Come Sostituire una Porta Preinstallata

La sostituzione di una porta rappresenta un progetto ragionevolmente ampio. Se la tua porta può essere semplicemente rifinita o riparata, prova prima queste soluzioni; se invece la tua porta è stata danneggiata dagli artigli del cane del precedente proprietario, al punto che le guarnizioni non riescono più a mantenere confortevole la tua cucina, questa guida farà al caso tuo.

Passaggi

  1. 1
    Leggi attentamente tutte le istruzioni PRIMA di cominciare. Non scordarti di leggere anche la documentazione del produttore della porta: potrebbe includere delle informazioni importanti e specifiche per la tua porta. Ci saranno momenti in cui ti sarà difficile fermarti per leggere le direttive.
  2. 2
    Suddividi il lavoro. Ci sono guarnizioni su entrambi i lati della porta, o avrai bisogno di sistemare intonaco, cartongesso o stucco quando rimpiazzerai la porta? Esamina il telaio della porta e prendi nota del pavimento, della soglia o di altre cose che potrebbero causare problemi.
  3. 3
    Recluta uno o due assistenti. Una porta, specialmente una porta d'ingresso, è grossa e pesante, ed avrai bisogno di qualcuno che ti aiuti a sollevarla. Tu e il tuo assistente dovrete inoltre aiutarvi a profilare la porta e trovare al contempo il giusto allineamento su entrambi i lati. Inoltre, uno di voi potrà sollevare qualcosa mentre l'altro la aggancia saldamente in posizione. NON provare questo lavoro da solo.
  4. 4
    Se si tratta di una porta d'ingresso, scegli una giornata mite e asciutta. Questo progetto prevede la rimozione dell'intera porta dal suo telaio, il ché significa rimanere con un buco di grandi dimensioni per un certo periodo di tempo. Se puoi, evita temperature estreme e giornate piovose.
  5. 5
    Misura attentamente, e scegli la porta giusta. Una porta non è qualcosa che cambierai spesso, quindi scegline una classica e con un design robusto, specialmente per una porta d'ingresso. Vale la pena di valutare le caratteristiche di acciaio, fibra di vetro e legno, in modo da prendere una decisione consapevole.
  6. 6
    Vernicia la porta prima di installarla, se desideri.
  7. 7
    Raccogli tutto il necessario. Meglio visitare il negozio di forniture prima di ritrovarsi con la porta rimossa e la casa esposta alle condizioni del tempo.
  8. 8
    Libera l'area di lavoro. Avrai bisogno di abbastanza spazio su entrambi i lati della porta per poterla adagiare, più ulteriore spazio per gli attrezzi ed i materiali. Pianifica in anticipo di spostare la mobilia, i vasi di fiori e gli altri ostacoli lontano dall'area di lavoro.
  9. 9
    Prepara la serratura, la maniglia e/o il chiavistello. Ricodifica il lucchetto, se credi. Fai in modo che sia pronto quando arriva il momento di installarlo.
  10. 10
    Rimuovi la guarnizione da entrambi i lati della porta, esponendo il telaio. Se vuoi riutilizzare la guarnizione, assicurati di rimuoverla delicatamente in un'unica soluzione. Puoi riempire i vecchi buchi dei chiodi con del mastice prima di riverniciare. Se preferisci sostituire la guarnizione, è consigliabile conservare quella vecchia fino a quando non avrai misurato e tagliato la nuova secondo le giuste dimensioni.
  11. 11
    Separa la vecchia porta dal suo telaio.
    • Rimuovi la vecchia porta dalle sue cerniere, e sollevala con attenzione. Le porte d'ingresso sono pesanti! Quindi assicurati che le viti più lunghe siano rimosse dal lato dello stipite. Ci sono alcune viti che tengono solamente ancorata la cerniera allo stipite, e ce ne sono altre infilate per tutta la lunghezza nel telaio.
  12. 12
    Separa il vecchio stipite della porta dal telaio. A meno che tu non riesca a trovare e rimuovere i chiodi (probabilmente sono inseriti in profondità e stuccati), utilizza una sega a movimento alternato con una lama a prova di metallo per tagliare direttamente i chiodi. La sega a movimento alternato può essere può tagliare anche le viti, ma solitamente queste sono fatte di metallo indurito, quindi l'operazione potrebbe richiedere più tempo.
  13. 13
    Quando è allentato, solleva lo stipite dal telaio e rimuovilo. Rimuovi anche la soglia se la vuoi sostituire.
  14. 14
    Pulisci l'apertura. Estrai i chiodi rimanenti o conficcali completamente, quindi risciacqua la superficie del telaio. Rimuovi anche ogni isolamento o stucco.
