Spostare i mobili pesanti è generalmente considerata una scocciatura; ti fa sudare, affaticare la schiena e devi "reclutare" qualche amico come aiutante. Prendere un nuovo pezzo d'arredamento potrebbe non essere appagante e anzi una complicazione, dato che sai che devi trasportarlo e muoverlo; tuttavia, non è poi un lavoro tanto difficile se conosci le tecniche giuste.

Metodo 1 di 3:
con le Pattine

  1. 1
    Acquista delle "pattine" per mobili.[1] Puoi comprare quelle della misura giusta presso la ferramenta o un negozio per il bricolage; le grandi catene di mobili e prodotti per l'arredamento vendono sicuramente questi rettangoli di tessuto. Se devi spostare i mobili su un pavimento di moquette o sul prato, devi comprare un modello specifico per questo tipo di superficie.
    • Se non hai alcuna pattina, puoi usare dei frisbee.
  2. 2
    Metti ogni rettangolo sotto ciascun angolo del mobile. Sollevane uno alla volta e fai scivolare la pattina sotto di esso, in modo che il lato liscio sia rivolto verso il basso; questi dispositivi riducono l'attrito facilitando le operazioni di spostamento.
  3. 3
    Spingi il mobile. Una volta collocate le pattine, puoi iniziare a spostare l'oggetto. È opportuno avere l'aiuto di un'altra persona per assicurarsi che il mobile non si inclini; spingilo sulla porzione inferiore invece che su quella superiore per minimizzare il rischio che si ribalti. Le pattine dovrebbero eliminare quasi interamente l'attrito e il mobile dovrebbe spostarsi senza difficoltà.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
con Attrezzature Aggiuntive

  1. 1
    Usa delle cinghie o tracolle. Si tratta di fasce speciali da avvolgere attorno alle spalle e che permettono di sollevare il carico senza stressare la schiena. Aiutano a usare i gruppi muscolari più forti per il trasporto e allo stesso tempo ad avere più leva; puoi acquistarle online.
    • Queste cinghie non sono adatte per il trasporto di mobili sulle scale perché il peso si trasferisce quasi completamente sulla persona che si trova in basso.[2]
  2. 2
    Usa delle coperte. Puoi utilizzarle al posto delle pattine; in genere, vengono avvolte attorno ai mobili per evitare che si danneggino durante il trasporto.[3] Il concetto di base è simile a quello delle pattine, anche se devi mettere tutta la coperta sotto il carico e tirarla nella direzione di spostamento; il mobile dovrebbe scivolare insieme alla coperta stessa. Questa tecnica è molto più semplice rispetto al sollevamento di tutto l'oggetto.[4]
    • Se devi spostare il mobile al piano superiore facendo le scale, puoi piegare un certo numero di coperte e appoggiarle su ciascun gradino per trasformarle in una sorta di rampa artigianale; a questo punto, puoi mettere un'altra coperta sotto l'oggetto e tirarne il bordo salendo le scale. Se la rampa è particolarmente ripida, è opportuno che ci sia un amico dietro il mobile che lo mantenga stabile.[5]
  3. 3
    Usa una piattaforma con rotelle. A seconda del tipo di mobile che devi spostare, un carrello manuale o un piattaforma può essere una buona soluzione. Un carrello è uno strumento verticale di metallo dotato di ruote sul fondo; nella parte superiore ci sono le maniglie mentre nella parte inferiore c'è una piattaforma (oltre alle ruote) che sorregge il carico. Le piattaforme sono invece delle piccole assi rettangolari o quadrate dotate di quattro ruote e sono disponibili in diverse misure.
    • Per utilizzare il carrello devi inserire la piattaforma sotto il pezzo di arredamento che vuoi spostare; si tratta di uno strumento perfetto per le piccole librerie, i tavoli o le cassettiere. Appoggia il carico sulla struttura verticale del carrello e inclina il tutto verso di te; il mobile si abbassa insieme alla struttura verticale e puoi quindi spostarlo comodamente grazie alle rotelle. Si tratta di una soluzione molto più semplice rispetto a quella di spingere il solo carico.
    • Fai molta attenzione quando usi questo strumento; se cerchi di trasportare un pezzo troppo grande, potrebbe cadere e schiacciarti. Il mobile resta in verticale grazie alla tua forza fisica.
    • Le piattaforme sono molto semplici da usare; tutto quello che devi fare è mettere il mobile sull'asse e spingerlo dove desideri. Accertati che la base della piattaforma sia abbastanza grande per il carico che intendi spostare.
    • La presenza di un amico che ti aiuta a sollevare il mobile facilita notevolmente le operazioni.
  4. 4
    Metti una rivista con carta patinata sotto gli angoli del mobile.[6] Questo tipo di superficie riduce l'attrito con il pavimento permettendoti di trascinare tutto il carico. Non dovresti danneggiare il pavimento e non dovresti percepire molto il peso dell'oggetto, ma è molto probabile che la rivista si distrugga.
    • Anche in questo caso, si rivela prezioso l'aiuto di un'altra persona per sollevare gli angoli del carico quanto basta per infilare le riviste. Puoi anche provare a mettere la carta lucida sul pavimento, sollevare ciascun angolo e spingerla sotto di esso con un piede.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Manualmente

  1. 1
    Usa il metodo "alto e basso". Per questa tecnica servono due persone, ma è molto utile quando si deve spostare manualmente un mobile grande, come un comò o una libreria. Inclina il pezzo d'arredamento all'indietro in modo che una persona sollevi la parte superiore e l'altra afferri quella inferiore;[7] mantieni questa inclinazione mentre muovi l'oggetto.
    • Così facendo, non devi sollevare completamente il carico quando sei pronto a metterlo in verticale, inoltre la posizione inclinata permette di salire e scendere le scale con maggiore facilità.
  2. 2
    Fletti le ginocchia e le anche quando sollevi il mobile. Usa la forza del tronco e delle gambe invece che piegarti a livello della vita e sfruttare la muscolatura della schiena; potresti farti davvero molto male se usi la tecnica di movimentazione scorretta, mentre le cosce sono forti e meno propense a un infortunio.
  3. 3
    Sposta correttamente i divani e le poltrone per fare una curva. Gira questo tipo di mobili in modo che assumano una forma a "L" per riuscire a svoltare gli angoli stretti e le porte con maggiore facilità.[8] Spostare i carichi pesanti è già abbastanza complesso e non c'è bisogno di peggiorare la situazione manovrando attorno a questi ostacoli con una serie di tentativi ed errori.
    • Sposta prima la seduta della poltrona attraverso la porta o l'angolo stretto, ruota poi il mobile attorno allo stipite per passare facilmente nell'altra stanza.
    • Se non sai come procedere per piegarti a livello del bacino, inizia ad accovacciarti; solleva il mobile da questa posizione e assumi quella eretta spingendo con le gambe.
  4. 4
    Smonta le gambe ai tavoli pesanti e i cassetti ai comò. Più il mobile è leggero prima dello spostamento e meglio è; togliendo le gambe al tavolo, questo diventa anche meno voluminoso. Se il mobile si può suddividere in sezioni separate, procedi a spostarle una alla volta.
    • Dividere i mobili in componenti è sempre una buona tattica; togli ogni cassetto dal comò prima di spostarlo, in modo da poterli trasportare individualmente e recuperare poi il resto della struttura.
  5. 5
    Rimuovi tutto quello che si trova su una libreria prima di trasferirla. Cercare di spostare un oggetto di questo tipo pieno di volumi è un compito enorme; è molto più pesante e devi preoccuparti che mantenga sempre una posizione verticale per evitare che gli oggetti cadano dai ripiani.
    • Prenditi il tempo necessario per togliere i libri per risparmiare tempo ed energia nel lungo termine.
  6. 6
    Valuta di incaricare un'azienda di traslochi. Se non riesci a trovare qualcuno che ti aiuti, non dovresti cercare di scendere le scale con un grosso comò; potresti danneggiare la casa, rompere il mobile o infortunarti gravemente. Se devi sposare solo alcuni oggetti, l'intervento di una ditta di trasporti è relativamente poco costoso.
    • Fai qualche ricerca per trovare un professionista della zona e richiedere un preventivo.
    Pubblicità

Consigli

  • Un'altra tecnica per spostare carichi pesanti consiste nel mettere dei manici di scopa sotto l'oggetto e farlo rotolare.
  • Se mantieni continuamente in movimento il mobile senza interromperti, il lavoro è più semplice; l'attrito aumenta moltissimo quando un carico si ferma.
  • Le pattine sono perfette per muovere i mobili lungo i pavimenti di moquette.
  • Fai attenzione a non sollevare l'oggetto con la sola forza della schiena; sfrutta i muscoli delle gambe, mantieni il busto e la parte superiore della schiena relativamente dritti e verticali. Quando sollevi dei mobili pesanti, spingi prima con le gambe e attiva in seguito braccia e schiena.
  • Il modo migliore per spostare una libreria è togliere prima tutti i volumi.
  • Se hai il parquet, metti un vecchio tappeto o un pezzo di moquette sotto il mobile prima di spostarlo; così facendo, scivola molto più facilmente senza graffiare il legno.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Abbassare la Temperatura senza Aria Condizionata

Come

Identificare i Problemi del Frigorifero

Come

Forzare una Porta Chiusa

Come

Abbassare il Livello di Cloro della Piscina

Come

Liberare lo Scarico della Doccia

Come

Rimuovere una Vite con la Testa Spanata

Come

Togliere i Graffi dal Vetro

Come

Caricare il Condizionatore di Casa

Come

Usare il Sale per Lavastoviglie

Come

Verniciare il Cemento

Come

Aprire un Lucchetto con una Graffetta

Come

Sbrinare e Pulire un Congelatore

Come

Scaricare l'Acqua di una Lavastoviglie

Come

Chiudere l'Impianto Idraulico Facilmente e Velocemente
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 20 083 volte
Questa pagina è stata letta 20 083 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità