Scarica PDF Scarica PDF

Hai esagerato un po' con il bere e adesso hai bisogno di smaltire la sbornia velocemente. Ci siamo passati tutti! Ogni persona sembra conoscere un'ipotetica "cura" che può aiutarti a ritornare sobrio in tempi rapidi, ma sarà realmente efficace? In questo articolo passeremo in rassegna alcuni dei miti più comuni riguardo a questo argomento e spiegheremo quali possono effettivamente aiutarti a sentirti meglio e a smaltire la sbornia.

Parte 1 di 6:
Mito: il caffè ti aiuterà a smaltire la sbornia

  1. 1
    Realtà: la caffeina può aiutarti a sentirti più vigile, ma non ti renderà sobrio. Quando bevi una bevanda alcolica, l'alcool entra in circolo nel flusso sanguigno e intossica l'organismo. Bere il caffè non riduce la quantità di alcool presente nel sangue, pertanto non ti rende meno ubriaco. Potresti sentirti più vigile dopo averne bevuto una tazza, ma questo non significa che sarai meno intossicato o che le tue capacità siano meno compromesse.[1]
    • Bere caffè o una bevanda che contiene caffeina non rende affatto più sicuro metterti alla guida, anche se ti sembra di sentirti meno ubriaco.

Parte 2 di 6:
Mito: mangiare dopo aver bevuto ti aiuterà a smaltire la sbornia

  1. 1
    Realtà: una volta che l'alcool è entrato nel sangue, mangiare non avrà nessun effetto. È vero che mangiare prima o mentre si bevono alcolici può ridurre la quantità di alcool che viene assorbita dal corpo, rendendoti pertanto meno ubriaco.[2] Tuttavia, sfortunatamente mangiare dopo che l'alcool è già stato assorbito ed è in circolo nel sangue non ti aiuterà a tornare sobrio più rapidamente. Il cibo non può aiutarti a processare l'alcool assorbito.[3]
    • Bere a stomaco vuoto può accelerare il processo di assorbimento e farti ubriacare più rapidamente, quindi è sempre meglio bere dopo o durante un pasto completo.

Parte 3 di 6:
Mito: fare una doccia fredda ti aiuterà a smaltire la sbornia più velocemente

  1. 1
    Realtà: la doccia fredda non ha effetto sul grado di intossicazione del corpo. Alcune persone raccomandano di fare una doccia fredda quando si è ubriachi per tornare rapidamente sobri, ma di fatto l'acqua fredda non ha nessun potere sui livelli di alcool nel sangue. Fare una doccia fredda può farti sentire temporaneamente più vigile, ma le tue abilità rimarranno comunque compromesse.[4]

Parte 4 di 6:
Mito: vomitare consente di espellere l'alcool dal corpo

  1. 1
    Realtà: vomitare non ridurrà il tasso di alcool nel sangue. Se ne avverti gli effetti, significa che l'alcool ingerito è già entrato in circolo nel flusso sanguigno. Vomitare ti consente di espellere solo ciò che hai nello stomaco, ma non ha nessun effetto sull'alcool che è già stato assorbito dall'organismo.[5]

Parte 5 di 6:
Mito: fare esercizio fisico ti aiuterà a espellere l'alcool attraverso il sudore

  1. 1
    Realtà: l'alcool è in circolo nel sangue e non può essere espulso dall'organismo sudando. Andare in palestra, correre o fare una lunga passeggiata non servirà ad abbassare il tasso di alcool nel sangue.[6] Fare esercizio fisico può essere addirittura pericoloso, visto che le tue capacità sono compromesse, in più può renderti ancor più disidratato.

Parte 6 di 6:
Conclusione: solo il tempo ti aiuterà a tornare sobrio

  1. 1
    Il corpo impiega circa un'ora per processare la quantità di alcool presente in un drink. Dargli il tempo di processare l'alcool che hai ingerito è l'unico modo per ridurre il livello di intossicazione e ritrovare le tue capacità. Concedi all'organismo il tempo necessario per smaltire la sbornia.[7]
    • La cosa migliore da fare è concedere al corpo una buona notte di sonno o semplicemente attendere che gli effetti dell'alcool si esauriscano da soli. Tuttavia, se temi che tu o qualcuno che conosci abbiate un'intossicazione da alcool (i cui sintomi includono vomito, convulsioni, stato di confusione mentale, respiro lento e irregolare, ipotermia e pelle pallida o bluastra), non esitare e chiama subito il servizio sanitario d'emergenza, invece di attendere o provare a smaltire la sbornia dormendo.
    • Nel frattempo bevi molta acqua per mantenere il corpo idratato. L'acqua non accelera il processo, ma ti aiuta a prevenire la disidratazione causata dall'alcool.
    • Se il giorno seguente ti svegli con il mal di testa prendi un farmaco antidolorifico o antinfiammatorio da banco, come l'aspirina o l'ibuprofene (chiedi consiglio in farmacia). Evita i medicinali che contengono paracetamolo, dato che possono danneggiare il fegato se l'alcool è ancora in circolo nel sangue.[8]

Consigli

Avvertenze

  • Non guidare e non usare utensili o macchinari pericolosi dopo aver bevuto.
  • Il processo di assorbimento dell'alcool da parte del sistema circolatorio può continuare anche dopo aver dormito o perso conoscenza.[10]

wikiHow Correlati

Frenare la Dipendenza da MasturbazioneFrenare la Dipendenza da Masturbazione
Sapere se una Persona Fa Uso di CocainaSapere se una Persona Fa Uso di Cocaina
Riconoscere i Segnali dell'Uso di CocainaRiconoscere i Segnali dell'Uso di Cocaina
Superare un Esame Tossicologico con Rimedi Fatti in CasaSuperare un Esame Tossicologico con Rimedi Fatti in Casa
Smettere di Fumare Cannabis dopo Averla Usata per Molto TempoSmettere di Fumare Cannabis dopo Averla Usata per Molto Tempo
Disintossicare l'Organismo dalla CocainaDisintossicare l'Organismo dalla Cocaina
Capire se una Persona è sotto l'Effetto di DrogheCapire se una Persona è sotto l'Effetto di Droghe
Smaltire l'Effetto della MarijuanaSmaltire l'Effetto della Marijuana
Controllare il Desiderio di MasturbarsiControllare il Desiderio di Masturbarsi
Liberarsi dei Postumi della SborniaLiberarsi dei Postumi della Sbornia
Prendersi Cura di una Persona UbriacaPrendersi Cura di una Persona Ubriaca
Superare un Test AntidrogaSuperare un Test Antidroga
Smettere di Mangiare le UnghieSmettere di Mangiare le Unghie
Autodisintossicarsi dall'AlcoolAutodisintossicarsi dall'Alcool

Informazioni su questo wikiHow

Tiffany Douglass, MA
Co-redatto da:
Fondatrice di Wellness Retreat Recovery Center
Questo articolo è stato co-redatto da Tiffany Douglass, MA. Tiffany Douglass è la fondatrice del Wellness Retreat Recovery Center, un programma di trattamento delle dipendenze da droghe e alcool accreditato JCAHO (Joint Commission on Accreditation of Healthcare Organizations) con sede a San Jose, in California. Ha oltre 10 anni di esperienza nel trattamento dell'abuso di sostanze e nel 2019 è stata nominata Ambasciatrice di Buona Volontà Globale per gli sforzi che dedica al trattamento delle dipendenze a livello domestico. Tiffany ha conseguito una laurea di primo livello in psicologia presso la Emory University nel 2004 e una laurea magistrale in psicologia con enfasi sul comportamento delle organizzazioni e valutazione dei programmi presso la Claremont Graduate University nel 2006. Questo articolo è stato visualizzato 448 261 volte
Categorie: Dipendenza | Drinks
Questa pagina è stata letta 448 261 volte.

Hai trovato utile questo articolo?