Come Sprimacciare i Cuscini

Sprimacciando i cuscini tutti i giorni o quasi, ne prolunghi la vita e ne migliori l'aspetto. Puoi ravvivare qualsiasi tipo di cuscino, tranne quelli di gommapiuma.

Metodo 1 di 3:
a Mano

  1. 1
    Afferra ciascuna estremità del cuscino con una mano. Schiaccialo e tiralo più volte come se stessi suonando una fisarmonica o un organetto, ma con un movimento molto più rapido.[1]
    • Puoi conferirgli nuovamente la sua forma con le mani per appoggiarlo sul letto o per infilarlo nella federa. I cuscini gonfi e sprimacciati migliorano l'aspetto della stanza e sono anche più comodi per dormire meglio.[2]
    • Assicurati di non essere allergico alle piume o alla lanugine prima di coricarti o di ravvivare i cuscini che contengono questi materiali; entrambi sono allergeni piuttosto comuni, soprattutto per gli individui asmatici o con altre patologie polmonari.
  2. 2
    Colpiscili. Se non sono troppo umidi, puoi sprimacciarli colpendoli simultaneamente con i pugni.
    • Quelli imbottiti con le piume sono i più facili da ravvivare, dato che hanno l'imbottitura più leggera; per questi modelli dovrebbe essere sufficiente qualche colpo ben assestato.
    • Prendi il cuscino e battilo sul letto un paio di volte per rendere la sua forma più omogenea.
  3. 3
    Strizzalo. Afferralo per la parte superiore in modo che resti in verticale e non orizzontale come quando dormi.
    • Muovi le mani verso il basso fin quasi al centro del cuscino o appena sopra il punto medio; strizzalo rapidamente, lascialo andare e prendilo nuovamente al volo.
    • Ripeti la procedura per circa cinque minuti. Dopo aver sprimacciato i cuscini in questo modo, scuotili con forza e mettili nuovamente sul letto; colpiscili con il palmo della mano su ogni lato.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Asciugare i Cuscini per Gonfiarli

  1. 1
    Mettili nell'asciugatrice con una pallina da tennis. Puoi inserirli nell'elettrodomestico con un oggetto simile alla palla per eseguire un ciclo di asciugatura sufficiente a ravvivarli. Puoi procedere in questo modo circa una volta al mese.[3]
    • Riponi la pallina in un calzino, lega l'apertura di quest'ultimo e metti il tutto nell'asciugatrice per qualche minuto. Il cuscino dovrebbe risultare bello gonfio per garantirti un buon sonno ristoratore; prova questo metodo solo se non sei in grado di sprimacciarlo a mano.[4]
    • I cuscini con imbottitura in cotone possono sopportare un ciclo di asciugatura di 20 minuti; questo rimedio ti risparmia il lavoro di doverli colpire ripetutamente. Al termine, dovrebbero essere completamente asciutti e, non appena estratti dall'elettrodomestico, dovrebbero assumere un aspetto più gonfio rispetto a quando li sprimacci a mano. Ricorda di impostare una temperatura bassa.[5]
  2. 2
    Lasciali al sole. I cuscini perdono in genere il proprio volume a causa dell'umidità; l'esposizione ai raggi solari dovrebbe asciugarli e renderli più soffici.
    • Quando li sprimacci a mano (colpendoli e modellandoli) non ottieni buoni risultati, dovresti metterli al sole per un paio d'ore; puoi anche appenderli al filo per stendere il bucato, se ce l'hai.
    • Dovrebbero essere sufficienti tre o quattro ore affinché il sole faccia evaporare l'umidità. In ogni caso, puoi anche valutare di lavarli, in base al modello.[6]
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Sapere quando Sostituirli

  1. 1
    Sprimacciali regolarmente. Ravvivali ogni giorno per mantenerli in forma.
    • In questo modo, permetti all'aria di circolare nell'imbottitura, eviti che i cuscini si appiattiscano permanentemente e di doverli sostituire in breve tempo.
    • Lava sistematicamente anche la federa; nessuno ama dormire su un rivestimento sporco, dovresti quindi metterla in lavatrice ogni settimana.[7]
  2. 2
    Cambia il cuscino ogni pochi anni. Non sempre è possibile riportarlo alle condizioni originali e in questo caso dovrebbe essere sostituito.
    • Gli esperti suggeriscono di cambiarlo ogni 4-6 anni, soprattutto per sbarazzarsi degli acari della polvere. Appoggialo su una superficie piana; se noti dei bozzi o delle infossature, è giunta l'ora di comprarne uno nuovo. Se ti svegli con il collo dolorante, è probabile che il cuscino non garantisca più il giusto supporto.
    • Una volta che è stato ripetutamente schiacciato e l'imbottitura resta piatta a causa dell'umidità (come il sudore), è difficile riportarlo alla sua morbidezza originale; se puzza di muffa, cambialo. Prova a piegarlo a metà, rilascialo e osserva se recupera rapidamente la forma iniziale; se così non fosse, devi cambiarlo.
    Pubblicità

Consigli

  • Puoi aggiungere dell'imbottitura ai cuscini piatti.
  • Sprimacciali senza federa per evitare di stropicciarla.
  • Lavare i cuscini a secco non è una buona idea.
  • Ravvivare i cuscini coperti dalla federa non danneggia quest'ultima, puoi anche metterli puliti in asciugatrice senza alcun problema.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 18 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Questa pagina è stata letta 2 760 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità