Il sake è una bevanda alcolica tipicamente giapponese che si ottiene dalla fermentazione del riso. In Giappone lo si prepara da millenni e, anche se spesso viene presentato come un vino di riso, il metodo di produzione lo rende più simile alla birra. Per i giapponesi bere il sake è un vero e proprio rituale caratterizzato da regole ferree in riferimento alla temperatura, al tipo di contenitore, al modo in cui va servito e a come tenere correttamente la coppa. Agli occhi di un principiante può sembrare una procedura molto complicata, ma basta conoscere i rituali di base per poter godere appieno dell'esperienza di bere il sake.

Parte 1 di 3:
Scaldare il Sake

  1. 1
    Fai bollire l'acqua. Molte varietà di sake vanno servite calde. Invece di scaldare direttamente il sake, è meglio scaldare il contenitore di ceramica lasciandolo immerso nell'acqua bollente. Riempi d'acqua il bollitore o una pentola e portala a ebollizione.
    • Alcune varietà di sake vanno raffreddate anziché scaldate e servite fredde. Le varietà ginjo, daiginjo, junmai e namazake, per esempio, vanno servite direttamente dal frigorifero a una temperatura compresa tra 4 e 10 °C.[1]
  2. 2
    Versa l'acqua bollente in una zuppiera. Quando l'acqua bolle, versala in una zuppiera di grandezza media in vetro, ceramica o metallo. Non usare una zuppiera di plastica altrimenti potrebbe sciogliersi. Riempila solo per metà per non rischiare che l'acqua bollente trabocchi quando immergerai il contenitore per il sake.
    • Se hai usato una pentola, puoi trasferirla su un fornello freddo e immergere la caraffa con il sake nell'acqua bollente senza bisogno di usare una zuppiera.
  3. 3
    Riempi il tokkuri. Il tokkuri è la tradizionale brocca di ceramica in cui viene servito il sake.[2] Apri la bottiglia di sake e versalo all'interno del tokkuri. Non riempirlo fino all'orlo per poterlo muovere senza rischiare di rovesciare il sake.
  4. 4
    Scalda il sake mettendo il tokkuri nella zuppiera con l'acqua bollente. Posiziona la brocca al centro della zuppiera o della pentola con l'acqua bollente. Lascialo immerso nell'acqua finché il sake non ha raggiunto la temperatura di 40 °C.[3] Dovrebbero bastare pochi minuti.
    • Puoi usare un termometro per tenere sotto controllo la temperatura del sake.
    • Il sake deve essere caldo, ma non bollente, per evitare che l'alcol evapori e che il suo gusto delicato si rovini, quindi assicurati che non raggiunga una temperatura troppo elevata.[4]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Versare e Servire il Sake

  1. 1
    Rimuovi il tokkuri dall'acqua. Quando il sake ha raggiunto la giusta temperatura, rimuovi il tokkuri dalla zuppiera o dalla pentola e asciugalo con un panno da cucina pulito.
  2. 2
    Avvolgi il tokkuri in un panno. Il tessuto assorbirà le gocce di sake che potrebbero scivolare lungo le pareti quando lo versi. Puoi usare un tovagliolo di stoffa pulito.[5]
    • Se il sake va servito freddo, rimuovi la bottiglia dal frigorifero e versalo nel tokkuri.
  3. 3
    Impugna il tokkuri con entrambe le mani. Afferralo con delicatezza avvolgendo le mani sui due lati. I palmi devono essere leggermente rivolti verso il basso anziché l'uno verso l'altro. Non impugnare il tokkuri in modo troppo serrato.[6]
    • Nella cultura giapponese è scortese tenere il tokkuri e versare il sake con una mano sola nelle occasioni formali.
  4. 4
    Riempi i bicchieri degli ospiti. Versa il sake a tutti i presenti a turno (amici, familiari o colleghi). I bicchieri vanno riempiti fino all'orlo come segno di generosità. Ricordati di tenere il tokkuri con due mani anche mentre versi il sake.
    • Quando i bicchieri sono vuoti, riempili di nuovo.
  5. 5
    Lascia che sia un ospite o un amico a riempire il tuo bicchiere. Il termine giapponese "tejaku" indica la pratica di riempire il proprio bicchiere ed è un gesto considerato rude. Che tu sia un ospite o il padrone di casa o che ti trovi in un ristorante o in un bar, evita di riempirti il bicchiere da solo. Sarà un amico, un ospite o una delle persone presenti a dover versare il sake nel tuo bicchiere.[7]
    • L'unica circostanza in cui è accettabile che tu ti riempia il bicchiere, è quando sei da solo o nelle situazioni informali in cui sei in compagnia di amici intimi o familiari.
  6. 6
    Solleva l'ochoko (il tipico bicchiere in ceramica per il sake) mentre viene riempito. Quando qualcuno si appresta a versarti il sake, prendi il bicchiere con due mani e sollevalo.[8] Porgilo alla persona che sta per riempirlo. Se stai conversando con qualcuno o facendo altro, fermati e presta attenzione alla persona che ti sta versando il sake per dimostrarti cortese.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Bere il Sake

  1. 1
    Tieni il bicchiere con due mani. Il sake viene generalmente servito in una piccola coppa di ceramica chiamata "ochoko", fai attenzione a prenderla e a tenerla sempre con due mani. Reggi l'ochoko con la mano destra e supportalo con il palmo della mano sinistra. Tieni il bicchiere in questo modo anche mentre bevi il sake.
  2. 2
    Non iniziare a bere finché il sake non è stato versato a tutti i presenti. Cominciare a bere prima che tutti abbiano il bicchiere pieno o prima del brindisi è considerato molto scortese. Quando il sake è stato versato a tutti i presenti è il momento di brindare insieme dicendo "kanpai".[9]
  3. 3
    Brinda dicendo "kanpai" prima di bere. Letteralmente "kanpai" significa "bicchiere asciutto" (interpretabile come un invito a svuotare il bicchiere) ed è un'espressione gioiosa paragonabile al nostro cin-cin.[10] Reggi il bicchiere di sake con una mano e sfiora con delicatezza i bicchieri dei presenti mentre dici "kanpai".[11]
    • Dopo il brindisi, riporta il bicchiere di fronte a te e appoggia di nuovo il palmo della mano sinistra sul fondo.
  4. 4
    Bevi il sake a piccoli sorsi. Il sake è piuttosto forte e benché un tempo era raccomandabile berlo tutto d'un fiato, oggigiorno è perfettamente accettabile berlo a piccoli sorsi.[12] Il consiglio è di bere lentamente in particolar modo se non vuoi esagerare con l'alcol, dato che gli amici o gli ospiti ti riempiranno di nuovo il bicchiere non appena l'avrai svuotato.
    • Non appoggiare il bicchiere finché non hai bevuto tutto il sake.[13]
  5. 5
    Accompagna le varietà di sake molto forti con il cibo. Puoi abbinarlo a un'ampia varietà di ingredienti e portate. Come il vino, anche il sake ha differenti aromi e profumi e alcune varietà si sposano meglio con alcuni alimenti rispetto ad altri. Un sake forte come il "daiginjo" ha delle note terrose e minerali che lo rendono adatto ad accompagnare:[14]
    • Pollo arrosto;
    • Tempura;
    • Cioccolato;
    • Cibi cotti sul barbecue.
  6. 6
    Abbina i sake fruttati con alimenti grassi o speziati. Le varietà di sake come il junmai e il ginjo hanno un bouquet aromatico che regala sentori di pesca e altri frutti. Questa caratteristica li rende adatti ad accompagnare cibi speziati, carni grasse e un'ampia varietà di verdure. Prova ad abbinare i sake fruttati a:[15]
    • Una tartare di tonno speziata;
    • Pesce;
    • Carne di maiale;
    • Insalate.
  7. 7
    Termina la bottiglia di sake entro poche ore. Una volta aperto, il sake andrebbe consumato entro poche ore. La ragione è che si ossida e il gusto ne risente. Le bottiglie aperte non finite vanno conservate in frigorifero ed è importante bere il sake entro al massimo un paio di giorni.[16]
    Pubblicità

Consigli

  • Il sake ha una scadenza breve che può arrivare al massimo fino a un anno, quindi non conservarlo a lungo. Le bottiglie aperte vanno conservate in un luogo fresco, al riparo dalla luce.

Pubblicità

Avvertenze

  • Bevi sempre con moderazione e ricorda che il sake ha un contenuto alcolico superiore a quello del vino e della birra.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 24 090 volte
Categorie: Drinks
Questa pagina è stata letta 24 090 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità