Come Scrivere una Storia Fantasy Credibile

In questo Articolo:Definire l'AmbientazioneStabilire le RegoleDelineare i PersonaggiScrivere la Storia

Vuoi scrivere un romanzo fantasy che sia credibile, originale e unico? Il genere fantasy non è semplice, perché devi creare un mondo tutto tuo. Con un'attenta pianificazione e con il buon senso, puoi inventare un'ambientazione che attiri i lettori e sia verosimile. Definisci un universo immaginario, crea delle regole per la magia e per il soprannaturale, decidi i tuoi personaggi e scrivi, infine, la tua storia.

Parte 1
Definire l'Ambientazione

  1. 1
    Sviluppa delle idee. Le storie fantasy spesso sono ambientate in mondi o universi immaginari. Se vuoi scriverne una, dovrai creare per i lettori un mondo leggermente diverso dal nostro. Per cominciare, prova a inventare uno scenario interessante.
    • Gli scrittori fantasy traggono ispirazione da ogni cosa. Potresti leggere un articolo su National Geographic riguardo a una regione desertica, che ti dia un'idea per un pianeta fantasy. Potresti notare un albero insolito passeggiando nel bosco e partire da lì. Entrando in contatto con ambienti insoliti o inattesi, metterai in moto la tua immaginazione.[1]
    • Leggi dei libri fantasy e fai attenzione all'ambientazione. Ad esempio, quali differenze esistono tra il mondo di Narnia e quello reale? Che cosa distingue Hogwarts da una normale scuola? Che cosa rende quegli scenari verosimili e unici?
    • Scrivi tutte le idee che ti vengono in mente. Tieni un quaderno dove annotare le idee sui panorami, sulle abitazioni e sul clima del tuo mondo immaginario. Sarai sorpreso dalla velocità con cui la tua ambientazione prenderà forma e da quanto comincerà a sembrare reale, quando metterai nero su bianco le sue caratteristiche.
  2. 2
    Descrivi il tuo mondo. Che aspetto ha il tuo mondo fantasy? Se vuoi che la tua storia sia realistica, devi avere ben chiara l'immagine del tuo mondo. Cerca di realizzare una descrizione dettagliata del pianeta, della città, del villaggio o dell'universo in cui hanno luogo gli avvenimenti che racconterai.
    • Puoi fare pratica nella scrittura descrittiva rappresentando una scena reale. Ad esempio, siediti all'aperto e scrivi tutto ciò che vedi, usando più dettagli possibile e tutti i tuoi sensi. Pensa a che cosa senti, a che cosa annusi, a che cosa tocchi e così via.
    • Prosegui, provando a usare tutti i sensi per descrivere il tuo mondo fantasy. Che tipo di piante crescono? Che tipo di animali lo popolano? Quali sono i colori predominanti? Che odori avverti? Com'è il clima? Quali rumori si sentono nell'aria? Scrivi una lunga descrizione dettagliata del tuo universo.
  3. 3
    Se può esserti utile, disegna una mappa. Molti autori famosi le hanno incluse nelle loro opere fantasy. Ad esempio, J. R. R. Tolkien realizzò una mappa della Terra di Mezzo. Se hai una vena artistica, prendi un foglio di carta e disegna il tuo mondo.
    • Disegna la forma approssimativa del tuo mondo. Ad esempio, se stai scrivendo una storia fantasy che si svolge in un'isola remota, quest'ultima potrebbe avere la forma di un cuore.
    • Inventa gli elementi più caratteristici del paesaggio. Disegna una serie di alberi per rappresentare una foresta misteriosa e ostile. Per indicare la capitale di uno stato, usa una stella. Traccia delle onde per segnalare i fiumi, i ruscelli e gli oceani.
    • Se hai cominciato a pensare alla storia della tua ambientazione, integrala in questa fase. Se hai già deciso dove è deceduto l'ultimo imperatore del regno, marchia quel luogo sulla mappa. Se hai già un'idea del luogo dove l'eroe, poco dopo la nascita, ha avuto una visione dello spirito della nonna, segna anche quel punto.
  4. 4
    Stabilisci la collocazione della tua ambientazione. Dove si trova lo scenario delle tue avventure? Alcune storie avvengono in ambienti immaginari all'interno del nostro pianeta. Ad esempio, la serie Harry Potter si svolge in un mondo nascosto all'interno del moderno regno di Inghilterra. Il Signore degli Anelli, invece, ha luogo in un universo di fantasia chiamato Terra di Mezzo.
    • Creando un mondo o un universo di fantasia, avrai dei benefici. Ad esempio, non sarai costretto a seguire leggi e regole realistiche. Avrai il totale controllo creativo sul tuo scenario e potrai scegliere l'ambientazione che preferisci.
    • Inventare un mondo partendo da zero presenta, però, degli svantaggi. Non avrai nulla a cui fare riferimento. Dovrai ideare paesaggi, creature e leggi della realtà, completamente nuovi. Anche se questo può farti sentire libero, può anche essere molto impegnativo. Se la base della tua ambientazione fosse il mondo reale, avresti delle fondamenta sulle quali costruire.
  5. 5
    Stabilisci uno spazio temporale. Il tuo mondo di fantasia dovrebbe esistere in una certa epoca. Alcuni universi sono ambientati nel futuro, dove sono presenti molte tecnologie avanzate. Se, invece, la storia che scrivi avviene in una società più primitiva, le persone potrebbero non avere accesso alle invenzioni moderne. Tieni in considerazione l'epoca di ambientazione quando descrivi il tuo mondo.
    • Fai delle ricerche. Puoi trovare delle informazioni che ti aiutino a creare un livello tecnologico realistico per la tua storia fantasy. Ad esempio, se vuoi inserire una cura per l'invecchiamento, leggi alcuni articoli su questo processo. Capendo come e perché esso avviene, potrai inventare un metodo credibile per fermarlo o interromperlo del tutto.[2]
    • Se vuoi che la tua storia abbia luogo in un mondo antico, fai delle ricerche sullo stile di vita delle culture precedenti. Magari tutti i personaggi del tuo universo viaggiano a cavallo o in carrozza. Informati su come accudire un cavallo e su come eseguire la manutenzione di una carrozza. Puoi trovare testimonianze storiche di queste attività su internet o nella biblioteca locale.[3]
    • Pensa alle implicazioni etiche della tecnologia. Riprendiamo l'esempio dell'invecchiamento. Come cambierebbe la società se improvvisamente le persone non invecchiassero? Ci sarebbero correnti di pensiero opposte a questa innovazione? Quale potrebbe essere la reazione del grande pubblico?

Parte 2
Stabilire le Regole

  1. 1
    Crea delle convenzioni sociali. Se stai inventando un mondo tutto nuovo, considera le classi e le convenzioni sociali. Questo farà sembrare il tuo universo più realistico. Poniti le seguenti domande importanti: nel tuo mondo sono presenti diverse caste sociali? Quali sono le usanze e i riti più comuni?
    • Molti scrittori fantasy creano convenzioni sociali ispirate al mondo reale. Ad esempio, quasi tutte le società hanno rituali come compleanni, matrimoni, funerali e festività. Prova a inventare usanze simili anche per la tua ambientazione. Ad esempio, i tuoi personaggi come festeggiano il passare degli anni? Come simboleggiano la morte?[4]
    • Facendo delle ricerche su altre culture puoi trarre ispirazione per idee interessanti. Molti scrittori fantasy prendono in prestito le loro idee da culture antiche o diverse dalla loro. Fai delle ricerche sui riti ancestrali o su popolazioni che hanno vissuto isolate dal resto del mondo, per stimolare la tua creatività.
  2. 2
    Crea delle classi sociali. Molti conflitti nelle storie fantasy scaturiscono dalle lotte di classe. Ad esempio, in Hunger Games, la profonda spaccatura tra le classi sociali più alte e quelle più basse porta a un'inevitabile rivoluzione. Come sono divise le classi nel tuo mondo? Esistono separazioni nette tra i ricchi e i poveri?
    • Descrivi i ceti sociali del tuo mondo. Ad esempio, potrebbe esistere un sistema che prevede sette caste diverse. Annotale tutte.
    • Scrivi come le tradizioni e le cariche ricoperte varino tra le classi. Ad esempio, le persone di origine umile possono solo diventare cacciatori o raccoglitori, mentre i nobili non hanno bisogno di lavorare.
  3. 3
    Decidi come gestire gli elementi soprannaturali. Questa componente dei mondi fantasy è molto importante. La magia potrebbe essere un'arte accettata, i fantasmi potrebbero essere reali e interagire con gli umani. Se decidi di inserire fenomeni soprannaturali nel tuo mondo, devi stabilire delle leggi che ne regolino il funzionamento.
    • Decidi da dove nascono gli elementi soprannaturali. Arrivano dagli dei? I poteri magici sono semplicemente una parte del mondo naturale? È possibile acquisire dei superpoteri attraverso alcuni rituali specifici?[5]
    • Che influenza hanno sulla storia gli elementi soprannaturali? Ad esempio, se il protagonista può parlare con gli spiriti, il suo dono è noto a tutti o è tenuto nascosto? Nel tuo mondo fantasy, i medium sono considerati persone speciali?[6]
  4. 4
    Prendi delle decisioni sulle armi e sugli oggetti soprannaturali. Le storie fantasy includono spesso potenti armi e oggetti magici. Se decidi di inserire questi elementi nella tua storia, assicurati di capire il loro funzionamento. Ad esempio, in Harry Potter è la bacchetta a scegliere il mago. Devi stabilire regole come queste per rendere credibile la tua storia.
    • Se i tuoi personaggi combattono usando armi specifiche, approfondisci le loro caratteristiche. Ad esempio, se il protagonista della tua storia è un arciere, devi documentarti sul tiro con l'arco. Fai delle ricerche su come sono utilizzati arco e frecce, per rendere la tua storia più realistica.[7]
    • Se inserisci nella tua storia un oggetto soprannaturale, decidi come funziona. Ad esempio, in Harry Potter, la pietra della resurrezione può resuscitare i morti. Devi girarla tra le mani per tre volte mentre pensi a un parente deceduto. Assicurati di inventare un metodo attraverso il quale i tuoi personaggi possano usare gli oggetti magici.
  5. 5
    Segui le tue regole. Quando stabilisci delle leggi per un mondo fantasy, sii coerente. Il pubblico non apprezza che, per motivi di sceneggiatura, esse siano modificate. Quando hai deciso una regola, non cambiarla.
    • Fai attenzione ai dettagli. Se stai creando un mondo di fantasia, potresti dover seguire molte regole. Scrivi tutte quelle che decidi di adottare, per evitare di infrangerle nel corso del libro. Ad esempio, se il tuo protagonista può interagire con gli spiriti dei suoi antenati scomparsi, solo quando la luna è piena, non descrivere il riflesso della "pallida luna crescente" sul volto della vecchia zia Elsa.[8]
    • Non dovresti infrangere le regole per motivi di trama, persino se ciò significa che non è possibile evitare uno specifico conflitto o una tragedia. Ad esempio, nel popolare programma televisivo Buffy l'ammazzavampiri, i personaggi potevano resuscitare solo se deceduti per cause soprannaturali. Per questo, quando Tara è uccisa da un proiettile vagante, Willow non può salvarla. È una tragedia, ma segue le regole imposte dal programma. Questo rende verosimile il tuo mondo di fantasia.

Parte 3
Delineare i Personaggi

  1. 1
    Inventa creature diverse dagli umani. Se vuoi che il tuo mondo di fantasia sembri reale, includi alcuni personaggi non umani. Vedere creature mitiche che prendono vita è parte del divertimento offerto da un racconto fantasy. Assicurati, però, che le tue creazioni siano considerate verosimili.
    • Puoi usare creature mitiche classiche, come i vampiri o i tritoni. Devi, pero, stabilire regole precise per tutte le tue creature, perché ogni mondo di fantasia contiene delle varianti alla tradizione popolare. Ad esempio, in Twilight, i vampiri non si nutrono delle persone e luccicano alla luce del sole. In Buffy, invece, quasi tutti i vampiri non riescono a controllare le loro tendenze malvagie e muoiono se esposti alla luce del sole. Se decidi di inserire dei vampiri nel tuo racconto, quali leggi regoleranno la loro esistenza?
    • Prenditi la libertà di inventare delle creature. Fai attenzione, però: non mescolare troppi tipi diversi di animali o creature mitologiche. Crea personaggi con solo alcune caratteristiche e poteri speciali. Ad esempio, un unicorno tritone vampiro che sputa fuoco, prevede il futuro e vive sott'acqua può far storcere il naso ai lettori. Potresti, invece, creare un cavallo alato in grado di volare e comunicare telepaticamente con il suo padrone.[9]
  2. 2
    Considera le motivazioni dei personaggi. Quando crei dei personaggi fantasy, puoi seguire alcune delle convenzioni di base dei racconti. Ad esempio, ognuno di essi dovrebbe avere delle ambizioni che lo spingano ad agire.
    • I tuoi personaggi dovrebbero avere difetti e punti di forza, legati alla loro motivazione centrale. Chiediti cosa desidera davvero ognuno dei tuoi personaggi. Ad esempio: Ramona è stata abbandonata dalla madre e non desidera altro che creare una sua famiglia. Ha la tendenza a essere molto gelosa e possessiva nei confronti degli amici, un difetto del tutto comprensibile, considerando l'abbandono che ha dovuto subire.[10]
    • Assicurati che le azioni dei tuoi personaggi siano credibili nel contesto della tua storia. Torniamo all’esempio precedente: Ramona è una cacciatrice che ha il dono di parlare con i morti. Potrebbe conoscere alcune antiche tecniche di caccia, apprese da un antenato deceduto da tempo, che possono salvarla in un momento di crisi.[11]
  3. 3
    Decidi quale sarà l'eroe della tua storia. Quasi tutti i racconti fantasy prevedono un eroe, un personaggio con punti di forza unici e grande determinazione, che aiuti a far progredire la trama. Questo personaggio si scontrerà con l'antagonista principale e risolverà il conflitto centrale della storia. Decidi chi sarà l'eroe prima di cominciare a scrivere il tuo libro.
