Come Sistemare un Divano Sfondato

In questo Articolo:Ispezionare il DivanoImbottire i CusciniRiparare il Telaio

I divani tendono a subire una certa usura con il passare del tempo, fino a che i cuscini non perdono la loro forma originaria. In questi casi potresti decidere di buttare il vecchio sofà e acquistarne uno nuovo, ma un’opzione altrettanto valida sarebbe quella di ripararlo, risparmiando così molti soldi. Dovrai anzitutto eseguire un’ispezione approfondita, in modo da trovare la causa dell’imbarcamento: potrebbe essere colpa dell’imbottitura consumata, oppure qualcosa di più grave come una rottura del telaio.

Parte 1
Ispezionare il Divano

  1. 1
    Verifica le cause dell’imbarcamento. Il tuo problema potrebbe essere provocato da un’usura eccessiva dei cuscini, da molle rovinate o da un’incurvatura del telaio.
    • Se il problema risiede nell’imbottitura è un bene, perché la riparazione sarà molto semplice; se invece i cuscini sono in buone condizioni, potresti aver bisogno di sostituire le molle o il telaio. Nel caso di danneggiamenti molto gravi, però, non è detto che ci sia soluzione alternativa alla sostituzione del divano.
  2. 2
    Fai delle foto. Prima di iniziare lo smontaggio del sofà, fotografalo in modo da avere un riferimento prima dell’inizio dei lavori di riparazione; se nei hai occasione, fai vedere le foto a un riparatore professionista, chiedendogli aiuto a identificare il problema.
  3. 3
    Ispeziona il telaio. Rimuovi tutti i cuscini e capovolgi il divano per poter osservare il fondo: guarda se ci sono punti dove il tessuto è strappato, eventuali rotture o marcescenze del legno.
    • Se trovi delle assi crepate o imbarcate dovrai rimpiazzarle: sarà necessario rimuovere la maggior parte del tessuto di copertura e la riparazione richiederà molto tempo.[1]
    • Potresti avere bisogno di togliere una parte della copertura antipolvere (il tessuto che chiude il fondo del divano) per riuscire a controllare le condizioni delle molle: procedi con delicatezza, facendo attenzione a non strappare la tela.[2]
  4. 4
    Prendi nota della tipologia di molle utilizzata nel tuo sofà. Alcuni modelli usano elementi elastici a zig-zag, mentre altri montano molle elicoidali.
    • Controlla se ci sono molle piegate o rotte: nel primo caso potrai ripararle autonomamente, altrimenti dovrai rivolgerti a un riparatore professionista.
    • I sofà più vecchi generalmente montano molle elicoidali e quelli più moderni elementi a zig-zag; alcuni divani possono anche essere privi di molle, a seconda della qualità del telaio.
    • Controlla lo spazio tra i cuscini: potresti trovare delle cinghie strappate o delle stecche spezzate.

Parte 2
Imbottire i Cuscini

  1. 1
    Prova la rigidezza dei cuscini. Se ti dovessero sembrare troppo morbidi, potrebbe essere necessario aggiungere dell’imbottitura: inizia aprendone la fodera e rimuovendo il materiale contenuto all’interno.
    • Questa è una buona occasione di cui approfittare per lavare a fondo le fodere dei cuscini.
  2. 2
    Verifica le condizioni dell’imbottitura. Questa può essere composta da schiuma sintetica, da fibre sia naturali (come lana o cotone) che sintetiche (tra le quali il poliestere) o da una combinazione di questi elementi.
    • Se la schiuma dovesse presentare evidenti solchi, probabilmente sarà necessario sostituire l’intero cuscino; se invece la lanugine fosse consumata ma la schiuma si trovasse ancora in buone condizioni ti basterebbe rimpiazzare solo la parte consunta.
  3. 3
    Sostituisci gli elementi in cattive condizioni. Potrai trovare sia la parte di schiuma che le fibre per l’imbottitura presso negozi su Internet o nelle tappezzerie locali.
    • Puoi riempire i cuscini anche con materiali differenti da quelli originari: non sarà necessario mantenere l’anima di schiuma, che potrai rimpiazzare efficacemente con cotone, lana o anche con stoffa di recupero. Ricordati comunque che il materiale utilizzato influenza direttamente la morbidezza del cuscino: assicurati che l’imbottitura risulti confortevole prima di proseguire oltre.
    • Considera la durabilità dei materiali utilizzati: alcuni di questi potrebbero rovinarsi precocemente, mentre la schiuma sarà ancora affidabile dopo molti anni.
  4. 4
    Ritaglia la lanugine in base alle dimensioni del cuscino e posizionala sopra il materiale che hai scelto per l’imbottitura principale. Crea un cuscinetto morbido, avvolgendone alcuni strati attorno all’anima interna; ricordati inoltre di livellare bene il materiale, evitando così di ottenere una seduta con delle scomode irregolarità.
  5. 5
    Richiudi la fodera. Quando avrai terminato il lavoro sull’imbottitura potrai reinserirla nella propria fodera. Siediti quindi sul divano per controllare che il problema sia stato risolto; in caso contrario, ricontrolla le condizioni del telaio.

Parte 3
Riparare il Telaio

  1. 1
    Controlla le condizioni delle assi. Se le tavole di legno che sostengono il telaio del divano dovessero essersi rotte, dovrai sostituirle insieme alle relative viti di fissaggio. Prendine le misure e conta quanti pezzi di ricambio ti serviranno; potrai acquistare quelli nuovi presso un ferramenta di tua fiducia.
    • Potresti anche portare con te una delle parti da rimpiazzare, in modo da avere la sicurezza di non effettuare un acquisto sbagliato.
    • Potresti ottenere una soluzione temporanea interponendo un’asse di compensato fra il telaio e i cuscini: così facendo irrigidirai leggermente la struttura, ma non considerarla una riparazione permanente.
    • Usa della colla da legno per mantenere in posizione le nuove assi; completa quindi il fissaggio con una sparachiodi caricata con graffette lunghe e spesse, oppure usa un martello e dei chiodi molto sottili.
  2. 2
    Ripara le molle piegate. Se dovessi trovarne alcune piegate o ritorte, potrai riportarle alla forma originaria con delle pinze.
    • Se ciò non fosse possibile e servisse sostituire gli elementi elastici, l’opzione migliore sarebbe rivolgersi a un riparatore professionista: rimpiazzare le molle rotte non è un lavoro semplice e servono attrezzi specifici.[3]
  3. 3
    Rimuovi le parti di legno danneggiate. Se il telaio fosse rotto o marcito, dovrai smontare il divano e sostituire i pezzi rovinati. Potresti scoprire che il materiale utilizzato nella costruzione del telaio è compensato: in tal caso pensa se rimpiazzarlo con legno massello.[4]
    • Stacca il tessuto dalle parti che devi sostituire, facendo molta attenzione a non rovinarlo.[5]
    • Dovrai anche rimuovere le molle fissate al telaio, usando un attrezzo particolare; questo è un passaggio pericoloso, quindi fai molta attenzione.[6]
    • Al termine della rimozione del tessuto e delle molle, togli le parti di legno da sostituire.[7]
  4. 4
    Fissa i pezzi nuovi al telaio. Utilizza una sparachiodi oppure martello e chiodi.[8]
    • Completa il fissaggio con della colla da legno e lasciala asciugare completamente.[9]
    • Ricollega le molle alla parte nuova (potresti avere bisogno di attrezzatura specifica), quindi applica le graffette di fissaggio con delle viti nuove.[10]
  5. 5
    Rimonta la tappezzeria e i tessuti di copertura. Al termine delle riparazioni sul telaio, potrai completare il riassemblaggio del divano: prendi la sparachiodi e usala per fissare le parti tessili sul fondo del telaio, dopo averle tese correttamente.[11]

Consigli

  • Chiedi suggerimenti a un riparatore professionista prima di iniziare a seguire questi procedimenti: senza l’attrezzatura corretta, alcuni passaggi potrebbero essere pericolosi.
  • Indossa sempre occhiali di sicurezza e guanti protettivi.
  • Se non ti senti in grado di riparare autonomamente il tuo divano, pensa piuttosto se non sia il caso di farlo riparare da persone specializzate, oppure di comprarne uno nuovo.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 12 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Manutenzione Domestica

In altre lingue:

English: Fix a Sagging Couch, Español: arreglar un sillón flojo, Português: Consertar um Sofá Flácido, Русский: починить продавленный диван, Français: réparer un canapé qui s'affaisse, Nederlands: Een uitgezakte bank herstellen, Deutsch: Ein durchgesessenes Sofa reparieren

Questa pagina è stata letta 48 147 volte.
Hai trovato utile questo articolo?