  15. 15
    Alcune porte d'ingresso preinstallate hanno anche una cornice di mattoni. A seconda dell'alloggiamento dello stipite rispetto al telaio, potrebbe essere necessario rimuovere anche questa cornice. In questo caso, piazza un piccolo blocco di legno sul retro della cornice e martella leggermente attorno alla porta finché la cornice non salta fuori.
  16. 16
    Controlla lo stipite e determina se ci sono viti della cerniera conficcate: molte volte lo sono. In questo caso,provvedi a trattarle con una levigatrice o una smerigliatrice a nastro.
  17. 17
    Controlla l'alloggiamento della maniglia ed assicurati che ogni dispositivo per tenere allineata la porta possa essere rimosso dopo l'installazione.
  18. 18
    Controlla molto attentamente i chiodi che potrebbero essere conficcati attraverso il telaio direttamente nella porta, ed estraili. Molti produttori di porte utilizzano questa tecnica per mantenere salda la porta durante la spedizione.
  19. 19
    Rimuovi ogni punto metallico o materiale di spedizione.
  20. 20
    Prova ad inserire la nuova porta. Assicura la porta contro l'apertura (ricorda che non ha ancora la maniglia). Con il tuo assistente, sistemala in posizione e controlla come pende. Aggiusterai questa posizione in seguito, ma in questo modo puoi già farti un'idea di eventuali problemi. Rimuovi ancora la porta, per il momento.
  21. 21
    Controlla che il telaio sia dritto e sistema ora i problemi principali. L'apertura dovrebbe essere di poco più alta e larga del nuovo stipite, prendi nota di questi margini. Se devi profilare o costruire una pavimentazione per fornire una superficie dritta per la porta, fallo ora.
  22. 22
    Posiziona la porta in modo che possa essere ruotata nell'apertura, se possibile.
  23. 23
    Controlla il fondo della nuova porta per farti un'idea delle aree che entreranno in contatto con la soglia della porta. Tieni presente che alcune porte dispongono di una soglia regolabile, quindi assicurati che il mastice non interferisca con questo meccanismo. Applica uno strato generoso di mastice lungo la soglia, attorno all'apertura. Questo sarà il tuo riparo dalle condizioni del tempo e dall'acqua, quindi abbonda pure. Il mastice è abbastanza economico, e puoi sempre eliminare quello in eccesso.
  24. 24
    Infila la porta nell'apertura, e sistemala dentro o fuori finché lo stipite non è allineato con le superfici del muro. Se lo stipite è più stretto della porta originale, incassalo a livello del muro esterno.
  25. 25
    Comincia lo spessoramento tra lo stipite e il telaio della porta. Prepara degli spessori cuneiformi che puntano in direzioni diverse, e infilali finché non occupino lo spazio desiderato. Comincia dal basso sul lato della cerniera, poi dall'angolo opposto. Procedi verso la cima del lato della cerniera, poi verso quello opposto. Ora fai spessore direttamente dietro le cerniere in alto, in mezzo e sul fondo. Dovrai infilare le viti attraverso lo stipite, gli spessori e il telaio, quindi -per gli spessori situati dietro le cerniere- piazza gli spessori direttamente dietro il buco vuoto. Termina il lavoro con lo stesso procedimento per le cerniere rimanenti.
    • L'obbiettivo di tutto questo spessoramento è di centrare lo stipite con il telaio della porta, e di mettere la porta dritta e in piano. Utilizza un pezzo di materiale dalla durezza appropriata, per assicurarti che lo spazio tra la porta e lo stipite sia piatto e consistente. Si tratta in qualche modo di procedere per tentativi. Utilizza la porta stessa per valutare dove il telaio deve essere squadrato. Sii paziente e fai gli aggiustamenti necessari, spingendo di più gli spessori o tirandoli. Vale la pena essere pignoli a questo punto, poiché questi aggiustamenti influiranno sulla stabilità e sulla funzionalità della tua nuova porta per gli anni a venire.
    • Sistema anche la posizione della porta davanti e dietro. Se la porta ha delle guarnizioni, cerca la giusta compressione della guarnizione dal fondo alla cima. Altrimenti, cerca il giusto spazio quando la porta è chiusa. Anche lo stipite della porta deve essere livellato con il muro, il più possibile. Ricorda, il rivestimento dovrà essere rimesso in posizione alla fine.
