Puoi leggere:
    • La signora col cagnolino di Anton Chekhov[8]
    • Una cosa che volevo dirti da un po' di Alice Munro
    • Per Esmé: con amore e squallore di J.D. Salinger[9]
    • Rumore di tuono di Ray Bradbury[10]
    • Neve, specchio, mele di Neil Gaiman
    • Gente del Wyoming di Annie Proulx[11]
    • Desideri di Grace Paley
    • Apollo di Chimamanda Ngozi Adichie
    • È così che la perdi di Junot Diaz
    • Sette di Edwidge Danticat

Parte 2
Creare una Prima Bozza

  1. 1
    Scrivi la struttura della trama. Organizza il racconto in cinque parti: esposizione, fatto scatenante, crescita della tensione, climax, calo della tensione e risoluzione. Usa la struttura come guida mentre scrivi la storia, in modo da individuare chiaramente l'inizio, la parte centrale e la fine.[12]
    • Puoi anche provare il metodo del fiocco di neve, in cui scrivi un riassunto di una frase, uno di un paragrafo, brevi descrizioni di tutti i personaggi e l'ordine delle scene.
  2. 2
    Crea un'introduzione coinvolgente. La parte iniziale del racconto deve contenere azioni, conflitti o immagini insolite, in modo da catturare l'attenzione del lettore. Nel primo paragrafo presenta al lettore il personaggio principale e l'ambientazione. Avvicinalo gradualmente ai temi e alle idee principali della storia.[13]
    • Ad esempio, un'apertura come: "Quel giorno mi sentivo solo" non comunica molte informazioni al lettore riguardo al narratore, non è insolita né coinvolgente.
    • Prova piuttosto un'introduzione come: "Il giorno dopo che mia moglie mi ha lasciato, mi sono trascinato fino alla porta del vicino, per chiedere dello zucchero per una torta che non avrei preparato". Questa frase descrive al lettore un conflitto passato, la separazione dalla moglie e la tensione attuale tra il narratore e il vicino.
  3. 3
    Limitati a un punto di vista. Un racconto di solito è narrato in prima persona e non presenta più punti di vista. Questo permette di creare una storia con una prospettiva e un intento chiari. Puoi decidere di scrivere il tuo racconto in terza persona, anche se questo può creare distanza tra te e il lettore.[14]
    • Alcuni racconti sono scritti in seconda persona, dove il narratore usa il pronome "tu". Di solito questo stile di narrazione viene impiegato se è fondamentale per l'esposizione, come nel racconto di Ted Chiang, Storie della tua vita o in quello di Junot Diaz, È così che la perdi.
    • Quasi tutti i racconti sono scritti con verbi al passato, anche se puoi utilizzare il presente per dare alla storia più immediatezza.
  4. 4
    Usa i dialoghi per rivelare i personaggi e portare avanti la trama. I dialoghi del tuo racconto dovrebbero sempre avere più di uno scopo. Assicurati che descrivano qualche elemento del personaggio che sta parlando e contribuiscano a sviluppare la trama generale della storia. Includi nei dialoghi delle brevi frasi che rivelino nuovi personaggi e carichino le scene di tensione e conflitti.[15]
    • Ad esempio, invece di scrivere "Ehi, cosa mi racconti di nuovo?" prova a utilizzare la voce del personaggio. Prova "Ehi bellezza, come butta? o "Dove sei stata? Non ti vedo da una decina d'anni".
    • Prova a usare brevi espressioni tra una frase e l'altra, come "lei balbettò", "ho detto di getto", "lui urlò" per dare più profondità ai personaggi. Ad esempio, invece di scrivere "lei disse "Dove sei stato?"", puoi provare "lei pretese di sapere "Dove sei stato?"" oppure "lei urlò "Dove sei stato?"".
  5. 5
    Includi dei dettagli sensoriali sull'ambientazione. Pensa ai suoni, gli odori, i sapori, l'aspetto e i sentimenti che nota in quel luogo il protagonista. Descrivi la scena utilizzando tutti i sensi, in modo da farla vivere al lettore.[16]
    • Ad esempio, puoi descrivere il tuo vecchio liceo come "un gigantesco edificio che somiglia a un'industria, che puzza di calzini di spugna, lacca per capelli, sogni infranti e gesso". Oppure puoi presentare il cielo visto da casa tua come "una trapunta bianca coperta di una spessa e grigia foschia, che sale dagli incendi scoppiati nel bosco vicino di prima mattina".
  6. 6
    Concludi con una rivelazione o un'epifania. Non deve trattarsi di un evento di grande portata o banale. Può essere qualcosa di sottile, in cui i personaggi iniziano a cambiare o a vedere le cose in modo diverso. Puoi chiudere il racconto con una rivelazione aperta all'interpretazione oppure netta e compiuta.[17]
    • Puoi terminare anche con un'immagine o un dialogo interessanti, che rivelano il cambiamento o la trasformazione di un personaggio.
    • Ad esempio, potresti terminare la storia quando il protagonista decide di denunciare il proprio vicino, persino se questo significa perdere un amico. Oppure con l'immagine dell'eroina che aiuta suo fratello ferito a tornare a casa a piedi, giusto in tempo per la cena.

Parte 3
Perfezionare la Bozza

  1. 1
    Leggi il racconto ad alta voce. Ascolta ogni frase, in particolare i dialoghi. Nota se la storia è scorrevole da paragrafo a paragrafo. Controlla se sono presenti frasi stonate e sottolineale, in modo da poterle modificare in seguito.
    • Nota se la storia segue la trama e se è chiaro il conflitto del protagonista.
    • Leggere il racconto ad alta voce può aiutarti a individuare gli errori di ortografia, grammatica e punteggiatura.
  2. 2
    Correggi il racconto per renderlo più chiaro e scorrevole. Quasi tutte le opere di questo tipo sono lunghe dalle 1.000 alle 7.000 parole, cioè da una a dieci pagine. Devi essere disposto a eliminare delle scene o delle frasi per abbreviare il racconto e renderlo più conciso. Assicurati di includere solo dettagli e momenti assolutamente fondamentali per la storia che cerchi di raccontare.[18]
    • La regola generale dei racconti è che più sono brevi, meglio è. Non inserire frasi che non dicono molto o scene che non hanno uno scopo solo perché ti piacciono. Accorcia l'opera senza scrupoli, in modo che contenga solo lo stretto necessario.
  3. 3
    Trova un titolo interessante. Quasi tutti gli editori e i lettori, partono dal titolo dell'opera quando devono decidere se leggerla. Scegli un titolo che attiri o interessi il lettore e lo incoraggi a leggere il testo. Usa un tema, un'immagine o il nome di uno dei personaggi.[19]
    • Ad esempio, il titolo Una cosa che volevo dirti da un po' di Alice Munro è molto efficace, perché si tratta di una citazione diretta di uno dei personaggi della storia e si rivolge al lettore, a cui "Io" vuole raccontare qualcosa.
    • Anche il titolo Neve, specchio, mele di Neil Gaiman è un buon esempio, perché presenta tre oggetti interessanti da soli, ma che lo diventano ancora di più se riuniti in un solo racconto.
  4. 4
    Lascia che altre persone leggano e critichino il tuo racconto. Mostra l'opera ad amici, parenti e compagni di scuola. Chiedi se l'hanno trovata emozionante e coinvolgente. Accetta le critiche costruttive, perché saranno molto utili per migliorare il racconto.
    • Puoi anche entrare in un gruppo di scrittura e proporre il tuo racconto per un progetto di lavoro. Oppure puoi creare tu un gruppo di scrittura con gli amici, in modo che possiate aiutarvi a vicenda a migliorare le vostre opere.
    • Una volta ricevuti i pareri degli altri, dovresti rivedere ancora una volta il racconto, in modo da crearne la versione finale.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Scrittura

In altre lingue:

English: Write a Short Story, Español: escribir un cuento corto, Deutsch: Kurzgeschichte schreiben, Português: Escrever um Conto, Nederlands: Een kort verhaal schrijven, Français: écrire une nouvelle, Русский: написать короткий рассказ, 中文: 写一个小故事, Bahasa Indonesia: Menulis Cerita Pendek, Čeština: Jak napsat povídku, العربية: كتابة قصة قصيرة, ไทย: เขียนเรื่องสั้น, Tiếng Việt: Viết truyện ngắn, 한국어: 단편 소설 쓰는 방법

Questa pagina è stata letta 57 595 volte.

Hai trovato utile questo articolo?