Come Sigillare una Busta

Vuoi sapere qual è il modo migliore per sigillare una busta? Oppure non sopporti l’idea di doverla leccare per chiuderla? Puoi acquistare in cartoleria delle buste auto sigillanti, che non vanno inumidite, oppure utilizzare i diversi metodi spiegati in questo articolo.

Metodo 1 di 3:
Utilizzare il Metodo Tradizionale

  1. 1
    Se hai soltanto due o tre buste da chiudere, prendi in considerazione il metodo tradizionale. Leccare il lembo della busta è il metodo più comune e funziona, finché il numero di buste è limitato. Se devi sigillare più buste, può però rivelarsi scomodo ed inefficiente.
    • Contrariamente a quanto dicono le leggende metropolitane, la colla delle buste non è tossica: è composta prevalentemente di gomma arabica, un ingrediente presente in molti cibi. Anche se ti tagli la lingua leccando l’orlo della busta, la colla non penetrerà all’interno della ferita uccidendoti.[1]
  2. 2
    Lecca la busta. Passa con cautela la lingua sulla striscia adesiva della busta.
  3. 3
    Sigilla la busta. Piega il lembo di chiusura verso il basso e passaci sopra le dita per metterlo in posizione. Una volta inumidita, la colla farà presa sulla carta, permettendoti di sigillare la busta.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Usare un Prodotto Commerciale

  1. 1
    Acquista una spugnetta in cartoleria. Si tratta principalmente di bottigliette di plastica con una spugnetta sulla sommità. Si usano nel seguente modo:
    • Tieni la bottiglietta in verticale, con la spugnetta rivolta verso il basso. Passala sulla striscia adesiva della busta premendo delicatamente il corpo della bottiglietta.
    • Stai attento a non schiacciare troppo la bottiglietta o potresti trovarti tra le mani una busta tutta inzuppata.
    • Questo metodo è più indicato quando si hanno da sigillare molte buste (si devono mandare delle cartoline di auguri, degli inviti ad un matrimonio, ecc.), ma bisogna stare attenti a non schiacciare troppo la bottiglietta, altrimenti si rovina la busta.
  2. 2
    Usa una macchina sigilla-buste. Questi apparecchi inumidiscono e sigillano la busta al posto tuo. Utilizzando un modello elettrico dovrai semplicemente inserire la busta all’interno dello stesso, mentre per un modello a mano dovrai fare un po’ più di fatica (non inferiore a quella che normalmente si fa usando i metodi tradizionali).
    • Trattandosi di una tecnologia relativamente recente, questi apparecchi potrebbero essere soggetti a problemi tecnici e certi modelli potrebbero essere migliori di altri; informati bene prima dell’acquisto.
  3. 3
    Usa un vecchio rullo umidificatore. Se preferisci un approccio vecchia scuola, puoi acquistare un rullo umidificatore su un sito internet o presso un negozio di articoli vintage per ufficio. Si tratta di oggetti in ceramica dotati di una ruota cilindrica fissata ad una base rettangolare, il che li rende simili a dei dispenser per il nastro adesivo. Per usare questo apparecchio, bisogna riempire la base d’acqua e far passare la striscia adesiva della busta sul rullo (proprio come si passa una lama su un affilacoltelli a ruota), poi si piega il lembo di chiusura per sigillare la busta. Nonostante siano macchine antiquate, hanno il vantaggio di durare a lungo, dato che la ceramica, a differenza della spugna, non si usura col tempo.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Sfruttare gli Oggetti che hai in Casa

  1. 1
    Usa una spugna, un bastoncino cotonato o un tampone per inumidire la striscia adesiva delle buste. In questo modo non dovrai leccare ogni singola busta e potrai sigillarne un numero maggiore. Per usare questo metodo ti servirà una scodellina piena di acqua tiepida. Intingi la spugna (o bastoncino cotonato o tampone) nella scodellina e passala sulla colla della busta. Piega il lembo di chiusura e premici sopra per sigillare la busta. Sii parsimonioso con la quantità d’acqua. Inizia con pochissima acqua e riapplicala se necessario. Non inzuppare la busta o potrebbe rovinarsi.
  2. 2
    Usa del nastro adesivo o della colla. Puoi semplicemente chiudere la busta passando del nastro adesivo lungo il bordo del lembo di chiusura. Per un lavoro un po’ più accurato, meglio passare della colla (o un doppio strato di nastro) sulla faccia interna del lembo di chiusura prima di piegarlo. Molti preferiscono usare la colla stick piuttosto che quella liquida, perché asciuga prima ed il risultato ottenuto è un po’ più ordinato.
  3. 3
    Usa degli adesivi. Per dare un tocco di personalità alla busta, puoi sigillarla con degli adesivi. Piega il lembo di chiusura ed attacca degli adesivi nel punto in cui questo si incontra col corpo della busta. Sappi che il risultato ottenuto non desterà una grande impressione di professionalità e la busta potrebbe aprirsi accidentalmente durante la spedizione.
  4. 4
    Usa dello smalto per unghie. Lo smalto per unghie è uno dei grandi tuttofare per la casa.[2]Può offrire un notevole aiuto nel sigillare le buste diventando una specie di collante “a presa rapida”. Passa lo smalto sulla faccia interna del lembo di chiusura e premici sopra. Puoi usare dello smalto trasparente per evitare che la cosa si veda, oppure optare per un colore stravagante, decidi tu.
  5. 5
    Usa un sigillo di cera. Questo metodo, risalente al medioevo, è sicuramente il più impressionante tra quelli utilizzati per sigillare le buste. Per centinaia di anni, il privilegio di usare sigilli di questo tipo era riservato alla nobiltà (anche perché la gente comune era in maggior parte analfabeta) ed anche al giorno d’oggi una busta con impresso sopra un sigillo non può che conferire un’aura di prestigio al mittente.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Busta
  • Una scodellina ed una spugnetta/bastoncino cotonato/tampone oppure uno specifico articolo di cartoleria (opzionale).
  • Busta autosigillante (opzionale)
  • Nastro adesivo o colla (opzionali)
  • Smalto per le unghie (opzionale)
  • Sigillo di cera (opzionale)

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Questa pagina è stata letta 9 902 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità