Il tabacco senza fumo contiene almeno 3.000 agenti chimici estremamente dannosi per il corpo. Proprio come le sigarette, le prese di tabacco contengono nicotina, una droga assuefacente che rende il corpo schiavo. Una presa di tabacco senza fumo contiene tanta nicotina quanto tre-quattro sigarette. Se sei pronto ad abbandonare questa abitudine e iniziare a prendere il controllo della tua vita, segui questi passaggi per riconoscere il problema e definire il tuo percorso verso una vita senza tabacco.

Metodo 1 di 4:
Decidere di Smettere

  1. 1
    Riconosci il problema. "Ciccare" tabacco può non sembrare pericoloso come le sigarette per alcuni solo perché non c'è fumo. Tuttavia, può causare cancro alla bocca, all'esofago oltre al restringimento delle gengive, labbra screpolate, afte, infezioni, sanguinamento orale, perdita dei denti, alitosi e aumento del rischio di malattie cardiache e ictus.
  2. 2
    Fallo per te. Prendere la decisione è una cosa da fare per te stesso e non per qualcun altro. Se smetti per qualcun altro pur non volendolo potresti risentirne durante il processo di disintossicazione.
    • Detto ciò, i membri della famiglia possono essere di grande sostegno e ispirazione per riuscire a smettere. Accetta l'aiuto di chi ti ama.
    • Masticare il tabacco può avere un grande impatto non solo sulla tua vita ma su quella di chi ti circonda.
  3. 3
    Calcola i costi del tuo vizio. Cerca di capire che spendi soldi solo per farti del male. Se mastichi il contenuto di una scatola al giorno il vizio diventerà velocemente molto costoso. Prova a vedere questo vizio come un grosso spreco di denaro se questo può esserti utile a riconoscere di avere un problema.
    • I costi dell'assicurazione sanitaria cresceranno in conseguenza.
    • Se contrai una malattia o un cancro per via del continuo masticare tabacco, i costi saliranno alle stelle.
  4. 4
    Trova l'origine della tua assuefazione. Potresti non ricordare quando hai iniziato a masticare tabacco. In realtà potrebbe non esser stata una decisione conscia. Le probabilità sono che tu non fossi intenzionato a diventare una masticatore ma in qualche modo è successo e ora devi porre rimedio.
    • Forse i tuoi amici e/o familiari ti hanno fatto conoscere a masticare e tu hai accettato magari per gradi, forse ti sei abituato lentamente fino a diventare assuefatto.
    • Forse un qualche comportamento innesca il bisogno di tabacco come giocare a baseball assieme ad altri che lo fanno. Identifica ed evita quelle micce.
  5. 5
    Sii onesto con te stesso. Valuta i fatti e come ti sei al riguardo. Ciò che provi è importante ma a volte ti porta a vivere in un falso senso della realtà.
    • Quando la tua mente cerca di dirti che non puoi resistere oltre, ammetti con te stesso che la verità è che se no smetti, morirai.
    • Quando inizi ad accampare scuse, cerca di tornare alla realtà.[1]
  6. 6
    Fai una scelta primaria e una prolungata. Quella primaria sarà l'obiettivo a lungo termine ossia smettere di masticare tabacco. Quella prolungata è la scelta immediata che puoi rivisitare quotidianamente ripetendo "Non masticherò tabacco oggi."[2]
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Prepararsi agli Effetti Collaterali

  1. 1
  2. 2
    Aspettati contrasti emotivi dal quarto al ventesimo giorno. Mentre la maggior parte dei malesseri saranno passati ogni che la nicotina non è più in circolo, dovrai iniziare a sviluppare una sorta di potere mentale. Il tuo corpo deve immaginare come funzionare senza nicotina.
    • In questa fase puoi sperimentare smania, irritabilità, insonnia, stanchezza, incapacità di concentrarsi, mal di testa, mal di gola, costipazione, male ai denti e alle gengive, gas, dolori allo stomaco e bocca secca.
    • Concentrati sulla forza mentale e sulla salute in questa seconda fase.
    • Evita inneschi. Sono quei comportamenti che fanno affiorare il bisogno di masticare. Possono essere quei luoghi nei quali solitamente lo facevi, le persone assieme alle quali masticavi o attività che solitamente completavi con una masticatina.
  3. 3
    Tieni conto dell'alleviarsi dei sintomi mentre il tempo passa. Entro 50 giorni circa i sintomi saranno meno forti e la transizione verso una routine normale sarà lentamente innestata. La bocca potrebbe farti male ma non preoccuparti, la bocca sta curando le piccole ulcere che si sviluppano dopo aver masticato molto.
    • Vai dal dentista se il dolore non cessa, la bocca si scolorisce e o ti sembra infettata
    • Dovresti anche iniziare a dormire meglio. In caso contrario, puoi andare dal medico che valuterà i tuoi progressi fisici.
  4. 4
    Preparati a possibili attacchi d'ansia per un mese o due circa. A questo punto molti soffrono come risultato dell'incapacità di usare il tabacco per calmarsi.
    • Se gli attacchi d'ansia sono davvero brutti e ti preoccupano fisicamente, contatta il medico. Potrà prescriverti una medicina o un anti-depressivi.
    • Pensa all'ipotesi di parlare con un terapista o a frequentare uno di quegli incontri per ex-masticatori di tabacco per gestire lo stress da ansia.
  5. 5
    Sperimenterai la disillusione al terzo mese. Aspettati di sentirti apatico, storto e in balia del desiderio pungente. Alcune persone sperimentano queste sensazioni solo qualche giorno dopo l'inizio della disintossicazione ma rimangono forti.
  6. 6
    Celebra il traguardo dei 100 giorni. Entro quel periodo dovresti aver passato quasi tutti gli effetti collaterali. Forse potresti ancora sentire desiderio ogni tanto ma rimani fermo nelle tue idee. [3]
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Spegnere il Bisogno

  1. 1
    Soddisfa il bisogno orale. Una grossa parte dell'attrattiva del masticare è la soddisfazione orale che comporta. Ci sono molti tipi di sostituti da masticare che simulano l'esperienza senza danneggiare la tua salute.
    • Acquista una gomma a base di erbe. Solitamente i sostituti sono di vari sapori e alcuni del tutto simili a al tabacco.
    • Mastica gomma alla nicotina o normale. Alcune persone avranno solo bisogno di simulare l'atto della masticazione costante solo per soddisfare il bisogno orale. Acquista una gomma da mastica normale o alla nicotina e mettine un pezzo in bocca ogni volta che senti il bisogno.
    • Usa i semi di girasole. Spesso si mangiano alle partite di baseball come alternativa al tabacco. Ti daranno qualcosa da masticare soddsfando quel tuo bisogno.[4]
    • Inizia a usare questi prodotti dal giorno in cui smetti di masticare tabacco.
  2. 2
    Scegli un tipo diverso di terapia sostitutiva della nicotina. Ci sono svariati rimpiazzi sul mercato che rilasciano nel tuo corpo il quantitativo di nicotina senza ingerire le sostanze chimiche dannose. Così aiuterai ad alleviare i sintomi da astinenza.
    • Le gomme alla nicotina e i cerotti sono disponibili al banco. Possono essere molto efficaci per chi mastica.
    • Gli spray nasali alla nicotina richiedono la prescrizione del medico e possono essere meno efficaci per chi usa tabacco da masticare.
    • Se consumi più di tre scatole o buste per settimana, sei considerato un grosso "ciccatore" e ti servirà una terapia ad alto dosaggio. Chi è abituato a due-tre scatole dovrebbe moderare le dosi e chi ne usa meno di due, abbassarle comunque.
  3. 3
    Prendi le medicine prescritte. Alcune sono disponibili con una prescrizione medica del medico e aiuteranno ad alleviare i sintomi dell'astinenza. Altre vanno iniziate una settimana prima di smettere e possono essere assunte in contemporanea con altre terapie sostitutive.
    • Il Varenicline (Chantix®) manipola i recettori della nicotina nel cervello e aiuta ad alleviare i sintomi. Si può assumere un pillole due volte al giorno a partire da una settimana prima di smettere. Ci sono studi che hanno dimostrato come il Varenicline possa aiutare ad aumentare a lungo termine il successo della sospensione. Alcuni effetti collaterali blandi sono nausea, vertigine e vomito.
    • Il Bupropione (Zyban® o Wellbutrin® o Aplenzin®) è un anti depressivo che puoi aiutare chi usa il tabacco senza fumo ma le prove non sono chiare. Non contiene nicotina ed è sotto forma di pillole a rilascio graduato.[5]
    • Consulta il medico per sapere se è giusto per te.
  4. 4
    Bevi molta acqua. Tieni il corpo idratato e cerca di mantenere altre abitudini salutari come ad esempio l'alimentazione.
  5. 5
    Fai esercizio. L'attività fisica può distrarre dal bisogno intenso. Solo 30 minuti di esercizio al giorno possono placare il desiderio di tabacco.[6]
  6. 6
    Cura il relax. Fai esercizi anche per rilassarti o un'attività particolare. Coltiva un hobby come ad esempio il fai da te o il giardinaggio o la visualizzazione.
    • Prova esercizi di respirazione profonda e tecniche di visualizzazione per calmare l'ansia. Se lo yoga ti interessa, cerca di andare in qualche palestra o di praticarlo a casa.
    • L'ipnosi ha avuto un certo successo nell'aiutare alcune persone a smettere con il tabacco.[7]
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Rimanere Puliti

  1. 1
    Partecipa ai gruppi di sostegno per chi smette di usare tabacco o cercati un partner. Scegli un gruppo di persone o una sola che desideri smettere o che l'abbia già fatto. Avrai qualcuno su cui fare affidamento e di cui essere a tua volta responsabile. Ecco cosa cercare invece in un programma:
    • Consultorio di gruppo o singolarmente.
    • Sessione di 15 fino a 30 minuti.
    • Un progamma di incontri fatto di almeno quattro sessioni per due settimane.
    • Il capo gruppo dovrebbe essere esperto della materia.
    • Più lungo e intenso è il programma più alte sono le probabilità di successo.[8]
  2. 2
    Scrivi i tuoi pensieri e ciò che provi. Tenere un diario è un ottimo modo per registrare ogni progresso e ricordarti perché hai scelto di farlo.
    • Avrai giorni buoni e meno buoni e le note positive che scriverai in quelli buoni ti aiuteranno nelle giornate negative.
    • Il diario può essere un processo catartico che permette di sfogare le emozioni in modo positivo.
  3. 3
    Il risultato è la libertà. Guarda il tuo vizio come qualcosa che ti impedisce di essere una persona migliore, e di vivere una vita libera. Certo, tu hai scelto di provare la prima volta ma poi la tua vita è diventata schiava del tabacco. Ricorda a te stessto che non vuoi più una vita dominata dal tabacco.
  4. 4
    Rimani nel presente. Non guardare al passato e non indugiare su ciò che avresti potuto o dovuto fare prima, ma cerca anche di non pensare troppo al futuro. Devi avere la speranza di riuscire a smettere ma anche rimanere ancorato al presente.
    • Vivi la tua disintossicazione un giorno alla volta. Soffrirai per tutto il processo anche una volta arrivato ai 100 giorni. Cerca di rimanere in prospettiva e prendila giorno dopo giorno.
    • Non soffermarti su un giorno particolarmente brutto. Avrai momenti di depressione oltre a quelli di esaltazione. Non abbatterti in quelli negativi.
  5. 5
    Aiuta chi ci sta provando. Una volta che hai raggiunto un punto stabile nel processo di disintossicazione (ossia dopo i 100 giorni) fai da mentore diretto a qualcuno del gruppo o entra in un gruppo per poter aiutare gli altri.
    • Restituire agli altri ciò che ti serve, ti gratificherà immensamente e ti aiuterà a provare un senso di realizzazione.
    • Fare da mentore a qualcuno ti rende responsabile. Quando hai qualcuno che fa affidamento su di te per l'aiuto, ti sentirai in dovere di rimanere onesto verso te stesso e verso gli altri.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Evita di bere alcolici durante il primo mese e mezzo. Così facendo di solito si innesca il desiderio di masticare e si indebolisce la forza di volontà.
  • I "bandits" e i "pouches" (prese diverse di tabacco) vengono considerati come normale tabacco da masticare. Contengono nicotina.
  • Potrai temporaneamente perdere il senso del gusto durante la disintossicazione ma dovrebbe tornare entro qualche settimana. Vai da un medico se il senso del gusto non torna.
  • I cibi potrebbero avere un sapore diverso quando il sapore torna.
  • Non scaricare la frustrazione sui tuoi cari.
  • Non mollare se capitoli e fai una ciccata. Riconosci l'errore e continua a fare del tuo meglio per rimanere fedele alla tua decisione di smettere.
  • Leggi cosa c'è scritto sui prodotti sostitutivi della nicotina perché è possibile un overdose.
  • Diffida da quei programmi che promettono risultati immediati.
Pubblicità

Consigli

  • Prefiggiti una data per smettere e attienitici.
  • Ascolta il desiderio inconscio di rimanere pulito e non quello acquisito di farti una ciccata.
  • Dopo un anno, il rischio di un infarto sarà diminuito della metà.
  • Dopo 10 anni, il rischio di cancro alla bocca, alla gola, all'esofago, alla cistifellea, reni e pancreas è della metà.
  • Dopo 15 anni il rischio di un infarto torna quello di una persona che non ha mai masticato tabacco.[9]
  • Considera l'idea di devolvere i soldi che non spendi nel tabacco per una buona causa, per riconoscere i tuoi successi e incoraggiare quello degli altri.
  • Ricordati degli inneschi e evitali il più possibile.
  • Accogli il sostegno di amici e famiglia.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Smettere di Fumare

Come

Smettere di Fumare con la Sola Forza di Volontà

Come

Sapere se una Persona Fa Uso di Cocaina

Come

Liberarsi dei Postumi della Sbornia

Come

Smaltire Velocemente una Sbornia

Come

Frenare la Dipendenza da Masturbazione

Come

Superare un Esame Tossicologico con Rimedi Fatti in Casa

Come

Capire se una Persona è sotto l'Effetto di Droghe

Come

Riconoscere i Segnali dell'Uso di Cocaina

Come

Superare un Test Antidroga

Come

Disintossicare l'Organismo dalla Cocaina

Come

Controllare il Desiderio di Masturbarsi

Come

Smaltire l'Effetto della Marijuana

Come

Prendersi Cura di una Persona Ubriaca
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 5 348 volte
Questa pagina è stata letta 5 348 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità