Come Sfatare lo Stereotipo del Bravo Ragazzo

Probabilmente hai già sentito la frase "I bravi ragazzi arrivano ultimi" e forse ne hai avuto esperienza, osservando come i ragazzi invadenti e sconsiderati ottengono il lavoro desiderato oppure riescono a frequentare la ragazza per cui ti struggi di desiderio. Non ti sembra giusto, vero? Non c'è niente di sbagliato nell'essere bravo, ma, quando sei così carino con tutti che smetti di essere simpatico a te stesso, i tuoi sforzi possono fallire. Ecco alcuni modi per mostrare alla gente che vali e che ti dovrebbero anche considerare.

Passaggi

  1. 1
    Devi riconoscere i segnali dell’essere un "bravo ragazzo".
    • Crede che, se è buono, generoso e premuroso, otterrà di ritorno felicità, amore e pienezza.
    • Si offre di fare favori a una ragazza che conosce a malapena che normalmente non farebbe per nessun altro che invece conosce.
    • Evita conflitti, trattenendo le proprie opinioni o addirittura adattandosi lei, mentre in realtà non concordano.
    • Cerca di risolvere e di prendersi cura dei problemi della ragazza: sembra consumarsi dal cercare di aiutare.
    • Cerca approvazione dagli altri.
    • Cerca di nascondere i propri errori e difetti.
    • Cerca sempre il modo "giusto" di fare le cose.
    • Tende ad analizzare, piuttosto che sentire.
    • Fa fatica a rendere prioritari i suoi bisogni.
    • Spesso è emotivamente dipendente dal suo partner.
  2. 2
    Smettila di concordare con tutti e su tutto. Questo non significa che dovresti essere in disaccordo o discutere per il gusto di farlo, ma sei una persona con proprie opinioni e preferenze. Se ti trovi d'accordo con tutti, potresti stare sottostimando la tua individualità. Ragiona con la tua testa ed esprimiti. Non ogni disaccordo diventa una lite e una differenza di opinione può, a volte, portare a una discussione interessante in cui si impara molto su come una persona pensa e percepisce un sacco di cose.
  3. 3
    Smetti di essere uno che compiace le persone. Non farti in quattro per soddisfare tutti tranne te stesso. Se ti identifichi con il dilemma del "bravo ragazzo", probabilmente sei una persona gentile che ama aiutare le persone, il che è meraviglioso. Ma non essere così umile da diventare schiavo di bisogni e aspettative altrui. È sano avere le proprie esigenze e i propri obiettivi ed è altrettanto giusto soddisfarli e, allo stesso tempo, aiutare gli altri senza mettere le priorità di qualcun altro sopra la tue. Evita le relazioni "parassitarie" dove dai, dai, dai e non ricevi mai. Sforzati di creare relazioni reciprocamente vantaggiose.
    • Impara a dire di no. Quando ti chiedono di fare qualcosa che non ti senti di fare, per qualsiasi motivo, hai tutto il diritto di rifiutare. Se ti ritrovi a rispondere di sì senza soppesare le tue disponibilità o il tuo desiderio di aiutare, prendi l'abitudine di dire "Fammi controllare il mio programma e ti saprò dire". Questo ti darà la possibilità di riflettere sulla tua disponibilità e di provare come rispondere di no. Al mondo ci sono persone manipolative che ti faranno sentire in colpa (in modo molto sottile). Impara come riconoscere un rapporto di controllo o manipolativo e rompi questo modello ripetitivo.
    • Usa la comunicazione non violenta per trasmettere il tuo disagio e le tue preoccupazioni o esigenze. Ad alcune persone viene insegnato che non è bello dire qualcosa di negativo, ma il fatto è che esistono dei conflitti nella vita e hanno bisogno di essere affrontati per essere risolti in modo da poter avere rapporti sani, equilibrati e felici. Imparando le abilità della comunicazione pacata, ad esempio rimandando un feedback in maniera delicata, ti sentirai molto meglio quando discuterai di argomenti che normalmente eviteresti.
  4. 4
    Traccia un limite. Non permettere alle persone di mancarti di rispetto o di ignorarti. Lotta per te stesso. Se un collega ruba la tua idea e la fa passare come sua, non ti stai comportando bene lasciandolo fare. Ti dimostri vile. Se la tua ragazza non arriva all’appuntamento e non si preoccupa di chiamare in anticipo o in seguito per spiegare, non stai facendo il carino sottovalutando una mancanza di considerazione: stai solo facendo lo zerbino.
  5. 5
    Regolati. Devi essere paziente con te stesso e con gli altri. Al lavoro, questo significa non devi fare il passo più lungo della gamba. Nelle relazioni, significa che non devi affezionarti troppo in fretta. Non dare a qualcuno tutto ciò che vuole, tutto in una volta, senza aspettarsi nulla in cambio. Ogni rapporto è una strada a doppio senso.
    • Al lavoro, rimani regolarmente fino a tardi senza essere invitato? Fai volontariato per aiutare più degli altri o recuperare il tempo perso dei tuoi colleghi? Così facendo, stai comunicando al tuo capo e ai colleghi di lavoro che il tempo non è prezioso; lo getti via frequentemente e senza che ti sia chiesto e non segnali mai che c'è qualcos'altro che ti piacerebbe fare con il tuo tempo: potrebbero anche convincersi che hai piacere a rimanere fino a tardi e a lavorare duramente. Per riportare qualche equilibrio nella situazione, ci sono alcune cose che puoi fare:

      • Se il tuo capo ti dà tutto il carico supplementare perché svolgi un lavoro migliore rispetto ai tuoi colleghi, allora chiedigli un aumento o una promozione.
      • Chiedi il tuo capo di assumere un'altra persona del personale o di alternare chi deve rimanere oltre l’orario di lavoro fino a quando il carico di lavoro non cala. Chiedi al tuo capo quanto stima che sarà necessario restare fino a tarda notte.
      • Ci sono molte persone che, piuttosto che svolgere gli incarichi loro stessi, te li passano oppure ti propongono come volontario per prendere in consegna un particolare progetto, senza chiederti se sei occupato o no. Non accettarlo. Devi dire loro che prima hai bisogno di controllare il tuo carico di lavoro. Fai anche sapere a quella persona che avrebbe dovuto essere così premurosa da chiedertelo, prima di assegnartelo. Se ti viene rifilato (e tu accetti), allora non sobbarcarti assolutamente l'intero progetto da solo: verresti incastrato in un fallimento o peggio. Se farai un ottimo lavoro, allora sarà il tuo incarico per tutta l'eternità. Chiedi un assistente o due. In questo modo strada facendo potrai uscirtene con una scusa per tornare indietro e lasciarlo nelle loro mani.
    • Quando esci, non abbellire fin dall'inizio un semplice interesse romantico con fiori, animali di peluche, gioielli, cene costose, una crociera, ecc. Sei in fase di corteggiamento e potrebbe sembrare che tu voglia dimostrare quanto vali, ma anche questa persona ha bisogno di dimostrare di essere tua degna compagna. Questa persona soddisfa il tuo standard? Conserva la maggior parte del tuo affetto e dei tuoi regali per qualcuno che già ti sostiene e dimostra apprezzamento.

      • Aspetta che il tuo interesse / amore ti venga incontro una volta ogni tanto. Come potresti davvero essere certo che questa persona voglia trascorrere del tempo con te, se sei sempre quello che chiama e che glielo suggerisce?
      • Continua a passare il tempo con i tuoi amici e a perseguire i tuoi interessi anche quando stai uscendo con una ragazza. Non consentire a una prospettiva romantica di consumare la tua vita.
  6. 6
    Ricordati che non hai bisogno di nessuno per essere felice. Una volta che senti di aver "bisogno" di qualcosa, tanto che faresti qualsiasi cosa per ottenerla ed è qualcosa che solo qualcun altro ti può dare (cioè l’altrui approvazione, stima o affetto), essenzialmente metti completamente la tua felicità nel controllo di qualcun altro. In altre parole, dai a quella persona tutto il potere, facendo apparire te stesso debole e "bisognoso". Invece, basa la tua autostima sulle tue azioni e sui tuoi sforzi, piuttosto che sul modo in cui gli altri ti percepiscono. Il rifiuto e la critica sono difficili da affrontare, ma a volte sono immeritati. Non spendere tutta la tua vita cercando di evitare che la gente pensi male di te. Devi fare ciò che senti che è giusto, non importa ciò che pensano gli altri. Tutto ciò che serve per essere felici, in definitiva, è il rispetto di sé.
  7. 7
    Continua a dimostrarti gentile. Non è la gentilezza a mettere nei guai l’educato ragazzo stereotipato. Si può essere un gentiluomo senza essere un pollo. Si può essere dolci senza essere soffocanti. Si può essere umili senza dimostrare una bassa opinione di sé. Sta tutto nel trovare un buon equilibrio. Circondati di persone simpatiche che ti terranno in considerazione tanto quanto li consideri tu e fai del tuo meglio per insegnare agli altri come possono essere gentili con te e in generale.

Consigli

  • Poiché sai già come essere piacevole, lavora sul costruirti la fiducia in te stesso ed essere audace - due tratti che comunemente vengono recepiti come carenti nello stereotipo del "bravo ragazzo”.
  • Non mettere il tuo amore / interesse su un piedistallo, come se fosse un connubio "perfetto" voluto dal cielo. Ciò porterà solo a infatuazione e ad aspettative troppo elevate. Ricordati il tuo amore / interesse emette rutti, flatulenze e fa cose stupide, proprio come te. Quando smetterai di trattarla come una Santa celeste e la vedrai, invece, come un normale essere umano fallibile, riuscirai a parlarle più tranquillamente e potrai anche prenderla leggermente in giro per gli errori umani che potrebbe compiere.
  • Trova un mezzo per esercitarti a sviluppare quell’autostima che coinvolge un’interazione interpersonale. Se sei a scuola, l'esempio migliore è unirsi a un club di recitazione e farsi coinvolgere nell’improvvisazione di una commedia, specialmente con le donne. Non dovresti mirare a uscire con queste donne, ma avrai modo di fare pratica nell’interazione interpersonale con il mondo femminile. In questo modo, gradualmente, acquisterai una maggiore fiducia. Ricordati che il famoso attore Harrison Ford, noto per il suo ruolo di maschio alfa come Han Solo in Guerre Stellari e Indiana Jones nei film omonimi, era in realtà estremamente timido da giovane, ma fu coinvolto in un club di recitazione a scuola, la qual cosa ha costruito la sua autostima.
  • C'è una differenza tra apprezzare un interesse amoroso e adorarlo. Siamo tutti umani! Mettendo qualcuno su un piedistallo, stai promuovendo non solo un malsano equilibrio nel rapporto, ma stai anche creando un insieme di aspettative irrealistiche. Quel tipo di pressione può far sentire qualcuno non a proprio agio con te.

Avvertenze

  • Non smettere improvvisamente di essere un "bravo ragazzo" per diventare, al contrario, un “duro”: sembrerai un anti-sociale e la gente che conosce il tuo carattere più probabilmente penserà che tu stia giocando o che stia attraversando dei grossi problemi psicologici d’identità.
  • Fai attenzione a non fare il voltafaccia: non dimostrarti sempre poco generoso con la gente e non smettere di aiutare gli altri. Trova un buon equilibrio tra l’essere un gentiluomo e l’essere audace. È molto importante trovare un equilibrio tra l'essere una persona che si lascia convincere facilmente e qualcuno che convince gli altri.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Interazioni Sociali

In altre lingue:

English: Break the "Nice Guy" Stereotype, Español: eliminar el estereotipo de “chico bueno”, Français: briser le stéréotype du « gentil garçon », Português: Quebrar o Estereótipo do "Cara Legal", Русский: разрушить образ хорошего парня, Deutsch: Aus dem Stereotyp des netten Jungen ausbrechen

Questa pagina è stata letta 2 680 volte.

Hai trovato utile questo articolo?