Come Smettere di Essere Troppo Accomodante con gli Altri

3 Parti:Saper Dire "No" in Modo EfficaceStabilire dei LimitiPrenderti Cura di Te Stesso

Se sei troppo accomodante, probabilmente tendi ad anteporre le esigenze degli altri alle tue. Forse desideri la loro approvazione o ti è stato insegnato più a dare che a ricevere. Impiegherai un po' di tempo per cambiare abitudine, ma inizia a dire "no" ad alcune cose e "sì" ad altre. Stabilisci dei limiti, fai sentire la tua voce e difendi le tue opinioni. Prima di tutto, trova il tempo per prenderti cura di te stesso.

Parte 1
Saper Dire "No" in Modo Efficace

  1. 1
    Riconosci che hai la possibilità di scegliere. Se qualcuno ti chiede o ti dice di fare qualcosa, puoi dire sì, no o forse. Non devi accettare anche se ti senti in obbligo. Quando qualcuno ti chiede qualcosa, prenditi il tempo che ti occorre per riflettere e ricordati che puoi scegliere quale risposta dare.[1]
    • Per esempio, se una persona ti chiede di rimanere più tempo in ufficio per terminare un lavoro, pensa: "Ho la facoltà di dire sì e rimanere oppure dire no e tornare a casa".
  2. 2
    Impara a dire "no". Se hai la tendenza ad accettare anche quando non vuoi o quando la situazione ti stressa, comincia a opporre il tuo rifiuto. Serve un po' di esercizio, ma sii deciso quando non puoi prenderti un impegno malgrado qualcun altro lo desideri. Non devi scusarti né trovare giustificazioni. Andrà bene un semplice "no" o "no, grazie".[2]
    • All'inizio limitati a rifiutarti con fermezza di fronte a questioni di poca importanza. Per esempio, se il tuo partner ti chiede di portare il cane a passeggio quando sei esausto, digli: "No. Preferirei che stasera sia tu a portarlo, per favore".
  3. 3
    Sii assertivo e comprensivo. Se un "no" secco ti sembra troppo duro, puoi sempre dimostrarti assertivo e comprensivo al tempo stesso: mettiti nei panni dell'altra persona e cogli le sue esigenze, ma cerca anche di dire con decisione che non puoi aiutarla.[3]
    • Per esempio, prova a esprimerti in questo modo: "So quanto desideri una bella torta di compleanno per la tua festa e quanto significhi per te. Mi piacerebbe prepararla, ma non ne ho la possibilità in questo momento".

Parte 2
Stabilire dei Limiti

  1. 1
    Prenditi un po' di tempo per riflettere. Quando qualcuno ti chiede qualcosa, non devi rispondere subito. Piuttosto, di’ "Lasciami pensare" e riparlane più tardi. In questo modo avrai il tempo per riflettere, capire se ti senti sotto pressione e pensare ai conflitti che potrebbero sorgere.[4]
    • Se l'altra persona ha bisogno di una risposta rapida, dille di no, altrimenti resterai incastrato.
    • Non utilizzare questo metodo per evitare un rifiuto. Se vuoi o devi dire di no, ti basta comunicarlo senza far attendere il tuo interlocutore.
  2. 2
    Stabilisci le tue priorità. Conoscendo le tue priorità, riuscirai a capire quando accettare e quando rifiutare. Se ti senti con le spalle al muro, scegli la cosa più importante domandandoti il perché. Se non sei sicuro, scrivi un elenco delle tue esigenze (o alternative) e mettile in ordine di importanza.[5]
    • Per esempio, prenderti cura del tuo cane malato potrebbe essere più importante che andare alla festa di un amico.
  3. 3
    Sostieni con decisione quello che vuoi. Non c'è niente di sbagliato nell'esprimere le proprie opinioni. Non vuol dire pretendere. Il semplice fatto di ribadire che sei in grado di pensare con la tua testa è un grande passo in avanti. Se tendi ad accontentare le persone concordando con loro invece di esprimere quello che desideri, inizia a far sentire la tua voce.
    • Per esempio, se i tuoi amici desiderano andare in un ristorante giapponese quando tu invece hai voglia di cucina thailandese, non tralasciare la tua preferenza la prossima volta che mangiate fuori.
    • Anche se sei d'accordo su qualcosa, esprimi quello che vuoi. Per esempio: "Preferisco l'altro film, ma sono contento di guardare anche questo".
  4. 4
    Poni un limite di tempo. Se accetti di aiutare qualcuno, stabilisci una scadenza. Non devi giustificarti né trovare una scusa per il motivo che ti spinge ad andare via. Fai presenti le tue condizioni senza tentennamenti.[6]
    • Per esempio, se qualcuno ti chiede di aiutarlo a traslocare, digli: "Posso darti una mano da mezzogiorno fino alle tre".
  5. 5
    Trova un compromesso quando bisogna prendere una decisione. È un ottimo modo per far sentire la tua voce, guadagnare un certo spazio di manovra all'interno dei tuoi limiti e trovare una via di mezzo con le persone. Ascolta le esigenze del tuo interlocutore, dopodiché spiega le tue. Escogita una soluzione che soddisfi entrambe le parti.[7]
    • Per esempio, se un amico vuole fare shopping, mentre tu preferisci andare a fare una passeggiata, cominciate con una delle due cose e dopo passate all'altra.

Parte 3
Prenderti Cura di Te Stesso

  1. 1
    Accresci la tua autostima. L'autostima non si costruisce su quello che gli altri pensano di te o sulla loro approvazione: dipende solo da te. Circondati di persone positive e impara a riconoscere i tuoi momenti di sconforto. Ascolta il modo in cui parli a te stesso (per esempio quando pensi di non piacere alla gente o ti definisci un fallito) e smetti di colpevolizzarti per i tuoi errori.[8]
    • Impara dai tuoi sbagli e trattati come faresti con il tuo migliore amico. Sii gentile, comprensivo e indulgente.
  2. 2
    Acquisisci abitudini sane. Non pensare di essere egoista prendendoti cura di te stesso e del tuo corpo. Se tendi ad anteporre il benessere degli altri al tuo, devi ritagliarti un po' di tempo per occuparti della tua salute. Mangia correttamente, allenati con regolarità e fai qualunque cosa ti permetta di stare bene fisicamente. Soprattutto, assicurati di dormire a sufficienza in modo da sentirti riposato ogni giorno.[9]
    • Cerca di dormire 7-8 ore ogni notte.[10]
    • Se ti riguardi, riuscirai anche ad aiutare gli altri.
  3. 3
    Abbi più cura di te stesso. In questo modo, ti sentirai meglio e sarai in grado di gestire lo stress. Divertiti con amici e familiari. Ogni tanto concediti qualche trattamento per il corpo: fai un massaggio, vai in un centro benessere e rilassati.[11]
  4. 4
    Tieni conto che non puoi accontentare chiunque. Indipendentemente dai tuoi sforzi, non sarai in grado di andare incontro alle esigenze di tutti. Non puoi cambiare quello che pensano gli altri o costringerli ad apprezzarti o accettarti. Sono decisioni che spettano a loro.[12]
    • Se stai cercando di conquistare l'approvazione di un gruppo o vuoi che tua nonna si renda conto di quanto sei bravo, non è detto che ci riuscirai.
  5. 5
    Cerca l'aiuto di un professionista. Può essere difficile respingere il desiderio di farsi accettare dagli altri. Se hai cercato di cambiare la situazione, ma in fondo è rimasta sempre uguale o è solo peggiorata, forse è arrivato il momento di consultare uno psicologo. Ti aiuterà a importi e mettere in atto nuovi comportamenti.[13]
    • Trova uno psicoterapeuta contattando il tuo medico curante o un centro per la salute mentale. Puoi anche chiedere consiglio a un amico.

Consigli

  • Chiediti se tolleri cose che altre persone non accetterebbero. Impara a capire quando gli altri hanno comportamenti inammissibili nei tuoi confronti e stabilire delle regole quando oltrepassano i limiti che hai posto.
  • Non cedere. Se prendi questa abitudine, non te ne sbarazzerai tanto facilmente. Prendi coscienza dei momenti in cui fai di tutto per essere accomodante con le persone.
  • Aiutare qualcuno dovrebbe essere un desiderio che nasce spontaneamente, non qualcosa che senti di dover fare.
  • Non preoccuparti di quello che gli altri pensano di te.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Gestire Rapporti Difficili

In altre lingue:

English: Stop Being a People Pleaser, Español: dejar de complacer a la gente, Português: Parar de Ser Submisso(a), Français: arrêter de vouloir faire plaisir à tout le monde, Deutsch: Hör auf, ein Ja Sager zu sein, Русский: прекратить угождать всем вокруг, Nederlands: Stoppen om het mensen altijd naar de zin te maken, 中文: 不再做“好好先生”, Čeština: Jak se přestat snažit každému zavděčit, ไทย: เลิกนิสัยชอบเอาใจคนอื่น, العربية: التوقف عن إرضاء الناس, हिन्दी: लोगों को खुश करनेवाला इंसान बन के ना रहें, Tiếng Việt: Thôi là Người Cả nể, 한국어: 좋은사람 증후군에서 벗어나는 방법

Questa pagina è stata letta 47 664 volte.

Hai trovato utile questo articolo?