Come Socializzare, Essere Divertenti e Fare Amicizia

In questo Articolo:Mettere in Risalto la Tua PersonalitàFare in Modo che gli Altri Ti NotinoEssere Divertente

Farsi degli amici può essere facile se hai il giusto atteggiamento mentale. La gente di solito ama le persone amichevoli e divertenti, quindi mettere in risalto questi aspetti della tua personalità in modo che gli altri possano vederli è importante. Con un po’ di strategia, ti farai nuovi amici in tempo zero!

Parte 1
Mettere in Risalto la Tua Personalità

  1. 1
    Sii te stesso. Non avere paura di esprimere le tue opinioni. Se qualcuno ti insulta, ignoralo. La gente gelosa che ti detesta sarà in minoranza rispetto a quelli che ti amano per ciò che sei. Investi sui tuoi punti di forza.
    • Se sei timido o riservato, giocati il lato misterioso. Sii amichevole e aperto con la gente, ma non essere un libro aperto. Se gli altri saranno interessati a sapere cosa ti accende, si avvicineranno per scoprirlo.
    • Se sei uno sportivo, usa le tue doti atletiche per aumentare la tua sicurezza. Ma non vantarti. Chi eccelle nello sport ma è comunque umile riceve parecchie attenzioni. Sii quella persona. Non essere il classico bulletto che se la prende con i nerd perché è un insicuro cronico.
    • Se sei un "secchione", concentrati per diventare più avvicinabile. Una delle cose meno piacevoli che puoi fare se sei davvero intelligente è far sentire gli altri indesiderati, anche se sono intelligenti. Cerca di relazionarti con gli altri, ma fai attenzione perché potrebbero cercare delle scuse per non fidarsi di te se sono gelosi. Parla di cose da secchioni con gli altri secchioni.
  2. 2
    Inizia a sviluppare delle competenze sociali. Non tutti nascono con delle fantastiche competenze sociali, ma possono decisamente essere sviluppate. Con il giusto allenamento e esposizione, puoi davvero cambiare la tua sicurezza e l’impressione che dai agli altri in fretta.
    • Sii paziente. Parlare con gli sconosciuti non è mai facile. Ma più lo fai, più diventa semplice. Dai il tempo di svilupparsi alle conversazioni. Stai in mezzo alla gente e le conversazioni nasceranno da sole.
    • Cerca il contatto visivo. È molto importante, in quanto gli occhi comunicano tantissimo e quando eviti lo sguardo di qualcuno questa persona potrebbe pensare che stai mentendo o non sei interessato.
    • Perdona. I tuoi amici e compagni di classe sono umani, quindi fanno errori. Non rinfacciare loro qualsiasi cosa. Perdona un amico che ti chiede scusa.
    • Sii fedele. Le piccole cose contano. Se hai un appuntamento, sii puntuale. Se sei in un gruppo, arriva presto e resta fino a tardi (anche se non hai nulla da dire al momento).
      • Stai dalla parte dei tuoi amici. Se uno di loro finisce in una rissa, cerca di separarli e calmarli. Non permettere che qualcuno se la cavi quando dice cose cattive o stupide su uno dei tuoi amici.
      • Non spettegolare. Il pettegolezzi sono come un boomerang: prima poi ti colpiscono. Non farti una reputazione da pettegolo. Cerca di dire solamente cose che potresti tranquillamente dire in faccia ai diretti interessati.
  3. 3
    Sii ottimista. Anche se sei giù di morale, ricorda che c’è sempre un motivo per sorridere. Un atteggiamento positivo farà in modo che la gente ami starti attorno. Fai attenzione però. Ad un certo punto l’ottimismo diventa fastidioso. Non essere "troppo" ottimista.
    • Concentrati sulle cose positive più che su quelle negative. C’è sempre un lato positivo ed uno negativo nelle cose. Guarda il bicchiere mezzo pieno. Una rottura è un’opportunità di incontrare gente nuova; una verifica andata male è un’opportunità di imparare qualcosa di nuovo; una figuraccia è un’opportunità per imparare a essere migliore con gli altri.
    • Sii fiducioso che le cose andranno per il meglio. Alcuni credono nel Karma, altri sono convinti che le cose belle accadano alle persone buona. Di qualsiasi cosa tu sia convinto, fa bene credere che sarai ricompensato per il modo in cui ti comporti.
    • Concentrati su cosa puoi cambiare e lascia perdere il resto. Non puoi cambiare chi ti ama o chi pensa che sei divertente, ma puoi cambiare il modo in cui interagisci con loro. Non cercare di spostare le montagne, concentrati a piegare i rami.
  4. 4
    Amati. È difficile piacere agli altri quando tu per primo non ti apprezzi per ciò che sei. Cerca di esercitarti a migliorare la tua autostima. Inizia il tuo viaggio alla "scoperta di te stesso".
    • Fai una lista di cose che vorresti fare durante la settimana, e spunta quelle che finisci. Alla fine della settimana, sarai contento di ciò che hai fatto.
    • Trova una ragione per ridere. Guarda di nuovo quel film esilarante che adori; esci con un amico super divertente che ti fa ridere; qualsiasi cosa tu faccia, ridi, perché ti farà sentire più felice. Ogni volta che sbagli qualcosa davanti agli altri, buttala sul ridere, non solo ti farà sentire meno le critiche, ma ti renderà più popolare.
    • Apriti. Sii aperto a tutti, in quanto quando ignori qualcuno ti sarà difficile interagire con gli altri e nel tempo potresti iniziare a ignorare tutti.
    • Coccolati. È facile farsi travolgere dalla frenesia mondana ogni tanto. Ma fa sempre bene fare un passo indietro e realizzare che le piccole cose sono importanti. Non avere paura di coccolarti.
    • Non buttarti troppo giù quando fai degli errori. Gli errori sono inevitabili. Non essere arrabbiato o frustrato quando sbagli; prendila come un’opportunità di migliorare in qualcosa.

Parte 2
Fare in Modo che gli Altri Ti Notino

  1. 1
    Cura il tuo aspetto esteriore. Il tuo aspetto non è la chiave per piacere agli altri, ma aiuta. Assicurati di usare un linguaggio del corpo aperto e disponibile. Sii unico, sii te stesso.
    • Lavati regolarmente, indossa un buon profumo e lavati i denti. Fatti la doccia tutti i giorni (lavati i capelli un giorno sì e uno no). Usa un deodorante profumato o del profumo se sei una ragazza. Lavati i denti almeno due volte al giorno e passa il filo interdentale una volta al giorno.
    • Sorridi più che puoi! I segni di incoraggiamento fanno capire alle persone che ti interessa ciò che dicono. Sorridere è un modo per far capire agli altri che sei felice, e la gente ama avere attorno persone felici.
    • Fai attenzione al tuo linguaggio del corpo. Braccia conserte, battere i piedi, ruotare gli occhi e sospirare sono tutti segnali di noia, esasperazione e fastidio. Controlla di mandare alla gente i messaggi giusti con il tuo corpo.
  2. 2
    Inizia dalle piccole cose se sei riservato. Per esempio, quando vai a scuola, al lavoro o a una festa, saluta qualcuno e fatti una chiacchierata. Concentrati sulle azioni sociali più semplici prima di passare a quelle complesse; in questo modo il tuo successo ti motiverà sempre di più.
    • Saluta quelli che non parlano molto. Condividi qualcosa con loro, come per esempio dove stai andando o come mai sei lì. Sii amichevole. Evita di parlare del tempo – come dice Tom Waits, “Gli sconosciuti parlano del tempo". Chiedigli qualcosa per conoscerli se non sai bene cosa dire.
    • Ascolta più che parlare. Invece di annuire e sorridere e ogni tanto asciugarti il rivolino di saliva sul viso, cerca di ascoltare attivamente quello che dice l’altra persona. Fai dei commenti, ma non monopolizzare la conversazione. Ricordati che è una strada a doppio senso.
    • Non aspettarti la perfezione da nessuno, tantomeno da te stesso. Per esempio, se ti dimentichi come ti chiami mentre ti presenti (cosa che probabilmente non accadrà), buttala sul ridere. Tutti fanno delle figuracce ogni tanto; è come recuperi che ti rende adorabile o strano.
    • Condividi interessi/idee buffe. I tuoi pensieri possono aprire molte porte sull’amicizia. Non puoi mai sapere se quello che stai per dire farà riflettere, ridere, o metterti sotto un’altra luce.
  3. 3
    Fai amicizia con persone diverse. Chi è considerato popolare non è per forza la cima del gruppo, ma sicuramente sanno come relazionarsi con gli altri e starci bene. Non è mai troppo tardi per sentire che essere popolari è importante.
    • Parla con gente più grande di te, anche i tuoi stessi genitori. Se li rispetti, chi è più grande di te ti rispetterà. Non ti ridicolizzeranno, non ti faranno sentire inferiore e non ti prenderanno in giro. Avere presa su chi è più grande di te può aiutarti ad essere più a tuo agio quando arriva il momento di parlare con i tuoi coetanei.
    • Fatti amici i più giovani se sei alle medie. Uscire con ragazzi di un paio d’anni più giovani di te può aiutarti a sollevare la tua autostima, e questo ti tornerà utile quando sarai fra i tuoi coetanei. Vero, nessuno vuole uscire con il vicino di casa che ha 10 anni. Ma è più facile parlare con loro, e la tua autostima decollerà.
    • Organizza un evento con gli amici. In base alla tua età, organizza qualcosa con i tuoi amici e invita altra gente. Magari una partita di calcio, una festa in piscina o un aperitivo dopo il lavoro. Cerca nuova gente da coinvolgere!
  4. 4
    Sii gentile con gli altri. Fai complimenti, ma non esagerare. Se sei timido, fai un respiro profondo e buttati – non puoi sapere quello che potrebbe succedere. Se sei timido solo in apparenza ma se un po’ pazzo dentro, dimostralo ogni tanto. Fatti i capelli sparati in alto e fai delle giravolte o balla. Gli altri rideranno e ti troveranno divertente.
    • Non metterti sulla difensiva per qualcosa che infastidisce solo te. Per esempio, non gridare "Perché hai così tanti pregiudizi? " o "Perché non ti piacciono le donne? " quando magari per esperienze passate sei iper sensibile all’argomento. Cerca di trovare sempre il meglio negli altri e concedi loro il beneficio del dubbio.
      • Se stai discutendo con qualcuno su qualcosa di stupido come delle scarpe, lascia perdere. Tirati fuori da discussioni inutili. Se stai discutendo con qualcuno perché ha preso in giro l’amica con cui sei a spasso e la stai difendendo, allora è un altro discorso.
    • Non dire cose cattive o offensive agli altri. Evita discorsi delicati come politica, religione e sessualità perché la gente può offendersi facilmente per queste cose. Se qualcuno chiede la tua opinione, dilla, ma ricorda che gli altri potrebbero avere punti di vista diversi.
    • Rispetta tutti, non importa cosa pensano o dicono. Sono persone e meritano di essere trattate con rispetto. Se tratti bene la gente sarai trattato bene. Non essere offensivo solo per farti bello o come se non ti importasse. Rischi di far allontanare gli altri e potrebbe sembrare che non sai di cosa stai parlando.
  5. 5
    Trova gente con i tuoi stessi interessi. Alzati, muoviti e unisciti ad un gruppo di compagni di classe che hanno i tuoi stessi interessi, che sia per pranzo o a una festa. In quel contesto è più facile incontrare gente e farsi nuovi amici. E va bene se tu e i tuoi amici non avete molto in comune, l’importante è stare bene insieme ed essere felici.
    • Se i tuoi amici ti giudicano o non approvano qualcosa che fai, allora non sono amici. Gli amici dovrebbero proteggerti e pensare al tuo benessere (quindi ci sta che non vogliano che fumi), ma a parte questo, devono supportarti in ciò che fai.
    • Iscriviti a club o corsi che ti interessano. Se vuoi dipingere, iscriviti ad un corso di pittura. Se ami scrivere, frequenta un corso di scrittura. Non preoccuparti di quello che potrebbe dire o pensare la gente di te. Se sei sicuro di quello che fai, saranno loro ad essere ridicoli quando ti prendono in giro.
    • Non preoccuparti di inserirti in un gruppo. Non devi definire te stesso nel modo in cui lo fanno gli altri. Se vuoi far parte di una crew di skaters, allora vai sullo skateboard, e non ascoltare chi ti dice che tu non sei uno skater.

Parte 3
Essere Divertente

  1. 1
    Scopri il tuo umorismo innato. Per molti, essere divertenti significa richiamare l’attenzione su qualcosa di strano o inaspettato. Ma come fare? Prima di tutto, devi essere convinto di sapere cosa fa ridere. Ricordati delle volte in cui sei stato divertente e sappi che puoi esserlo ancora.
    • Scopri cosa ti fa ridere, perché probabilmente farà ridere anche gli altri. Prendi nota di tutte le cose divertenti che ti succedono, o delle cose divertenti che dicono gli altri. Ti abituerai ad essere circondato di umorismo.
    • Scopri perché certe cose ti fanno ridere. Sapere fare una battuta si basa sul capire perché qualcosa è divertente. Quando qualcuno dice o fa qualcosa di divertente, chiediti "Perché è così divertente? ". Diventa uno studioso dell’umorismo.
    • Circondati di persone divertenti. Queste persone possono essere tuoi amici o gli attori che vedi in TV. Chiunque essi siano, osservali con attenzione; la loro comicità diventerà anche la tua.
  2. 2
    Non aver paura di prenderti un po’ in giro. Il senso dell’umorismo è anche prendersi poco sul serio. Guarda i comici: praticamente tutto ciò di cui si prendono gioco è qualcosa che hanno detto o che è successo a loro. Se riesci a prenderti in giro (con sicurezza) gli altri sapranno che hai una buona autostima.
    • Allenati con l’auto ironia. L’umorismo autoironico è quando ti prendi in giro da solo in modo divertente, e dal momento che non hai paura di sbagliare gli altri non avranno paura di un tuo giudizio o critica. Ecco qualche esempio di battuta autoironica. Ricorda che queste sono battute piuttosto formali, cerca di usarne altre più libere per attirare l’attenzione sui tuoi lati divertenti.
      • "Sono andato da uno psichiatra e mi ha detto 'Sei pazzo.' Gli ho detto che volevo un secondo parere. Mi ha detto, 'Okay, sei anche brutto!'"
      • "Mi dispiace per quelli che non bevono o non si drogano. Perché un giorno saranno in un letto di ospedale, morenti, e non sapranno perché."
      • "Sono così brutto che quando sono nato, il medico ha schiaffeggiato mia madre."
  3. 3
    Ricorda che situazioni diverse sono divertenti per ragioni diverse. Ci sono diversi tipi di umorismo; conoscere tante battute diverse dipende dalla tua comprensione di ciò che è divertente. Ecco alcuni esempi di battute diverse in base a situazioni e contesti.
    • Aspettative Vs Realtà. Quando ci aspettiamo qualcosa, e ci arriva qualcosa di completamente diverso, siamo sorpresi: “Sono andato ad un incontro di lotta l’altra sera e mi sono ritrovato ad una partita di hockey."
    • Giochi di parole. Giocare con le parole per far suonare qualcosa leggermente diverso da quello che ci aspettiamo: "Ho fatto un sogno terribile, un incubo. Complicato a dir poco. Un incubo di Rubik!"
    • Freddure o sarcasmo. Una sola parola o una frase per prendersi gioco di qualcosa che qualcuno ha appena detto: Uno dei tuoi amici dice: "Non è strano che ci siano peli solo su braccia e nelle parti intime?". Questo amico non si aspetta una risposta. Tu replichi: "Parla per te."
  4. 4
    Pratica, pratica, pratica. Essere divertenti è un’arte, non una scienza. Non ci sono manuali che puoi leggere per essere divertente. Però è importante essere costanti, ed imparare come buttare sul ridere difficoltà ed errori.
    • Leggi libri divertenti e guarda le commedie. Puoi trovarne una lista sul web, o puoi chiedere consiglio ai tuoi amici.
    • Prova le battute allo specchio. Se non hai mai fatto battute prima, vacci piano: meglio non bombardare i tuoi compagni di classe o amici con continue battute. Fanne una ogni tanto, e segnati quelle che funzionano. Se non funzionano, chiediti cosa puoi fare per renderle divertenti.
    • Rialzati quando cadi. Tutte le persone divertenti fanno delle brutte battute ogni tanto. Spesso puoi farci su dell’autoironia. Non significa che non facciano ridere. Quindi non avere paura di fallire. La buona notizia è che nessuno si ricorderà le tue battute se non sono divertenti!

