Come Sostituire il Bicarbonato di Sodio

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

In questo Articolo:Trovare un SostitutoModificare gli Altri IngredientiAssicurarsi che la Cottura Avvenga Correttamente9 Riferimenti

Può essere una vera seccatura accorgersi di aver finito il bicarbonato di sodio proprio mentre si sta preparando un dolce. Per fortuna esistono prodotti che possono sostituirlo. Apri la dispensa per vedere se hai una bustina di lievito chimico o una confezione di farina autolievitante e usa uno di questi prodotti al posto del bicarbonato. Dal momento che il bicarbonato di sodio ha particolari interazioni con altri ingredienti, è bene apportare delle modifiche ai tipi di liquidi usati. Anche modificare le modalità di preparazione della ricetta può aiutare a realizzare la sostituzione con efficacia. Trucchetti come sbattere le uova prima di aggiungere la farina possono garantire la buona riuscita della ricetta. Con qualche piccolo cambiamento la preparazione può comunque andare in porto senza bicarbonato.

Parte 1
Trovare un Sostituto

  1. 1
    Usa il lievito chimico triplicandone la dose. Il lievito chimico è uno dei prodotti più facili da usare per sostituire il bicarbonato di sodio. Se ne hai una bustina in dispensa, basta triplicarne la dose e aggiungerlo agli altri ingredienti. Per esempio, se la ricetta richiede 1 cucchiaio di bicarbonato, aggiungi 3 cucchiai di lievito chimico [1].
    • Il bicarbonato di sodio può essere sostituito con il lievito chimico in quasi tutte le ricette che richiedono questo ingrediente.
  2. 2
    Usa la farina autolievitante. Se hai finito anche il lievito chimico, apri la dispensa per vedere se hai una confezione di farina autolievitante. Questo prodotto contiene una piccola quantità di lievito chimico, quindi anch'esso può essere usato per sostituire il bicarbonato di sodio. Basta sostituire la farina normale prevista dalla ricetta con quella autolievitante [2].
  3. 3
    Mescola bicarbonato di potassio e sale. Se non hai lieviti o farine da usare in sostituzione del bicarbonato, apri l'armadietto dei medicinali per vedere se hai del bicarbonato di potassio. Questo prodotto viene talvolta usato per trattare disturbi come reflusso gastroesofageo o ipertensione. Aggiungi 1 cucchiaino di bicarbonato di potassio mescolato con 1/3 di cucchiaino di sale per ogni cucchiaino di bicarbonato di sodio richiesto dalla ricetta [3].
    • Questo metodo è solitamente più efficace per preparare i biscotti. Potrebbe non essere altrettanto indicato per ricette di torte, pancake, muffin e altri prodotti da forno.

Parte 2
Modificare gli Altri Ingredienti

  1. 1
    Escludi il sale quando usi il lievito chimico. Il lievito chimico, infatti, contiene sale. È dunque preferibile escludere o ridurre la quantità di sale prevista dalla ricetta qualora dovessi sostituire il bicarbonato di sodio con il lievito chimico. Questo eviterà che il prodotto finale risulti eccessivamente salato [4].
  2. 2
    Modifica gli ingredienti liquidi quando usi il lievito chimico. Il bicarbonato di sodio viene usato affinché interagisca con gli ingredienti acidi. Se lo sostituisci con il lievito chimico, al posto dei liquidi acidi utilizza ingredienti che non lo siano. I liquidi acidi includono prodotti come panna acida, yogurt, aceto, latticello, melassa e succhi di agrumi. Possono essere sostituiti con latte intero o acqua. Le dosi dei liquidi che usi in sostituzione devono essere equivalenti alle dosi dei liquidi previsti dalla ricetta originale [5].
    • Per esempio, se la ricetta richiede 250 ml di latticello, usa invece 250 ml di latte intero.
  3. 3
    Usa acqua e lime per ottenere un sapore agrumato. Le ricette che prevedono l'uso del bicarbonato di sodio richiedono spesso liquidi estratti da agrumi, come succo di limone o lime. In questo caso, aromatizza l'acqua con una piccola quantità di lime o limone grattugiato e usala al posto del liquido previsto dalla ricetta originale. Questo ti aiuterà a preservarne il sapore agrumato [6].

Parte 3
Assicurarsi che la Cottura Avvenga Correttamente

  1. 1
    Sbatti le uova prima di aggiungere la farina. Il bicarbonato di sodio stimola il processo di carbonatazione. Sbattere le uova prima di aggiungere la farina può incrementare la produzione di bolle d'aria. In questo modo aumenteranno le probabilità che il sostituto del bicarbonato di sodio funzioni correttamente [7].
  2. 2
    Aggiungi una bevanda gassata all'impasto. Se in frigo hai una bevanda gassata, come la birra, aggiungine una spruzzata all'impasto. Questo può favorire il processo di carbonatazione, aiutando il sostituto del bicarbonato ad agire correttamente [8].
  3. 3
    Usa la farina autolievitante per preparare i pancake. Pur avendo a disposizione altri sostituti, per fare i pancake dovresti comunque usare la farina autolievitante in mancanza del bicarbonato di sodio. Senza bicarbonato, infatti, i pancake potrebbero diventare gommosi. La farina autolievitante può invece renderli più soffici [9].

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Cucina

In altre lingue:

English: Substitute Baking Soda, Português: Substituir o Bicarbonato de Sódio, Español: reemplazar el bicarbonato de sodio, Nederlands: Natriumbicarbonaat vervangen, Bahasa Indonesia: Mengganti Baking Soda dalam Resep, Français: remplacer le bicarbonate de soude

Questa pagina è stata letta 6 557 volte.
Hai trovato utile questo articolo?