Come Sostituire la Sacca della Colostomia

Scritto in collaborazione con: Luba Lee, FNP-BC

In questo Articolo:Cambiare la Sacca della ColostomiaPrepararsi per la Procedura9 Riferimenti

Se hai una sacca per colostomia, hai bisogno di un po' di tempo per imparare a sostituirla senza difficoltà. L'infermiere ti avrà sicuramente fornito le informazioni specifiche per eseguire la procedura prima di dimetterti dall'ospedale, ma con il tempo e la pratica diventerai presto esperto in questa operazione.

Parte 1
Cambiare la Sacca della Colostomia

Il posto più indicato per questa procedura è il bagno.

  1. 1
    Lava accuratamente le mani con acqua e sapone. Se non è possibile, usa un igienizzante alcolico.[1] Metti un asciugamano pulito in grembo incastrandone il bordo superiore dentro la vita dei pantaloni per proteggere gli abiti. È importante garantire una corretta igiene quando si sostituisce la sacca della colostomia.
  2. 2
    Stacca delicatamente la borsa. Toglila lentamente usando la linguetta incorporata che facilita la rimozione e trattenendo la pelle con l'altra mano. Se necessario, per aiutarti in questa operazione puoi utilizzare con cautela un prodotto che elimini l'adesivo.[2]
  3. 3
    Controlla la pelle.[3] Potrebbe essere leggermente arrossata o rosata. Tuttavia, se appare nera, viola o blu oppure sei preoccupato del suo aspetto, chiedi consiglio a un medico. Controlla inoltre la stomia in generale – dovrebbe essere sempre di colore rosso come la carne e mai scura. Se ha cambiato dimensioni, protrude o è infossata più del solito, trasuda pus o sangue, è pallida o bluastra, chiama immediatamente il medico.
  4. 4
    Pulisci la stomia. Usa acqua calda, un salvietta asciutta con del sapone delicato e strofina delicatamente l'area circostante l'apertura. Non essere troppo vigoroso.[4] Affidati solo a saponi senza profumi e oli, alla fine utilizza un panno per tamponare e asciugare la pelle.
    • Se necessario, usa la tessera che ti ha fornito il medico o l'infermiere per valutare la dimensione della stomia. Prima di attaccare la nuova sacca devi sapere, se già non la conosci, la dimensione dell'apertura.[5]
    • Ricorda di lavare le mani ancora una volta prima di collocare la nuova sacca. In questo modo, il nuovo dispositivo sarà perfettamente igienizzato, dato che l'ultima cosa che desideri è di contaminarlo con vecchi residui fecali.
  5. 5
    Cerca di utilizzare una protezione per la cute, come della polvere per stomie. Si tratta di un dettaglio facoltativo, ma molti pazienti utilizzano un prodotto non solo per proteggere la pelle, ma anche per fornire una base d'appoggio e un punto di ancoraggio perfetti per la nuova sacca. Cospargi la polvere tutt'intorno all'apertura, facendo attenzione che non cada sulla stomia stessa. Diffondila delicatamente usando una salviettina asciutta e poi aspetta che l'area si asciughi per 60 secondi circa.
  6. 6
    Prepara la nuova sacca. La placca deve essere modificata per adattarla perfettamente all'apertura. In questo caso, devi usare delle forbici speciali per ritagliare un cerchio dalla placca stessa.[6]
    • Il cerchio deve essere circa 3 mm più grande della stomia, alcune placche sono dotate di circonferenza prestampata, che aiutano in questa operazione.
    • Ritaglia la placca per adattarla alla stomia.
    • È necessario un po' di tempo per padroneggiare questa parte della procedura. Spesso è possibile contattare telefonicamente "l'ambulatorio stomizzati", dove un infermiere risponde a eventuali domande, aiuta a risolvere dei problemi e/o consiglia di recarsi in ospedale se le difficoltà non possono essere chiarite telefonicamente.
  7. 7
    Appoggia la placca sulla stomia. Inizia premendo la parte che si trova sotto l'apertura, spostati poi delicatamente ai lati e sulla parte superiore. Quando sarà perfettamente aderente, liscia la superficie della placca per eliminare ogni grinza. Così facendo, crei un sigillo perfetto attorno all'apertura.[7]
    • Inizia dal centro, vicino alla stomia, e spostati verso i bordi esterni. Devi lisciare tutte le pieghe, altrimenti la sacca potrebbe avere delle perdite.
    • Quando cambi la placca di un sacchetto a due pezzi, devi utilizzare della pasta per stomie o un anello sigillante come adesivo.
    • Premi delicatamente la placca per circa 45 secondi. Il calore delle mani aiuta l'adesivo ad attaccarsi alla cute.

Parte 2
Prepararsi per la Procedura

  1. 1
    Sappi quando sostituire la sacca. La frequenza dei cambi dipende dalle tue esigenze e dal modello del dispositivo.[8] Le persone che utilizzano i modelli monopezzo devono cambiare ogni volta l'intera sacca, mentre i pazienti con dispositivi a due pezzi possono sostituirla ogni volta che desiderano; la placca può invece essere tenuta in loco per due o tre giorni.
    • Non dovresti aspettare più di sette giorni fra il cambio della sacca e quello della placca.
    • Ricorda che queste indicazioni sono solo delle linee guida. Rispetta sempre le istruzioni che ti ha fornito il medico o l'infermiere in merito alla frequenza delle sostituzioni.
  2. 2
    Acquista il dispositivo adatto. Quando vieni dimesso dall'ospedale, l'infermiere specializzato in stomie si assicura che tu abbia tutto il materiale specifico e le informazioni corrette per poterti procurare i ricambi adatti a te quando finirai le scorte. Molti negozi di ortopedia e dispositivi medici consegnano il materiale per le stomie direttamente a casa del paziente, facilitando il compito.
    • Accertati di avere delle buone scorte, in modo da non trovarti a corto di materiale quando devi cambiare la sacca.
  3. 3
    Togli la camicia e metti insieme tutto l'occorrente. È meglio spogliarsi della camicia, per evitare che intralci le operazioni. Prima di iniziare, accertati che tutto quello che ti serve sia a portata di mano.[9] In genere, hai bisogno di:
    • Una sacca nuova;
    • Un panno pulito;
    • Un sacchetto di plastica;
    • Salviettine per la cute o materiale di pulizia;
    • Forbici;
    • Una tessera per misurare la stomia e una penna;
    • Una protezione per la pelle, come la polvere per stomie (facoltativa);
    • Materiale adesivo (di solito un anello o della pasta per stomie).
    • Una sacca ulteriore, in caso ti serva.

Consigli

  • Un dispositivo apribile a due pezzi permette delle sostituzioni frequenti della sacca, mentre la placca può essere cambiata solo una o due volte a settimana. Sebbene sia possibile sostituire la sacca quando si vuole, la maggior parte dei pazienti stomizzati preferisce cambiarla dopo ogni movimento intestinale.
  • Spesso è possibile tagliare in anticipo il cerchio della placca, in base alla dimensione dell'apertura, per evitare di perdere troppo tempo in misurazioni quando si rimuove e si sostituisce il dispositivo.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Luba Lee, FNP-BC. Luba Lee lavora come Infermiera di Famiglia Iscritta all’Albo in Tennessee. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche alla University of Tennessee nel 2006.

Categorie: Salute

In altre lingue:

English: Change a Colostomy Bag, Português: Trocar uma Bolsa de Colostomia, Español: cambiar una bolsa de colostomía, Français: changer un sac de colostomie, Русский: менять калоприемник, العربية: تغيير كيس فغر القولون, Bahasa Indonesia: Mengganti Kantong Kolostomi, Deutsch: Einen Stomabeutel wechseln

Questa pagina è stata letta 6 569 volte.
Hai trovato utile questo articolo?