Come Smettere di Pensare Troppo

In questo Articolo:Liberarsi dei Propri PensieriAssumere il Controllo dei Propri PensieriVivere nel MomentoRiferimenti

Tutti conosciamo il detto “Pensa prima di parlare (o prima di agire)”, a volte però pensiamo talmente tanto che rischiamo di paralizzarci. Pensare in modo eccessivo può impedirci di prendere una qualsiasi decisione e di fare una qualsivoglia azione (troppa analisi porta alla paralisi). Leggi l'articolo e scopri come evitare di procurarti inutili ansie e come imparare ad agire quando è giunto il momento di farlo.

Parte 1
Liberarsi dei Propri Pensieri

  1. 1
    Impara a riconoscere quando pensare diventa “troppo”. Pensare è un'azione necessaria alla nostra sopravvivenza, quindi può essere difficile stabilire con esattezza quando stiamo oltrepassando il confine. In ogni caso, ci sono molti segnali che potresti individuare come allarme quando ti capita di pensare troppo. Eccone alcuni:
    • Sei logorato continuamente dallo stesso pensiero? Pensare a questa cosa in particolare non ti permette di fare progressi? Se così fosse, potrebbe essere il momento di smettere e pensare ad altro.
    • Hai analizzato la stessa situazione sotto milioni di punti di vista? Trovare "troppe" angolazioni in merito a una situazione prima di decidere come agire potrebbe essere controproducente.
    • Hai richiesto l'aiuto dei tuoi venti amici più stretti in merito a una cosa in particolare? Se hai fatto una cosa del genere, è il momento di realizzare che l'unica ragione per chiedere così tante opinioni sulla stessa idea è quella di volere impazzire.
    • Ti dicono spesso di smettere di riflettere troppo su qualsiasi cosa? Ti prendono in giro perché sei troppo riflessivo, un filosofo o perché continui sempre a fissare la pioggia dalla finestra? Se così fosse, potrebbero anche avere ragione di farlo.
  2. 2
    Medita. Se ti sembra di non riuscire a determinare quando è il momento giusto per smettere di pensare, probabilmente hai bisogno di imparare a lasciare andare i tuoi pensieri[1]. Immagina che pensare sia come respirare, un'azione che compi costantemente senza nemmeno rendertene conto. Al momento opportuno, però, ognuno di noi può scegliere di interrompere il proprio respiro; allo stesso modo la meditazione ti insegnerà ad interrompere il flusso dei tuoi pensieri.
    • Anche una breve meditazione di 15-20 minuti ogni mattina può avere un notevole impatto sulla tua capacità di vivere nel momento presente e sull'abilità di lasciare andare tutti i pensieri opprimenti.
    • Puoi anche meditare la sera o prima del sonno per calmare la mente e rilassare il corpo.
  3. 3
    Fai esercizio fisico. La corsa – o anche solo camminare con un passo più veloce – può aiutarti a tenere lontana la tua mente dai pensieri fastidiosi e a concentrarti sul tuo corpo. Partecipando a qualcosa particolarmente attiva come sedute di yoga più dinamiche (power yoga) o giocare a beach volley terrai il tuo corpo talmente impegnato da non avere nemmeno il tempo di pensare a nient'altro. Ecco alcuni suggerimenti.
    • Iscriviti in palestra. Esistono alcune palestre in cui ogni minuto, al suono di una campana, dovrai lasciare l'attrezzo o la macchina attuali e spostarti verso uno nuovo. Quest'attività ti impedirà di perderti tra i tuoi pensieri.
    • Fai un'escursione a piedi. Essere circondato dalla natura e scorgere la bellezza e la quiete intorno a te ti terrà maggiormente focalizzato sul momento presente.
    • Vai a nuotare. Il nuoto è un'attività fisica complessa, che rende difficile riuscire a pensare mentre la si svolge.
  4. 4
    Esprimi le tue idee a voce alta. Liberarti di ogni pensiero ad alta voce, anche se stai parlando a te stesso, è la fase iniziale del processo del lasciarsi andare. Cammina, se ne senti la necessità. Dopo aver lasciato fuoriuscire le tue idee avrai dato inizio al processo di abbandono, che le immetterà nel mondo allontanandole dai tuoi pensieri.
    • Puoi raccontare i tuoi pensieri a te stesso ad alta voce, oppure a un amico fidato.
  5. 5
    Chiedi consiglio. Talvolta potresti avere esaurito il tuo potere riflessivo, ma un'altra persona potrebbe essere capace di offrirti una prospettiva differente e rendere la tua decisione più chiara. Questo potrebbe aiutarti a liberarti di tutti i pensieri negativi. Un amico può riuscire a farti sentire meglio, alleggerire i tuoi problemi, e aiutarti a realizzare che trascorri troppo tempo fermo sui tuoi pensieri.
    • Del resto, se sei con un amico non stai solamente pensando, giusto? Sicuramente è già qualcosa.

Parte 2
Assumere il Controllo dei Propri Pensieri

  1. 1
    Fai una lista pratica delle cose che ti assillano. Che tu le scriva su carta o sul computer, la prima cosa che dovresti fare è individuare il problema, annotare le tue opzioni e quindi valutarne pro e contro singolarmente. Leggere i tuoi pensieri ti aiuterà anche a evitare di rimuginare. Quando non trovi altro da scrivere significa che la tua mente ha fatto il suo dovere ed è quindi il momento di smettere di pensare.
    • Se il creare un elenco non ti aiuta a prendere una decisione, non avere paura di seguire il tuo istinto. Se un paio (o anche più) di opzioni sembrano essere ugualmente interessanti, continuare a elaborarle non renderà più chiara la decisione. Questo è il momento in cui devi lasciarti guidare da qualcosa di più profondo.
  2. 2
    Tieni un diario delle cose che ti assillano. Invece di insistere a rimuginare sui problemi, annota tutti i pensieri che passano per la tua mente. Alla fine della settimana rileggi quanto hai scritto e fai un elenco dei problemi più importanti. Sarà necessario affrontare prima quelli.
    • Prova a scrivere nel tuo diario almeno un paio di volte alla settimana. Farlo ti aiuterà ad abituarti all'idea di dedicare del tempo specifico ai tuoi pensieri, in cui fermarti con loro, impedendo che ti tormentino durante il resto della giornata.
  3. 3
    Crea una lista delle cose da fare. Elenca tutto quello che devi fare nel corso di una giornata. A meno che "riflettere" sia nella tua lista delle priorità, il fatto di avere un elenco da rispettare ti costringerà a realizzare che hai cose più importanti da fare invece di perdere tempo a riflettere sul significato dell'universo. Il modo più veloce per organizzare i tuoi pensieri è trasformarli in azione. Se credi che più tardi non avrai abbastanza tempo per dormire, organizza immediatamente un piano per riposarti ora anziché trascorrere preziosi minuti preoccupandotene.
    • La lista può essere pratica e affrontare anche i temi più importanti, come “Trascorrere più tempo con la famiglia”.
  4. 4
    Dedica quotidianamente del tempo ai tuoi pensieri. Imposta un momento specifico della giornata per pensare; potrebbe sembrare un'idea bizzarra, ma prenderti ogni giorno un momento per preoccuparti, fantasticare, sognare e perderti nei tuoi pensieri può aiutarti ad averne il controllo in modo maggiormente produttivo. Se ne senti la necessità, concediti un'ora al giorno, per esempio dalle 17 alle 18. Poi prova a ridurre il tempo a mezz'ora. Se durante il resto della giornata senti sopraggiungere un pensiero turbolento, in un momento sconveniente, lascialo andare e dici a te stesso che te ne preoccuperai alle 17.
    • Potrebbe sembrare ridicolo, ma prima di giudicare e scartare l'idea dovresti provare.

Parte 3
Vivere nel Momento

  1. 1
    Risolvi il maggior numero di problemi possibili. Se il tuo problema è che pensi troppo a qualsiasi cosa, preoccupandoti senza motivo e arrovellandoti sulle cose che non ti è possibile cambiare o controllare, non c'è molto che tu possa fare per “risolvere” i problemi che stanno assillando i tuoi pensieri. Tuttavia puoi scegliere di pensare a ciò che puoi risolvere e di creare un piano attivo per portarlo a termine, anziché “pensare, pensare, pensare” senza raggiungere alcun risultato. Ecco alcune idee pratiche.
    • Anziché logorarti chiedendoti se quella persona ricambia i tuoi sentimenti, agisci! Chiedile di uscire. Qual è la cosa peggiore che potrebbe accadere?
    • Se temi di fallire in ambito lavorativo o scolastico, fai una lista di tutte le cose che puoi fare per garantirti una maggiore probabilità di successo. E poi mettile in pratica!
    • Se ami pensare “Che cosa accadrebbe se...”, prova ad agire per rendere le cose possibili.
  2. 2
    Partecipa alla vita sociale. Circondarti di persone che ami ti farà tendere a parlare di più e pensare meno. È importante che tu esca di casa almeno qualche volta alla settimana; impegnati inoltre a sviluppare un rapporto durevole e significativo con almeno 2-3 persone che vivono nella tua zona per poterle frequentare. Trascorrendo molto tempo da solo sarai più incline a pensare.
    • Il tempo trascorso da soli è sicuramente prezioso, ma è altrettanto importante combinare divertimento, amici e svago alla normale routine quotidiana.
  3. 3
    Intraprendi un nuovo hobby. Prenditi il tempo di sperimentare qualcosa di nuovo e completamente differente, che ti porti al di fuori della tua zona di comfort. Un nuovo hobby, qualunque esso sia, ti terrà concentrato sul processo e sui risultati. Smetti di pensare di sapere già cosa ti piace e di non avere bisogno di ulteriori distrazioni. Trovare un nuovo hobby ti aiuterà a vivere nel momento mentre ti concentri sulla tua arte, sulla tua abilità o su qualsiasi altro processo. Sperimenta; per esempio:
    • Scrivi una poesia o un breve racconto.
    • Frequenta una lezione serale di storia.
    • Iscriviti a un corso di ceramica.
    • Impara il karate.
    • Prova il surf.
    • Prova a usare la bicicletta al posto dell'auto.
  4. 4
    Balla. Esistono molteplici modi per farlo, da solo nella tua camera, in discoteca con gli amici o frequentando una lezione di ballo a tua scelta (jazz, fox trot, tip tap, swing e via dicendo). Qualunque sia la forma di danza che scegli, ti permetterà di muovere il corpo, ascoltare la musica e vivere nel momento presente. Non importa che tu sia un pessimo ballerino, potrebbe anche trattarsi di un vantaggio. Il tuo obiettivo è infatti quello di concentrarti di più sui tuoi movimenti e meno sui tuoi pensieri ricorrenti.
    • Partecipare a una lezione di ballo è un ottimo modo per dare sia inizio a un nuovo hobby che per ballare.
  5. 5
    Esplora la natura. Esci e inizia a notare gli alberi, il profumo dei fiori e a godere delle gocce di pioggia o di acqua sul viso. Ti aiuterà a vivere nel momento, entrando in contatto con la natura e la provvisorietà della tua esistenza e a vedere un mondo al di fuori di quello che hai creato tu stesso nella tua testa. Indossa le scarpe da ginnastica e un cappello e smetti di rintanarti nella tua stanza.
    • Anche se non ami fare trekking, correre, andare in bicicletta o fare surf, datti l'obiettivo di camminare in un parco almeno una o due volte alla settimana, trascorrere un fine settimana con gli amici in mezzo alla natura o semplicemente di fermarti a osservare un lago azzurro o l'oceano.
    • Se anche questo ti sembra troppo impegnativo, esci semplicemente di casa. La luce del sole ti farà sentire più felice, più sano e ti aiuterà a non rimuginare.
  6. 6
    Leggi di più. Focalizzare sui pensieri di altre persone non solo ti darà degli spunti, ma ti tratterrà dal pensare troppo a te stesso. Di fatto, la lettura di una stimolante biografia di un personaggio di azione potrebbe aiutarti a realizzare che dietro a ogni grande pensiero esiste un'azione altrettanto grande. Inoltre, una buona lettura ti permetterà di fuggire in un mondo nuovo e fantastico.
  7. 7
    Crea una lista della gratitudine. Fai quotidianamente un elenco di almeno cinque cose per cui sei riconoscente. Questo ti permetterà di concentrarti su cose e persone anziché sui pensieri. Se pensi che farlo ogni giorno sia troppo, prova a farlo settimanalmente. Dai valore a ogni piccola cosa, anche al barista che ti offre una tazza di caffè.
  8. 8
    Apprezza la buona musica. Ascoltare una bella canzone può farti sentire in contatto con tutto quello che esiste al di fuori della tua testa. Puoi ascoltare della musica andando a un concerto, ascoltando un buon CD mentre guidi oppure acquistando un vecchio disco. Chiudi gli occhi, immergiti nelle note e vivi il momento.
    • Non deve trattarsi necessariamente di Mozart o qualcosa di particolarmente raffinato: anche l'ascolto di Katy Perry può farti raggiungere lo stato d'animo giusto!
  9. 9
    Ridi di più. Circondati di persone in grado di farti ridere. Assisti a uno spettacolo comico. Guarda una commedia o un programma divertente in TV. YouTube è pieno di video davvero divertenti. Fai qualunque attività sia in grado di suscitare un'autentica risata e ridi fino a dimenticare di tutte le cose che tendono ad affollarti la mente. Non sottostimare l'importanza di una buona risata per la salute mentale.

Consigli

  • Non rimuginare sul passato, specialmente se è negativo o opprimente. Accorgiti quando soffermi i tuoi pensieri sulle situazioni allontanandoti dal momento presente e rischiando di metterti in pericolo.
  • Ogni volta che ti senti sopraffatto dai tuoi pensieri prenditi un momento per rilassarti, non lasciarti paralizzare dalla troppa analisi.
  • Quando pensi non biasimare te stesso. Per riuscirci, riduci i pensieri ansiosi. Impara ad accettare anche i risultati e le risposte che non corrispondono ai tuoi desideri. Affronta le delusioni semplicemente non dando loro troppa importanza. Ripeti il mantra "È finita e non ha funzionato. Sopravviverò"… usare la parola "sopravvivere" suona come se si parlasse di vita o di morte. Il più delle volte ne riderai perché ti rendi conto di quanta pressione stavi esercitando su te stesso per una cosa tutto sommato irrilevante.
  • Gioca con gli animali. È un ottimo modo per uscire da te stesso, ti faranno ridere e realizzare che nella vita sono le piccole cose che contano.
  • Realizza di non essere solo. Tutti pensano. A cosa credi che serva il sonno? A prendere una pausa!
  • Pensare è un processo che potrebbe portare a buone o cattive intenzioni. Usa i tuoi pensieri solo per le buone intenzioni; farà di te una persona migliore.
  • Fai un bagno caldo al lume di candela e rilassati. Aiuta moltissimo.
  • Smetti di leggere questo articolo e invita subito un amico a uscire. Semplicemente divertiti e prova a rilassarti.
  • Ricordati di essere fiero di essere un pensatore. Non stai cercando di cambiare la tua personalità: stai tentando di rendere la tua abitudine di pensare più gestibile.
  • Usa il cervello per comunicare le informazioni in modo efficace; il tuo corpo e la tua mente lavorano al meglio quando sei rilassato e quando la presenza di adrenalina è al minimo.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 63 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Tecniche di Rilassamento

In altre lingue:

English: Stop Thinking Too Much, Español: dejar de pensar tanto, Português: Parar de Pensar Demais, Français: arrêter de trop penser, Nederlands: Stoppen met te veel denken, Русский: перестать много думать, 中文: 避免想太多, Deutsch: Mit dem zu viel Denken aufhören, Bahasa Indonesia: Menghentikan Kebiasaan Terlalu Banyak Berpikir, Čeština: Jak přestat příliš přemýšlet, العربية: التوقف عن التفكير بكثرة, ไทย: เลิกคิดมาก, 한국어: 너무 많이 생각하지 않는 방법, 日本語: 考え過ぎるのをやめる, Tiếng Việt: Ngừng Nghĩ ngợi Quá nhiều, हिन्दी: अपनी सोच पर नियंत्रण रखें

Questa pagina è stata letta 162 140 volte.
Hai trovato utile questo articolo?