Consigli

  • Sii Onesto. Mentire ti lascerà da solo, perché i tuoi amici non si fideranno più di te.
  • A tutti piace ricevere "qualche" attenzione (anche ai timidi). Dai delle attenzioni alle persone, e spesso verrai ripagato con affetto. Non ci vuole molto.
  • Circondati di persone che stimi.
  • Non dimenticarti di ascoltare e di avere una mente aperta per comprendere chi ti sta attorno.
  • Prenditi cura di te stesso, e non essere mai qualcuno che non sei!
  • Non farti travolgere e non ferire nessuno!
  • È più semplice parlare con chi ha avuto le tue stesse esperienze. I tuoi amici attuali di solito infatti parlano di cose interessanti fatte in passato.
  • La gente spesso sottovaluta le azioni inconsce. Quando interagisci con gli altri, ricordati che spesso rendono difficile la conversazione a causa delle loro insicurezze. La cosa migliore da fare è essere sicuro di te stesso. La sicurezza ti dà un punto di vista vantaggioso per vedere le inadeguatezze sociali delle altre persone.
  • Punta ad ottenere il rispetto delle persone, non la loro approvazione. La gente è attratta da chi si dà valore. Se cerchi l’approvazione degli altri, allora implicitamente stai dicendo "Io do importanza all’opinione che questa persona ha di me perché è l’indicazione del mio valore. ". Devi rispettarti e darti valore e non cercare l’approvazione di qualcun altro.
  • Sii positivo con i tuoi amici, in modo che nessuno possa pensare che tu sia contraddittorio.

Avvertenze

  • Non comportarti da pazzo e non parlare di cose strane che non riguardano la conversazione. Resta tranquillo e parla con un tono di voce normale.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 130 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Interazioni Sociali

In altre lingue:

English: Socialize, Be Funny and Make Friends, Español: ser sociable, gracioso y hacer amigos, Deutsch: Beliebt sein, Português: Socializar, Ser Engraçado e Fazer Amigos, Français: être drôle et se faire des amis, Русский: общаться, стать веселым и завести много друзей, Bahasa Indonesia: Bersosialisasi, Menjadi Sosok Yang Lucu, Dan Berteman, Nederlands: Gezellig doen, grappig zijn en vrienden maken, Čeština: Jak být společenský, vtipný a získat si přátele, العربية: عمل صداقات, 中文: 学会社交、变得有趣并交到朋友, ไทย: เข้าสังคม เป็นคนสนุกสนานและหาเพื่อนใหม่, Tiếng Việt: Giao tiếp, vui vẻ và kết bạn, 한국어: 재밌는 사람이 되고 친구 사귀는 방법

Questa pagina è stata letta 135 045 volte.
Hai trovato utile questo articolo?