Scarica PDF Scarica PDF

Se sei giunto in questa pagina, probabilmente stai pensando di dare un taglio all'alcol. Bene! Questa decisione comporta grandi benefici alla salute fisica e mentale e sarai felice di averla presa. Indubbiamente è una bella prova e avrai tanta strada da percorrere. Tuttavia, non scoraggiarti. Devi solo dedicare qualche minuto del tuo tempo per prepararti ad affrontare questo percorso e noi siamo qui per aiutarti.

Parte 1 di 4:
Stabilire i propri Obiettivi

  1. 1
    Metti per iscritto i motivi per cui vuoi smettere. Esistono ottime ragioni per smettere di bere, tutte soggettive e personali. Forse l'alcol sta compromettendo le tue relazioni o la tua vita professionale. Forse in passato ti sei messo nei guai bevendo o forse vuoi solo condurre una vita più sana. Scrivi tutti questi motivi per incentivarti a smettere.[1]
    • Ad esempio, vuoi smettere perché ci vai giù pesante anche dopo un solo drink, tendi a litigare con il tuo partner quando bevi e sei ingrassato da quando hai iniziato. Sono tutte ottime ragioni.
    • Conserva l'elenco in modo da poterlo leggere quando hai la tentazione di bere.
    • Se non riesci a trovare valide motivazioni, prova a scrivere tutte le cose negative che l'alcol ha causato nella tua vita. Anche in questo modo puoi avere lo stimolo giusto per smettere.
  2. 2
    Stabilisci se e quanto bere. Forse vuoi solo limitarti in alcuni giorni o magari vuoi smettere del tutto. Decidi che cosa vuoi ottenere modificando le abitudini legate al consumo dell'alcol e stabilisci questo obiettivo sin dall'inizio in modo da tenerlo ben chiaro in mente.[2]
    • Il tuo obiettivo potrebbe cambiare nel corso del tempo. Magari inizialmente vuoi solo ridurre il consumo di alcolici per alcune settimane per poi decidere di interrompere del tutto.
    • Se sei un alcolista, ti conviene smettere completamente. Rischi di ricadere nelle vecchie abitudini se sgarri anche solo di poco.[3]
  3. 3
    Fissa la data in cui smettere. In questo modo avrai un momento preciso per iniziare. Prometti a te stesso: "Smetterò di bere il 10 dicembre". Dopodiché inizia a organizzarti in modo da essere pronto per il grande giorno.[4]
    • Prepara tutti i promemoria che ti servono. Cerchia la data sul calendario, programma una sveglia sul telefono e/o lascia dei post-it in giro per casa.
  4. 4
    Pianifica i giorni in cui bere se vuoi incominciare più gradualmente. Se l'idea di smettere all'improvviso non è nelle tue corde, anche ridurre lentamente il consumo di alcolici è un'ottima strategia. Programma alcuni giorni alla settimana in cui essere più indulgente con te stesso, come il venerdì e il sabato, e astieniti tutti gli altri. In questo modo imparerai a resistere alla tentazione e potrai disassuefarti dall'alcol senza fretta.[5]
    • Il tuo obiettivo generale potrebbe essere quello di contenerti in determinati giorni oppure impegnarti per arrivare a smettere del tutto. È una scelta assolutamente personale.
    • Ricorda che circoscrivere il consumo di alcol ad alcuni giorni non significa approfittarne per bere sregolatamente negli altri. È altrettanto dannoso quanto bere per tutta la settimana.
  5. 5
    Rivolgiti al tuo medico curante per un controllo prima di smettere. Probabilmente appoggerà la tua decisione: in fondo, smettere di bere fa bene alla salute! Tuttavia, è importante farsi visitare prima di iniziare un percorso di disassuefazione dall'alcol. Riferisci onestamente al medico quanto bevi. Gli servirà per valutare le tue condizioni di salute generale e consigliarti le migliori strategie affinché tu possa raggiungere il tuo obiettivo.[6]
    • Se bevi eccessivamente, potrebbe suggerirti di ridurre gradualmente il consumo di alcolici invece di interromperlo all'improvviso. In questo modo allevierai i sintomi di astinenza.
    • Potrebbe prescriverti farmaci per controllare il desiderio di assumere bevande alcoliche. Di solito sono previsti solo in caso di alcolismo.
    • Se sei un alcolista da diversi anni, il medico potrebbe consigliarti di seguire un programma di disintossicazione giacché l'astinenza da alcol può essere pericolosa nei forti bevitori.

Parte 2 di 4:
Incominciare

  1. 1
    Elimina tutto l'alcol presente in casa prima della data fissata per smettere. Se tieni bottiglie di alcolici in casa, continuerai a sentire la tentazione di bere. Quindi, sarà molto meglio sbarazzarsi di tutto. Regalale o svuotale nel lavandino in modo che non ci sia nulla che possa tentarti quando smetterai ufficialmente.[7]
    • Se vivi con il partner o altri coinquilini, chiedi la loro collaborazione. Almeno pregali di nascondere o tenere chiuse le loro bottiglie in modo che tu non abbia possibilità di accesso.
    • Se hai bottiglie decorative o degli oggetti che accompagnano il consumo di alcol, sbarazzati anche di questi perché possono riaccendere la voglia di bere.
  2. 2
    Comunica a tutti i tuoi amici e familiari che sei in procinto di smettere. Annunciando la tua decisione, ti sembrerà più reale e concreta. Le persone che fanno parte della tua vita sono importanti fonti di sostegno in questo percorso. Possono motivarti e mettersi nei tuoi panni se hai bisogno di loro.[8]
    • Spiega anche il tuo obiettivo. Precisa se vuoi smettere del tutto o solo ridurre momentaneamente.
  3. 3
    Chiedi a familiari e amici di non offrirti da bere né consumare alcolici in tua presenza. Se vedi gli altri bere, probabilmente la tentazione sarà più forte, specialmente all'inizio. Amici e familiari possono aiutarti evitando di bere in tua compagnia e invitarti in situazioni in cui è previsto il consumo di alcol.[9]
    • Purtroppo, è possibile che qualcuno non rispetti la tua richiesta. Tieni presente che è una sua scelta. Se non riesci a goderti la sua compagnia mentre beve, dillo senza troppe remore e vai via educatamente.
    • In futuro, sarai in grado di frequentare persone che bevono. Dipende dalla tua capacità di autocontrollo.
  4. 4
    Tieniti occupato durante il tempo libero con attività divertenti che non comportano l'assunzione di alcol. Quando smetti di bere, ti rendi conto di tutto il tempo passato a bere nei bar o a casa di amici. Considerala come un'opportunità che ti permette di dedicarti ad altre cose. Prova ad andare in palestra, leggere, fare escursioni o qualsiasi altra cosa ti piaccia.[10]
    • È un'ottima occasione per coltivare nuovi hobby! Diversifica i tuoi interessi e prova cose che non hai mai fatto prima d'ora. Potresti scoprire una vera passione.
    • Se un amico ti invita a fare qualcosa che implica il consumo di alcol, pensa a una controproposta.

Parte 3 di 4:
Vincere la Tentazione

  1. 1
    Individua i fattori scatenanti che ti spingono ad assumere alcol. Purtroppo, la tentazione è sempre dietro l'angolo quando cerchi di smettere. Ogni persona ha i suoi fattori scatenanti che alimentano la voglia di bere. Scopri quali sono i tuoi e fai tutto il possibile per evitarli.[11]
    • I fattori scatenanti più comuni includono lo stress, la presenza di alcolici, gli eventi festivi, come i compleanni, o anche una certa ora del giorno.
    • I fattori scatenanti possono cambiare o persino passare inosservati finché non si prende la decisione di smettere. Forse non ti eri mai reso conto che vedere una pubblicità di alcolici ti faceva venire voglia di bere. Prova ad aggiornare l'elenco dei fattori scatenanti man mano che li scopri.
    • Non sarai costretto a evitarli per sempre, ma dovrai sviluppare forza di volontà e determinazione prima di esporti nuovamente senza il rischio di bere.
  2. 2
    Rileggi l'elenco dei motivi che ti spingono a smettere quando la voglia prende il sopravvento. È facile perdere di vista l'obiettivo quando il desiderio non ti abbandona. In questi casi, tira fuori l'elenco dei motivi che ti hanno portato a smettere. Così facendo, avrai uno stimolo in più per mettere a tacere ogni tentazione.[12]
    • Potresti pensare: "Rinuncio all'alcol perché il mio matrimonio è in difficoltà e ho promesso a mia moglie che avrei smesso. Metterei tutto a repentaglio se bevessi in questo momento".
    • Prova a tenere l'elenco nel portafoglio o scattare una foto con il cellulare in modo da leggerlo in caso ti venisse voglia di bere quando sei fuori casa.
    • Se lo impari a memoria, potresti pronunciare ad alta voce i motivi come se recitassi un mantra motivazionale.
  3. 3
    Tieniti occupato per ignorare la tentazione. L'impulso che ti spinge a bere aumenta di gran lunga quando non hai nulla da fare, quindi cerca di tenerti il più possibile impegnato. Pianifica le tue giornate svolgendo le faccende domestiche, lavorando, sbrigando commissioni e adottando abitudini sane, come praticare attività fisica, per distrarti dal pensiero dell'alcol.[13]
    • L'esercizio fisico è un ottimo modo per tenere la mente occupata e, inoltre, stimola la produzione di endorfine che agiscono migliorando l'umore.
    • Anche le attività che aiutano a coltivare la piena coscienza, come la meditazione, sono molto efficaci contro le voglie malsane.[14]
    • Prova a tenerti occupato in uno di questi modi quando hai voglia di bere. Prometti a te stesso di fare una passeggiata o le pulizie di casa ogni volta che desideri un drink.
  4. 4
    Parla da solo se non riesci a distrarti. Non puoi sempre evitare i fattori scatenanti, ma la buona notizia è che l'impulso che ti spinge a bere è momentaneo. Se è insistente, prendine atto e analizzalo. Chiudi gli occhi e concentrati su tutte le parti del corpo in cui lo senti. Descrivi che cosa percepisci in quei punti specifici. Continua per qualche minuto e il desiderio irrefrenabile scomparirà gradualmente.[15]
    • Ricorda a te stesso che queste sensazioni fanno parte del percorso di disintossicazione.
    • Non giudicarti e non prendertela con te stesso se senti l'impulso di bere. È assolutamente normale e non significa che stai sbagliando. Se ti colpevolizzi, rischi effettivamente di ricadere nell'alcol.
  5. 5
    Evita chi ti incoraggia a bere. Purtroppo, è possibile che alcune persone non rispettino la tua decisione. Se qualcuno ti induce a bere o continua a invitarti al bar quando lo hai pregato di lasciarti perdere, vuol dire che la sua presenza è nociva. Probabilmente farai fatica a escludere alcune amicizie dalla tua vita, ma è molto importante per non perdere di vista il tuo obiettivo.[16]
    • Non devi evitare per sempre queste persone. Una volta che avrai sotto controllo l'impulso di bere, sarai in grado di frequentarle di nuovo.
    • Sii deciso quando spieghi a qualcuno perché non puoi vederlo. Digli: "Ti ho chiesto di non offrirmi più da bere, ma insisti. Non posso starti vicino finché non avrò superato questo periodo".
    • Mantenere le distanze da chi ha problemi di dipendenza da alcol è perfino più importante perché il rischio che ti incoraggi a bere è maggiore.
  6. 6
    Ricordati che non tutto è perduto se fai uno strappo alla regola. È assolutamente normale sgarrare. Capita a tutti. Se sei eccessivamente critico con te stesso, ti sentirai peggio e potresti finire per gettare completamente la spugna. La cosa più importante da fare è fermarti se hai bevuto 1-2 drink. Dopodiché puoi tornare sulla giusta strada.[17]
    • Se hai ceduto, vai via il prima possibile. Chiama subito un amico o una persona in grado di aiutarti per parlare di quello che è accaduto.
    • Continua a dirti che va tutto bene e che non sei un fallito. Sei più propenso a bere se ti concentri sulle emozioni negative.

Parte 4 di 4:
Ricevere Sostegno

  1. 1
    Chiama un amico o una persona di cui fidi quando hai voglia di bere. Non devi affrontare tutto da solo. Gli amici e la famiglia stanno lì per aiutarti, quindi non esitare a chiamare qualcuno di loro quando la tentazione è forte. Chiedigli di ricordarti perché vuoi smettere o semplicemente fai due chiacchiere per distrarti.[18]
    • Ti conviene stilare un elenco delle persone a cui puoi chiamare, visto che non tutte saranno immediatamente disponibili.
    • Inoltre, è un'occasione per allargare gli orizzonti e stringere nuove amicizie. È sempre positivo ampliare la propria rete di contatti.
  2. 2
    Unisciti a un gruppo di sostegno per restare in carreggiata. I gruppi di sostegno hanno lo scopo di aiutare persone con problemi e fornire loro un appoggio. Cercane uno nella tua città e partecipa alle riunioni interagendo con chi ha un vissuto simile al tuo. Ti sentirai meno solo facendo parte di una comunità.[19]
    • Alcolisti Anonimi, o AA, è il gruppo di sostegno più famoso, ma ce ne sono altri.
    • Alcuni gruppi assegnano un mentore o uno sponsor da chiamare ogni volta che hai la tentazione di bere.
    • Puoi anche rivolgerti a un gruppo online se non lo trovi nella tua città.
  3. 3
    Disintossicati presso una comunità di recupero se sei un alcolista. Potresti soffrire di sintomi di astinenza se bevi in maniera eccessiva da parecchio tempo. In questo caso, è molto più sicuro seguire un programma di disintossicazione presso una comunità di recupero perché potrai affrontare il periodo di astinenza con minori complicazioni rispetto all'eventualità di gestire tutto da solo in casa.[20]
    • Chiedi al tuo medico curante se può raccomandarti una struttura seria e affidabile. In alternativa, consulta l'ASL per conoscere i servizi pubblici per l'alcoldipendenza messi a disposizione nel tuo territorio.
    • Nella maggior parte dei casi la disintossicazione dura 5 giorni. Dopodiché non dovresti avvertire più sintomi di astinenza e puoi essere dimesso.[21]
  4. 4
    Chiama il medico se sei in casa e stai male. Se sei un forte bevitore, puoi andare in crisi di astinenza smettendo improvvisamente di bere. Di solito non è pericoloso, ma potresti spaventarti e lamentare sintomi fisici spiacevoli. È meglio contattare il medico e chiedergli che cosa fare per gestire lo stato di sofferenza.[22]
    • I sintomi più comuni includono sudorazione, tremore, accelerazione del battito cardiaco, agitazione o irrequietezza, nausea, vomito e insonnia.
    • In casi più rari, l'astinenza può causare convulsioni o allucinazioni. Se succede, cerca urgentemente assistenza medica.
  5. 5
    Vai in terapia se necessario. I problemi legati all'alcol tendono ad accompagnarsi ai problemi di salute psicologica: potresti bere per far fronte all'ansia o alla depressione. Se smetti senza preoccuparti delle esigenze che fanno parte della tua sfera psico-affettiva, gli stati d'animo che ne derivano non scompaiono. Rivolgiti a un professionista della salute mentale che ti aiuti ad affrontare questi problemi.[23]
    • Anche se non pensi di avere problemi di questo genere, talvolta è una buona idea consultare uno psicoterapeuta. Potrebbe riconoscere sintomi che ignori.

Consigli

  • Ricorda che nel lungo periodo rinunciare a un piacere secondario (come ubriacarsi) per uno più importante (come la salute, le relazioni o la coscienza pulita) è il sentiero più semplice da percorrere. Alla fine, ne sarà valsa davvero la pena!
  • Non prendere un'abitudine per abbandonarne un'altra. Ad esempio, non sostituire l'alcol con la caffeina.
  • Ricorda di affrontare la situazione un giorno alla volta senza tormentarti pensando al futuro. Pensa solo a oggi.
  • Sarebbe utile fare qualche ricerca sugli effetti dannosi dell'alcolismo. Potresti rafforzare la tua convinzione di smettere.

Avvertenze

  • I sintomi di astinenza possono manifestarsi in forma grave nei forti bevitori. Resta in contatto con il tuo medico e chiama i servizi di emergenza se hai convulsioni o allucinazioni.
  • Se vuoi disintossicarti, non farlo da solo. Chiedi a qualcuno di assisterti e assicurarti cure mediche in caso di bisogno.

wikiHow Correlati

Frenare la Dipendenza da MasturbazioneFrenare la Dipendenza da Masturbazione
Sapere se una Persona Fa Uso di CocainaSapere se una Persona Fa Uso di Cocaina
Smaltire Velocemente una SborniaSmaltire Velocemente una Sbornia
Riconoscere i Segnali dell'Uso di CocainaRiconoscere i Segnali dell'Uso di Cocaina
Superare un Esame Tossicologico con Rimedi Fatti in CasaSuperare un Esame Tossicologico con Rimedi Fatti in Casa
Smettere di Fumare Cannabis dopo Averla Usata per Molto TempoSmettere di Fumare Cannabis dopo Averla Usata per Molto Tempo
Disintossicare l'Organismo dalla CocainaDisintossicare l'Organismo dalla Cocaina
Capire se una Persona è sotto l'Effetto di DrogheCapire se una Persona è sotto l'Effetto di Droghe
Smaltire l'Effetto della MarijuanaSmaltire l'Effetto della Marijuana
Controllare il Desiderio di MasturbarsiControllare il Desiderio di Masturbarsi
Liberarsi dei Postumi della SborniaLiberarsi dei Postumi della Sbornia
Prendersi Cura di una Persona UbriacaPrendersi Cura di una Persona Ubriaca
Superare un Test AntidrogaSuperare un Test Antidroga
Smettere di Mangiare le UnghieSmettere di Mangiare le Unghie

Informazioni su questo wikiHow

Tiffany Douglass, MA
Co-redatto da:
Fondatrice di Wellness Retreat Recovery Center
Questo articolo è stato co-redatto da Tiffany Douglass, MA. Tiffany Douglass è la fondatrice del Wellness Retreat Recovery Center, un programma di trattamento delle dipendenze da droghe e alcool accreditato JCAHO (Joint Commission on Accreditation of Healthcare Organizations) con sede a San Jose, in California. Ha oltre 10 anni di esperienza nel trattamento dell'abuso di sostanze e nel 2019 è stata nominata Ambasciatrice di Buona Volontà Globale per gli sforzi che dedica al trattamento delle dipendenze a livello domestico. Tiffany ha conseguito una laurea di primo livello in psicologia presso la Emory University nel 2004 e una laurea magistrale in psicologia con enfasi sul comportamento delle organizzazioni e valutazione dei programmi presso la Claremont Graduate University nel 2006. Questo articolo è stato visualizzato 253 685 volte
Categorie: Dipendenza
Questa pagina è stata letta 253 685 volte.

Hai trovato utile questo articolo?