Scarica PDF Scarica PDF

Sebbene a tanti di noi piacciano numerosi aspetti della vita da adulti, a volte rimpiangiamo la libertà e le avventure di quando eravamo più piccoli. Riassapora le sensazioni dell'età infantile tornando a pensare e comportarti come un ragazzino. Anche se non puoi sottrarti alle tue responsabilità, hai sempre l'opportunità di sentirti più giovane guardando il mondo con gli occhi di un bambino.

Parte 1
Parte 1 di 3:
Pensare Come un Bambino

  1. 1
    Fai cadere le tue inibizioni. Gli adulti si preoccupano così tanto di come gli altri possano giudicare i propri comportamenti da stressarsi e sentirsi in soggezione. Per sentirti più giovane, anche solo per poco, non preoccuparti di apparire stupido, ridicolo o fuori di testa.[1]
    • Per esempio, non preoccuparti se ridi a crepapelle. Prova a goderti questa sensazione.
    • Se cominci a badare a quello che gli altri possono pensare di te, metti da parte questi pensieri e concentrati invece sulla sensazione di benessere che provi quando ridi, scherzi o giochi.
    • Per sentirti come un bambino, dovresti far cadere le inibizioni e preoccuparti meno di quello che gli altri possano pensare. Può essere difficile, ma inizia per gradi. Guarda un film divertente e ridi quanto vuoi.
  2. 2
    Smetti di giudicare. Se ti concentri sul modo in cui gli altri ti vedono, avrai difficoltà a rivivere le sensazioni di quando eri bambino e al tempo stesso sarai portato a esprimere giudizi sulle persone. Spesso i bambini sono più tolleranti e aperti degli adulti, quindi cerca di seguire il loro esempio.[2]
    • Non appena ti accorgi di formulare un giudizio negativo su un'altra persona, pensa a qualcosa di bello. Probabilmente all'inizio ti sentirai forzato, ma con la pratica riuscirai a trasformare il tuo modo di pensare smettendo di giudicare e stimolando in te una maggiore positività.
    • Gli psicologi suggeriscono che uno dei modi migliori per inibire la tendenza a giudicare gli altri consiste nell'iniziare a essere gentili con noi stessi, in quanto i giudizi nascono dalle nostre insicurezze. Pertanto, stila un elenco dei tuoi tratti caratteriali migliori. Leggilo ad alta voce ogni mattina e noterai che la tua visione del mondo e delle persone che ti circondano cambierà in meglio.
  3. 3
    Metti via la tua agenda o i tuoi programmi. Se vuoi tornare a sentirti bambino, devi essere spontaneo e programmare il tuo tempo in maniera meno rigida. È difficile sentirsi giovani e liberi quando bisogna pensare agli appuntamenti, alle riunioni e alle responsabilità.[3] [4]
    • Anche se non potrai improvvisare e svincolarti dai tuoi obblighi tutti i giorni, evita di riempire la tua agenda di impegni durante il tempo libero.
    • Organizzati con gli amici o la famiglia, ma non stabilire orari precisi o quanto tempo starai con loro.
    • Per un breve periodo, concediti il lusso di ignorare i tuoi doveri da adulto. La lavanderia, le bollette e le pulizie di casa non ti faranno ritornare bambino.
  4. 4
    Accetta la noia. Molte volte gli adulti sentono il bisogno di investire il proprio tempo libero in maniera proficua, ma non è il modo in cui vive la maggior parte dei bambini. Probabilmente dovrai sforzarti, ma se accetti l'idea di non avere nulla da fare, riuscirai a rilassarti e a sentirti più giovane.[5] [6]
    • La noia ti darà il tempo per immaginare, esplorare e pensare a tutto ciò che vuoi.
    • La maggior parte degli adulti si scoraggia al pensiero di sognare a occhi aperti, ma gli esperti sostengono che l'immaginazione e la fantasia aiutano a concepire idee più produttive e creative.
  5. 5
    Cedi a qualcun altro alcune responsabilità. Niente è più stressante che occuparsi degli altri e dei propri impegni. Per tornare a sentirti bambino, ogni tanto lascia che qualcun altro si faccia carico di alcune delle tue responsabilità.[7]
    • Monta sul sedile posteriore della macchina invece di guidare.
    • Lascia che qualcun altro decida che cosa mangiare per cena.
    • Invece di coordinare un'attività o un'uscita, siediti e goditi la giornata.
  6. 6
    Infrangi qualche regola (nei limiti del possibile). Spesso da adulti sentiamo il dovere di seguire sempre delle regole, mentre i bambini sono meno rigidi da questo punto di vista. Prova a trasgredire qualche regola non scritta della vita adulta – senza per questo violare le leggi o ignorare le tue responsabilità.
    • Resta in piedi fino a tardi una volta a settimana.
    • Mangia un dolce prima dei pasti.
    • Guarda un film durante il giorno.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 3:
Comportarsi Come un Bambino

  1. 1
    Riscopri il libro che leggevi sempre durante la tua infanzia. La maggior parte di noi ha avuto un libro o una collana di libri che gli piaceva leggere da piccolo. Rileggi i tuoi racconti preferiti per riassaporare le sensazione di quando eri bambino.[8] [9]
    • Se vuoi risparmiare soldi e al tempo stesso vivere un'esperienza più autentica, cerca il tuo libro in biblioteca invece di ordinarlo online o acquistarlo in libreria.
    • Ricrea i momenti in cui rimanevi sveglio fino a tardi leggendo sotto le coperte alla luce di una torcia elettrica.
  2. 2
    Fai un giro in bicicletta. Anche se le automobili ti permettono di spostarti da un punto all'altro con molta praticità, tuttavia tendono a farti sentire più adulto. Pertanto, prova a montare in sella a una bicicletta, in modo da poter ricordare come ti sentivi pedalando giù per le colline con il vento in faccia.[10] [11]
    • Non preoccuparti della tua destinazione. La maggior parte dei bambini adora andare in bicicletta per puro divertimento.
  3. 3
    Ascolta la musica che andava in voga quando eri più piccolo. Fai qualche ricerca per trovare le canzoni più famose dalla tua infanzia.[12]
    • Scova vecchi CD, cassette o vinili per rivivere il piacere della musica prima della diffusione di Internet. Se hai buttato via le vecchie apparecchiature per ascoltare la musica, tieni presente che molti canali radio online mettono a disposizione delle playlist di alcuni decenni o anni fa, quindi non dovresti avere difficoltà a reperire le colonne sonore della tua infanzia.
    • La maggior parte dei bambini non ha le inibizioni degli adulti, perciò canta e balla come eri abituato a fare.
  4. 4
    Mangia qualche leccornia della tua infanzia. Da adulto probabilmente sei portato a riflettere sulla tua alimentazione, ma da bambino sicuramente avevi un dolce o un cibo preferito che non era poi tanto sano. Non devi prendere l'abitudine di mangiarlo, ma riassaporandolo potresti risentire le sensazioni di un tempo:[13]
    • Ghiaccioli o gelati.
    • Pizza.
    • Caramelle.
    • Una bibita frizzante o un succo di frutta particolare.
    • Zucchero filato.
  5. 5
    Rivisita i luoghi della tua infanzia. Ritrova quella sensazione di quando eri più piccolo e rivivi i giorni più belli del tuo passato visitando i posti prediletti della tua infanzia. Ecco qualche esempio da cui potresti iniziare:[14]
    • Fiere, circhi o parchi di divertimento.
    • Campi da mini-golf.
    • Sale giochi.
    • Piste di go-kart.
    • Parchi acquatici.
    • Zoo.
    • Negozi di giocattoli.
    • Piste di pattinaggio.
    • Parchi giochi.
  6. 6
    Salta nelle pozzanghere o gioca nel fango. I bambini giocano con incoscienza e non stanno attenti a non inzaccherarsi. Indossa indumenti che puoi sporcare e sguazza nelle pozzanghere oppure gioca col fango.[15]
  7. 7
    Arrampicati su un albero. L'orgoglio che potresti provare arrampicandoti su un albero e l'euforia di arrivare a sederti in alto ti faranno rivivere i momenti più semplici della tua vita.[16]
    • Ricorda che sei più grande rispetto all'ultima volta che hai provato ad arrampicarti, quindi assicurati di aggrapparti ai rami più robusti.
    • Se soffri di vertigini, non disperare. Prova a giocare, leggere o goderti un pic-nic all'ombra di un albero.
  8. 8
    Indossa tutto quello che desideri. Scegli i vestiti senza preoccuparti di abbinarli alla perfezione o trasmettere il giusto messaggio a coetanei o colleghi.[17]
    • Se lavori in un ambiente con un codice di abbigliamento piuttosto formale, forse è meglio rimandare questa idea ai giorni di riposo.
  9. 9
    Rincorri il furgoncino dei gelati. Se hai la fortuna di vivere in una zona in cui passa il carretto dei gelati, approfitta di questa opportunità che solitamente i bambini non si fanno scappare. Spesso i gelati dei carretti sono più saporiti rispetto a quelli confezionati, e non è così semplice trovarli.[18]
  10. 10
    Recati al parco giochi. Molte persone trascorrono la propria infanzia su altalene, scivoli e scale orizzontali. Ritornando in un parco giochi, ricorderai le sensazioni che provavi da bambino mentre giocavi.[19]
    • Se ti senti più spericolato, prova a usare la scala orizzontale.
    • Molte di queste strutture sono progettate per sostenere il peso dei bambini. Provale prima di utilizzarle, perché nulla ti farà ripiombare nel mondo degli adulti più dell'obbligo di compilare i documenti dell'accettazione del pronto soccorso.
  11. 11
    Recupera il tuo materiale da disegno. Anche se non avrai un estro particolarmente spiccato, riuscirai a rilassarti dedicando un po' del tuo tempo a qualche attività artistica.
    • Non devi scegliere un progetto o un'attività complessa. Utilizza la plastilina, un libro da colorare oppure colora entro i margini per passare il tempo in maniera semplice ma divertente.
    • I progetti artistici sono eccellenti nei giorni di pioggia.
  12. 12
    Scegli un gioco per bambini. Pensa ai giochi che ti piacevano quando eri piccolo e coinvolgi qualche amico o familiare. Ecco alcune idee da cui prendere spunto:[20]
    • Campana.
    • Quattro cantoni.
    • Rubabandiera.
    • Palla avvelenata.
    • Nascondino.
    • Salto della corda.
    • Giochi da tavolo.
    • Sport di squadra.
  13. 13
    Esci con gli amici. Quando è stata l'ultima volta che ti sei divertito in giro con i tuoi amici? Riunisci il gruppo senza stabilire una meta ben precisa o proponi qualcosa che vi piaceva fare quando eravate bambini.
    • Organizza un pigiama party.
    • Giocate ai videogiochi.
    • Guardate un film horror.
    • Giocate a obbligo o verità.
    • Promettetevi di non parlare di lavoro o delle vostre responsabilità da adulti.
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 3:
Guardare il Mondo con gli Occhi di un Bambino

