Con l'arrivo di allergie e raffreddori stagionali può essere più difficile del solito soffiarsi il naso se si ha un piercing, in particolare un anello. Nella maggior parte dei casi, è possibile soffiarsi il naso normalmente con qualsiasi tipo di piercing. Tuttavia, poiché prevenire fastidi e infezioni è particolarmente importante quando si ha un anello al naso, abbiamo raccolto i migliori accorgimenti da tenere sempre a mente quando si deve espellere il muco, che tu abbia appena fatto il piercing o sia già abituato ad averlo.

Metodo 1 di 11:
Lavati le mani e usa un fazzoletto pulito.

  1. 1
    Previeni le infezioni quando devi toccarti il naso. Strofina accuratamente le mani con acqua e sapone. Fallo per almeno 20 secondi, in modo da eliminare tutti i germi.[1] Prendi un fazzoletto pulito ogni volta che hai bisogno di soffiarti il naso, soprattutto se il piercing sta ancora guarendo.[2]
    Pubblicità

Metodo 2 di 11:
Soffia applicando la minore pressione possibile.

  1. 1
    Soffiati il naso con meno forza del solito. Cerca di non tirare l'anello con il fazzoletto, altrimenti rischi che rimanga impigliato.[3] Sii molto delicato se il piercing è recente e sta ancora guarendo (specialmente nelle prime 2-3 settimane, quando l'area è molto sensibile), perché potrebbe farti male o darti fastidio.[4]

Metodo 3 di 11:
Soffia una narice alla volta per ridurre la pressione.

Metodo 4 di 11:
Prova uno spray nasale se hai continuamente bisogno di soffiarti il naso.

  1. 1
    Libera il naso con una soluzione salina o un decongestionante. Se hai spesso a che fare con allergie o raffreddori, valuta di usare uno spray nasale per evitare di fare troppa pressione sul naso soffiandolo in continuazione.[6] Agita lo spray, inclina la testa e spruzzalo nel naso, puntando verso l'orecchio.[7]
    • Per esempio, per spruzzare lo spray nella narice destra, puntalo leggermente verso l'orecchio destro: questa angolazione impedisce di spruzzare troppo in profondità nel naso, dove lo spray potrebbe causare l'assottigliamento e il sanguinamento dei tessuti.

Metodo 5 di 11:
Inala vapore per ottenere sollievo e stappare il naso.

  1. 1
    Fai una doccia calda o respira il vapore di una bacinella di acqua calda. Inalando vapore si introducono calore e umidità nelle cavità nasali, il che dona un sollievo temporaneo alle mucose. Puoi anche aggiungere olio essenziale di camomilla o di menta piperita nell'acqua per rendere l'esperienza più rilassante.[8]
    Pubblicità

Metodo 6 di 11:
Sostituisci l'anello con un retainer piatto.

  1. 1
    Scegli questa opzione se soffri di allergie o ti stai ammalando. Indossare un retainer invece di un anello ti permetterebbe di soffiarti il naso senza preoccuparti che il gioiello entri a contatto con il fazzoletto o sia d'intralcio mentre soffi.[9] Scegli un retainer a L (o con due barre piatte per un piercing al setto nasale) che aderisca bene all'interno del naso.[10]
    • Quando hai bisogno di soffiarti il naso, capovolgi la barra interna in modo che punti verso l'alto e poggi contro l'interno della narice. In questo modo, il gioiello non si riempirà di muco e non verrà investito dalla pressione dell'espirazione.
    • Puoi girare nuovamente la barra verso il basso, se per te è più comodo, oppure lasciarla sollevata finché l'allergia o il raffreddore non migliora.
    • Usa un retainer solo se il piercing è guarito abbastanza da poter sostituire il gioiello.

Metodo 7 di 11:
Disinfetta il gioiello per rimuovere l'accumulo di muco.

  1. 1
    Lascia l'anello nel naso quando lo pulisci. Usa la soluzione salina per lavare via il muco e i batteri. Assicurati che la soluzione contenga solo sodio cloruro allo 0,9% (cioè una soluzione salina standard). Puoi usarla con un batuffolo di cotone per togliere ogni residuo di muco incrostato.[11]
    • Lasciando dentro il gioiello eviterai che il foro si chiuda; questo è particolarmente importante se hai fatto il piercing da meno di un anno e sta ancora guarendo.
    • Puoi preparare la soluzione salina a casa mescolando mezzo cucchiaino di sale in 240 ml di acqua distillata calda.[12]
    Pubblicità

Metodo 8 di 11:
Pulisci il piercing due volte al giorno.

  1. 1
    Immergi un batuffolo di cotone nella soluzione salina. Poi usalo per tamponare delicatamente la zona del piercing; potrebbe bruciare un po', ma è normale, soprattutto se il piercing sta ancora guarendo.[13]
    • Non usare l'acqua ossigenata o l'alcool per pulire il piercing perché irriterebbe la pelle, rallentando la guarigione.

Metodo 9 di 11:
Usa un cotton fioc per togliere il muco incrostato.

  1. 1
    Passa il cotton fioc sulla parte esterna del piercing. Intorno al foro potrebbero accumularsi e rapprendersi delle secrezioni, specialmente se la pelle sta ancora guarendo. Invece di usare le dita, rimuovi delicatamente le crosticine con un cotton fioc.[14]
    • Puoi anche usare una garza in tnt.
    Pubblicità

Metodo 10 di 11:
Proteggi il piercing durante la notte con una t-shirt.

  1. 1
    Copri il cuscino con una maglietta pulita ogni notte. Quando sei raffreddato (o durante la guarigione del piercing), lava regolarmente tutto ciò che entra a contatto con il piercing, in modo da prevenire l'insorgere di infezioni. Per evitare di lavare tutti i giorni la federa del cuscino, basta coprirla con una t-shirt pulita e cambiare la maglietta ogni notte.[15]

Metodo 11 di 11:
Evita di toccarti il naso.

  1. 1
    Stuzzicare continuamente il naso può causare infezioni ed emorragie. Le mucose nasali sono molto delicate (e lo sono ancora di più quando si ha un piercing).[16] Se tendi a produrre molte secrezioni, bevi più acqua e prova a usare uno spray nasale.[17]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Togliersi gli Orecchini per la Prima VoltaTogliersi gli Orecchini per la Prima Volta
Prendersi Cura dei Buchi alle OrecchiePrendersi Cura dei Buchi alle Orecchie
Riaprire un Buco all'Orecchio Parzialmente ChiusoRiaprire un Buco all'Orecchio Parzialmente Chiuso
Trattare l'Infezione di un Piercing all'OrecchioTrattare l'Infezione di un Piercing all'Orecchio
Stabilire se un Piercing è InfettoStabilire se un Piercing è Infetto
Curare le Infezioni da PiercingCurare le Infezioni da Piercing
Fare il Buco all'OrecchioFare il Buco all'Orecchio
Capire se un Tatuaggio ha fatto InfezioneCapire se un Tatuaggio ha fatto Infezione
Prendersi Cura di un Nuovo TatuaggioPrendersi Cura di un Nuovo Tatuaggio
Trattare un'Infezione da Piercing al NasoTrattare un'Infezione da Piercing al Naso
Fare un Tatuaggio Senza Usare una PistolaFare un Tatuaggio Senza Usare una Pistola
Fare un Tatuaggio Temporaneo
Farsi la Doccia con un Nuovo TatuaggioFarsi la Doccia con un Nuovo Tatuaggio
Eliminare le Cicatrici e le Bolle sulla Cartilagine Causate dai PiercingEliminare le Cicatrici e le Bolle sulla Cartilagine Causate dai Piercing
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Kira Jan
Co-redatto da:
Laureata in Inglese alla Stanford University
Questo articolo è stato co-redatto da Kira Jan. Kira Jan si è laureata in Inglese a Stanford nel 2021. Ha pubblicato i suoi lavori su diverse riviste letterarie, ha lavorato come editor per autori di bestseller e ha remato/fatto da timoniere nella squadra di pesi leggeri di canottaggio Division 1 di Stanford. Attualmente lavora come scrittrice ed editor per il content team di wikiHow con l'obiettivo di raggiungere lettori di tutte le origini, competenze e interessi. Le piace imparare ogni giorno insieme ai lettori di wikiHow e lavorare per creare connessioni attraverso la parola scritta.
Categorie: Tatuaggi & Piercing
Questa pagina è stata letta 152 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità