Come Smettere di Restare al Verde

I soldi ti scivolano dalle mani? Senti di lavorare come un cane, giorno dopo giorno, e non hai niente alla fine? Se è così, è probabile che che tu sia caduto nell'abitudine di lasciare che il denaro controlli te piuttosto del contrario. Tenere la situazione finanziaria sotto controllo vale più del denaro stesso; è anche una questione di rispetto di se stesso e di una vita bilanciata. Per smetterla di restare al verde, è importante che tu riallinei le tue priorità e ti prenda più cura di te stesso. Ecco come.

Passaggi

  1. 1
    Inizia da te. Restare al verde deriva dal non prendersi cura di sé come si dovrebbe. Se non rivaluti te stesso, è difficile rivalutare il denaro. Le scelte che fai per spendere, risparmiare o prestare soldi sono legate alla tua abilità di vivere secondo i tuoi mezzi oppure andare oltre questi. Riconoscere gli elementi elencati di seguito ti aiuterà a rientrare in un percorso di stabilità finanziaria:
    • I soldi e lo spendere soldi non conta quanto il tuo valore personale. I soldi non definiscono chi sei, né ti danno potere reale. Il vero potere è personale e viene dal nostro interno. Usare i soldi per sentirsi potente è un modo di cercare conferme esterne piuttosto che accettare il proprio valore.[1]
    • Suze Orman dice che spendiamo "di più" quando sentiamo "di meno"[2] Quando non siamo soddisfatti del nostro valore personale, spendere senza controllo può essere una reazione di auto-commiserazione per non avere ciò che le persone più ricche intorno a noi sembrano avere, ed è una scusa per non guardare a fondo in noi stessi e portare fuori ciò che davvero ci fa soffrire.
    • Uno dei principali modi per mancare di rispetto a se stessi è comprare qualcosa che non ci si può permettere. La spirale che si genera coinvolgerà dolore auto-inflitto, incapacità di trovare abbastanza denaro per pagare le altre cose, o anche per ripagare ciò che si è comprato, e finire per scegliere una vita di debiti piuttosto che una vita di moderazione.
    • Un altro errore che commettono le persone che guadagno una buona quantità di denaro è smettere di dare valore alla convenienza. Questo non significa recarsi nei negozi più scadenti; significa imparare a chiedere sconti, riparazioni, restituzioni, risparmi. Non fare ciò, perché ti sembra che farlo sia "una cosa di basso livello" o faccia apparire poco generosi, è un modo per deludere se stessi. Viviamo in un mondo fatto di vendite e profitti, e tu meriti di approfittare della convenienza come lo merita un'altra persona. E per coloro che sono laureati, possedere un titolo di studio non significa rinunciare alla saggezza popolare!
    • Per le donne, ricordate la cosa più importante: un uomo non è un progetto finanziario. Non importa quanto egli sia dolce e carino, tenete la testa sul collo per ciò che riguarda il danaro e abbiate cura del danaro in modo furbo e premuroso. Anche se lui è generoso fino alla sconsideratezza con le vostre pazzie da shopping, non è una scusa per rinunciare alla vostra autonomia finanziaria ed alla vostra saggezza. Tener sempre presenti un budget di riferimento non è né una cosa cattiva né miserabile, perciò siate un esempio.
      • Un buon compagno "può" aiutarti con le finanze, più spesso cooperando nel risparmio e nella produzione di un'entrata regolare più che invitando alla spesa. Un cattivo compagno certamente può compromettere queste cose.
  2. 2
    Tirati fuori da questa situazione facendo ciò che è giusto, non ciò che ti fa sentire meglio o che ti pare più semplice. L'intensità del sentirsi bene dopo un acquisto è fuggevole, perché l'oggetto diventa vecchio presto. Suze Orman suggerisce che tu faccia a te stesso tre domande "di guardia" prima di acquistare qualcosa: è generoso verso te stesso? E' necessario? E' qualcosa di autentico per te stesso?[3] Se non sei capace di rispondere a tutt e tre domande in maniera affermativa, allora acquistare non è la cosa giusta.
    • Ciò include non mollare neanche sulle cose preferite, perché sai che un'altra perdita di controllo renderà tutto più morbido ma non ti aiuterà nella realtà economica.
    • Non esaurire mai i risparmi d'emergenza o gli investimenti a lungo termine per capricci o per persone in difficoltà. Finirai per essere l'unico in difficoltà. Se ti sembra una cosa dal cuore duro, ricorda le domande di Suze Orman.
  3. 3
    Crea un valore aggiunto nella tua vita. Ci sono due modi semplici di farlo: 1. Abbassare i consumi e 2. Incrementare le entrate. Per la maggior parte delle persone, la prima opzione è più immediatamente praticabile, sebbene tu non debba venderti o non considerare la seconda opzione a lungo termine. Inizia in questo modo:
    • Scrivi tutto ciò che spendi. Prendi una piccola agenda e scrivi tutto, dal quotidiano agli stivali da 300 Euro. Questo metodo è molto diretto: il solo scrivere ciò che spendi ti farà spendere meno, perché ti renderà consapevole delle spese e alla fine ti permetterà di spendere un po' meno. Preparati a restare scioccato se sei abituato a giustificarti di essere sempre al verde.
    • Inizia a preoccuparti delle spese piccole. Non spendere inutilmente per acquisti non necessari che puoi prevenire organizzando le tue capacità e volontà: il biglietto del parcheggio che hai preso per non perdere tempo, le sigarette, i 10 Euro di mora per un pagamento in ritardo, solo per disorganizzazione, l'abbonamento alla palestra che non frequenti, il taxi perché sei in ritardo e perennemente disorganizzato.
    • Prepara il tuo budget. Non considerare un budget irrealistico. Metti a parte delle entrate per ridurre davvero i debiti, non solo per pagare gli interessi. Lavora sulle tue spese mensili e metti da parte dei soldi per quelle annuali o prevedibili (riparazioni auto, vacanze. Dividi ciò che resta per 31, per capire quanto puoi spendere ogni giorno.
    • Organizza con saggezza le spese per il cibo. Molte persone che guadagnano somme considerevoli non hanno idea di quanto spendono per il cibo. Penserai di disprezzare i cibi convenienti, ma uno sguardo sulla tua carta ti racconterà un'altra storia. Il trucco è nel comprare cibo sfuso, grandi quantità e tardi durante la giornata. Tieni il frigo pieno di ingredienti che sai di poter cucinare quando torni a casa tardi e non hai tempo per preparare un gran pasto. Conserva un elenco di ricette economiche che tutti amano.
  4. 4
    Usa le tue frustrazioni per cambiare il tuo atteggiamento verso i beni di consumo. Un buon modo per ridurre il tuo senso di privazione è smetterla di leggere riviste di moda, di casa e di tecnologia di massa, che ti fanno sentire male per non avere l'ultimo oggetto di tendenza, e l'ultima necessità per la casa (se ne può fare a meno), con quelle pubblicità che "coraggiosamente " ti fanno sentire solo peggio. La nuova macchina fotografica all'avanguardia, il nuovo cellulare, il nuovo step ti faranno sentire meglio se sai che, acquistandoli, sprofonderai ancora più nel vortice dei debiti? Nessuno noterà se usi uno shampoo costoso o meno, finché i tuoi capelli saranno puliti. D'altra parte, non devi mostrare troppo la tua parsimonia. Fa un giusto bilancio tra cosa vuoi e cosa hai bisogno di avere.
    • Piuttosto che desiderare cose che non hai, guarda a ciò che già hai. Se non ti piace, regalalo ad organizzazioni di beneficenza o vendilo su Ebay.
    • Riconosci le ossessioni per i marchi. Essere leali ad un marchio che ti fornisce articoli che durano nel tempo ha un senso. Essere leali ad un marchio e comprare qualsiasi cosaquel marchio produca non ha senso. Solo una piccola percentuale di persone noterà i marchi dei tuoi vestiti. Davvero vuoi impressionare questa gente?Essere sensibile alle etichette produrrà un buco nelle tue tasche. Concentrati sul valore da dare al denaro e preferisci la qualità alla quantità. Ricorda che molti marchi non hanno la qualità che pubblicizzano: ad un'azienda basta un po' di pubblicità per invitare il mondo intero a comprare i suoi prodotto, ma non farti convincere a comprare qualcosa dove la pubblicità è essa stessa il prodotto.
  5. 5
    Dimentica di giocare con la carta di credito. Non è una cosa intelligente dare a te stesso un falso senso di sicurezza finanziaria, se stai sprofondando nei debiti. Fa il contrario. Elimina le carte, una alla volta, e con esse le spese per gestirle. Lo scopo è avere un solo conto in banca ed un solo conto per le emergenze. Se riuscirai a ridurre la tua carta di credito a 500 Euro di conto per le emergenze e a contare sulle transazioni in contanti per il resto (comprese le carte di debito), sarai felice.
    • Evita di incorrere in pagamenti aggiunti per debiti sui conti bancari. Scegli una banca per la quale le more per debiti non sono così alte.
    • Le carte di credito possono offrire benefici su carte di debito. Ma se essere spingono a spendere di più, come per molte persone, è meglio evitarle.
  6. 6
    Stai alla larga da tentazioni e zone pericolose, come autogrill, negozi aperti 24 ore su 24, sconti particolari, e aree ristorante dei cinema. Non ordinare da cataloghi via posta, anzi, metti il catalogo direttamente nella raccolta differenziata, senza aprirlo. Se devi passare davanti a negozi di marca, tira dritto e non tornare per un secondo sguardo.
    • Non innamorarti di stratagemmi per risparmiare che ti daranno più problemi di quanti te ne possano evitare. Ad esempio, macchine per cucire domestiche e newsletter di affari. E attento agli articoli in sconto: risparmi ancora di più se non compri nulla.
  7. 7
    Preparati. Porta sempre snack e bottigliette d'acqua per i bambini. Porta sempre spiccioli per il parcheggio, e ricambi in borsa. Non comprare mai nulla se hai lasciato lo stesso oggetto a casa.
  8. 8
    Cerca di avere pochi giorni di spesa al mese. Dopo un po' sarà come un gioco: come posso vivere oggi senza dover scrivere nulla nell'agenda? Come posso ingegnarmi per utilizzare solo il cibo e le risorse già a disposizione? Guarda quanto facilmente puoi convertire questa cosa in una vera e propria abitudine.
  9. 9
    Sii generoso quando puoi. Non puoi essere il "signor generosità", ma puoi donare agli altri tempo, supporto, amicizia, un letto per gli amici di tuo figlio, un passaggio per un vicino anziano, qualcosa del tuo giardino. La parsimonia può facilmente mutare in cattiveria, ma ricorda di essere generoso: se le tue finanze ti preoccupano, metti un limite del 10% per queste cose.

Consigli

  • Quando pensi di spendere soldi già sul tuo conto, rispetto a spendere soldi virtuali, la cui elasticità ti incoraggia solo a pagare interessi, pensa a come i soldi che già possiedi ti facciano sentire diversamente rispetto a quelli per cui sei indebito. La prospettiva di finire in un paio di scarpe identico a due paia che già possiedi sembra stranamente noiosa.
  • Prenditi un giorno ogni tanto. Inizia dalle cose piccole, rivedi gli obbiettivi, cura te stesso (non con lo shopping), gioca un po'.
  • Usa i contanti. Sentirai la perdita fisica quando li spendi rispetto alla carta di credito.
  • Apri un conto per Natale ma metti più di quanto pensi di spendere in regali. La parte in eccesso è perfetta per una mini-vacanza o un acquisto speciale. Pianifica e aspetta di trovare un'occasione. Avrai una grande cosa senza dover spendere altri soldi.
  • Per avere sempre soldi in banca per pagare le bollette, aggiungile per l'anno passato e dividi per 52. Raccogli 25, 50 o 100 Euro. Ricorda di aggiungerli in bollette annuali o bimestrali. Non sottostimarle e utilizza gli andamenti generali delle utenze. Metti questi soldi ogni settimana in banca, per qualsiasi ragione. Li avrai già quando ce ne sarà bisogno e ti porteranno interessi se sono su di un buon conto bancario.
  • Inizia a comportarti come fossi davvero ricco, non come se stessi recitando una parte. Tratta sempre i prezzi e diventa un cliente tenace.
  • Prendi un vasetto e mettici dentro tutti i centesimi, finché non sarà pieno. Poi porta tutto in banca. Non mettere i soldi in un conta-monete, perderai l'effetto del risparmio.
  • Anche in una situazione disastrosa, questi consigli ti aiuteranno a sopravvivere e a superare le difficoltà. La disoccupazione non dura per sempre e molte medicine sono rimborsabili.
  • Compra cose che durino nel tempo. Per esempio, un paio di scarpe può costare più della media, ma se calcoli il tempo della loro durata, spenderai meno rispetto all'acquisto di scarpe magari più economiche ma che potrai usare meno.
  • Ottimizza il tuo armadio e compra vestiti che stanno bene con quelli che già hai. Moltiplicherà le tue opzioni, non si limiterà ad aggiungere vestiti. Compra vestiti utilizzabili in più occasioni più che per una sola serata.

Avvertenze

  • Non esagerare e non essere irrealistico col budget. Se non lo rispetti ti sentirai solo peggio (come per una dieta).
  • Non pensare che queste cose cambino se perdi il lavori. Possono ritardare l'inevitabile. Dovrai al più presto trovare una fonte di reddito. Guarda a tutte le possibilità, anche ad un'iniziativa privata. Considera la tua felicità nell'occupazione più importante dei soldi guadagnati. Passerai 3/4 della tua vita adulta a lavorare, quindi per una vita felice c'è bisogno di praticare un'attività che ti fa stare bene. Un disastro può diventare un'opportunità se cambia il tuo percorso e ti mette sulla strada della felicità.

Cose che ti Serviranno

  • Un salvadanaio per i risparmi
  • Una borsa nella quale metterai una somma minima (lasciando di proposito a casa le carte di credito)

Riferimenti

  1. Suze Orman, "What Money Has Taught Me About Personal Power", in The O Magazine, Love your life! O's Handbook for Your Best Today–and Tomorrow, p. 122, (2010), ISBN 978-0-8487-3365-0
  2. Suze Orman, "What Money Has Taught Me About Personal Power", in The O Magazine, Love your life! O's Handbook for Your Best Today–and Tomorrow, p. 122, (2010), ISBN 978-0-8487-3365-0
  3. Suze Orman, "What Money Has Taught Me About Personal Power", in The O Magazine, Love your life! O's Handbook for Your Best Today–and Tomorrow, p. 122, (2010), ISBN 978-0-8487-3365-0

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 35 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Gestione del Denaro

In altre lingue:

English: Stop Being Broke, Español: dejar de estar quebrado, Português: Parar de Ficar Sem Dinheiro, Русский: перестать быть на мели, Deutsch: Nicht mehr ständig pleite sein, Français: cesser d'être fauché, Bahasa Indonesia: Mencegah Kehabisan Uang

Questa pagina è stata letta 3 882 volte.
Hai trovato utile questo articolo?