Molte persone si ritrovano spesso con la pelle intorno alle unghie secca e screpolata a causa del freddo, dell'aria secca o della cattiva abitudine di mangiarsi le unghie. Alcuni hanno il vizio di mordicchiare anche le pellicine che circondano le unghie: ne deriva che la pelle si lacera e talvolta le piccole ferite possono infettarsi. Fortunatamente se hai la pelle secca, screpolata o lacerata puoi correre ai ripari mettendo in pratica i semplici consigli che trovi in questo articolo. Prosegui nella lettura per scoprire come avere mani sempre morbide e in ordine.

Parte 1 di 2:
Riparare le Cuticole

  1. 1
    Metti le mani a bagno. Prendi una bacinella di grandezza media e riempila per metà con acqua calda (per un'altezza di circa 10 cm).[1] Immergi le mani nell'acqua assicurandoti che le unghie e le cuticole siano completamente sommerse. Tieni le mani a bagno per circa 5 minuti.
    • L'acqua calda ammorbidisce la pelle intorno alle unghie per consentirti di usare lo spingicuticole senza sentire dolore.
  2. 2
    Asciugati le mani. Tamponale con un asciugamano morbido e pulito. Le cuticole devono rimanere leggermente umide, ma assicurati che non ci siano gocce d'acqua. È importante che la pelle sia umida e morbida quando fai la manicure, perché è più semplice e meno doloroso rimuovere le pellicine secche.
  3. 3
    Spingi indietro le cuticole. Usa un bastoncino spingicuticole in legno d'arancio (ha un'estremità tagliata in diagonale e una appuntita) per evitare che le cuticole crescano sopra le unghie. Il lato con la punta tagliata in diagonale va usato per spingere indietro le cuticole, mentre quello appuntito va fatto scorrere sotto le unghie per rimuovere lo sporco che spesso si accumula in quel punto.
    • In alternativa puoi utilizzare uno spingicuticole in plastica o in metallo, ma ricordati di sterilizzarlo prima e dopo ogni uso. I bastoncini in legno d'arancio sono monouso, quindi getta via quello che hai utilizzato al termine della manicure.[2]
  4. 4
    Taglia la pelle in eccesso. Usa un tronchesino o un paio di forbicine da manicure per eliminare la pelle morta che circonda le unghie (inclusa quella che hai spinto indietro con il bastoncino in legno d'arancio). Sii molto cauto e rimuovi esclusivamente le parti in cui la pelle è visibilmente allentata, sollevata e trasparente, lasciando intatte le cuticole vere e proprie. Le uniche parti che vanno tagliate sono quelle che, prima di usare lo spingicuticole, ricoprivano le unghie e ora sono staccate dall'unghia e sollevate.
    • Non tagliare la pelle che circonda e protegge le unghie: le cuticole sono importanti per la loro salute.
    • La pelle sollevata in eccesso è di colore più bianco rispetto a quella ancora attaccata alla base delle unghie. Elimina solo i lembi di pelle rialzati per evitare che possano impigliarsi agli oggetti quando ti muovi causando delle lacerazioni nelle parti sane.[3]
  5. 5
    Idrata le cuticole. Acquista una crema, una lozione o un olio specifico per le cuticole in profumeria o al supermercato da applicare sulla pelle secca intorno alle unghie. Massaggiane una quantità generosa anche sull'unghia, oltre che sulle cuticole. Continua a massaggiare finché l'intera area non è rivestita da un'ampia dose di prodotto.
    • Volendo puoi applicare il prodotto idratante anche sotto le unghie.
    • Generalmente i prodotti senza alcol e profumazioni idratano meglio la pelle.[4]
  6. 6
    Indossa un paio di guanti per intrappolare l'umidità intorno alle unghie. Vai a dormire con indosso un paio di comodi guanti in cotone. Durante la notte le sostanze idratanti penetreranno a fondo nelle unghie e nelle cuticole. Potrai togliere i guanti al mattino quando ti svegli, per ammirare il risultato.[5]
    • Se lo desideri puoi applicare uno strato di vaselina o di cera di paraffina per le mani sopra alla crema idratante, per fare in modo che la pelle ne assorba una quantità maggiore. Dopodiché indossa i guanti in cotone.
    • Riapplica il prodotto per 2-3 sere consecutive per aumentare l'efficacia del trattamento e far durare i risultati più a lungo.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Evitare che le Cuticole si Secchino

  1. 1
    Idratale frequentemente. Se vuoi che la pelle intorno alle unghie si mantenga morbida e liscia devi idratarla ogni giorno, anche più di una volta. Le cuticole e le unghie devono essere costantemente idratate, altrimenti la pelle potrebbe lacerarsi, le unghie potrebbero rompersi e in più potrebbero formarsi le pellicine.
    • La pelle tende a seccarsi più facilmente durante l'inverno, a causa del freddo e dell'aria secca degli ambienti chiusi, quindi le cuticole vanno idratate ancora più spesso.
  2. 2
    Stai alla larga dalle sostanze che seccano la pelle. Quando le mani sono secche tendono a screpolarsi e compaiono le pellicine. La prevenzione è l'arma migliore per avere le cuticole sempre morbide, quindi cerca di non usare le sostanze che notoriamente seccano la pelle. Per esempio:
    • Non lavare i piatti con l'acqua calda senza indossare i guanti. L'acqua calda e il detersivo privano la pelle della sua naturale umidità. Usa i guanti ogni volta che lavi i piatti per proteggere le unghie e le cuticole e asciugati sempre bene le mani quando hai finito.
    • Non usare l'acetone per rimuovere lo smalto dalle unghie. L'acetone elimina anche gli oli naturali che mantengono idratate la pelle e le unghie.
    • Non uscire di casa senza indosso i guanti quando fa freddo. Durante i mesi invernali è importante proteggere le mani dall'aria fredda e dal vento per evitare che la pelle si secchi.
  3. 3
    Lascia in pace le pellicine. La soluzione per eliminare le pellicine intorno alle unghie non è quella di strapparle. Metti le mani a bagno e usa una crema o un olio idratante come spiegato nella sezione precedente. Se le strappi, rischi che la pelle si laceri e che la ferita faccia infezione.
    • Alcune persone hanno la consuetudine di strapparsi le pellicine quando sono stressate. Esistono metodi molto più efficaci per eliminare l'ansia. Usa l'autocontrollo per perdere questa abitudine così dannosa per le tue mani.
  4. 4
    Non mordicchiarti le dita. Sforzati di tenere le mani lontane dalla bocca. Mangiarti le unghie o le pellicine è un'abitudine pericolosa. I batteri presenti in bocca possono infettare la pelle lacerata, in più corri il rischio di accorciare le unghie oltre misura e sentire dolore.
    • In farmacia puoi acquistare uno speciale smalto trasparente dal gusto amaro che serve a farti passare la voglia di mordicchiarti le unghie e la pelle circostante.
  5. 5
    Mantieni il corpo idratato bevendo almeno 8 bicchieri d'acqua ogni giorno. Se il corpo riceve la giusta quantità di acqua è in grado di fornire la giusta idratazione alla pelle, quindi le cuticole si mantengono lisce e morbide.[6] L'acqua è il tuo miglior alleato di bellezza; puoi aggiungere succo di arancia o di limone o fette di cetriolo per aromatizzarla e renderla più gradevole al palato. Puoi bere anche succhi di frutta, tisane o tè per far fronte al tuo fabbisogno di liquidi giornaliero. Anche gli alimenti naturalmente ricchi di acqua, come l'anguria, o l'acqua che usi per cucinare, per esempio una zuppa, concorrono a mantenerti idratato.
    • Ricorda che quando sudi molto il fabbisogno di liquidi aumenta.
  6. 6
    Segui una dieta sana ed equilibrata. Se il corpo è carente di nutrienti, la pelle, le unghie e i capelli ne risentono in egual modo. Devi mangiare frutta e verdura in abbondanza, accompagnate da proteine magre e grassi sani per fare in modo che il tuo corpo riesca ad assorbire correttamente le sostanze nutrienti.[7]
    • Parla con il medico per sapere se puoi assumere un integratore multivitaminico per contribuire alla salute delle tue unghie.
  7. 7
    Tieni in ordine le unghie con la limetta. È meglio che non siano troppo lunghe, per evitare che rimangano impigliate negli abiti o che si rompano. Presta particolare attenzione agli angoli delle unghie e smussali per evitare di ferirti la pelle circostante.[8]
    • Quando usi la limetta muovila in una sola direzione anziché avanti e indietro: in questo modo eviterai che il bordo diventi irregolare e che quindi le unghie possano impigliarsi, per esempio negli abiti o nei capelli.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Non rimuovere mai del tutto le cuticole che circondano le unghie. Puoi tagliare solo la pelle morta (la riconosci perché è di colore bianco), sollevata, mentre quella che circonda l'unghia va mantenuta intatta.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Sistemare delle Scarpe che Fanno Male

Come

Restare Fresco Quando il Clima è Caldo

Come

Fare il Tuo Profumo Personale

Come

Mettere i Lacci alle Scarpe

Come

Indossare Scarpe di Taglia più Grande

Come

Fare un Massaggio alla Schiena

Come

Restringere i Vestiti Lavandoli

Come

Creare Tagli sulle Sopracciglia

Come

Usare una Pietra Pomice

Come

Applicare le Unghie Finte senza Colla

Come

Snellire le Guance con Alcuni Semplici Esercizi

Come

Realizzare il Balayage

Come

Fare il Profumo (Metodo dei Fiori e dell'Acqua)

Come

Usare lo Shampoo Viola
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Laura Martin
Co-redatto da
Cosmetologa Autorizzata
Questo articolo è stato co-redatto da Laura Martin. Laura Martin è una Cosmetologa Autorizzata che vive in Georgia. Lavora come parrucchiera dal 2007 e insegnante di cosmetologia dal 2013. Questo articolo è stato visualizzato 10 083 volte
Questa pagina è stata letta 10 083 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità