Come Scrivere uno Sketch Comico

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 11 Riferimenti

In questo Articolo:Raccogliere IdeeScrivere uno Sketch ComicoMigliorare lo Sketch

Vuoi imparare a scrivere uno sketch comico tutto tuo? Queste scenette possono essere usate in televisione, sul palco o durante esibizioni di cabaret. Per ciascuno di questi scenari, dovrai raccogliere idee, scrivere e fare le opportune correzioni per creare un testo di qualità, che faccia ridere gli spettatori a crepapelle.

Parte 1
Raccogliere Idee

  1. 1
    Definisci come presenterai il tuo sketch comico. La scenetta va inserita in una sceneggiatura per un film, un'opera teatrale, un discorso che ha bisogno di un tocco di umorismo o un video su YouTube?
    • In base al tipo di interpretazione scelta, puoi usare altri strumenti per suscitare un effetto comico, come attrezzature di scena, costumi, luci o effetti digitali.
  2. 2
    Determina da chi sarà composto il pubblico. Ogni genere comico funziona per una certa fetta di pubblico. Evita argomenti eccessivamente offensivi o che annoieranno gli spettatori.
    • Pensa all'età media del tuo pubblico. Se ti esibirai per bambini, usa contenuti adatti a persone più giovani, come orsacchiotti, pony o cartoni animati popolari. Se ti esibirai per adulti, concentrati su tematiche adatte, come sesso, violenza, vicende internazionali, politica, famiglia o lavoro.
    • Pensa alle categorie di persone che si trovano fra il pubblico. Se ti piace la commedia senza pretese intellettuali e i tuoi spettatori sembrano essere particolarmente colti ed esigenti, allora dovresti considerare le loro aspettative. Ricorda una cosa: quello che reputi divertente potrebbe risultare inadeguato, insensibile o addirittura offensivo per gli altri. Le battute sugli uomini d'affari benestanti potrebbero essere efficaci per spettatori di classe medio-bassa, ma non verranno accolte altrettanto calorosamente da persone di un ceto sociale più alto.
    • Esistono delle eccezioni che ti permettono di essere offensivo. I cosiddetti roast sono eventi durante i quali le persone si riuniscono per prendere in giro qualcuno. Tieni a mente che anche in queste occasioni devi alternare tra battute offensive e leggerezza.
  3. 3
    Fai una ricerca su altri sketch comici. Online, cerca delle scenette, dei gruppi di comici, come i Monty Python, e dei programmi noti nel settore, come il Saturday Night Live [1].
    • La ricerca è assolutamente necessaria per due motivi. Innanzitutto, ti farà capire quello che viene considerato divertente da diversi tipi di pubblico. In secondo luogo, saprai che cosa è stato fatto in passato. Nella maggior parte dei casi, dovresti cercare di essere originale, perché puoi suscitare una risposta positiva solo quando il pubblico non riesce a prevedere le tue battute [2].
    • Conosci il genere o i generi comici che fanno al caso tuo, e analizza anche le aspettative del tuo pubblico ideale al riguardo. Non è il caso di causare fraintendimenti su te stesso o la tua comicità.
  4. 4
    Fai un brainstorming di idee. Ora che sai come presenterai il materiale e conosci il tuo pubblico, quali sono gli argomenti che pensi siano di suo gradimento? Non puoi scrivere uno sketch comico senza prima aver fatto delle ricerche. Esistono molti metodi per raccogliere idee prima di scrivere. Pensa ad argomenti adatti alla tua scenetta.
    • Scrivi le idee non appena ti vengono in mente. Non puoi mai sapere quando verrai travolto dall'ispirazione. Potrebbe succedere mentre compri delle ciambelle in pasticceria: magari ti viene in mente una bella battuta per uno sketch comico riguardante cibo, cucina o esercizio fisico.
    • Attingi ispirazione da film, telefilm, libri o strisce a fumetti popolari. Alcuni dei migliori sketch comici sono parodie di altri lavori celebri di finzione o attualità.
    • Per esempio, potresti fare una parodia della serie cinematografica di Indiana Jones. Il protagonista era un professore universitario, ma la maggior parte dei docenti non si sognerebbe mai di vivere le stesse avventure. Nella tua satira, potresti interpretare un comune insegnante che si trova di fronte alle stesse situazioni del celebre archeologo.
    • Molti credono nell'efficacia delle libere associazioni lessicali. Su un pezzo di carta, scrivi una parola (o un'idea centrale), e poi elenca cinque vocaboli che ti vengono automaticamente in mente. Se uno degli accoppiamenti che emergono ti sembra bizzarro, potrebbe avere potenzialità comiche.
    • Per esempio, inizia a scrivere la parola "orso". Ora, pensa a vocaboli e concetti relazionati a questo termine, ma non soffermartici troppo: animale selvaggio, lottatore, pericoloso, amante del pesce o peloso. Individua gli aspetti che ti interessano e che pensi siano stimolanti per il pubblico. Magari, decidi di scrivere uno sketch paragonando gli orsi ai lottatori di wrestling.
  5. 5
    Da questa ricerca, sviluppa delle storielle. Le migliori sono quelle che sorprendono e che spesso sono assurde.
    • Come se fossero maghi, i comici devono essere bravi nell'arte della distrazione. All'inizio di una storia, guida il pubblico verso una direzione, e poi aggiungi una parte finale che lo sorprenda.
    • Esempio: "Una volta ho fatto wrestling con un orso. Pesava meno di 500 g, ed era imbottito di cotone".
    • Questa battuta usa l'arte della distrazione. La prima frase deriva dall'idea sviluppata attraverso l'associazione di parole. Ti fa pensare che la storia riguardi una persona che lotta contro un grizzly di 200 kg, quindi è divertente scoprire che invece si tratta un orsacchiotto di peluche. Questo racconto è divertente anche perché è piuttosto assurdo. Quanti adulti di tua conoscenza fanno wrestling con orsetti di peluche [3]?
  6. 6
    Considera i tempi e la recitazione delle storie. Molti comici sono d'accordo su una cosa: il successo o il fallimento di una battuta dipende dal tempismo.
    • Pensa a come reciteresti la storia della lotta contro l'orso. Fai una pausa strategica dopo aver detto "Una volta ho fatto wrestling con un orso". Dai un paio di secondi al pubblico affinché possa immaginarti lottare contro un orso e tutti i pericoli che questo comporta. Magari, sospira rumorosamente per dimostrare che reputi seria la storia che segue. Poi, afferma: "Pesava meno di 500 g, ed era imbottito di cotone". Ora, è successo qualcosa di inatteso, e il pubblico riderà. Se racconti la storia velocemente, gli spettatori non avranno il tempo di immaginare nulla, e la battuta non avrà successo [4].
  7. 7
    Sviluppa l'idea o la storiella per aggiungere dei dettagli e contestualizzarla. La maggior parte degli sketch comici più divertenti parte da una singola idea. Ora, è giunto il momento di espandere il concetto principale.
    • Esplora le diverse possibilità per la contestualizzazione. Non aver paura di scrivere un'idea e buttarla via subito dopo. Probabilmente, su 10 idee a cui penserai, solo una sarà valida.
    • Per esempio, l'idea da cui sei partito per la storia di prima è quello di un adulto che fa wrestling con un orsacchiotto. Molti comici affermano che la commedia di qualità deve essere realistica in un modo o nell'altro. Concentrati su una serie di azioni normali e reali. Non iniziare a parlare improvvisamente di un orsetto, non inserirlo in maniera repentina nella storia. Il pubblico non sarebbe in grado di seguirti.
    • Concentrati sull'azione che hai introdotto all'inizio. Quali mosse di wrestling hai usato durante la lotta? Si è trattato di una sottomissione alla testa, una nelson completa o un'altra presa elaborata? Dove si è tenuto questo incontro di wrestling? Nella tua camera da letto, in quella di tua sorella o in un negozio di giocattoli? Perché avete iniziato a lottare? Chi ha vinto? Usa questi tipi di domande sulle azioni e il luogo per espandere l'idea o la battuta e contestualizzarla [5].

Parte 2
Scrivere uno Sketch Comico

  1. 1
    Fai la scaletta dello sketch comico. A questo punto, prendi carta e penna, oppure siediti davanti al computer. Adesso, conosci il contesto della tua storia. È quindi il momento di fare una scaletta, che dovrebbe includere le modalità con cui intendi introdurla, i contenuti, il contesto, le battute che a grandi linee costituiranno la maggior parte della scenetta e il modo in cui la concluderai [6].
    • Molti scrivono la storia dello sketch al contrario. Se hai a mente un finale grandioso (come un uomo adulto che lotta contro un orsacchiotto di peluche in un negozio di giocattoli), inizia da lì e scrivi le scene precedenti andando a ritroso nel tempo. Magari, il protagonista è entrato nel negozio in cerca di un regalo per sua figlia, e non gli è piaciuto il modo in cui il peluche in questione lo stesse fissando. Forse quell'orsetto in particolare gli ha ricordato una persona che detesta. Usa l'immaginazione per sviluppare una trama [7].
  2. 2
    Comprendi e usa delle regole di formattazione standard per scrivere la sceneggiatura. Assicurati di includere l'ambientazione, le battute degli attori, le indicazioni per l'interpretazione e le indicazioni di scena [8].
    • Scegli un'ambientazione. Il tuo personaggio o i tuoi personaggi interagiranno in almeno un posto. Offri informazioni dettagliate sul luogo. Insieme agli attori, quali oggetti saranno presenti? Per quanto riguarda lo sketch della lotta nel negozio di giocattoli, descrivi altri animali di peluche e il loro ruolo nella storia. Descrivi i colori vivaci del punto vendita per accentuare ulteriormente la bizzarria dello scontro che si è tenuto al suo interno.
    • Assicurati di distinguere graficamente il nome del personaggio dalle sue battute. Scrivilo in grassetto o corsivo, seguito da due punti.
    • Scrivi le battute. Molti sceneggiatori trovano utile includere altre indicazioni sulle battute dell'attore, che spiegano meglio quello che dirà e come dovrebbe esprimerlo. Per esempio, se il personaggio balbetta, nel testo della sceneggiatura potresti aggiungere dei punti o degli spazi per indicare il suo modo di parlare.
    • Includi le indicazioni riguardanti la recitazione. Pensa a quello che fanno gli attori. Probabilmente, non dovranno recitare e basta delle battute davanti a un pubblico. Spiega loro dove guardare, come disporsi sul palco, che tipo di linguaggio del corpo usare o qualsiasi altro aspetto utile per interpretare al meglio lo sketch. Spesso, i comici scrivono "pausa risate" per dare al pubblico la possibilità di ridere senza perdersi nemmeno un secondo della scenetta.
    • Includi le indicazioni di scena. Spiega agli attori come dovrebbero muoversi sul palco, se dovrebbero sedersi o stare in piedi, spostare degli oggetti, entrare o uscire di scena [9].
  3. 3
    Considera i tempi delle tue battute nello sketch generale. Non dovresti concentrare tutte le battute all'inizio, per poi non averne nessuna alla fine, o viceversa. Di conseguenza, spaziale in maniera bilanciata nell'intero pezzo.
    • Le storielle e le battute finali possono essere costruite le une sopra le altre per ottenere un effetto più comico, specialmente se la stessa battuta verrà usata più di una volta.
    • A molti comici piace includere dei richiami nella propria scrittura. Questa strategia viene usata quando, alla fine di uno sketch, si fa riferimento a un fatto avvenuto all'inizio della storia. Per esempio, se nella scenetta dell'uomo adulto che fa wrestling con l'orsetto di peluche hai menzionato che questa persona era entrata nel negozio per comprare un regalo per il compleanno di sua figlia, fai una battuta sul dono alla fine. Magari, scrivi: "Mia figlia ha ricevuto un orsacchiotto distrutto per il suo compleanno. Alla fine la commessa mi ha costretto a comprarlo" [10].
  4. 4
    Prima di correggere, finisci di scrivere la bozza. Alcuni si concentrano talmente tanto sulla correzione da perdere il flusso generale del pezzo. Dopo aver concluso la scaletta, scrivi fino a completare la bozza. Poi, passa alla fase di correzione.

Parte 3
Migliorare lo Sketch

  1. 1
    Rivedi e correggi la sceneggiatura. Leggila ad alta voce. Registrati e riguarda il filmato. Fai in modo che ogni frase sia di facile comprensione. Se il pubblico non capisce quello che dici, allora non coglierà la battuta [11].
  2. 2
    Prova i tuoi pezzi. Praticali davanti allo specchio, esibisciti di fronte a un pubblico esiguo, o fai qualsiasi altro test che reputi utile. Poi, torna indietro e fai le giuste correzioni. Rimedia ai difetti, migliora le battute, rivedi le frasi e così via. La pratica fa il maestro.
    • Per l'ipotetico sketch sull'uomo che fa wrestling con un orsacchiotto, prendi un vero peluche e lotta contro di lui. Potrebbero venirti in mente ulteriori dettagli una volta che avrai riprodotto l'azione vera e propria. Questo renderà più realistico lo sketch. Magari ti renderai conto che è più difficile di quanto pensassi usare la tecnica della sottomissione alla testa con un orsetto, perché è imbottita di cotone e può sfuggirti facilmente. Poi, potresti decidere se usare o meno questo dettaglio nello sketch.
    • Prova e correggi, prova e correggi, impara dagli errori. È a questo che serve la revisione del testo.
  3. 3
    Metti in scena lo sketch. È arrivato il momento di portare in scena il testo che hai scritto e far vedere a tutti di quello che sei capace!
    • Non aver paura di improvvisare durante la performance. Alcuni dei contenuti più divertenti nascono proprio durante degli incidenti di percorso. Impara ad accettarli.

Cose che ti Serviranno

  • Strumenti per scrivere e carta, o un computer con un programma di videoscrittura e una stampante

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Scrittura | Recitazione

In altre lingue:

English: Write a Comedy Sketch, Español: escribir una rutina de comedia, Русский: написать юмористический скетч, Português: Escrever um Esquete de Comédia, Français: écrire un sketch comique, Bahasa Indonesia: Membuat Sketsa Komedi, Deutsch: Einen lustigen Sketch schreiben

Questa pagina è stata letta 19 823 volte.
Hai trovato utile questo articolo?