Scarica PDF Scarica PDF

La produzione di sudore è una normale funzione dell'organismo. Sebbene gli uomini tendano a sudare più delle donne, in realtà queste ultime hanno una quantità maggiore di ghiandole sudoripare.[1] Se il sudore sotto le ascelle ti crea disagio o comunque vuoi tenerlo sotto controllo, sappi che ci sono dei metodi per limitarne la quantità che viene prodotta in quest'area.

Metodo 1 di 3:
Ridurre il Sudore Naturalmente

  1. 1
    Evita le alte temperature. Una delle funzioni del sudore è quella di raffreddare il corpo. Se vivi in una regione dal clima caldo, oppure nel tuo ambiente di lavoro o scolastico il termostato è impostato a un'alta temperatura, il corpo tende a produrne di più.[2] Pertanto, se non vuoi sudare, devi fare del tuo meglio per evitare le temperature troppo elevate.
  2. 2
    Cerca di mantenere la calma nelle situazioni in cui ti senti a disagio, nervosa, spaventata o arrabbiata. Non è facile, ma quando provi questi sentimenti, il sistema nervoso autonomo reagisce producendo sudore.[3] Fai quindi del tuo meglio per restare tranquilla.
  3. 3
    Evita l'attività fisica. Sebbene l'esercizio sia importante per mantenere uno stile di vita sano, è però un altro fattore responsabile della sudorazione. Durante l'allenamento la temperatura del corpo aumenta e l'organismo innesca la produzione di sudore per raffreddarsi.[4] Pertanto, se non vuoi sudare, dovresti concentrarti su attività come il nuoto, in cui la sudorazione non è evidente.
  4. 4
    Indossa indumenti comodi oppure magliette o camicie senza maniche. Quando l'abbigliamento è stretto e troppo aderente, è più probabile che assorba il sudore. Inoltre, se metti vestiti che scaldano, puoi finire per sudare. Per questo motivo dovresti scegliere capi abbastanza comodi e larghi, che permettano all'aria di circolare liberamente.
  5. 5
    Non mettere indumenti a tessitura stretta. Più le fibre sono aderenti tra loro, meno la pelle può respirare, trasmettendo una sensazione più intensa di calore. La seta, per esempio, non è una buona scelta, se non vuoi sudare, dato che il tessuto rispetta queste caratteristiche.[5] Le magliette a trama larga lasciano passare più aria.
  6. 6
    Vestiti a strati. Per gli uomini questo passaggio è facile, dato che indossano spesso la canottiera; tuttavia, puoi usare anche tu questo metodo. Indossando diversi strati, ci sono più tessuti che possono assorbire il sudore, quindi è meno probabile che l'umidità si noti su quello più esterno.
    • Valuta di indossare una canottiera di raso o una maglietta sottile, che puoi mettere sotto la camicia che usi durante il giorno. Puoi eventualmente portarne un'altra di scorta, nel caso volessi cambiarla.
  7. 7
    Vestiti con abiti di colore scuro. Il blu scuro o il nero sono ottimi per nascondere la maggior parte delle macchie di sudore che si formano sotto le ascelle. Comunque, anche il bianco è spesso efficace a questo scopo.
    • Tra i colori da evitare ci sono il grigio e quelli brillanti, oltre alla maggior parte delle tonalità chiare, dato che tutti questi rivelano la presenza del sudore.
  8. 8
    Valuta di acquistare delle protezioni per gli indumenti. Questi prodotti hanno diversi nomi commerciali (dischi, tamponi, assorbenti ascellari e così via), ma funzionano tutti allo stesso modo. Possono aderire alla pelle oppure sono dotati di fascette da attaccare agli indumenti sotto le ascelle e assorbono il sudore, in modo da non impregnare i vestiti.[6]
  9. 9
    Metti il talco per bambini sotto le ascelle. Questo prodotto (composto in genere da polvere di talco con l'aggiunta di qualche fragranza) può aiutare ad assorbire l'eccesso di umidità. Inoltre agisce come astringente, è in grado cioè di ridurre il diametro dei pori, aiutando così a tenere sotto controllo il sudore.[7]
  10. 10
    Concedi alle ascelle il tempo di respirare. Può sembrare una cosa ridicola o sciocca, ma se sollevi le braccia oltre la testa per alcuni minuti (se sei da sola) o metti i gomiti su un tavolo (se sei al lavoro o a scuola) l'aria può circolare meglio sotto le ascelle.
  11. 11
    Non mangiare cibi piccanti. Gli alimenti molto piccanti possono aumentare la sudorazione; se il tuo obiettivo è di ridurla devi evitare questi cibi, come il peperoncino jalapeño.[8]
    • Inoltre, anche alimenti come l'aglio e la cipolla possono aumentare il cattivo odore del sudore. Se questo aspetto ti crea preoccupazione, non dovresti mangiarli.[9]
  12. 12
    Porta con te un fazzoletto. Anche se non puoi avere sempre la possibilità di rimuovere l'umidità con discrezione, tenendo un fazzoletto a portata di mano puoi asciugare un po' le ascelle, quando non puoi evitare di sudare.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Ridurre il Sudore con Prodotti da Banco

  1. 1
    Metti un antitraspirante. Come suggerisce il nome stesso, l'antitraspirante impedisce la secrezione del sudore (traspirazione). Si tratta di un prodotto ampiamente disponibile in commercio e la maggior parte dei deodoranti venduti al giorno d'oggi contiene anche una sostanza con queste caratteristiche.
    • Generalmente, il prodotto è venduto in diverse formulazioni, in base alla sua forza. Se quello che acquisti non risolve il problema, provane uno di livello superiore in termini di efficacia.[10]
    • La sua azione consiste nel creare uno strato di sostanza coagulante che blocca i pori.[11]
  2. 2
    Applicalo la sera, prima di andare a dormire. La soluzione antitraspirante potrebbe diluirsi parzialmente, se sudi un po' dopo averla spalmata. Se usi l'antitraspirante la sera quando ti muovi poco, ci sono meno probabilità di sudare.[12]
  3. 3
    Assicurati che la pelle sia perfettamente asciutta, prima di applicarlo. In questo modo, eviti irritazioni e il prodotto agisce in maniera più efficace (dato che ottieni risultati migliori se non è diluito).[13]
  4. 4
    Prova il prodotto per almeno 10 giorni. Devi concedergli il tempo di ostruire i pori. Se non noti alcun risultato dopo pochi giorni, non preoccuparti: il prodotto ha bisogno di qualche giorno in più per essere efficace.[14]
  5. 5
    Usa il deodorante per evitare i cattivi odori. Oltre all'antitraspirante, puoi anche applicare questo prodotto. Quando il sudore interagisce con i batteri della pelle, inizia a puzzare. Il deodorante uccide i batteri e impedisce tale spiacevole conseguenza. Viene spesso aggiunta una fragranza per mascherare qualunque odore possa formarsi.[15]
    • A volte gli antitraspiranti contengono già un deodorante (e viceversa). Leggi attentamente l'etichetta del prodotto che hai acquistato per assicurartene.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Valutare Trattamenti Medici contro l'Eccessiva Sudorazione

  1. 1
    Rivolgiti a un dermatologo. Se non sei in grado di tenere sotto controllo il sudore con i metodi descritti finora, è una buona idea farti visitare da un professionista. Il dermatologo di solito è il medico più indicato per tale tipo di problema, in quanto gestisce i disturbi della pelle e ha le conoscenze giuste per trattare l'eccessiva sudorazione (conosciuta anche come iperidrosi).[16]
    • Sii consapevole del fatto che potresti avere bisogno di un'impegnativa del tuo medico di base per recarti dal dermatologo; inoltre, se hai un'assicurazione sanitaria privata, verifica se tale visita è coperta dalla polizza.
  2. 2
    Fatti prescrivere un antitraspirante più forte. Se nessuno dei prodotti da banco si è dimostrato efficace per il tuo problema, il dermatologo potrà prescrivertene uno più forte, che non è disponibile in libera vendita.
    • Generalmente, questi traspiranti più aggressivi vanno applicati nella stessa maniera di quelli che non richiedono prescrizione. Assicurati di metterlo la sera prima di dormire e che le ascelle siano completamente asciutte.
    • Leggi attentamente le istruzioni riportate sulla confezione. Potrebbero esserci delle indicazioni specifiche in merito all'uso del prodotto, alla frequenza delle applicazioni, agli effetti collaterali e così via.
  3. 3
    Prova la ionoforesi. Se neppure il farmaco antitraspirante più aggressivo funziona, puoi prendere in considerazione dei trattamenti alternativi, tra cui appunto la ionoforesi. Sebbene il più delle volte sia una procedura indicata per il sudore su mani e piedi, può essere comunque appropriata anche per le ascelle.[17]
    • Questa tecnica consiste nel mettere la zona interessata nell'acqua, attraverso la quale si fa passare una leggera corrente elettrica. Generalmente è efficace per molte persone, ma sono necessari più trattamenti e la struttura fisica delle ascelle può rendere la procedura impraticabile.[18]
  4. 4
    Informati in merito alle iniezioni di tossina botulinica di tipo A (Botox). Potresti aver sentito parlare di questo trattamento come rimedio per evitare le rughe; tuttavia, è indicato anche per gestire l'eccessiva sudorazione. Agisce sostanzialmente "disattivando" le ghiandole sudoripare della zona interessata.[19]
    • Tieni presente che si tratta di un trattamento doloroso e funziona solo per alcuni mesi alla volta.[20]
  5. 5
    Chiedi maggiori informazioni in merito al trattamento MiraDry. Si tratta di un nuovo tipo di terapia che proviene dagli Stati Uniti, approvato dalla Food and Drug Administration nel 2011[21] e che sfrutta l'energia elettromagnetica per distruggere le ghiandole sudoripare della zona colpita (viene utilizzato quasi sempre per le ascelle). Solitamente, vengono eseguiti due trattamenti nell'arco di alcuni mesi. Al termine della cura, le ghiandole sudoripare non dovrebbero ricrescere.[22]
    • Solitamente, il processo dura un'ora circa e viene eseguito in anestesia locale. Al termine potresti notare un po' di arrossamento, dolenzia al tatto e gonfiore per alcuni giorni, ma puoi prendere degli antidolorifici da banco per gestire queste reazioni, oltre ad applicare un impacco di ghiaccio.[23]
  6. 6
    Prendi in considerazione la possibilità di un intervento chirurgico per ridurre il sudore. Sebbene in genere si proceda in questo modo solo per i casi davvero gravi di iperidrosi, si tratta di un'altra soluzione per gestire questo problema. Esistono molte tecniche chirurgiche per curare l'eccessiva sudorazione, ma tutte hanno sostanzialmente lo scopo di eliminare le ghiandole sudoripare della zona colpita.[24]
    • Spesso, la procedura chirurgica viene eseguita in un ambulatorio medico sotto anestesia locale, quindi non verrai sedata completamente; viene anestetizzata solo la zona da trattare.
    Pubblicità

Consigli

  • Lava le ascelle accuratamente quando fai il bagno, in modo da sbarazzarti dei batteri cutanei responsabili del cattivo odore.
  • Metti il deodorante ogni giorno.
  • Se usi un deodorante in gel, assicurati che si asciughi prima di indossare gli abiti.
  • Tieni sempre con te un deodorante o della polvere per bambini in borsa. In questo modo, quando senti un po' di odore, puoi riapplicarlo.
Pubblicità

Avvertenze

  • Ricorda che la produzione di sudore è una reazione perfettamente normale e necessaria per le funzioni dell'organismo. Sebbene sia importante seguire delle buone pratiche di igiene e un sudore eccessivo possa creare imbarazzo, sappi che è anche un aspetto naturale della vita.
  • Evita di asciugare le ascelle o di mettere il deodorante negli ambienti pubblici. Se devi farlo, scusati e vai in bagno. Alcune persone potrebbero trovare volgare o offensivo questo comportamento.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Inserire un Assorbente Interno per la Prima VoltaInserire un Assorbente Interno per la Prima Volta
Far Cessare il Ciclo MestrualeFar Cessare il Ciclo Mestruale
Pulire l'OmbelicoPulire l'Ombelico
Radere i Peli PubiciRadere i Peli Pubici
Usare un BidetUsare un Bidet
Mantenere il Buon Odore della VaginaMantenere il Buon Odore della Vagina
Lavare la Tua VaginaLavare la Tua Vagina
Evitare di Macchiarsi Durante le MestruazioniEvitare di Macchiarsi Durante le Mestruazioni
Fare la Doccia dopo un Intervento ChirurgicoFare la Doccia dopo un Intervento Chirurgico
Capire Quando Sei Pronta a Usare un Assorbente InternoCapire Quando Sei Pronta a Usare un Assorbente Interno
Evitare di Urinare sul Filo dell'Assorbente InternoEvitare di Urinare sul Filo dell'Assorbente Interno
Lavarsi le Mani
Fare la DocciaFare la Doccia
Fare un Profumo alla RosaFare un Profumo alla Rosa
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 42 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 46 019 volte
Categorie: Igiene Personale
Questa pagina è stata letta 46 019 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità