Scarica PDF Scarica PDF

Come succede a tutti, il numero di frasi che scrivi giorno dopo giorno, che sia per obbligo o per altri motivi, è incalcolabile. Magari ti capita di non essere certo che siano giuste. Ciononostante, tutte le frasi, per quanto siano lunghe e complicate, hanno bisogno di sole due cose: un soggetto e un predicato. Aggiungere altro è come glassare una torta: la rende ancora più deliziosa, ma se elimini questo strato puoi comunque trasmettere il concetto di base al lettore. Non devi essere un grande scrittore per comunicare i tuoi pensieri.

Metodo 1
Metodo 1 di 2:
Frasi Semplici e Composte

  1. 1
    Inizia con il soggetto. Si tratta della persona o della cosa che eseguirà l'azione indicata nella frase. Può rappresentare un individuo o un gruppo: io, tu, la ragazza, la popolazione dell'India. A volte, invece, può indicare un animale (come un gatto), un oggetto inanimato (come un muro) o qualcosa di intangibile, come un'idea o un sentimento (per esempio la gelosia).
  2. 2
    Scegli il verbo, quella parola che indica l'azione eseguita dal soggetto. La coniugazione dei verbi può complicarsi parecchio a seconda del momento in cui avviene l'azione e della sua durata. In ogni caso, nonostante i modi e i tempi variabili, ti resta comunque un solo concetto, quello espresso dal verbo stesso, il quale spiega cosa fa il soggetto: camminare, pensare, leggere, sperare, morire, ecc.
    • Non stressarti a causa dei verbi. La maggior parte delle persone non riesce a ricordare i nomi dei diversi tempi e modi verbali, ma tutti quelli che parlano fluentemente l'italiano conoscono la differenza tra Maria legge e Maria avrà letto. La prima frase è stata coniugata al Presente Indicativo, la seconda al Futuro Anteriore.
  3. 3
    Assicurati che il verbo concordi con il numero, che può essere singolare o plurale.
    • Se prendiamo come esempio il soggetto delle frasi precedenti, è singolare: Maria è una sola persona e il verbo va coniugato di conseguenza. La ragazza legge, gioca o cammina. Se il soggetto rappresenta dei bambini, quindi è plurale, anche il verbo deve esserlo: i bimbi leggono, giocano o camminano.
    • Se lavori con un tempo e un modo che richiedono ausiliari, anch'essi devono essere coniugati adeguatamente: la ragazza ha mangiato e i bambini hanno mangiato.
  4. 4
    Aggiungi un oggetto diretto, ossia la persona o la cosa su cui interviene il soggetto della frase mediante l'azione indicata dal verbo. Nella frase "La ragazza legge un libro", l'oggetto è il libro, letto dalla ragazza. Tuttavia, la frase "La ragazza è triste" non ha bisogno di un oggetto.
  5. 5
    Aggiungi un complemento indiretto se hai bisogno di più informazioni che puoi trasmettere solo in questo modo. Per esempio, nella frase "La ragazza ha prestato il libro a suo fratello", il complemento oggetto è il libro, mentre il complemento indiretto è a suo fratello. Non solo saprai che la ragazza ha prestato il libro, ma anche a chi.
  6. 6
    Usa altre parole che vuoi aggiungere alla frase per renderla più descrittiva, ma che non sono necessarie. Riprendendo la frase "La ragazza ha prestato il libro a suo fratello", puoi pensare ad altri vocaboli per arricchirla. Ecco un esempio: "La ragazza con i codini ha prestato un libro sui pony dell'isola di Assateague al suo fratello minore, costretto a letto per l'influenza".
  7. 7
    Crea una frase composta combinando due frasi semplici con una congiunzione coordinante, la quale collega proposizioni o vocaboli omogenei dal punto di vista sintattico o logico. Queste congiunzioni possono essere di diverso tipo (copulative, come e, disgiuntive, come o, conclusive, come eppure, e così via). A volte è meglio inserire una virgola prima di queste parole, altre no.
  8. 8
    Ecco qualche esempio di frase composta: "La ragazza ha letto il libro e suo fratello ha giocato a baseball" o "Il ragazzo ha letto il libro, quindi non è potuto andare all'allenamento".
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 2:
Frasi Complesse

  1. 1
    Forma una frase complessa combinando due frasi con le seguenti congiunzioni: siccome, poiché, qualora, cosicché, benché, dato che, finché. Questi vocaboli vengono chiamati "congiunzioni subordinanti" (ce ne sono molte altre, quelle illustrate qui sono solo a titolo esemplificativo). La frase che segue uno di questi termini permette all'altra di essere più descrittiva.
    • Per esempio, nella frase "Siccome il ragazzo ha dovuto leggere un libro, non è potuto andare all'allenamento", spieghi il motivo per cui è mancato.
  2. 2
    Crea una proposizione complessa combinando due frasi che condividono lo stesso soggetto. In questo caso, dovrai scriverlo solo una volta, e l'altra frase diventa una cosiddetta "proposizione relativa".
    • Per esempio, puoi prendere le frasi "La ragazza ha prestato un libro a un ragazzo" e "La ragazza stava guardando la partita di baseball" per costruirne una complessa con la proposizione relativa: "La ragazza che stava guardando la partita di baseball ha prestato un libro a un ragazzo".
    Pubblicità

Consigli

  • In casi rari, non hai nemmeno bisogno di un soggetto perché la frase ne ha uno sottinteso. Per esempio, quando senti la frase "Guarda!", capisci che il soggetto è tu. Una delle frasi più brevi che ci siano in italiano è "Vai.".
  • Una frase semplice potrebbe avere più di un soggetto, verbo o oggetto. A meno che tu non abbia due proposizioni complete che possono essere suddivise, si tratta comunque di una frase semplice. Ecco alcuni esempi: "La ragazza e il ragazzo leggono i propri libri" (due soggetti), "La ragazza si sedette e pianse" (due verbi), "Il ragazzo lesse il libro e gli appunti presi a scuola" (due oggetti).
  • Ricorda che tutte le frasi devono terminare con un punto fermo, interrogativo o esclamativo.


Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 7 902 volte
Categorie: Scrittura
Questa pagina è stata letta 7 902 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità