I nodi nei capelli sono un problema frustrante per molte persone e in special modo per chi per natura è riccio o ama tenerli lunghi. Eliminare i nodi è spesso complicato e doloroso, inoltre richiede tempo e può danneggiare gravemente i capelli. Esistono comunque alcuni trucchi e strategie per prevenire e minimizzare il problema. Utilizzando i metodi e gli attrezzi giusti, puoi ridurre in modo significativo il tempo che passi a pettinarti.

Metodo 1 di 3:
Usare gli Attrezzi Giusti

  1. 1
    Sciogli i nodi con un pettine a denti larghi. È meglio non usare la spazzola per evitare che i capelli si spezzino o si rovinino. Utilizza esclusivamente un pettine a denti larghi quando devi sciogliere un nodo, in special modo se i capelli sono bagnati.[1] Inizia a pettinare i capelli sotto il nodo e risali piano piano finché non l'hai sciolto del tutto. Opera in modo lento e paziente. Se procedi di fretta, rischi di spezzare i capelli o di peggiorare la situazione.
    • Inizia a pettinare i capelli dalle punte e risali gradualmente verso le radici.
    • Se i nodi nei capelli sono un problema frequente, puoi valutare di acquistare una spazzola "scioglinodi", come la famosa Tangle Teezer. È una spazzola progettata per districare i nodi facilmente, senza rovinare i capelli o provocare dolore.[2]
    • Le spazzole "scioglinodi" sono ottime per districare i capelli annodati, ma in generale il pettine a denti larghi rimane la scelta più efficace.
  2. 2
    Usa una spazzola con le setole morbide 2-3 volte al giorno. Se hai i capelli lunghi o inclini ad annodarsi facilmente, non lasciare trascorrere troppe ore senza spazzolarli. Utilizza una spazzola con le setole morbide due o tre volte al giorno, per evitare che si formino i nodi. Spazzolati i capelli in modo delicato per non rischiare che si spezzino o si rovinino.[3]
    • Spazzola sempre i capelli prima di fare la doccia e di andare a dormire.[4]
    • La scelta del tipo di spazzola (forma e dimensioni) spetta a te, l'importante è che abbia le setole morbide. In generale, più i capelli sono lunghi e più ampia dovrebbe essere la spazzola.
  3. 3
    Acquista uno spray districante. È un prodotto adatto a tutti i tipi di capelli e in special modo a quelli lunghi e sottili che tendono ad annodarsi facilmente. La maggior parte dei prodotti districanti è di tipo spray e va spruzzata sui capelli bagnati prima di iniziare a pettinarli. Oltre ad aiutarti a sciogliere i nodi, lo spray districante renderà i capelli più morbidi e lucenti, grazie alla sua azione idratante.[5]
    • I prodotti spray sono adatti in particolar modo ai capelli lisci e sottili. Se hai i capelli ricci, è meglio usare un prodotto in crema.
    • Cerca una formula che includa la cheratina e altri ingredienti naturali indicati per idratare i capelli, come l'aloe vera, l'olio di semi di girasole e l'estratto di pompelmo.
  4. 4
    Evita tutti i prodotti per capelli che contengono l'alcol. Se i tuoi capelli tendono ad annodarsi facilmente, l'alcol potrebbe aggravare la situazione perché li disidrata notevolmente. Controlla la lista di ingredienti dei prodotti che usi abitualmente e abbandona quelli che contengono l'alcol. Sostituiscili con dei prodotti a base di ingredienti naturali e senza solfati.[6]
    • Molti dei prodotti che fissano la piega, come lacca e gel, contengono alcol, quindi leggi con attenzione le etichette per fare la scelta migliore.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Sciogliere i Nodi

  1. 1
    Inumidisci i capelli e applica lo spray districante. Usa una bottiglia spray piena d'acqua per bagnarli bene. Puoi bagnarli anche nella doccia, ma senza fare lo shampoo, altrimenti la situazione dei nodi peggiorerà.[7] Applica il prodotto districante in modo omogeneo sui capelli bagnati.[8]
    • Dopo averlo distribuito dappertutto, concentra una quantità generosa di prodotto nei punti in cui i capelli sono annodati.
  2. 2
    Inizia a sciogliere i nodi con un pettine a denti larghi. Isola una ciocca annodata e comincia a pettinarla dolcemente, partendo dalle punte e risalendo pian piano verso le radici.[9] Impugna la ciocca all'altezza delle radici con la mano libera per evitare di tirare la pelle del cuoio capelluto e sentire dolore quando ti pettini.
    • Se i capelli sono gravemente annodati, cerca di liberare i capelli intorno al nodo prima di provare a scioglierlo.
  3. 3
    Applica una seconda dose di prodotto "scioglinodi". Questa volta concentra l'applicazione solo nei punti in cui i capelli sono annodati. Dirigi il getto sul nodo e sui capelli intorno, dopodiché massaggiali dolcemente con le dita. Quando il prodotto è penetrato nei capelli, ricomincia a pettinarli con il pettine a denti larghi. Di tanto in tanto fermati e usa le dita o il retro appuntito di un pettine per allargare il nodo.
    • Se i capelli sono tremendamente ingarbugliati, puoi provare a usare una spazzola "scioglinodi" al posto del pettine.
    • Spazzolare i capelli bagnati è controindicato nella maggior parte dei casi, ma le spazzole "scioglinodi" sono progettate per poter essere usate anche nella doccia senza provocare danni.
  4. 4
    Alterna l'uso del pettine e dello spray districante. Continua a occuparti del nodo utilizzando il pettine, le dita e la spazzola "scioglinodi" se è necessario. Alterna tutti gli strumenti che hai a disposizione finché il nodo non si è sciolto.[10] Sii gentile e paziente con i tuoi capelli.
    • Districare un grosso nodo può richiedere molto tempo, ma cercando di fare più in fretta rischi di danneggiare irreparabilmente i capelli.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Prevenire i Nodi

  1. 1
    Usa una federa in raso o in seta. Spesso i nodi si formano durante la notte quando muovi la testa sul cuscino, in special modo se hai i capelli sottili o sfibrati. Dovresti smettere di usare le federe in cotone e sostituirle con quelle in raso o in seta.[11] Le fibre di questi due tessuti non tirano e non danneggiano i capelli e ti aiutano a prevenire che si formino i nodi se hai l'abitudine di rigirarti nel letto mentre dormi.[12]
  2. 2
    Usa sempre il balsamo dopo lo shampoo. Distribuiscilo in modo omogeneo prima con le dita e poi con il pettine a denti larghi. Se hai i capelli grassi, è meglio applicarlo solamente sulle punte.[13] Lascialo agire mentre ti insaponi il corpo. Oltre a idratare e districare i capelli, il balsamo previene che si formino dei nuovi nodi una volta asciutti.[14]
    • Risciacqua i capelli poco prima di uscire dalla doccia.
    • Risciacqua i capelli in modo da eliminare la maggior parte del balsamo, ma non del tutto. La piccola quantità rimasta contribuirà a prevenire che si formino dei nuovi nodi.
  3. 3
    Non strofinare i capelli con l'asciugamano. Pur essendo un'abitudine comune può provocare enormi danni ai capelli e renderli di nuovo ingarbugliati subito dopo la doccia. Usa l'asciugamano solo per tamponarli dolcemente, in modo da assorbire l'acqua in eccesso, anziché strofinarli con vigore.[15] Un'altra opzione è quella di abbandonare completamente l'asciugamano e asciugare i capelli utilizzando una maglietta in cotone.[16]
    • La superficie liscia della maglietta fa sì che i capelli non rimangano impigliati tra le fibre, pertanto non li rende crespi e non causa la formazione dei nodi.
    • Anche gli asciugamani in microfibra sono una buona alternativa a quelli in spugna per evitare l'effetto crespo.
  4. 4
    Usa una maschera per capelli almeno una volta alla settimana. Applicala appena prima di entrare nella doccia, poi copri i capelli con un sacchetto o la cuffia da doccia. Occupati del resto del corpo prima di fare lo shampoo. Il vapore fornirà una carica di idratazione aggiuntiva ai capelli.[17]
    • In alternativa, massaggia l'olio di cocco sui capelli prima di fare la doccia, come se fosse una maschera.[18] Può fare miracoli per districare e prevenire i nodi.
    • Risciacqua e lava i capelli normalmente quando è il momento di fare lo shampoo.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Pettine a denti larghi
  • Spazzola "scioglinodi"
  • Spazzola con le setole morbide
  • Spray o crema districante
  • Prodotti per capelli senza alcol
  • Federa in raso o seta
  • Balsamo
  • Maschera per capelli
  • Maglietta di cotone o asciugamano in microfibra

wikiHow Correlati

Come

Volumizzare i Capelli Ricci

Come

Applicare l'Olio di Ricino sui Capelli

Come

Far Crescere i Capelli in una Settimana

Come

Accelerare la Crescita dei Capelli

Come

Fare un Taglio Scalato

Come

Decolorare i Capelli Castano Scuro o Neri al Biondo Platino o al Bianco

Come

Schiarirsi i Capelli con l'Acqua Ossigenata

Come

Trattare i Capelli Bruciati

Come

Tingere i Capelli

Come

Farsi un Taglio di Capelli Scalato da Soli

Come

Far Crescere i Capelli (Ragazzi)

Come

Far Tornare i Capelli Castani dopo Averli Tinti di Nero

Come

Scegliere lo Stile di Capelli più Adatto

Come

Schiarire i Capelli Naturalmente
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Ashley Adams
Co-redatto da:
Cosmetologa Certificata
Questo articolo è stato co-redatto da Ashley Adams. Ashley Adams è una Parrucchiera e Cosmetologa Certificata che lavora nell’Illinois. Ha completato la sua formazione in Cosmetologia presso la John Amico School of Hair Design nel 2016. Questo articolo è stato visualizzato 1 610 volte
Categorie: Cura dei Capelli
Questa pagina è stata letta 1 610 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità