Scarica PDF Scarica PDF

A volte l’esito della partita dipende da un’unica giocata. Se hai l’opportunità di mettere la palla in rete con un calcio di rigore, sei in una botte di ferro. Purtroppo la maggior parte dei calci di rigore che non va a buon fine non è il risultato di un salvataggio spettacolare da parte del portiere, ma di un tiro sbagliato che finisce fuori bersaglio. Non lasciare che succeda. Impara a tirare i calci di rigore con grande precisione e allenati nel modo giusto, in modo che la tua squadra possa contare su di te nel momento più importante.

Parte 1
Parte 1 di 2:
Tirare un Calcio di Rigore

  1. 1
    Sistemati da solo il pallone. Non lasciare che l’arbitro, il portiere o qualche altro giocatore sistemi il pallone al posto tuo. Sei tu che calcerai, quindi dovresti essere tu a sistemarti il pallone sul dischetto. Fai scorrere la mano sull’erba per eliminare eventuali zolle, sassi o pezzetti di legno, quindi sistema il pallone sull’erba il più in alto possibile.
    • Idealmente il pallone dovrebbe essere adagiato lievemente sull’erba in modo da offrirti la possibilità migliore di colpirlo in modo pulito. Se il dischetto del rigore è consumato, non preoccupartene troppo. Se calci il pallone rasoterra hai comunque un’elevata probabilità di segnare. Assicurati soltanto di tener conto dell’altezza del pallone quando stai per calciare.
  2. 2
    Fai tre o quattro passi indietro. Sistema il pallone, quindi fai tre passi indietro e uno lateralmente dalla parte del tuo piede d’appoggio. Non devi allontanarti molto per calciare il pallone e per la maggior parte dei calciatori è sufficiente darsi lo slancio facendo un passo in avanti e un passo per appoggiare l’altro piede per imprimere al pallone la potenza necessaria per segnare un rigore. Più di questo di solito è inutile, ma fai quello che ti fa sentire a tuo agio. Allenati provando diversi modi di avvicinarti al pallone e trova quello che va meglio per te.
    • Alcuni calciatori pensano che prendere una rincorsa da centrocampo conferisca maggiore potenza al tiro. Benché possa incutere timore nell’avversario, la verità è che dovrai rallentare la corsa in prossimità della palla in modo da essere sicuro di non appoggiare il piede sbagliato al momento del tiro. Fare cinquanta passi per calciare un rigore non farà altro che stancarti.
  3. 3
    Prima di tutto vinci la sfida dal punto di vista psicologico. Non guardare il portiere, non ascoltare le chiacchiere dei tuoi avversari e non prestare attenzione a quello che viene detto da altri. Nella tua testa il campo è in silenzio, guarda la palla e pensa a quello che stai facendo. Nient’altro è importante in questo momento se non mettere la palla in rete. Probabilmente il portiere starà saltando, muovendo le braccia e avrà un atteggiamento sicuro di sé. Questo succede perché il portiere sa che stai per segnare. Rimani concentrato e mantieni la calma e in questo modo sarai più vicino a fare gol.
    • In alternativa, se ti senti più forte, intimidisci il portiere con lo sguardo sforzandoti il più possibile. Perfora la rete con lo sguardo. Intimorisci il tuo avversario.
    • Secondo le statistiche sono più i rigori sbagliati che quelli parati. Il tuo più grande avversario nel calciare un rigore non è il portiere, sei tu. Ricordalo.
  4. 4
    Scegli un punto dove mirare e non perderlo di vista. Il punto migliore dove calciare un rigore? Dove ti senti più a tuo agio. I calci di rigore sono i tiri che hanno un’alta probabilità di successo su tutta la rete, ma riflettere troppo attentamente fa in modo che molti calciatori facciano di testa propria e cambino idea all’ultimo momento. Nella frazione di secondo prima di calciare non ci sarà nulla che ti aiuterà a cambiare idea. Scegli un punto e sii fiducioso che è quello giusto.
    • Secondo le statistiche è vero che la maggior parte dei calci di rigore viene realizzata nell’angolo inferiore sinistro della rete. La seconda percentuale più alta riguarda l’angolo superiore sinistro, seguito dall’angolo inferiore destro. Questo si verifica perché la maggior parte dei calciatori tende a prediligere il piede destro e colpisce la palla a sinistra in modo naturale.[1]
    • Quando sei in dubbio, tieni la palla bassa. I tiri indirizzati verso gli angoli superiori sono quelli che vengono parati più raramente, ma vengono sbagliati più spesso. Se sei un tiratore molto preciso, la migliore opportunità che offri a te stesso è quella di tirare verso la traversa, ma statisticamente le probabilità di errore sono molto più alte.
  5. 5
    Rilassati e respira. Quando hai posizionato la palla e hai deciso dove tirare, rilassati. Sii sicuro di te. Più del 70% dei calci di rigore finisce in rete. Concentrati sulla missione da compiere, sulla dinamica del tiro e aspetta il fischio dell’arbitro. Di’ a te stesso che farai gol.
    • Senza fissare il punto dove tirerai, immagina che il tiro superi il portiere e finisca in rete. Immaginati mentre accompagni il tiro, colpendo il pallone in modo netto e con forza e segnando il gol per la tua squadra.
    • Quando senti il fischio dell’arbitro, è meglio muoverti il più in fretta possibile e non lasciarti troppo tempo per pensare e per prendere una decisione sbagliata. Non devi più intimidire il portiere. È il momento di tirare.
  6. 6
    Colpisci la palla con il collo del piede. Posiziona il tuo piede d’appoggio a qualche centimetro a lato della palla e colpiscila con forza con il collo del piede della gamba che calcerà. Questo ti offre il controllo migliore sulla palla e ti permette di indirizzarla nel punto che hai scelto in fondo alla rete. Accompagna il movimento del tiro, spingendo in alto la gamba e con la punta del piede mira verso la porta.
    • Alcuni calciatori preferiscono tirare con la parte superiore del piede, dove si trovano le stringhe della scarpa, per imprimere maggiore potenza. Si tratta di un modo di calciare assolutamente corretto che generalmente garantisce minore precisione ma maggiore potenza.
    • Se vuoi che il pallone finisca in alto, pianta il piede d’appoggio appena dietro al pallone e piegati per mantenerlo giù, abbastanza in basso da rimanere sotto la traversa. Devi fare così se vuoi mirare all’angolo in alto.
    • Se vuoi che il pallone rimanga a terra, usa il collo del piede e colpiscilo con forza. Non cercare di essere troppo estroso con il tuo obiettivo. Il pallone non deve sfiorare il palo, deve semplicemente andare in rete.
  7. 7
    Fai in modo che i tuoi compagni di squadra recuperino il pallone se viene respinto. Se dovessi sbagliare, fai attenzione prima di tornare alla carica e tirare di nuovo. Un altro calciatore, che sia un avversario o un compagno di squadra, deve toccare la palla prima di te. Se il portiere fa una parata e il pallone viene respinto, corri il più velocemente possibile e cerca di metterlo in rete. Se calci il pallone sul palo o sulla traversa, un altro giocatore deve toccarlo prima di te, altrimenti ti sarà fischiato il fallo.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 2:
Allenarsi nei Calci di Rigore

  1. 1
    Sviluppa un repertorio di tiri. Nel calcio non dovresti avere più di tre possibilità di tiro tutte le volte che entri in area per tirare un calcio di rigore. Non complicarti le cose più del necessario. Allenati a tirare tre calci di rigore verso tre direzioni diverse e consideralo il tuo repertorio di tiri. Perfeziona ognuno di essi, in modo da essere in grado di segnare in qualsiasi dei tre punti quando è il momento e devi prendere la decisione. Hai maggiori probabilità di segnare dove ti risulta più comodo; allenati e non prendere in considerazione nessun’altra opzione.
    • La maggior parte dei portieri si tufferà a sinistra o a destra in modo casuale, rendendo molto difficile prevedere dove andrà il portiere quando tirerai. Poiché avviene tutto molto velocemente, si tratta di una questione di fortuna, sempre. Tuttavia, se il portiere conosce bene il tuo stile di gioco, è sempre bene avere qualche asso nella manica. Ancora una volta, sono più i rigori sbagliati che quelli parati, per cui dipende principalmente da te.[2]
    • La maggior parte delle parate viene effettuata nell’angolo inferiore destro della porta. Alcuni portieri pensano che i calciatori che prediligono il piede destro cerchino di ingannarli puntando verso l’angolo che per loro non è naturale. È meglio andarci piano e non complicarsi le cose. Tira verso l’angolo che ti risulta più comodo.
  2. 2
    Tira i calci di rigore quando sei stanco. Tutti possono sparare la palla in rete un paio di volte, ma la situazione è ben diversa quando hai corso in campo per un’ora e mezza, lottando su ogni palla e battendo i calci d’angolo. Avrai le game stanche, sarai sudato e stremato e all’improvviso tutti gli occhi saranno puntati su di te. Le gambe potrebbero sembrarti di piombo, ma devi fare un gol magnifico per portare in vantaggio la tua squadra. Allenati nel modo giusto. Tira dei calci di rigore quando sei stanco e impara a rilassarti e a calmarti, concentrandoti sulle dinamiche e sui movimenti per aiutarti a segnare.
  3. 3
    Misura il tuo modo di avvicinarti alla palla e allenati con rincorse diverse. Per alcuni calciatori due passi verso il pallone bastano e avanzano per imprimere la potenza che vogliono. Altri potrebbe aver bisogno di un numero diverso di passi o potrebbero divertirsi a intimidire il portiere con approcci diversi e un gioco di gambe fantasioso. Va bene. Allenati a preparare il tiro prendendo rincorse diverse e scopri quella più comoda per te.
    • Alcuni calciatori preferiscono partire con una rincora un po’ più lunga per poi fare dei piccoli passi rapidi prima di colpire con forza il pallone. Questo contribuisce a portare via il tempo al portiere e può obbligarlo a saltare in anticipo, consentendoti così di poter tirare a porta vuota.
  4. 4
    Allenati con delle distrazioni. Ancora una volta, è facile sparare la palla in rete a porta vuota. Allenati con un portiere che ti intimidisce verbalmente. Allenati mentre tuo fratello più piccolo ti prende in giro da dietro dicendoti che sbaglierai. Allenati con la musica ad alto volume, con gente che urla e sotto la pioggia. Allenati nelle condizioni peggiori e sarai pronto a tutto.
  5. 5
    Allenati a occhi chiusi. È il momento di mettersi in uno stato mentale zen per affrontare la sfida. Se vuoi veramente raggiungere il livello successivo del tuo allenamento per battere i calci di rigore, esercitati a occhi chiusi. Letteralmente. La distanza dal dischetto alla porta e le dimensioni della porta saranno identiche ogni volta che vorrai tirare un calcio di rigore. Questo significa che il tuo modo di avvicinarti alla palla, le dinamiche e il posizionamento del tiro dovrebbero essere automatici. Dovresti essere in grado di tirare a occhi chiusi. Perché non provare?
    Pubblicità

Consigli

  • Scegli se tirare con il collo del piede O con la parte superiore del piede dove ci sono le stringhe, ma non fare confusione con entrambi.
  • Ricordati di rilassarti e respira profondamente. Pensa ad alcune strategie utili per tranquillizzarti, ad esempio immagina che il portiere indossi un paio di mutandoni e tenga un mattone sulla testa: è lui ad avere tutta la pressione addosso!
  • La pratica conduce alla perfezione, per cui buona fortuna.
  • Non devi distruggere il pallone; all’inizio allenati con tiri delicati e dopo aver sviluppato una certa sensibilità con il pallone, gradualmente colpiscilo più forte.
  • Allenati sempre a calciarlo nello stesso punto in continuazione.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 11 207 volte
Categorie: Sport di Squadra
Questa pagina è stata letta 11 207 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità