Come Smettere di Tossire di Notte

In questo Articolo:Cambiare le Abitudini del SonnoAssumere FarmaciUsare Rimedi Naturali

La tosse notturna può essere piuttosto fastidiosa per chi ti dorme accanto e può tenere tutti svegli durante la notte. In alcuni casi si tratta di un sintomo di qualche problema respiratorio, come il raffreddore, la bronchite, la pertosse, la polmonite, l'insufficienza cardiaca congestizia, l'asma e il reflusso gastroesofageo. Se la tua tosse persiste per una settimana o più, devi rivolgerti a un medico. Spesso, però, questo disturbo è indicativo della presenza di allergie o congestioni delle vie aree ed è opportuno trovare prontamente dei rimedi.

1
Cambiare le Abitudini del Sonno

  1. 1
    Dormi in posizione reclinata. Sostieni il busto con dei cuscini prima di metterti a dormire e cerca di riposare su più di un cuscino. Così facendo eviti che il muco e il gocciolamento rinofaringeo che ingerisci durante il giorno possano tornare in gola quando sei sdraiato durante la notte.
    • Eventualmente puoi anche mettere dei blocchi di legno sotto le gambe della testiera del letto per sollevarla di 10 cm. Questa inclinazione ti aiuta a trattenere gli acidi nello stomaco in modo che non irritino la gola.
    • Se puoi, evita di dormire supino, perché in questa posizione la respirazione è più difficoltosa e potresti provocare dei colpi di tosse.
    • Dormire in posizione reclinata, magari con il supporto di alcuni cuscini, è il metodo migliore per evitare la tosse causata da un'insufficienza cardiaca congestizia. Il liquido si accumula nella parte inferiore dei polmoni e non influisce sulla respirazione.
  2. 2
    Fai un bagno o una doccia calda prima di andare a letto. Le vie aree secche possono aggravare la tosse notturna. Così, è una buona idea immergerti in bagno di vapore e assorbire l'umidità della stanza prima di dormire.
    • Se hai l'asma, il vapore può peggiorare la tosse. Non mettere in atto tale rimedio, quindi, se soffri di questo disturbo.
  3. 3
    Non dormire vicino a un ventilatore, un termoconvettore o sotto l'aria condizionata. L'aria fredda sul viso durante la notte non fa altro che aggravare il tuo problema. Sposta il letto in modo che non sia direttamente sotto lo split o vicino al convettore. Durante la notte, se tieni acceso il ventilatore, mettilo nel punto opposto rispetto al letto.
  4. 4
    Accendi un umidificatone in camera. Questo dispositivo rende l'aria un po' più umida, anziché secca: l'umidità ti aiuta a liberare le vie aeree e permette un migliore ricircolo dell'aria, riducendo il rischio di tossire.
    • Il livello di umidità nella stanza non dovrebbe superare il 40 o 50%, perché gli acari della polvere e le muffe prosperano se l'aria è troppo umida. Per misurare l'umidità della casa, acquista un igrometro presso una ferramenta o in un negozio di casalinghi.
  5. 5
    Lava la biancheria da letto almeno una volta a settimana. Se hai una tosse notturna persistente e sei incline a soffrire di allergie (oppure hai l'asma), devi assicurarti che il letto sia sempre pulito. Gli acari della polvere, delle minuscole creature che mangiano i residui di pelle morta, vivono tra le lenzuola e sono i maggiori responsabili di allergie. Assicurati di lavare spesso la biancheria e usa un copriletto sopra le lenzuola.
    • Lava in acqua calda tutta la biancheria da letto, dalle lenzuola alle federe e anche il copripiumino o la trapunta, almeno una volta a settimana.
    • Puoi anche valutare di avvolgere il materasso in una copertura in plastica, per tenere lontani gli acari e mantenere la biancheria pulita.
  6. 6
    Tieni un bicchiere d'acqua sul comodino. In questo modo, se ti svegli per un colpo di tosse durante la notte, puoi liberare la gola bevendo un lungo sorso d'acqua.
  7. 7
    Cerca di respirare attraverso il naso quando dormi. Prima di metterti a letto, pensa a questo detto: "Il naso per respirare, la bocca per mangiare". Prova a esercitarti a respirare dal naso durante la notte facendo diverse sessioni di inspirazione consapevole. Questo metodo ti permette di ridurre la tensione sulla gola nella speranza di tossire meno.
    • Siediti in una posizione comoda e ben eretta.
    • Rilassa la parte superiore del corpo e chiudi la bocca. Tieni la lingua rilassata dietro i denti dell'arcata inferiore, lontano dal palato.
    • Appoggia le mani sul diaframma o nella zona inferiore dell'addome. Dovresti respirare con il diaframma e non con il torace. È importante imparare a respirare in questo modo, perché migliora lo scambio gassoso che avviene nei polmoni e allo stesso tempo il movimento massaggia il fegato, lo stomaco e l'intestino promuovendo l'espulsione delle tossine dagli organi. Inoltre è anche un modo per rilassare l'area superiore del corpo.
    • Fai un respiro profondo con il naso e inspira per 2-3 secondi.
    • Espira attraverso il naso per 3-4 secondi. Fai una pausa di circa 2-3 secondi e continua a respirare dal naso.
    • Abituati a questo tipo di respirazione allenandoti in diverse occasioni. Aumentando via via queste sessioni, aiuti il corpo a respirare sempre di più dal naso anziché dalla bocca.

2
Assumere Farmaci

  1. 1
    Prendi dei farmaci per la tosse che non richiedono prescrizione. Questi tipi di medicinali possono esserti di aiuto in due modi:
    • Gli espettoranti, come Mucosolvan, aiutano a sciogliere il muco e il catarro presenti nella gola e nelle vie aree.
    • I soppressori della tosse aiutano il corpo a bloccare il riflesso della tosse e a ridurre il bisogno urgente di tossire.
    • Puoi anche prendere dei sedativi che aiutano a calmare la tosse o applicare il Vick’s VaporRub sul petto prima di andare a letto. Entrambi questi medicamenti sono noti per la loro capacità di ridurre i colpi di tossi durante la notte.
    • Leggi sempre il bugiardino prima di prendere un farmaco. Se hai dei dubbi, chiedi consiglio al farmacista per acquistare la medicina da banco più adatta al tuo tipo di tosse.
  2. 2
    Mangia delle caramelle balsamiche. Alcune di queste caramelle, disponibili in farmacia, contengono delle sostanze che intorpidiscono la gola, come la benzocaina, per calmare e ridurre i colpi di tosse, quindi ti aiuteranno a prendere sonno.
  3. 3
    Rivolgiti al medico se la tosse non scompare dopo una settimana. Se ti rendi conto che il disturbo peggiora, nonostante diversi trattamenti o rimedi e dopo 7 giorni di cure, devi farti visitare dal medico. In questo caso la tosse potrebbe essere causata dall'assunzione degli ACE-inibitori, oppure potrebbe essere un sintomo di un'altra patologia, come l'asma, il comune raffreddore, il reflusso gastroesofageo, l'influenza, la bronchite, la pertosse, la polmonite o addirittura il cancro. Se hai la febbre alta e una tosse notturna cronica, vai al pronto soccorso.
    • Per effettuare una diagnosi di tosse cronica si inizia con una visita medica e un'indagine della storia familiare. Il medico potrebbe prescrivere una radiografia per escludere patologie sottostanti, oltre agli esami specifici per l'asma e il reflusso gastroesofageo.
    • In base alla diagnosi, il dottore ti prescriverà un decongestionante o qualche terapia farmacologica più incisiva. Se hai già altri problemi di salute più gravi che ti stanno provocando la tosse notturna, come l'asma o un'influenza persistente, informa il medico in merito ai farmaci specifici che stai assumendo per trattare questi sintomi. Potrebbe prescriverti qualcosa a base di destrometorfano, morfina, guaifenesina o gabapentin.
    • Comunica al medico se stai assumendo degli ACE-inibitori, perché potrebbero causare la tosse come effetto collaterale.
    • Alcuni tipi di tosse, soprattutto se sono persistenti e cronici, possono essere segno di malattie più gravi, come una cardiopatia o il cancro ai polmoni. Tuttavia, queste patologie di solito manifestano anche altri sintomi più marcati, come la presenza di sangue nell'espettorato, oppure sono anticipate da altri episodi di problemi cardiaci.

3
Usare Rimedi Naturali

  1. 1
    Mangia una cucchiaiata di miele prima di andare a dormire. Il miele è un ottimo rimedio naturale contro la gola irritata, perché ne riveste le mucose e le lenisce. Inoltre ha delle proprietà antibatteriche, grazie agli enzimi aggiunti dalle api. Così, se la tua tosse è provocata da un'infezione batterica, il miele aiuta a combattere i germi.
    • Prendi un cucchiaio di miele puro e biologico 1-3 volte durante il giorno e prima di dormire. Se lo desideri, puoi anche scioglierlo in una tazza di acqua calda con il limone da bere prima di andare a letto.
    • Si consiglia di dare ai bambini un cucchiaino di miele 1-3 volte al giorno e prima di coricarsi.
    • Non dare mai il miele ai bambini che hanno meno di due anni, perché c'è il rischio di botulismo, una grave infezione batterica.
  2. 2
    Bevi una tisana di radice di liquirizia. Questa pianta è un decongestionante naturale che lenisce le vie aree e scioglie il muco presente nella gola. Inoltre dà sollievo dall'infiammazione.
    • Cerca la radice di liquirizia secca nei negozi di alimenti naturali o in erboristeria. Puoi anche acquistarla sotto forma di bustine nel reparto "infusi" dei migliori supermercati.
    • Prepara un infuso mettendo la radice di liquirizia in acqua bollente per 10-15 minuti o secondo le istruzioni riportate sulla bustina. Durante il tempo di infusione copri la tisana, in modo da trattenere il vapore e gli oli benefici. Bevilo 1-2 volte al giorno e prima di coricarti.
    • Questo rimedio a base di liquirizia non è adatto per chi sta assumendo degli steroidi o ha problemi renali.
  3. 3
    Fai dei gargarismi con acqua salata. L'acqua salata è in grado di lenire il disagio e fastidio della gola, liberandola dal muco. Se sei congestionato e hai la tosse, i gargarismi di acqua salata possono aiutare ad allentare il catarro presente nelle vie aree.
    • Mescola un cucchiaino di sale in 240 ml di acqua calda per scioglierlo completamente.
    • Fai i gargarismi con questa soluzione per 15 secondi, facendo attenzione a non ingerirla.
    • Sputa l'acqua nel lavandino e ripeti con l'altra acqua salata rimasta.
    • Al termine risciacqua la bocca con acqua di rubinetto.
  4. 4
    Fai dei suffumigi con acqua e oli naturali. Il vapore è un ottimo rimedio che permette alla gola e ai passaggi nasali di assorbire l'umidità e prevenire la tosse secca. Aggiungi degli oli essenziali, come quello di melaleuca e di eucalipto per un effetto antivirale, antibatterico e antinfiammatorio.
    • Fai bollire una quantità di acqua sufficiente a riempire una ciotola di medie dimensioni e resistente al calore. Versa l'acqua nella ciotola e lasciala raffreddare per 30-60 secondi.
    • Aggiungi 3 gocce di olio di melaleuca e 1-2 gocce di olio di eucalipto. Mescola velocemente in modo da rilasciare i vapori.
    • Posiziona il viso sopra la ciotola e cerca di avvicinarti al vapore il più possibile. Non esagerare, però, altrimenti potresti ustionarti. Copri il viso e la ciotola mettendo un asciugamano pulito sulla testa, come se fosse una tenda, in modo da trattenere il vapore. Rimani in questa posizione respirando profondamente per 5-10 minuti. Dovresti mettere in pratica questo rimedio 2-3 volte al giorno.
    • In alternativa puoi anche strofinare gli oli essenziali sul tuo torace o su quello del tuo bambino per prevenire la tosse notturna. Assicurati di mescolare sempre gli oli essenziali con dell'olio vettore, come quello d'oliva, prima di applicarli sulla pelle, perché non devono entrare in contatto diretto con la cute quando sono puri. L'olio essenziale da strofinare sul petto è efficace come il Vick’s VaporRub, ma non contiene sostanze chimiche o derivati del petrolio ed è completamente naturale. Se devi applicarlo sui bambini che hanno meno di 10 anni, controlla l'etichetta per sapere se gli oli essenziali contenuti sono sicuri o se ci sono pericoli.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Vie Respiratorie

In altre lingue:

English: Stop Coughing at Night, Français: arrêter de tousser la nuit, Deutsch: Nachts nicht mehr husten, Español: dejar de toser por la noche, Português: Parar de Tossir à Noite, 中文: 停止夜间咳嗽, Русский: прекратить кашлять ночью, Bahasa Indonesia: Menghentikan Batuk di Malam Hari, Nederlands: Stoppen met hoesten 's nachts, Čeština: Jak přestat v noci kašlat, ไทย: แก้อาการไอตอนกลางคืน, 한국어: 밤에 기침 멈추는 방법, Tiếng Việt: Ngăn chặn Chứng Ho Ban đêm, العربية: التوقف عن السعال أثناء الليل, हिन्दी: रात में खाँसना बंद करें (Stop Coughing at Night), 日本語: 夜間に咳を止める

Questa pagina è stata letta 163 228 volte.
Hai trovato utile questo articolo?