    • Di solito, non è necessario che l'eroe capisca da subito di essere speciale. Luke Skywalker non sa di poter usare la Forza prima di incontrare Obi-Wan Kenobi. Harry Potter non sa di essere un mago, finché Hagrid non glielo rivela. Prova a scegliere un protagonista all'apparenza normale e trasformalo in un eroe. Per i lettori, è più facile stabilire un legame con personaggi che sembrano persone qualunque.[12]
    • Trova dei modi per far intuire l'importanza dell'eroe. Di solito, puoi farlo raccontando la storia dalla prospettiva del protagonista. Tornando all'esempio precedente, se Ramona è l'eroina della tua storia, prova a lasciare che sia lei a narrare la trama, oppure esponi gli avvenimenti dal suo punto di vista.[13]
  4. 4
    Considera di inserire un mentore. Questa figura è presente in molte storie fantasy. Come detto, Obi-Wan fa da mentore a Luke Skywalker in Guerre Stellari. Harry Potter ha più di un mentore, come Hagrid e Silente, che lo aiutano a entrare nel mondo dei maghi. Inseriscine uno nella tua storia, per far scorrere meglio la narrazione.
    • Nella tradizione, il mentore è leggermente più anziano dell'eroe. Di solito, conosce le regole, le convenzioni della società e sa già che il protagonista è una persona speciale o unica.[14]
    • Introdurre un mentore è un'ottima tecnica di narrazione. Ti permette di spiegare le convenzioni del tuo mondo senza essere pedante o troppo descrittivo. Pensa a quanto sarebbe stata fuori luogo una scena di Guerre Stellari in cui Luke racconta al pubblico che cosa sia la Forza. Lasciare il compito a Obi-Wan permette all'autore di descrivere la Forza in modo più naturale. Quando il maestro Jedi presenta quei concetti a Luke per la prima volta, anche il pubblico impara a conoscerli.
  5. 5
    Crea un cattivo memorabile. L'antagonista è un elemento molto importante di una storia fantasy: il suo scontro con l'eroe sarà il conflitto centrale del racconto. Dedica del tempo allo sviluppo di un personaggio credibile.
    • Le motivazioni del cattivo dovrebbero essere chiare. Molti malvagi vogliono il potere, ma esso, come unica motivazione, non è molto interessante. Pensa a Scar ne Il re leone: vuole prendere il controllo del regno animale, ma si sente anche inferiore rispetto al fratello. Questa rivalità familiare guida le sue azioni quanto il desiderio di potere. Pensa a una motivazione più profonda e personale per il tuo cattivo.[15]
    • Quando descrivi il cattivo della storia, prova a esprimere empatia nei suoi confronti. Il pubblico è più coinvolto dalle azioni di un personaggio malvagio, se riesce a capirne le sue motivazioni. Ad esempio, inventa un passato tragico per il cattivo. Questo potrebbe spiegare cosa ha fatto emergere il suo lato oscuro.[16]
    • Crea un aspetto fisico interessante per il tuo cattivo. Cerca di dargli un'immagine sinistra. Pensa a quanto sia spaventosa la descrizione di Voldemort, con il naso mancante e gli occhi da serpente. Pensa ai tuoi incubi peggiori e ricava da essi delle immagini.

Parte 4
Scrivere la Storia

  1. 1
    Delinea la struttura. Una storia fantasy può includere molti colpi di scena e cambiamenti, perciò stabilire la trama generale in anticipo può esserti utile. Prima di cominciare a scrivere, crea una bozza della trama.
    • Puoi creare una struttura con titoli e sottotitoli. I titoli sono comunemente indicati da numeri romani, mentre i sottotitoli da lettere minuscole o numeri arabi. Ad esempio, puoi scrivere: "I. Introduzione Ramona, a. Ramona lavora nei campi, b. È interrotta dallo spirito di sua zia Gilda".
    • Pensa alla struttura di base della tua storia. Nella parte iniziale, dovresti introdurre i personaggi e l'ambientazione. Poi, dovresti inserire un momento chiave dove la vita del personaggio cambia. L'azione dovrebbe aumentare di intensità, fino ad arrivare a un momento culminante, in cui il conflitto è superato. Da quel punto, la storia dovrebbe terminare con una risoluzione.
  2. 2
    Introduci il conflitto centrale. Dovresti farlo nelle prime fasi della storia. Spesso gli scrittori inseriscono un colpo di scena che costringe il personaggio principale ad agire e a seguire il suo destino da eroe. Katniss Everdeen si offre volontaria come tributo in Hunger Games. Buffy Summers capisce che deve accettare il compito di ammazza-vampiri quando i suoi amici vengono attaccati da quelle creature soprannaturali. Nelle prime fasi della tua storia, dovrebbe avvenire un evento che spinge l'eroe ad agire.
    • Se hai deciso di includere un mentore, spesso è il suo arrivo che segna l'inizio della storia. Ad esempio, Harry Potter capisce di essere un mago quando Hagrid si presenta a casa dei suoi zii. Introducendo in modo creativo il mentore del tuo protagonista, puoi creare il momento chiave della tua storia.[17]
    • In molte storie fantasy, la svolta avviene quando il personaggio principale lascia la sua casa. Forse il tuo protagonista deve partire per un viaggio. Ad esempio, Ramona potrebbe ricevere la notizia che sua madre, che vive in un'altra nazione, è malata. Viaggerà attraverso il deserto di nascosto, per portare oltre la frontiera le medicine proibite nel paese dove risiede la madre.[18]
  3. 3
    Sviluppa la storia dell'eroe. Ogni evento del racconto dovrebbe essere un'occasione di sviluppo per il personaggio principale. I punti di forza, le abilità e i talenti speciali del protagonista dovrebbero essere messi alla prova da ogni evento e da ogni conflitto.
    • Fai attenzione a come è sviluppata la storia dell'eroe nei tuoi libri fantasy preferiti. Quali sono le sfide e le difficoltà che Harry Potter deve affrontare, che lo aiutano ad accettare il suo destino di "ragazzo che è sopravvissuto"? Come arriva Katniss alla conclusione che deve essere lei a guidare la rivoluzione?
    • Molti dei mini-conflitti dovrebbero condurre al momento culminante della storia e ognuno di essi dovrebbe mettere alla prova la forza dell'eroe, aiutandolo a utilizzare i suoi poteri e le sue capacità. Ad esempio, Ramona deve affrontare dei contrabbandieri che cercano di rubare le sue medicine. Riesce a batterli in astuzia con l'aiuto di un fantasma ribelle e continua il suo viaggio.[19]
    • I piccoli conflitti dovrebbero aumentare di importanza, fino a raggiungere lo scontro finale. Il personaggio principale affronterà l'antagonista, avrà successo o fallirà, usando le capacità che ha sviluppato nel corso della storia.
  4. 4
    Scegli un finale appropriato. Quando il protagonista ha affrontato lo scontro decisivo della storia, decidi come chiudere il racconto. Prendi in considerazione i tuoi progetti per il futuro, prima di scegliere una conclusione.
    • Le storie fantasy possono avere finali lieti o tristi. Puoi terminare il tuo racconto lasciando irrisolto il conflitto principale o facendo perdere l'eroe. Puoi anche chiudere con una vittoria parziale. Parte del male è stata sconfitta, ma sono ancora presenti problemi non risolti. Questa soluzione è particolarmente utile se hai intenzione di scrivere un sequel. Il tuo eroe ha molte altre avventure da affrontare in futuro.
    • Se non hai intenzione di scrivere un secondo libro, puoi comunque ideare un epilogo infelice. Considera, però, che il pubblico ha spesso sete di vittoria quando legge una storia fantasy. I finali tristi potrebbero non essere ben accolti.
    • Cerca di risolvere anche i conflitti emotivi. I personaggi dovrebbero imparare qualcosa dal loro viaggio. Ad esempio, Ramona potrebbe riconciliarsi con la madre, alleviando alcuni dei suoi problemi legati all'abbandono. Il pubblico desidera vedere dei personaggi che evolvono e migliorano da un punto di vista emotivo durante il corso di una storia.

Consigli

  • Leggi molti racconti fantasy mentre componi la tua storia. Leggere è il modo migliore per diventare uno scrittore più capace. Recati nella tua libreria di fiducia e chiedi dei consigli sui romanzi fantasy più interessanti.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Scrittura

In altre lingue:

English: Write a Credible Fantasy Story, Français: écrire une histoire fantastique crédible, Español: escribir una historia de fantasía creíble, Deutsch: Eine glaubhafte Fantasygeschichte schreiben, Português: Escrever uma História de Fantasia Convincente, 中文: 创作一部逼真的魔幻小说, Русский: написать правдоподобный роман в жанре фэнтези, Bahasa Indonesia: Menulis Cerita Fantasi yang Meyakinkan, Nederlands: Een geloofwaardig fantasieverhaal schrijven, العربية: كتابة رواية فانتازيا مقنعة

Questa pagina è stata letta 94 917 volte.
Hai trovato utile questo articolo?