Come Seguire Gesù

In questo Articolo:Cambiare la Tua Vita nell’Immagine di CristoUnirsi a una ChiesaStudiare gli Insegnamenti di GesùDiffondere la Parola

Conoscere Gesù e costruire una relazione personale con lui può essere complicato per chiunque, che tu sia cresciuto in una famiglia praticante o no. Se vuoi approfondire la tua comprensione e seguire l’esempio di Cristo nella tua vita, puoi imparare cosa leggere, come modellare la tua vita in nuovi e più soddisfacenti modi e come diventare parte di una nuova comunità. Inizia a leggere questo articolo per avere più informazioni.

Parte 1
Cambiare la Tua Vita nell’Immagine di Cristo

  1. 1
    Pratica la semplicità e l’umiltà. Cristo e i suoi seguaci erano uomini comuni che frequentavano braccianti, lebbrosi e altre persone ostracizzate dalla società. Vivevano per strada, spesso senza una fissa dimora, e passavano la maggior parte del loro tempo in silenziosa meditazione. Certamente non devi iniziare anche tu a vivere per strada ed essere un asceta per seguire Gesù, ma è importante sapere che non devi necessariamente essere considerato benestante, avere un certo status o raggiungere determinati traguardi. Meno sarai circondato dalle trappole insidiose del mondo materiale, più potrai concentrarti sul messaggio di Gesù.
    • Fai piccoli passi per semplificare le cose. Non devi rinunciare alla tua vita e chiuderti in un monastero: prendi una Bibbia e inizia a studiarla. Invece di guardare la televisione la sera, medita su un passaggio particolare che ti ha colpito. Prega per avere maggiore comprensione. Pensa di più e fai di meno.
    • Un problema comune a tutti i Cristiani, e in particolare ai praticanti di qualsiasi tradizione spirituale, può essere l’arroganza. I seguaci di Cristo non dovrebbero sentirsi orgogliosi della loro umiltà, o vantarsi della loro vita “semplice”. Non dovresti seguire Cristo, o semplificare la tua vita solo perché ti fa sentire migliore degli altri. Dovresti farlo perché ti fa avvicinare a Dio.
  2. 2
    Parla di più e più apertamente. Gesù, nonostante in certe situazioni comunicasse in modo criptico, era un oratore diretto e completamente onesto, come viene rappresentato nel Vangelo. Parla come se non avesse nulla da nascondere e con assoluta sicurezza. Con amici, colleghi, familiari e persone a te care, sii franco, onesto e diretto. Come risultato, la tua vita si semplificherà da sola.
    • Parlare in codice e manipolare gli altri sono atteggiamenti comuni sul posto di lavoro, a casa e in tutte le relazioni interpersonali. Anche se non sei d’accordo, esprimi la tua opinione. La gente rispetta l’onestà.
  3. 3
    Ama il tuo vicino. Trova il buono negli altri, accoglilo e coltiva relazioni positive con le persone. Parti dal presupposto che starai bene in compagnia di nuovi conoscenti e cerca di imparare il più possibile dagli altri. Passa del tempo di qualità con persone diverse da te, che hanno vite ed esperienze diverse e che potrebbero credere in cose diverse. Ascoltale con un cuore aperto e disponibile al confronto.
  4. 4
    Impara un mestiere. Prima di viaggiare e predicare il vangelo, Gesù passò molto anni nella bottega di Giuseppe, imparando il mestiere di falegname. Impegnarti in un progetto, un mestiere o un’abilità particolare può insegnarti l’umiltà e a vivere in modo più semplice. Cerca di essere bravo in quello che fai, e dedica una parte della tua vita al servizio per gli altri, Cristiani e non. Renditi utile e sii affidabile.
  5. 5
    Identifica e sostieni i meno fortunati. Chi non ha voce nel tuo mondo? A chi è negata una vita dignitosa? Cosa puoi fare tu per alleviare la sofferenza altrui? Gesù cercava gli emarginati e frequentava i poveri per condividere il suo messaggio e aiutare.
    • Espandi la tua mente e le tue capacità empatiche passando del tempo con chi è meno fortunato di te. Potresti fare del volontariato alla mensa dei poveri, nei rifugi, o donare il tuo tempo ad altre associazioni che aiutano i bisognosi. Passa del tempo con la gente, e impara da loro. Non essere un turista nella loro sofferenza.
    • La carità non deve essere ostentata. Vai a trovare tua nonna, a sorpresa. Prepara una cena per un amico che sta passando un momento difficile e fagliela consegnare, in modo anonimo. Scrivi lettere di supporto a militari all’estero in missioni di pace e fagli sapere che pensi a loro.
    • Certe chiese danno molto peso a donazioni, lavoro missionario e altre opere per la comunità. Trova una chiesa che soddisfi i tuoi desideri di fede e carità.
  6. 6
    Porta la tua croce. Non devi essere un martire della causa per seguire Gesù, ma devi combattere le tue battaglie. Dedicati a qualcosa di più grande e importante di te. Combatti le buone battaglie, ovunque tu riesca a trovarle.
    • Gli scrittori e teologi cristiani come San Tommaso d’Aquino, Thomas Merton, Barbra Brown Taylor, e molti altri credenti edotti hanno scritto molti testi sul problema del “dubbio”. Nessun credente gli sfugge. Cristo stesso ha sopportato 40 giorni di tentazioni nel deserto, afflitto dai dubbi. Cristo stesso ha dubitato sulla croce. Sarai debole, verrai tentato e conoscerai il dubbio. Il modo in cui affronti e gestisci queste esperienze ti definisce come persona e come seguace di Cristo.
    • Dio è un peso silenzioso nelle vite di molti Cristiani praticanti. La devozione cieca non ti rende un Cristiano migliore. Medita profondamente su ciò in cui credi. Riflettici costantemente. Sforzati di seguire gli insegnamenti di Cristo e renderli una parte integrante della tua vita.

Parte 2
Unirsi a una Chiesa

  1. 1
    Trova una chiesa che ti aiuti a sviluppare la tua relazione con Cristo. Per i laici, il groviglio di chiese differenti, rami, dottrine e denominazioni può essere schiacciante. Ci sono centinaia di dottrine e rami regionali, con diversi gradi di formalità e complessità. Imparando a distinguere tra i principali modelli di pensiero, tuttavia, puoi iniziare ad esplorare opzioni più specifiche e visitare le chiese locali per trovare una comunità di cui ti piacerebbe fare parte.
    • Chiese Protestanti. Se sei particolarmente interessato agli insegnamenti di Cristo e a coltivare una relazione con lui, ma meno interessato a tradizione e formalità, probabilmente sei attratto dal ramo Protestante della Chiesa. Le denominazioni protestanti più comuni, con le loro pratiche e messaggi, includono metodisti, battisti, presbiteriani, luterani ed episcopali. Molte di queste chiese sono ampiamente diffuse negli Stati Uniti, assieme ad altre denominazioni meno conosciute.
    • Chiesa Romana Cattolica. Se sei interessato a tradizione, rituali e cerimonie formali potresti esplorare le chiese Romane Cattoliche della tua zona. La religione cattolica è la più diffusa in Italia. I protestanti si sono separati dai cattolici nel 16° secolo a causa di disaccordi teologici.
    • Chiese Ortodosse dell’Est. Se ti interessano soprattutto le tradizioni e i legami storici con Cristo, la chiesa ortodossa è la più conservatrice e seria. Conosciuta anche con il nome di cattolicesimo ortodosso, questa chiesa è diffusa soprattutto nell’Europa dell’Est, Medio Oriente e Russia, e afferma di discendere direttamente dai primi apostoli.
  2. 2
    Frequenta gli altri fedeli. Partecipa alle funzioni di diverse chiese e parla con i membri. Uno degli aspetti più importanti del seguire Gesù e sviluppare una relazione personale con lui è condividere questa convinzione e questa relazione con gli altri. Trovare una comunità di credenti simili a te può dare conforto, un senso di appartenenza, famiglia e tradizione.
    • Non avere paura di visitare molte chiese. Vivile. Scopri se dei ministri o predicatori hanno degli orari in cui puoi incontrarli e discutere il suo desiderio di appartenenza. Chiedi aiuto. Le chiese di solito sono ben felici di accogliere nuovi membri.
    • Parla con altri membri della chiesa e dirigenti del procedimento per unirti a loro, una volta che hai deciso quale ti piace. Di solito devi seguire delle brevi lezioni per poi battezzarti.
  3. 3
    Battezzati. In base alla chiesa che hai deciso di seguire, la tua appartenenza verrà sancita con un battesimo pubblico. Il processo in sé è relativamente semplice – il pastore ti bagnerà la testa, e ti benedirà di fronte alla congregazione – ma il simbolismo e il suo significato hanno grande importanza per i Cristiani. Questo può diventare un impegno potente e molto forte a livello emotivo, un gesto attraverso il quale dedichi la tua vita a Gesù. Se vuoi seguire Gesù, il battesimo è un passo molto importante del tuo percorso.
  4. 4
    Diventa qualcosa di più di un membro della tua chiesa. Ora hai scelto, ti sei battezzato e sei un membro ufficiale della chiesa. Questo è un traguardo, ma la tua vita in Cristo è appena iniziata. Va bene lasciarsi trasportare: vai in chiesa due volte alla settimana, prega prima di andare a dormire e leggi la Bibbia. Ma seguire Gesù è uno stile di vita che non può essere sostituito da semplici gesti senza significato.
    • Solo tu puoi sviluppare una relazione personale e seguire Gesù. Passa del tempo riflettendo sui suoi insegnamenti. Leggi tanto e su svariati temi. Spargi la voce. Vivi la sfida della tua nuova vita in Cristo e lascia che la tua mente ne sia trasformata.

Parte 3
Studiare gli Insegnamenti di Gesù

  1. 1
    Studia la figura di Gesù nella Bibbia. Nella Bibbia, la storia di Gesù è narrata nei vangeli canonici, ossia Matteo, Marco, Luca e Giovanni. Questi libri narrano la storia di Gesù da prospettive diverse e con variazioni nel contenuto. Secondo questi vangeli, Gesù è il figlio di Dio, concepito da Maria Vergine e nato in una mangiatoia. Fu battezzato sulle rive del Giordano da Giovanni Battista, e dopo divenne il profeta di Dio e guida degli uomini. Fu crocifisso sul Golgota, fu sepolto e risorse dopo tre giorni per ascendere in cielo. I cristiani credono che Cristo soffrì per i peccati dell’umanità, e che attraverso il suo sacrificio noi possiamo essere salvati. La maggior parte dei teologi e delle dottrine cristiane dividono la vita di Cristo in cinque periodi:
    • Il Battesimo di Cristo viene narrato in Matteo 3, Marco 1, Luca 3 e Giovanni 1. Il battesimo è importante perché sancisce l’inizio del suo ruolo come profeta e insegnante.
    • La Trasfigurazione si riferisce ad uno dei più grandi miracoli di Cristo: i suoi discepoli lo videro irradiato di luce sacra sulla cima della Montagna della Trasfigurazione, dopo che Mosè, Elia e Dio stesso ebbero comunicato con lui. L’episodio compare in Matteo 17, Marco 9 e Luca 9, mentre non compare nel vangelo di Giovanni.
    • La Crocifissione si riferisce all’arresto, alla tortura ed esecuzione di Cristo. Fu arrestato nel Getsemani, accusato di blasfemia, sul capo gli fu posta una corona di spine, venne frustrato e inchiodati mani e piedi ad una croce di legno, sulla quale morì. I cristiani credono che la crocifissione sia stato un atto di sacrificio volontario per il bene e la salvezza dell’umanità. La crocifissione è narrata in Matteo 27, Marco 15, Luca 23 e Giovanni 19.
    • La Risurrezione si riferisce al ritorno di Cristo dalla morte, tre giorni dopo la sua sepoltura. Apparve per 40 giorni ai suoi discepoli, e in quel periodo il suo corpo non era più soggetto alle leggi della natura. Questo evento è celebrato dai cristiani la domenica di Pasqua, e registrato in Matteo 28, Marco 16, Luca 24 e Giovanni 20.
    • L’Ascensione si riferisce ad un evento in cui Gesù raccolse i suoi discepoli sul Monte degli Ulivi a Gerusalemme, e ascese al cielo promettendo di ritornare e restaurare il Regno dei Cieli. L’evento è raccontato in Marco 16 e Luca 24, come in Atti 1 e nel Primo Libro di Timoteo al capitolo 3.
  2. 2
    Studia quello che Gesù ha insegnato. Durante la sua vita, Gesù ha viaggiato e insegnato moltissimo, e i suoi insegnamenti si trovano nei vangeli canonici e in altri libri della Bibbia. I suoi insegnamenti di solito sono sotto forma di parabole o storie, che spesso sono criptiche, poetiche, complesse e bellissime. Il libro in cui potrai trovare gran parte dei suoi insegnamenti è il vangelo di Matteo. Alcuni degli insegnamenti più importanti di Gesù sono:
    • Il Sermone del Monte, che appare in Matteo 5-7. Contiene il Padre Nostro e le Beatitudini, parti fondamentali in termini di teologia e credenze. Se vuoi sapere in cosa credevano Gesù e i suoi discepoli, questi sono capitoli importanti da leggere.
    • Discorso Apostolico, che appare in Matteo 10. Qui vengono descritte le aspettative di Cristo sul comportamento dei discepoli, che li istruisce su come devono agire e pregare. È un capitolo importante da leggere per imparare ad essere un buon seguace di Cristo.
    • Le Parabole, che compaiono periodicamente in tutti e quattro i vangeli, soprattutto in Matteo 13, Marco 4, Luca 12-18 e Giovanni 15. Queste sono storie all’apparenza semplici che contengono complesse metafore, e affrontano una grande quantità di argomenti. Le parabole più famose sono quelle del “Buon Samaritano”, del “Lievito” e dei “Due Debitori”.
    • L’Addio, che appare in Giovanni 14-17. Questi capitoli registrano l’ultimo discorso di Gesù ai suoi discepoli la notte prima della sua morte, dopo l’Ultima Cena. È uno dei passaggi più forti ed emozionanti della Bibbia.
    • Il Discorso nell’Uliveto, narrato in Marco 13, Matteo 24 e Luca 21. Questa è la profezia fatta da Cristo, che prevede la fine dei tempi, un periodo di grandi tribolazioni e descrive il suo ritorno. Le interpretazioni di questa profezia possono cambiare significativamente.
  3. 3
    Studia la figura storica di Gesù. Gesù, una guida per gli uomini di umili origini, non appare solo nelle Bibbia Cristiana, ma anche in altri documenti storici e tradizioni religiose. Gli storici romani Flavio Giuseppe e Tacito hanno parlato della sua esistenza narrando dei primi cristiani, discepoli che si riunirono e insegnarono subito dopo la sua morte. Flavio Giuseppe descrisse Gesù come un “uomo saggio” e un “maestro erudito”, ed entrambi gli storici raccontarono la sua esecuzione come un importante evento storico.
    • Nato fra il 2 e il 7 a.C., in un piccolo villaggio della Galilea chiamato Nazareth, la maggior parte degli storici concorda nel dire che Gesù di Nazareth era un falegname che aveva delle visioni ed era riconosciuto come un maestro e guaritore dalla comunità. Il suo battesimo e la sua crocifissione sono fatti storici accertati.
    • Cristo appare anche in altre tradizioni religiose. L’Islam afferma che Gesù è un altro dei profeti di Muhammed, mentre gli Induisti lo considerano una delle incarnazioni di Vishnu, in base alla specifica tradizione praticata.
  4. 4
    Porta Cristo nel tuo mondo. Uno degli aspetti più difficili quando si cerca di comprendere gli insegnamenti di Gesù è capire il mondo antico descritto nella Bibbia. Tra i vari arcaismi il messaggio può perdersi un po’. Questo rende importante portare Cristo nel nostro mondo, immaginando cosa avrebbe da dire sulla tua vita e sul mondo odierno. Cristo ha molto da dire su come il mondo potrebbe e dovrebbe essere, parlando di avidità, carità, e soprattutto amore.
    • Forse più che ogni altra figura nel corso della storia, gli insegnamenti di Gesù sono stati decontestualizzati, male interpretati e rappresentati scorrettamente. Se vuoi seguire Gesù e rimodellare la tua vita sulla figura di Cristo, devi studiare la sua figura nella Bibbia, non attraverso i documentari, i volantini distribuiti per strada o i sermoni di un predicatore. Vai alla fonte. Studia le sue parole. Medita. Portale nella tua vita.
    • La Bibbia, che la maggior parte dei cristiani considera “la parola di Dio”, è un documento dalla storia affascinante e intricata che vale la pena studiare. Non è apparsa da nulla. Molte mani l’hanno toccata e modificata. Più imparerai su queste modifiche, più arriverai vicino al reale messaggio di Cristo.
  5. 5
    Sviluppare una relazione personale con Cristo attraverso la preghiera. Se hai appena iniziato a studiare la figura di Cristo e vuoi approfondirne la comprensione e la tua relazione con lui, inizia a pregare.
    • Non c’è un modo giusto di farlo: non devi per forza farlo ad alta voce, ma se senti che è la cosa giusta per te fai così. Puoi cercare un libro di preghiere se preferisci quelle formali, ma esplora la meditazione e la preghiera diretta a Cristo per vedere come si sta. Credi in lui, comunica con lui e fai delle domande.

Parte 4
Diffondere la Parola

  1. 1
    Insegna agli altri, quando sei pronto. Quando ti senti più sicuro e abbastanza istruito sulle tue credenze, condividile con gli altri. Non nascondere quello in cui credi, indossalo come un cartellino.
    • Se gli altri non vogliono ascoltare o imparare, non scaricargli addosso le tue credenze. Le troppe discussioni sono il risultato di una scarsa predisposizione all’ascolto. Non devi convincere qualcuno che tu hai ragione, o che loro sbagliano. Parla della tua relazione con Gesù, e di quello che hai imparato dai tuoi studi. Questo è il massimo che puoi fare, e l’approccio più onesto.
  2. 2
    Offri tempo e risorse alla Chiesa. Le chiese esistono e prosperano solo grazie alle piccole donazioni dei membri. Cerca di condividere quello che hai con la chiesa, e dedicale il tempo necessario perché possa crescere.
    • Invita gli altri in chiesa per farla crescere. Non devi costringere le persone, ma impostare l’invito come se si trattasse di qualcosa di divertente: “Ti piacerebbe venire in chiesa con me questo fine settimana? Mi piacerebbe averti lì.”.
    • Se sei un artigiano, potresti dedicare una parte del tuo tempo alla manutenzione della chiesa. Se sei un elettricista, per esempio, sarà un professionista in meno che la congregazione dovrà pagare. Se sei in grado di condurre un gruppo di preghiera, sarà una cosa in meno di cui dovrà preoccuparsi il pastore. Prenditi qualche responsabilità per diventare un membro più forte nella chiesa.
  3. 3
    Viaggia e dedica del tempo al lavoro missionario. Mentre espandi le tue convinzioni e rafforzi la tua relazione con Gesù, è importante non rendere il tuo stile di vita stagnante. È facile pensare che abbiamo capito tutto, che tutti i nostri problemi si siano risolti. Abbiamo Gesù! È facile diventare di strette vedute.
    • Per evitare di cadere nelle abitudini, esci dalla tua zona di sicurezza ogni tanto. Visita altri posti, leggi altri tipi di libri, affronta contro argomentazioni e altre modalità di pensiero. Diventa una persona premurosa e giusta nel mondo.
    • Molte chiese organizzano campi di missione, per costruire case o portare altri servizi nel mondo. Puoi organizzarne uno nella tua chiesa o partecipare a quelli già esistenti. Sarà un’esperienza toccante.

Consigli

  • Sviluppa una routine di preghiera quotidiana. Cerca di pregare appena puoi, sia in modo formale che non formale.
  • Puoi essere orgoglioso della tua fede, ma non imporla agli altri.
  • Parla di ciò in cui credi con familiari e amici.
  • Donare soldi alla chiesa è un buon modo per essere caritatevole.
  • Sii fermo nelle tue convinzioni. Quando fai qualche pasticcio, chiedi perdono. Ricordati che hai un avvocato presso il Padre che intercede per te tutti i giorni.

Avvertenze

  • Seguire Cristo potrebbe portare ad una vita di avventura in grandi imprese, in missioni o in pericolo fisico se ci sono persone intolleranti nel tuo paese – quindi preparati ad accettare la sfida.


Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 21 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Religione

In altre lingue:

English: Follow Jesus, Español: seguir a Jesús, Русский: следовать за Христом, Français: suivre Jésus, Deutsch: Ein Nachfolger Jesu werden, Português: Seguir Jesus, Čeština: Jak se stát následovníkem Ježíše

Questa pagina è stata letta 9 453 volte.
Hai trovato utile questo articolo?