Come Sopravvivere a un'Epidemia di Influenza Aviaria

Una pandemia è lo scoppio a livello mondiale di una grave patologia contagiosa. Le autorità pubbliche sanitarie hanno recentemente affermato che potremmo trovarci più vicini adesso a una nuova pandemia rispetto a qualunque altro periodo dal 1969, quando l'infuenza di Hong Kong uccise circa 750.000 persone in tutto il mondo. Ecco alcuni semplici modi per mantenerti al sicuro.

Passaggi

  1. 1
    Non fare affidamento sulla disponibilità di un vaccino. Il vaccino antinfluenzale attualmente utilizzato per l'influenza stagionale non sarà efficace contro un'influenza aviaria. I nuovi ceppi del virus richiedono nuovi vaccini, che possono aver bisogno di mesi o anni per essere sviluppati, e anche più tempo per venire prodotti e distribuiti su larga scala.
  2. 2
    Tieniti informato. Se dovesse divampare una pandemia di qualunque genere, l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS), i Centri per la prevenzione e il controllo delle malattie (sigla inglese CDC) e altre organizzazioni, governative e non, forniranno informazioni sulla diffusione della malattia, oltre ad aggiornamenti sui vaccini o altri farmaci, consigli per la tua sicurezza e avvertimenti per i viaggiatori. L'OMS, i CDC e varie amministrazioni nazionali dispongono già di siti internet che forniscono al pubblico utili informazioni logistiche. Anche i quotidiani, le televisioni e le emittenti radiofoniche contribuiranno a diffondere avvisi e consigli fondamentali.
  3. 3
    Sottoponiti alla vaccinazione antinfluenzale annuale. Anche se l'attuale vaccino non ti proteggerà dall'influenza aviaria o da altri "nuovi" ceppi del virus, potrebbe servirti a mantenerti in salute (proteggendoti da alcuni ceppi del virus dell'influenza), cosa che a sua volta potrebbe aiutare il tuo corpo a combattere meglio il virus, se dovessi venire contagiato.
  4. 4
    Effettua la vaccinazione contro la polmonite. Durante precedenti pandemie di influenza, molte vittime soccombevano per un'infezione secondaria di polmonite. Anche se il vaccino pneumococcico non può proteggerti contro tutti i tipi di polmonite, può comunque migliorare le tue probabilità di sopravvivere alla pandemia. Il vaccino è particolarmente raccomandato per le persone con più di 65 anni o per chi soffre di malattie croniche, come l'asma o il diabete.
  5. 5
    Se un operatore sanitario o il governo lo consigliano, utilizza dei farmaci antivirali. Due farmaci antivirali, il Tamiflu e il Relenza (Zanamivir), hanno mostrato il potenziale di prevenire e trattare con efficacia l'influenza aviaria. Entrambi sono disponibili solo dietro prescrizione medica, e probabilmente saranno efficaci solo se assunti prima dell'infezione o subito dopo averla contratta. Va anche osservato che, per stabilire la reale efficacia di questi farmaci contro l'influenza aviaria, sono necessarie ulteriori verifiche. Potrebbero inoltre venire resi inefficaci da eventuali mutazioni nel virus dell'influenza aviaria.
  6. 6
    Lavati spesso le mani. Lavarsi le mani potrebbe costituire la sola e più potente difesa contro l'influenza aviaria e molte altre malattie contagiose. In caso di pandemia, dovresti lavarti le mani diverse volte al giorno. Assicurati di farlo nella maniera adeguata.
    • Usa un disinfettante a base alcolica. Visto che, probabilmente, non ti è possibile lavarti le mani ogni volta che tocchi qualcosa che potrebbe trasportare il virus, dovresti portare sempre con te un detergente per le mani a base acolica. Questi detergenti sono disponibili in varie forme, e si possono usare ogni volta che ti serve una ripulita veloce. Ricorda, comunque, che l'uso di questi detergenti non è un sostituto di un lavaggio accurato delle mani, di cui dovrebbero costituire una semplice integrazione.
  7. 7
    Evita di stare a contatto con uccelli contagiati. Al momento, l'unico modo documentato di venire contagiati dall'influenza aviaria è entrare in contatto con uccelli infetti o prodotti avicoli, e questi veicoli di infezione continueranno a esistere anche se il virus mutasse in modo da rendere la trasmissione da uomo a uomo la minaccia più grave. Evita di toccare uccelli selvatici, e cerca di impedire agli animali domestici (come, ad esempio, i gatti di casa) di entrare in contatto con uccelli. Se lavori in prossimità di pollame vivo (per esempio in una fattoria o in uno stabilimento per la lavorazione del mangime) prendi alcune precauzioni, come l'uso di guanti, respiratori e grembiuli protettivi. Cuoci il pollame scrupolosamente, ad almeno 75°C in ogni loro parte, e nella preparazione segui le adeguate procedure di sicurezza alimentare, come faresti per proteggerti da altre minacce, come la salmonella. Una corretta cottura uccide la maggior parte dei virus.
  8. 8
    Limita i contatti sociali. Il modo più efficace di evitare di essere contagiati dall'influenza aviaria è evitare l'esposizione a persone infette. Sfortunatamente, non è possibile stabilire chi sia stato contagiato e chi no: quando si presentano i sintomi, una persona è già contagiosa. Limitare di proposito i contatti sociali (soprattutto con grandi gruppi di persone) è una precauzione ragionevole in caso di pandemia.
    • Non andare al lavoro. Se tu o altri colleghi di lavoro vi siete ammalati, dovresti stare lontano dal posto di lavoro, anche in assenza di pandemia. Comunque, dal momento che di solito le persone diventeranno infette e contagiose prima di mostrare sintomi, è fondamentale, durante una pandemia, stare lontani da luoghi, come quello di lavoro, dove è presente un'alta probabilità di entrare in contatto con una persona infetta.
    • Cerca di lavorare da casa. Una pandemia può durare mesi o persino anni, e ondate di intense epidemie locali possono durare settimane, quindi non puoi semplicemente prenderti qualche giorno di malattia per proteggerti dal contagio sul posto di lavoro. Se possibile, cerca di trovare un impiego in cui lavori da casa. Oggi una sorprendente varietà di lavori può essere svolta a distanza, e probabilmente gli impiegati si offriranno – o verrà loro richiesto – di provare questa soluzione, in caso di pandemia.
    • Tieni i figli a casa da scuola. Qualunque genitore sa che i bambini a scuola raccolgono ogni genere di microbo. Di certo, l'influenza aviaria è uno di quei microbi che i tuoi bambini farebbero meglio a non raccogliere.
    • Evita i trasporti pubblici. Autobus, aerei, navi e treni riuniscono un grande numero di persone in spazi ristretti. I trasporti pubblici sono il veicolo ideale per un'estesa diffusione di malattie contagiose.
    • Stai alla larga dagli eventi pubblici. Durante una pandemia, probabilmente i governi annulleranno gli eventi pubblici, ma, se anche non lo facessero, dovresti comunque starne lontano. Qualunque assembramento di persone a stretto contatto crea una situazione ad alto rischio.
  9. 9
    Indossa un respiratore. Il virus dell'influenza può diffondersi attraverso l'aria, quindi, in caso di pandemia, è una buona idea proteggerti dall'inalazione del virus, se ti trovi in pubblico. Mentre le mascherine chirurgiche si limitano a impedire a chi le indossa di diffondere i germi, i respiratori (che spesso assomigliano alle mascherine chirurgiche) proteggono chi le porta dall'inalarli. Puoi comprare dei respiratori usa e getta oppure puoi prenderne di riutilizzabili con filtri sostituibili. Utilizza solo respiratori etichettati con la certificazione del NIOSH, come "N95", "N99" o "N100", che aiutano a proteggere dall'inalazione di particelle molto piccole. I respiratori proteggono solo se indossati correttamente, quindi assicurati di seguire esattamente le istruzioni: dovrebbero coprire il naso, senza che siano presenti aperture tra la maschera e il volto.
  10. 10
    Indossa dei guanti per uso medico. I guanti possono impedire ai germi di depositarsi sulle tue mani, dove possono venire direttamente assorbiti attraverso tagli aperti o diffondersi ad altre parti del corpo. Per proteggere le mani si possono usare guanti per uso medico in lattice o gomma nitrilica , oppure guanti di gomma per lavori pesanti. Se i guanti vengono strappati o danneggiati, dovresti toglierteli e, dopo, lavarti accuratamente le mani.
  11. 11
    Proteggiti gli occhi. Alcune malattie si possono diffondere se delle goccioline contaminate (provenienti, per esempio, da uno starnuto) si introducono negli occhi o nella bocca. Indossa un paio di occhiali, anche protettivi, per evitare che accada, ed evita di toccarti gli occhi o la bocca con le mani o con materiali potenzialmente contaminati.
  12. 12
    Getta nella maniera adeguata i materiali potenzialmnete contaminati. Guanti, mascherine, fazzoletti di carta e altri materiali potenzialmente tossici andrebbero maneggiati con cura e adeguatamente gettati via. Metti questi materiali negli autorizzati contenitori per rifiuti tossici o chiudili in borse di plastica chiaramente contrassegnate.
  13. 13
    Preparati all'interruzione dei servizi. In caso di pandemia, molti dei servizi di base che diamo per scontati, come l'elettricità, il telefono e i trasporti pubblici, potrebbero venire temporaneamente interrotti. L'assenza dal lavoro su vasta scala da parte degli impiegati e l'imponente numero di vittime possono far chiudere ogni attività, dal negozio all'angolo agli ospedali.
    • Conserva sempre una piccola quantità di contanti, perché le banche potrebbero chiudere e i Bancomat trovarsi fuori servizio.
    • Parla con la tua famiglia dei preparativi per un'emergenza. Fai un piano perché i tuoi figli sappiano cosa fare e dove andare nel caso in cui tu sia incapace di muoverti o rimanga ucciso, o se i vari membri della famiglia non possono comunicare tra loro.
    • Fai scorta di beni di prima necessità. Nel mondo industrializzato, per lo meno, la carenza di cibo e l'interruzione dei servizi probabilmente non dureranno più di una o due settimane alla volta. È comunque essenziale essere preparati per tale eventualità.
      • Metti da parte una scorta d'acqua per due settimane per ogni membro della famiglia. Conserva, in contenitori di plastica trasparente, almeno 4 litri d'acqua per persona al giorno.
      • Metti da parte una scorta di cibo per due settimane. Scegli cibi non deperibili che non richiedono cottura né una grande quantità d'acqua per essere preparati.
      • Assicurati di avere una scorta adeguata di medicine essenziali.
  14. 14
    Al primo insorgere di sintomi, cerca assistenza medica. L'efficacia dei farmaci antivirali diminuisce col progredire della malattia, quindi è d'obbligo un trattamento medico tempestivo. Se viene contagiato qualcuno con cui sei stato in stretto contatto, assicurati di cercare assistenza medica anche se non manifesti alcun sintomo.

Consigli

  • Lavarsi spesso le mani può evitare la diffusione del contagio, ma non se tocchi oggetti contaminati subito dopo esserti lavato le mani. Usa una salvietta di carta per chiudere il rubinetto e toccare le maniglie delle porte.
  • Togliti i guanti rivoltandoli, in modo che la parte esterna dei guanti, quella contaminata, si trovi dentro alla parte interna.
  • Viaggiare durante una pandemia è un'imprudenza. Evita di viaggiare, a meno che non sia assolutamente necessario, ad esempio per cercare aiuto medico.
  • È fondamentale insegnare anche ai tuoi figli i passaggi precedenti. A scuola, i bambini favoriscono la diffusione della malattia perché rimangono a stretto contatto con altri bambini, e la loro igiene è di solito peggiore di quella degli adulti.
  • Indossando una mascherina, potresti trovare più difficile respirare. Infatti, le persone affette da asma e altri problemi respiratori potrebbero non essere in grado di indossare mascherine regolarmente. Anche se non soffri di questi problemi, la mascherina può farti sentire senza fiato quando cammini in salita e svolgi altri compiti faticosi. Ricorda, però, che se te la togli o la indossi scorrettamente, la mascherina non ti porterà alcun beneficio. Limitati a muoverti più lentamente e ad abituarti allo sforzo supplementare richiesto dalla respirazione.
  • Anche se le autorità sanitarie affermano che l'influenza aviaria è il candidato più probabile per la prossima pandemia, esiste un certo numero di malattie contagiose che possono diffondersi a proporzioni pandemiche. In passato, il mondo ha assistito, ad esempio, a pandemie di peste bubbonica, colera, tubercolosi e tifo, e l'attuale crisi di AIDS può anche venire definita come una pandemia, dal momento che questa malattia si è diffusa globalmente e, in determinate zone, colpisce circa il 25% della popolazione. La maggior parte delle precauzioni sopraelencate possono essere ugualmente applicate a qualunque pandemia.
  • Sotto i guanti medici si possono indossare dei guanti di cotone, per evitare la dermatite, una malattia della pelle che può insorgere in seguito a un uso prolungato di guanti in lattice o gomma nitrlica.
  • Quando starnuti, copriti il naso con un fazzoletto; usa quelli usa e getta, invece di quelli di stoffa.
  • Nel caso in cui una pandemia ti impedisca di lavorare a lungo, preparati adesso, per assicurarti di avere risparmi a sufficienza.

Avvertenze

  • Recentemente, la FDA ("Food and Drug Administration", "Agenzia per gli alimenti e i medicinali") degli Stati Uniti ha emesso un avviso contro diverse compagnie che avevano messo in vendita falsi farmaci e medicine preventive contro l'influenza aviaria. Non esiste alcuna base scientifica a sostegno dell'efficacia di questi prodotti, e il loro utilizzo potrebbe indurre nella gente un falso senso di sicurezza. In caso di pandemia, aspettati una proliferazione di farmaci fasulli.
  • È probabile che, durante i primi mesi di una pandemia, i farmaci antivirali siano disponibili in quantità insufficiente, e anche le scorte di un vaccino, una volta che sia stato sviluppato, saranno scarse. È necessario che questi farmaci vengano in primo luogo distribuiti agli operatori sanitari, ai paramedici e ad altre persone sottosposte a un rischio particolarmente alto.
  • Come tutti i farmaci, anche quelli antivirali possono produrre dei gravi effetti collaterali, e non andrebbero assunti senza la prescrizione di un operatore sanitario. Recentemente, ad esempio, la FDA ha comunicato che le persone che assumono il Tamiflu dovrebbero essere monitorate per verificare l'eventuale presenza di comportamenti anomali, dopo che sono stati denunciati più di cento casi di delirio e allucinazioni tra i bambini che assumono il farmaco.

Riferimenti

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 15 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Salute

In altre lingue:

English: Survive a Bird Flu Pandemic, Español: sobrevivir a una pandemia de gripe aviar, Русский: пережить пандемию птичьего гриппа

Questa pagina è stata letta 1 110 volte.
Hai trovato utile questo articolo?