    • Se la porta ha delle aperture preintagliate per la maniglia e il catenaccio, assicurati che siano allineate in modo corredo quando stai levigando lo stipite.
    • Inserire una vite attraverso lo stipite e gli spessori spingerà lo stipite leggermente verso il telaio.
    • Gli spessori possono essere usati per correggere il parallelogramma dello stipite e per curvare leggermente il legno dentro o fuori vicino allo spessore.
  26. 26
    Quando avrai sistemato gli spessori tutt'attorno alla porta, potrai provare ad aprirla e chiuderla, ma assicurati di sostenere il suo peso in modo che non spinga fuori tutti i tuoi ritocchi. Non aprirla più di 30°.
  27. 27
    Installa le viti lunghe in ogni cerniera, attraverso gli spessori, nel telaio. Ciò terrà in posizione la porta. Tieni a mente che le viti spingeranno lo stipite contro il telaio, quindi procedi in questo modo: avvita, controlla, sistema, ripeti. Così le viti verranno nascoste sotto la guarnizione.
  28. 28
    Procedi con le altre posizioni degli spessori, e avvitali o inchiodali al telaio, controllando nuovamente mentre procedi. La porta dovrebbe essere ben fissata ora, così potrai controllare l'apertura e la chiusura.
  29. 29
    Quando lo stipite della porta è dritto, puoi installare il chiavistello, la maniglia e le piastre.
  30. 30
    Ritaglia gli spessori in modo che siano in piano con lo stipite e l'apertura. Puoi utilizzare una piccola sega, ma solitamente gli spessori sono fatti di un legno abbastanza leggero da poterli levigare e staccare con un coltellino multiuso.
  31. 31
    Isola lo spazio tra lo stipite della porta e il telaio. Puoi comprare dei piccoli rotoli di isolante in fibra di vetro, o puoi utilizzare altri materiali. Stai attento quando utilizzi un isolante a base di schiuma espandibile, del tipo contenuto nelle bombolette spray. Alcune formule possono espandersi abbastanza da spingere lo stipite fuori posizione. Se decidi di utilizzare un isolante di questo tipo, scegli quello a minore espansione.
  32. 32
    Rimpiazza la guarnizione, sistemandola se necessario. La guarnizione nelle foto è stata un po' accorciata, spostata all'interno ed estesa verso l'esterno, in modo che la nuova porta resti leggermente più bassa della vecchia.
  33. 33
    Metti del mastice attorno alla guarnizione, fuori e dentro. Per una porta esterna, fungerà da isolante; per una porta interna, si tratta più di un fattore estetico, realizzato per preparare la porta alla verniciatura.
  34. 34
    Vernicia o rifinisci la porta, se non l'hai già fatto, e vernicia la guarnizione per adattarla al resto.
  35. 35
    Installa le altre guarnizioni, le piastre e gli altri accessori.
  36. 36
    Un metodo per la porta con cornice. Misura la distanza tra la soglia e la cerniera e annota le misure.
  37. 37
    Misura a partire dal pavimento, dal lato della cerniera dello stipite, e segna i punti delle cerniere.
  38. 38
    Sottrai la larghezza della porta dalla larghezza dell'apertura e dividi per 2. Questo è il margine verticale.
  39. 39
    Prepara degli spessori in direzioni alterne fino a che non ottieni un insieme che equivale in spessore al margine verticale.
  40. 40
    Piazza questi spessori direttamente sopra il segno più basso sul telaio. Gli spessori dovrebbero essere orizzontali o piazzati attorno alla cornice, con alcuni di questi che fuoriescono da entrambi i lati.
  41. 41
    Prepara un altro mucchio di spessori.
  42. 42
    Piazza questi spessori direttamente sopra il segno più alto sul telaio. Utilizza una livella per aiutarti a raddrizzarli. Inchiodali in posizione.
  43. 43
    Prepara un altro mucchio di spessori
  44. 44
    Esattamente come prima, piazza anche questi spessori, stavolta sopra al segno mediano. Inchiodali in posizione. Ripeti questi passaggi se la porta ha più cerniere.
  45. 45
    Taglia il materiale di spessore in eccesso, leggermente più stretto dello spessore del muro.
  46. 46
    Guarda lo stipite della porta e controlla se le viti della cerniera fuoriescono: molte volte lo fanno. In questo caso, levigale con una levigatrice o una smerigliatrice a nastro.
  47. 47
    Guarda il buco della maniglia e assicurati che ogni apparecchio utilizzato per mantenere allineata la porta possa essere rimosso dopo l'installazione. È consigliabile lasciare tutto quanto dove si trova, se è possibile rimuoverlo dopo l'installazione.
  48. 48
    Controlla attentamente tutti i chiodi che potrebbero infilarsi nella porta attraverso lo stipite, e rimuovili. Molti produttori di porte usano questa tecnica per tenere salda la porta durante la spedizione.
  49. 49
    Togli ogni punto metallico o materiale di spedizione.
  50. 50
    Posiziona la porta in modo che possa essere sistemata nell'apertura, se possibile.
  51. 51
    Guarda il fondo della nuova porta e fatti un'idea delle aree che andranno a contatto con la soglia della porta. Nota che alcune porte hanno delle soglie regolabili, quindi assicurati che il mastice non interferisca con questo meccanismo. Applica uno strato abbondante di mastice attorno alla soglia, lungo tutta l'apertura. Si tratta del tuo riparo dalle condizioni del tempo e dall'acqua, quindi abbonda pure. Il mastice è abbastanza economico, e puoi sempre eliminare quello in eccesso.
  52. 52
    Stendi uno strato di mastice sul retro della cornice di mattoni vicino al bordo. In questo modo sigillerai tutt'attorno alla porta.
  53. 53
    Infila la nuova porta nel mastice.
  54. 54
    Piazza la porta nell'apertura e spingi il lato della cerniera contro gli spessori, dunque spingi la cornice di mattoni contro il muro esterno.
  55. 55
    Metti un chiodo rifinito di zinco attraverso la cornice di mattoni dentro il telaio nel muro, in corrispondenza della cerniera in cima.
  56. 56
    Ora puoi aprire con cautela la porta, ed inchiodare un altro chiodo di zinco attraverso lo stipite dentro al telaio in corrispondenza della cerniera in cima. (Sposta la guarnizione su un lato e prova a piazzare i chiodi in modo che vengano coperti quando la guarnizione è al suo posto). Chiudi la porta.
  57. 57
    Controlla il margine tra la cima della porta e lo stipite di testa, ai lati. Se la soglia/pavimento è già a livello, dovrebbe essere già nel punto giusto.
  58. 58
    Inchioda attraverso la cornice di mattoni alla prossima cerniera, dalla cima fino al fondo. Assicurati che lo stipite sia ben saldo contro gli spessori dietro la cerniera. Apri la porta. Ripeti i passaggi descritti sopra finché non hai inchiodato saldamente le cerniere.
  59. 59
    Rimuovi le viti di mezzo dalle cerniere, dove si congiungono allo stipite, e sostituiscile con viti di lunghezza sufficiente a passare attraverso gli spessori e la cornice. Puoi rimpiazzare quante viti vuoi con viti più lunghe.
  60. 60
    A questo punto la porta è sostanzialmente in posizione: ora dobbiamo fissarla; spingi la cornice di mattoni sul lato del chiavistello contro il muro esterno. Apri e chiudi lentamente la porta per vedere se ci sono problemi. Se la porta sembra OK, allora posiziona una vite attraverso la soglia all'estremità vicina al lato del chiavistello, assicurandoti che la cornice di mattoni sia fissata contro il muro.
  61. 61
    Sistema un chiodo rifinito di zinco attraverso la cornice di mattoni in cima sul lato del chiavistello della porta.
  62. 62
    Rompi l'estremità sottile di uno spessore finché non sia della stessa larghezza del margine tra la porta e lo stipite. Questo è il tuo spaziatore.
  63. 63
    Prepara un altro mucchio di spessori.
  64. 64
    Metti lo spaziatore tra la porta e lo stipite in corrispondenza della maniglia; leggermente sopra o sotto l'ammortizzatore di colpi (l'area ritagliata dallo stipite per accogliere la piastra battente).
  65. 65
    Inserisci il mucchio di spessori tra lo stipite e il telaio in corrispondenza della piastra battente.
  66. 66
    Sistema gli spessori finché non aderiscono.
  67. 67
    Mentre spingi lo stipite contro il mucchio di spessori, apri la porta.
  68. 68
    Inchioda attraverso lo stipite nella cornice, come descritto sopra.
  69. 69
    Inchioda attraverso la cornice di mattoni nello stesso punto.
  70. 70
    Ripeti questa procedura per i punti rimanenti, facendo attenzione che gli spessori non coprano od ostruiscano il foro del catenaccio.
  71. 71
    Ritaglia le parti in eccesso degli spessori ed elimina il mastice di troppo.
  72. 72
    Avvita la soglia al pavimento.
  73. 73
    Sistema la soglia per adattarsi alla porta, se necessario.
  74. 74
    Metti l'isolante tra lo stipite e la cornice.
  75. 75
    Ora puoi installare le rifiniture.

Consigli

  • Pareti e telai non sono sempre squadrati e in piano. Se devi fare un compromesso tra l'alloggiamento della porta e la perfezione dello stipite, favorisci sempre l'alloggiamento della porta: questo influenza il buon funzionamento della porta, più di quanto non faccia la squadratura dello stipite.
  • Quando rimuovi i chiodi, proteggi il legno o la muratura attorno con un blocco di legno sotto al martello.

Avvertenze

  • Le porte sono oggetti grandi e pesanti, e la loro installazione richiede almeno una persona forte su entrambi i lati. Non tentare questo progetto da solo.
  • Solleva sempre gli oggetti pesanti in modo sicuro. Fai leva sulle ginocchia, non sulla schiena.
  • Leggi i manuali e prendi le precauzioni di sicurezza di tutti gli attrezzi che usi.
  • Indossa un equipaggiamento di sicurezza adeguato: occhialini di sicurezza, guanti, protezioni per le orecchie, mascherine.
  • Per evitare incidenti, pensa in anticipo a tutte le possibili situazioni o operazioni pericolose.

Cose che ti Serviranno

  • Un assistente o due
  • Porta sostitutiva
  • Spessori
  • Mastice
  • Isolante
  • Maniglia e catenaccio
  • Viti e chiodi sostitutivi
  • Martello
  • Cacciavite
  • Togli-chiodi
  • Pinze
  • Sega a movimento alternato
  • Cacciavite elettrico (raccomandato)
  • Pistola per mastice
  • Bolla
  • Squadra
  • Sgabello o scaletta
  • Ginocchiere
  • Occhialini di sicurezza
  • Levigatrice o smerigliatrice a nastro

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Manutenzione Domestica | Fai da Te

In altre lingue:

English: Replace a Pre Hung Door, Español: reemplazar una puerta premontada, Русский: заменить навесную дверь

Questa pagina è stata letta 3 281 volte.
Hai trovato utile questo articolo?