  1. 1
    Approfitta dei tuoi momenti di libertà. Che tu ci creda o no, c'è stato un periodo in cui avevi i tuoi momenti di libertà. Se il tuo lavoro te lo permette, prenditi qualche pausa e goditela. Anche se dovrai aspettare di portare a termine un compito, dedica qualche momento della giornata a qualcosa di piacevole.
    • Prova una delle attività menzionate precedentemente.
    • Invece di pranzare seduto alla scrivania mentre svolgi il tuo lavoro, prova a consumare il tuo pasto in un parco.
    • Se frequenti la scuola, potresti sfruttare qualche momento di pausa per muoverti all'aperto, magari facendo una passeggiata, invece di aspettare in fila per prendere qualcosa da bere al distributore automatico. Puoi anche portarti una bibita da casa.
  2. 2
    Trova il tempo per uno spuntino. Sicuramente al lavoro non avrai il tempo di stenderti e riposare, ma puoi prepararti una merenda e ricordare i pomeriggi della tua infanzia. Inoltre, uno spuntino consumato nell'arco della giornata ti aiuterà a mantenere alti i livelli di zuccheri nel sangue e migliorerà il tuo umore.[21]
    • Per aumentare questa sensazione, rinuncia alle barrette proteiche per adulti e preparati un succo di frutta, uno snack alla frutta o un budino.
  3. 3
    Accetta ciò che non conosci. Mentre gli adulti hanno paura di ammettere di non sapere o capire qualcosa, i bambini assimilano facilmente ogni genere di informazione e sono entusiasti di imparare cose nuove.[22]
    • Segui un corso, entra a far parte di un gruppo di lettura, assisti a qualche conferenza oppure coltiva un hobby. Se ti sembra scoraggiante cominciare una nuova avventura da solo, coinvolgi un amico o un familiare.
  4. 4
    Dimentica lo stress del lavoro. Molte volte la tensione del lavoro si insinua anche nella vita domestica, impedendo alle persone di riassaporare le sensazioni dell'infanzia. Quando torni dall'ufficio, non controllare le e-mail di lavoro ed evita di pensare ai problemi che hai dovuto affrontare durante il giorno.
  5. 5
    Sorridi e ridi. Gli studiosi hanno scoperto che i bambini sorridono 400 volte al giorno, mentre gli adulti all'incirca solo 20. Secondo gli psicologi, le risate e i sorrisi fanno sentire le persone più felici e più giovani, quindi cerca di essere più solare se vuoi scrollarti di dosso qualche anno.[23]
  6. 6
    Guarda i film per bambini e leggi i libri per l'infanzia. Se desideri guardare il mondo con gli occhi di un bambino, prova a vedere un film per famiglie o leggere un libro destinato a un pubblico più giovane. In genere, sono scelte che alleggeriscono lo spirito.
    • Per riportare alla mente qualche ricordo, scegli uno dei tuoi film o libri preferiti durante l'infanzia.
  7. 7
    Gioca con i tuoi figli o fai volontariato per stare a contatto con i bambini. Uno dei modi migliori per sentirsi giovani è passare dei bei momenti con i bambini.[24]
    • Se sei genitore, o qualcuno in famiglia o tra i tuoi amici ha figli, prova a proporre le attività menzionate precedentemente.
    • Puoi anche fare volontariato in una scuola, una chiesa o un'associazione. Spesso queste strutture sono in cerca di adulti in grado di guidare i bambini. In cambio, potrai imparare a rivivere le sensazioni della tua infanzia interagendo con i membri più piccoli che frequentano queste comunità.
    Pubblicità

Consigli

  • Per tornare a sentirti bambino, ascolta musica, leggi libri, guarda film o mangia qualcosa che ti ricorda la tua infanzia.
Pubblicità

Avvertenze

  • I parchi e i campi da gioco sono luoghi ideali per rivivere le sensazioni di quando eri più piccolo, ma tieni presente che non tutti i genitori si fidano degli adulti che frequentano da soli questi posti senza la compagnia dei figli.
  • Spesso le scuole, le chiese e le associazioni possono effettuare un controllo dei precedenti penali sui potenziali volontari.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 19 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 3 141 volte
Questa pagina è stata letta 3 141 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità