Ci sono così tanti motivi per scrocchiarsi le dita: alleviare la tensione nelle dita, tenere le mani occupate, infastidire chi ti sta intorno e possibilmente anche farli impazzire – tutti validi, validi motivi. Come si fa, però? Contiamo i modi (indizio: ce ne sono un mucchio).

Parte 1 di 2:
Presa, Pressione, Rotazione e Scrocchio

  1. 1
    Serra le dita in modo da intrecciarle. Pensa a come si tiene un dado giocando a dadi. È il primo passo per riscaldare le dita.
  2. 2
    Raddrizza improvvisamente le dita e premi leggermente su ogni nocca. Le ultime dovrebbero essere le più facili da scrocchiare, ma anche le prime possono farlo. Quella pressione, quella forza, dovrebbe provocare uno scrocchio immediato.
    • A volte le dita si rifiutano di scrocchiare. Se il tuo dito comincia a far male e non si sente nessun pop!, passa al dito successivo.
  3. 3
    Un altro modo è serrare prima il pugno in una mano. Poi, avvolgila con l’altra mano e premi. In questo modo puoi fare un’intera fila di dita in un colpo solo.
    • Puoi anche ruotare la mano e poi spingere in giù sulle nocche superiori. Può volerci un po’ ad abituarsi, e inizialmente potrebbe far male.
  4. 4
    Oppure procedi un dito alla volta. Stringi il pugno come negli altri metodi, ma poi concentrati su un dito solo. Potresti riuscire ad avvertire un suono più chiaro applicando tutta la pressione su un solo dito.
    • Col pollice dell’altra mano sul dito che vuoi scrocchiare, reggi la mano che vuoi scrocchiare con l’altra mano. Premi un dito alla volta col pollice o in cima al dito o vicino al polpastrello per scrocchiare la parte alta.
  5. 5
    Prova a scrocchiare le dita senza serrare il pugno. Piuttosto, unisci le mani come se stessi applaudendo o pregando. Le dita e i palmi dovrebbero toccarsi, a specchio. Premili insieme con forza sempre maggiore, spostando i palmi verso l’alto, finché non senti le dita scrocchiare.
    • Potresti dover ruotare un po’ le mani. Il medio e l’anulare dovrebbero scrocchiare subito, ma con una leggera rotazione puoi concentrarti su indice e mignolo.
  6. 6
    Cerca di scrocchiare le dita ruotandole. Ci sono 2 modi per farlo:
    • Prendi una mano e avvolgila intorno al dito che vuoi scrocchiare. Poi fai oscillare quella mano mentre tieni fermo il dito. Ci vuole un po’ di tempo per perfezionare questa tecnica, ma puoi farlo scrocchiare come si deve.
      • Puoi anche farlo con le giunture superiori; devi solo afferrare più in alto.
    • Afferra la parte superiore delle nocche con la mano opposta e falla ruotare. Sostanzialmente, invece di ruotare la mano che scrocchia, ruoti l’altra.
  7. 7
    Prova a far scrocchiare le dita senza nemmeno toccarle. Irrigidisci le dita e cerca lentamente di piegarle in avanti; se le nocche sono particolarmente “vivaci”, può funzionare. Ad ogni modo, per molti resta un sogno inarrivabile.
    • Ancora meno persone sono in grado di scrocchiarsi lo stesso dito subito dopo averlo fatto una prima volta. Potrebbe non essere il tuo caso, ma se tu stai avendo problemi, lascia passare 5-10 minuti e riprova.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Comprendere le Tue Dita

  1. 1
    Comprendi come scrocchiano le tue dita. Si pensa che il rumore sia prodotto da bolle d’aria che esplodono nel liquido all’interno delle giunture mentre le muovi.[1] In base alle diverse dimensioni delle giunture nelle varie persone, alcuni possono fare più rumore di altri, e certe persone non saranno proprio in grado di scrocchiare le dita. Quali riesci a fare tu? Anche la prima e l’ultima?
    • Tutte le nostre giunture (dove le ossa s’incontrano e sono collegate da tendini e legamenti) sono circondate da liquido sinoviale. Estendendo il dito, crei un aumento di volume che, a sua volta, fa precipitare la pressione. In questo modo i gas cominciano a dissolversi, formando delle bolle. Quelle sono le bolle che esplodono nelle tue dita; è un processo noto come “cavitazione”.[2]
  2. 2
    Attendi almeno 15 minuti tra uno scrocchio e l’altro. Una volta scrocchiate le dita, ci vorrà un po’ prima che le bolle si dissolvano nuovamente nel liquido sinoviale. Questo t’impedisce di scrocchiarle in continuazione – ma il liquido dovrebbe essere pronto in circa 10-15 minuti. Prova a cronometrare il tuo![3]
  3. 3
    Scopri gli effetti. Tua mamma ti ha probabilmente detto che scrocchiare le dita ti farà venire l’artrite o qualche altra brutta malattia alle mani. È vero? Beh, probabilmente no.[4] Vari studi sono stati portati a termine e nessuno ha stabilito esiti definitivi. È in gran parte una leggenda metropolitana.
    • Alcuni dicono che sì, può provocare dolori alle giunture, mentre altri sostengono che non ci sia alcuna connessione. E poi c’è il fatto che chi si scrocchia le dita potrebbe già avere dolori, perciò com’è possibile capirlo? Ma come per molte altre cose, evita di esagerare, per essere sicuro.
    Pubblicità

Consigli

  • Potresti provare un altro metodo che consiste nel muovere avanti e indietro le dita per molto tempo o digitare su una tastiera – in sostanza, muovere le dita – e poi tirarle tutte insieme. Per questo metodo, tira forte.
  • Cerca di afferrare un dito tra il pollice e l’indice dell’altra mano. Afferra la giuntura centrale. Premi sia l’indice che il pollice verso la giuntura su parti opposte, e dovresti sentire un “click”, non un “crack” sonoro come per le nocche.
  • Puoi anche scrocchiare ogni dito singolarmente, e potresti scoprire di poterne scrocchiare alcuni a diverse angolazioni. Per esempio, prova a prendere l’anulare tra pollice e indice dell’altra mano sul polpastrello e la nocca, e poi ruotalo verso l’esterno.
  • Puoi anche premere con forza nella parte bassa del tuo dito. Se tocca il fondo del dito, allora devi aspettare un po’ di più.
  • Puoi estendere le dita in modo allentato, afferrare un dito con l’altra mano, piegarlo all’indietro lentamente e tirare.

Pubblicità

Avvertenze

  • Sebbene scrocchiarsi le dita NON provochi l’artrite, uno studio ha dimostrato che farlo spesso possa causare leggeri danni e deterioramento dei tessuti; potrebbe quindi diventare una cattiva abitudine.
  • Le persone con mani rovinate e dita contorte hanno maggiori probabilità di soffrire di artriti reumatiche. È una condizione che non ha a che fare con lo scrocchiarsi le dita: il sistema immunitario inizia ad aggredire le giunture, provocando infiammazioni e danni alle ossa.
  • Se senti di sviluppare una dipendenza da quest’attività, cerca di capire il motivo e affrontalo, per prima cosa. Scrocchiarsi le dita di frequente è spesso un segno di stress o ansia repressa.
  • Certa gente è molto infastidita dalle dita che scrocchiano. Come cortesia, cerca di non farlo vicino a queste persone.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Far Crescere più Velocemente il Seno

Come

Usare un Preservativo

Come

Crescere In Altezza

Come

Riconoscere il Cancro allo Stomaco

Come

Diventare Più Alti Naturalmente

Come

Fumare una Sigaretta

Come

Farsi un Clistere

Come

Fare Sesso Durante il Ciclo

Come

Capire se il Dolore al Braccio Sinistro è Correlato al Cuore

Come

Distinguere il Dolore Renale dal Dolore Lombare

Come

Far Durare il Sesso Più a Lungo

Come

Determinare il tuo Gruppo Sanguigno

Come

Eseguire la Manovra di Epley

Come

Far Abbassare Velocemente la Pressione del Sangue
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 81 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 28 691 volte
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 28 691 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità