Per alcune persone, l'horror rappresenta il genere cinematografico preferito. La maggior parte di noi, invece, preferirebbe affrontare la lettura più noiosa del mondo piuttosto che sopportare per due ore filate la vista di spargimenti di sangue, corpi smembrati e grida di donne. Se vuoi riuscire a guardare un film horror in compagnia dei tuoi amici senza dover lasciare la stanza a metà proiezione, ci sono dei modi per arrivare in fondo a questa esperienza e, magari, riuscire anche ad apprezzarla.

Metodo 1 di 3:
Adottare un Approccio Cerebrale

  1. 1
    Guarda il trailer, in modo da sapere cosa aspettarti. Se sai a quale film assisterai, guardane il trailer online dall'inizio alla fine. Di solito non durano più di 3-4 minuti, e presentano alcune scene salienti del film. Se riesci a vedere tutto il trailer, acquisirai un po' di familiarità con la trama, i personaggi e l'ambientazione, e riceverai meno sorprese durante la visione del film. Nel caso degli horror, meno sono le sorprese, meglio è.
  2. 2
    Leggi un riassunto della trama. In questo caso, gli spoiler sono un'ottima cosa! Leggi tutto ciò che riguarda i colpi di scena, in modo da non doverli anticipare nel corso della visione del film. Quando conosci già il finale di un film, parte della sua magia e del suo potere svanisce. Scopri chi morirà, chi è l'assassino e quali sono i colpi di scena raccapriccianti per i quali dovresti reggerti forte.
  3. 3
    Documentati sugli attori. Scopri in quali altri film hanno recitato i divi dell'horror che guarderai. Se l'attore che interpreta la parte dell'assassino psicopatico ha recitato nel ruolo di un papà in un altro film, guarda qualche spezzone di quest'ultima pellicola. Fai lo stesso con gli altri attori presenti nel film. Quando arriverà il momento di vedere la pellicola horror, li ricorderai com'erano nei loro ruoli più amabili e non li troverai più così spaventosi.
  4. 4
    Guarda le parodie del film. Se il film horror che stai guardando è un classico, è probabile che ne siano state realizzate diverse parodie. Cerca di scoprire uno sketch di qualche programma televisivo che prenda in giro il film, oppure cerca su YouTube se qualche gruppo comico ne abbia mai fatto la parodia. Ti tornerà in mente mentre guarderai il film, che, di conseguenza, ti sembrerà ridicolo.[1]
  5. 5
    Informati sugli effetti speciali e il trucco del cinema horror. Un elemento che rende così spiacevole guardare questo genere di film è dover vedere il sangue e la violenza. Ciò che devi ricordare è che si tratta di una finta: ossa finte, pelle finta, suture finte, sangue finto... Per realizzare questi trucchi cinematografici in modo che sembrino realistici, ci vuole una grande abilità. Quando scopri come sono stati creati il trucco e gli effetti speciali, il film eserciterà su di te un certo fascino, invece che orrore.[2]
  6. 6
    Impara quali sono i classici luoghi comuni del cinema del terrore. Ci sono stratagemmi e situazioni che, nei film horror, accadono talmente spesso da renderli piuttosto prevedibili. Sapere quali sono può contribuire a far svanire il mistero e rendere il film molto più guardabile. Ecco alcuni esempi di classici luoghi comuni del cinema del terrore:[3]
    • Una babysitter sale le scale per controllare i bambini, solo per scoprire che c'è un assassino che l'aspetta.
    • Un assassino in libertà al campo estivo.
    • Una vecchia casa abbandonata si rivela infestata.
    • Un bambino dall'aspetto pauroso risulta essere un fantasma.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Affrontare l'Orrore

  1. 1
    Prova a guardare il film con le luci accese. Nella penombra, è facile immaginare che un mostro armato di motosega possa arrivarti alle spalle e sorprenderti. Con le luci accese, invece, puoi prenderti una pausa dal film e guardare la sfilacciatura di un tappeto oppure osservare il gatto che si affila le unghie sul tiragraffi. Spiega ai tuoi amici che ti piacerebbe guardare il film con qualche luce accesa.
  2. 2
    Immagina la troupe che si trova dietro ogni scena. Questo piccolo trucco si può eseguire sia al cinema che a casa, e fa svanire immediatamente il potere del cinema. Stai guardando una scena disgustosamente spaventosa, in cui un pagliaccio mostruoso insegue una ragazzina su una scala? Immagina un gruppo di persone che riprende tutto con una cinepresa. Non fa più così tanta paura, se comprendi che dietro ogni singola scena si trova un'intera troupe cinematografica: operatori, elettricisti, altri attori... Immagina il regista mentre dice agli attori cosa fare: "Sali due gradini, guarda dietro di te, lancia un grido e mettiti a correre. Più sentimento, questa volta". In questo modo, farai perdere alle scene la loro potenza.
  3. 3
    Commenta il film durante le scene spaventose. Grida in direzione dello schermo, quando le situazioni si fanno troppo spaventose. Se ti è mai capitato di guardare un film horror al cinema, probabilmente avrai notato altre persone comportarsi così. "Sta aprendo la porta. Sta entrando! No! Non entrare!" Sembra che esista un tacito accordo, secondo il quale è permesso parlare durante la proiezione di un film horror. Se ti trovi in un ambiente casalingo in compagnia di appassionati irriducibili, potresti irritarli, ma, in fin dei conti, è il prezzo che dovrebbero pagare per farti guardare un film horror.
  4. 4
    Durante le scene spaventose, ridi. Molti film horror sono decisamente spassosi. Alieni che saltano fuori dagli stomaci delle persone, orribili troll che finiscono per combattere tra loro, invece di uccidere la propria preda... e così via. Individua i momenti comici, che spesso sono anche i più spaventosi, e fatti una bella risata. Dopo tutto, un film si guarda per divertirsi.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Affrontare i Film che Ti Spaventano Davvero

  1. 1
    Assicurati che i tuoi amici non lascino la stanza. Non vuoi ritrovarti tutto solo a guardare un film horror. Anche se, logicamente, sai che non è qualcosa di reale, può comunque spaventarti profondamente, se la tua mente si lascia coinvolgere troppo. Se i film horror ti spaventano davvero, guardali con gli amici. Non vederli con quel genere di amici che usano le tue paure contro di te saltando fuori dagli armadi e afferrandoti da dietro.
  2. 2
    Quando è necessario, chiuditi gli occhi e tappati le orecchie. Ciò che non vedi e non senti non può farti male. Quando non riesci a sopportare quello che passa sullo schermo, chiudi gli occhi, nascondi la testa tra le ginocchia e premiti le mani sulle orecchie.
  3. 3
    Stabilisci con un amico un "segnale di sicurezza". Se vuoi essere certo di non riaprire gli occhi troppo presto, fatti dare un colpetto da un amico, quando puoi tornare a guardare in tutta sicurezza. Anche in questo caso, non affidarti a quegli amici a cui piace giocare brutti scherzi, che, di proposito, ti segnaleranno di guardare durante un violento accoltellamento.
  4. 4
    Se il film proprio non ti piace, smetti di guardarlo. Nessuno (si spera) ti obbliga a vederlo, quindi, se davvero non lo sopporti, non hai che da alzarti e andartene. Aspetta in una stanza ben illuminata che il film finisca, in modo da non dover resistere un secondo di più. Se odi i film horror al punto da non sopportare di guardarli, non c'è nulla di cui vergognarsi. Significa solo che sei sensibile al dolore e alla violenza, e che nutri una grande empatia nei confronti degli altri esseri umani. Se i tuoi amici ti rendono la vita difficile, rispondi in questo modo.
    Pubblicità

Consigli

  • Imbroglia la tua mente, dicendo a te stesso che non hai paura di un po' di sangue e cose simili. In questo modo ti sentirai meno spaventato.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non obbligare te stesso a guardare un film horror, se non ti piace. Dopo, potresti avere degli incubi.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 5 792 volte
Categorie: Films
Questa pagina è stata letta 5 792 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità