Come Spurgare i Gamberi d'Acqua Dolce

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Il gambero d'acqua dolce, anche conosciuto come gambero di fiume o gambero turco, è molto simile ad un'aragosta, seppur di dimensioni molto più piccole. Lo si può trovare in zone dove l'acqua è ben ossigenata e presenta un fondale ghiaioso o sabbioso, quando è fuori dall'acqua, il gambero d'acqua dolce, ama luoghi bui e nascosti. La sua carne è molto tenera e normalmente viene cotta attraverso una semplice bollitura; prima della cottura però, i gamberi devono essere lavati con cura per poter spurgare tutte le impurità ed eliminare i residui di fango, sabbia o erba.

Metodo 1 di 3:
Preparare i Gamberi Prima di Pulirli

  1. 1
    Se non hai intenzione di cuocerli subito lascia i gamberi nella rete con cui li hai trasportati a casa. Se conservati in acqua troppo a lungo, i gamberi moriranno, quindi tienili all'aria.
  2. 2
    Per prolungarne la durata, disponili in un contenitore con ghiaccio e riempilo d'acqua. I gamberi di acqua dolce vivi, tenuti ad una temperatura tra i 2 e gli 8°C, possono resistere per qualche giorno, è importante però scolarli dall'acqua e non lasciarli immersi.
    • Prima di cuocerli riportali a temperatura ambiente e lasciali spurgare.
  3. 3
    Sistema i gamberi vivi in un contenitore capiente in plastica o in alternativa utilizza una borsa frigo; l'importante è che tu abbia abbastanza spazio per lavarli bene e con facilità. Assicurati inoltre che i gamberi non siano in grado di uscire dal contenitore e scorrazzare liberamente per il giardino.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Spurgare i Gamberi con in Sale

  1. 1
    Versa il sale sui gamberi nel lavandino. Prendi il contenitore per il sale grosso e distribuiscilo liberamente sui crostacei. In alternativa, puoi usare anche del normale sale fino da tavola, questo passaggio non è stato previsto per condire i gamberi. I gamberi dovrebbero agitarsi con disagio quando esegui questa operazione.
    • La salatura è opzionale. Alcuni cuochi credono che il sale contribuisca alla pulizia dei gamberi invogliandoli ad espellere fango e rifiuti presenti nel loro sistema digestivo attraverso il vomito. D'altro canto però, questa procedura aumenta il rischio che i gamberi muoiano spurgandosi.
  2. 2
    Usa un accessorio adatto a mescolare gentilmente l'acqua ed i gamberi, poi aggiungi dell'altro sale. L'obiettivo è di salare correttamente tutti i gamberi.
  3. 3
    Ricopri i gamberi vivi con l'acqua fresca. I gamberi espelleranno la sporcizia presente nel loro sistema, minimizzando l'odore di pesce e riducendo le dimensioni e riducendo le dimensioni del loro tratto intestinale.
  4. 4
    Mescola delicatamente i gamberi per circa 3 minuti dopo averli sommersi. Il movimento favorirà la pulizia dei gusci e delle branchie dei gamberi.
  5. 5
    Scola completamente i gamberi dall'acqua salata.
  6. 6
    Utilizza un altro contenitore pulito o risciacqua quello che stai usando e sistema al suo interno i gamberi vivi. Controlla che non ci siano animali morti che affiorano in superficie, nel caso toglili immediatamente.
  7. 7
    Ripeti il processo di lavaggio immergendoli in acqua fresca. In questo modo eliminerai il sale e tutte le impurità che hanno espulso i gamberi, compresi residui di sabbia, fango ed alghe. Quando sarai soddisfatto ed i tuoi gamberi ti sembreranno perfettamente puliti potrai mettere fino al processo di spurgatura.
  8. 8
    Scola i gamberi, ora sono pronti per essere cucinati.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Spurgare i Gamberi Senza Sale

  1. 1
    Se scegli di non usare il sale, riempi semplicemente il lavandino e lascia i gamberi in ammollo nell'acqua per 5 – 10 minuti. Occasionalmente potrai mescolarli per favorire la rimozione di fango e sporcizia.
  2. 2
    Elimina l'acqua sporca e riempi nuovamente il lavandino con acqua pulita. Lascia gamberi in ammollo per altri 5 - 10 minuti.
  3. 3
    Controlla che non ci siano animali morti che affiorano in superficie, nel caso toglili immediatamente. I gamberi saranno migliori se cotti da vivi.
  4. 4
    Getta nuovamente l'acqua sporca e sostituiscila un'ultima volta con acqua pulita. Mescola e controlla lo stato di purezza dell'acqua. A questo punto dovrebbe essere sufficientemente trasparente e priva di residui di fango.
  5. 5
    Scola i gamberi, ora sono pronti per essere cucinati.
    Pubblicità

Consigli

  • I gamberi che vengono fatti spurgare vivono più a lungo e hanno un sapore notevolmente migliore rispetto a quelli non sottoposti a questo trattamento.
  • Mentre stai bollendo i gamberi aggiungi in pentola tutti i tuoi cibi ed ingredienti preferiti per dare più sapore al tuo piatto e renderlo indimenticabile.
  • Se stai cucinando i gamberi per un gruppo di persone numeroso, inizia usando una piccola quantità di spezie, dopodiché condisci il secondo lotto di gamberi con una nuova dose di spezie per renderli più saporiti.
  • In commercio esistono dei gamberi d'acqua dolce che sono già stati spurgati. Il metodo usato per la spurgatura su grande scala è più efficace di quello eseguito a casa propria. In questo caso però i gamberi avranno un costo più elevato.

Pubblicità

Avvertenze

  • I gamberi di acqua dolce hanno bisogno di aria per vivere, non lasciarli immersi in acqua troppo a lungo.
  • Spurga i gamberi solo poco prima di cucinarli, se lo fai con troppo anticipo aumenterai le probabilità che muoiano.
  • Non mangiare gamberi che sono stati cucinati già morti, non avranno un buon sapore.
  • Alcuni cuochi sostengono che il sale non favorisca il processo di spurgatura dei gamberi, ma molto metodi tradizionali lo prevedono.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Gamberi d'acqua dolce
  • Contenitore di plastica
  • Acqua
  • Utensile da cucina per mescolare
  • Sale (opzionale)

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Questa pagina è stata letta 23 693 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità