Essere uno stacanovista è rischioso. Sebbene tu riesca a sostenere ritmi di lavoro serrati, potresti mettere in pericolo il tuo matrimonio, distruggere il rapporto con i tuoi figli, esaurirti e morire prematuramente. Se vuoi vivere una vita più piacevole e costruttiva, i seguenti passaggi ti indicheranno la strada giusta.

Passaggi

  1. 1
    Modifica la tua scala di valori affinché il lavoro non occupi il posto principale nella tua vita. A meno che non sia pienamente convinto che ci siano altre cose più preziose del lavoro, è improbabile che gli altri passaggi facciano al caso tuo. Non riuscirai a dire di no agli straordinari, se non riesci a dire di sì a qualcosa che desideri veramente. Chiediti se ci tieni abbastanza a una delle seguenti cose, tanto da attribuirle un’importanza maggiore rispetto al tuo lavoro:
    • La tua famiglia. Il tuo lavoro è talmente importante che rischieresti il divorzio e di far naufragare la relazione con i tuoi figli, anziché ridurre le tue ore lavorative?
    • La tua salute. Sei disposto ad avere problemi di salute dovuti allo stress eccessivo e a morire prima di andare in pensione, perché il tuo lavoro è così importante?
    • Divertimento e serenità. Gli stacanovisti spesso sostengono che il lavoro sia la loro unica ragione di vita. Ma se ti concentri soltanto su di esso, ti perderai la felicità di uno stile di vita più equilibrato, privandoti del tempo necessario per coltivare rapporti costruttivi e per assaporare i piaceri quotidiani.
    • Denaro. A che serve avere tanta ricchezza se non hai il tempo per godertela? Se la stai accumulando per i tuoi cari, ricordati che il tempo vale di più del denaro.
    • Quando sarai determinato ad affrontare la tua dipendenza dal lavoro, i seguenti passaggi potranno aiutarti.
  2. 2
    Valuta l’impatto dei vari tipi di lavoro che svolgi. Riduci quelli che apportano dei benefici relativamente limitati in rapporto al tempo investito. Per ciascun compito che svolgi, chiediti “Quante persone ne trarranno vantaggio? Quante persone aspettano con ansia che io lo porti a termine?”. Se la risposta è “Quasi nessuno”, pensaci due o tre volte prima di intraprenderlo o di portarlo a termine.
  3. 3
    Fissa un limite alle mansioni da svolgere. Porta a termine un lavoro prima di iniziarne un altro. Non pensare di dover finire ogni lavoro che hai cominciato. Soltanto perché hai sprecato molto tempo su un compito, non significa che tu debba sprecarne altro.
  4. 4
    Riduci gli orari di lavoro. Dedica un giorno alla settimana, come la domenica, al riposo assoluto. Cerca di essere intransigente con te stesso e di non lavorare assolutamente in quel giorno. Se il tuo strumento principale di lavoro è il PC, non usarlo. Fissa degli orari lavorativi, oltre i quali non devi lavorare.
  5. 5
    Cerca di essere elastico quando intendi portare a termine un lavoro. Se qualcun altro fissa delle scadenze per te, rispettale, ma non farlo tu. Non fare oggi ciò che puoi tranquillamente rimandare a domani.
  6. 6
    Quando è opportuno, evita di essere un perfezionista. Come diceva Chesterton, “Se vale la pena fare una cosa, vale la pena farla male”. Specialmente se ti offre la possibilità di dedicarti a qualcos’altro di più utile. Leggi l’articolo Come Controllare il Perfezionismo.
  7. 7
    Cerca di essere efficiente. Se riesci a essere produttivo in tempi relativamente brevi, puoi sfruttare i risultati raggiunti per placare la tua coscienza da stacanovista e permetterti di rilassarti al di fuori degli orari lavorativi stabiliti. Smettere di essere stacanovista non significa non lavorare in maniera intensa e produttiva, senza mirare alla qualità, bensì porrai semplicemente dei limiti al lavoro, affinché non annulli il resto della tua esistenza. Leggi Come Lavorare Intelligentemente, Non Duramente.
  8. 8
    Medita. Quanta gente sul punto di morire dice “Magari avessi trascorso più tempo in ufficio”. Prendi l’abitudine di domandarti durante la giornata “Se morissi nel sonno stanotte, sarei soddisfatto del modo in cui ho trascorso la mia giornata?”. Per quanto possa sembrare macabro, osservare la tua vita da questa prospettiva potrebbe spronarti a fissarti delle priorità.
    Pubblicità

Consigli

  • Presta ascolto a tua moglie/alla tua partner/a un genitore/a tuo figlio/al tuo amico intimo quando ti esortano a non lavorare così tanto.
  • Elabora un programma giornaliero/settimanale di attività extra lavorative per goderti altre cose, oltre al lavoro. Queste potrebbero includere l’attività fisica, la preghiera o la meditazione, leggere libri rilassanti o costruttivi, ascoltare la musica, oppure guardare dei film. È utile avere degli impegni regolari a cui dedicarsi con altra gente, come fare una passeggiata, giocare, incontrarsi per un caffè, chiamare o fare visita a familiari e amici, oppure passare una serata fuori. Ma stai attento a non svolgere troppe attività extra lavorative, con il risultato che il tempo libero diventi intenso quanto quello dedicato al lavoro.
  • Se ti svegli troppo presto la mattina, non alzarti. Resta a letto. Dopo un’ora potresti riaddormentarti. Se non succede, comunque hai concesso al tuo organismo il riposo di cui ha bisogno.
  • Allenati per reagire positivamente alle interruzioni. Se lo scopo del lavoro è quello di aiutare gli altri, allora puoi considerare ciascuna interruzione come un’opportunità magnifica per realizzare questo obiettivo.

Pubblicità

Avvertenze

  • Stai attento ai guru della gestione del tempo. Sebbene offrano dei consigli per diventare più efficienti sul lavoro, le loro tecniche spesso invogliano la tendenza a sgobbare per tutto il giorno. In realtà, in qualità di stacanovista in fase di recupero, il tuo scopo è quello di ridurre il lavoro, non di aumentarlo.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Delegare

Come

Vivere in Modo Più Rilassato

Come

Vivere una Vita Semplice e Tranquilla

Come

Calcolare la Tua Paga Oraria

Come

Dare le Dimissioni con Eleganza

Come

Affrontare Mobbing e Vessazioni sul Posto di Lavoro

Come

Mettere gli Accenti sulle Parole

Come

Licenziarsi

Come

Comportarsi con un Cattivo Capo

Come

Capire se un Collega Ha Preso una Cotta per Te

Come

Evitare Problemi agli Arti Inferiori quando Lavori in Piedi

Come

Dare il Resto Correttamente

Come

Vestirsi per un Colloquio di Lavoro in Estate

Come

Inviare un Fax
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 12 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 2 350 volte
Categorie: Il Mondo del Lavoro
Questa pagina è stata letta 2 350 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità