Scarica PDF Scarica PDF

Il disturbo borderline di personalità può creare molte difficoltà, sia per le persone che ne sono affette sia per quelle che sono vicine a queste ultime. Se un familiare, il tuo coniuge o un amico soffre di questo disturbo, ti sembrerà probabilmente impossibile evitare di farti coinvolgere nella girandola delle sue emozioni. Pertanto, devi essere comprensivo con chi è affetto da questa patologia mentale, ma al tempo stesso non trascurare la tua salute emotiva e il tuo benessere. Per mantenere un buon rapporto con un soggetto borderline, fissa dei limiti sani riguardo a quello che puoi tollerare e non tollerare. Decidi e mantieni i tuoi limiti precisando fin dove è possibile spingersi, spiegandoli chiaramente alla persona a cui vuoi bene e restando fedele a quanto hai stabilito.

Parte 1 di 3:
Scegliere i propri Limiti

  1. 1
    Dai priorità al tuo benessere. Molte persone non riescono a stabilire dei limiti personali, perché nel farlo si sentono in colpa o perché sono convinte che le loro esigenze non contino. Tuttavia, i propri bisogni sono importanti quanto quelli di chiunque altro e bisogna stare bene mentalmente ed emotivamente per poter aiutare gli altri e adempiere le proprie responsabilità. Quindi, il fatto di porre dei limiti non risponde a un interesse egoistico, ma è un tuo diritto.[1]
    • Nel corso del tempo ti accorgerai che la costruzione di regole sane all'interno del rapporto non gioverà solo a te, ma anche alla persona che soffre del disturbo borderline, perché darà un senso più chiaro alla struttura e alle aspettative della vostra relazione.
  2. 2
    Definisci i tuoi limiti. Rifletti prima sui limiti che hai intenzione di stabilire con la persona a cui vuoi bene e sulle tue motivazioni. A questo scopo, prova a pensare a tutto quello che conta per te. Fissando delle condizioni valide e motivate, hai l'opportunità di proteggere le cose che più hai a cuore ed eviterai di sentirti sotto pressione durante attività o situazioni che vanno contro il tuo modo di vivere.[2]
    • Per esempio, se un amico vuole parlarti al telefono ogni sera quando, in realtà, preferiresti trascorrere questo momento con la tua famiglia, potresti decidere di non rispondere dopo un certo orario.
  3. 3
    Precisa quali saranno le conseguenze. È importante capire come intendi conservare le tue regole se la persona a cui vuoi bene non le rispetta. Se non specifichi quali saranno le conseguenze e non le metti in atto, chi hai di fronte non prenderà sul serio i limiti che hai stabilito. Per essere efficaci, le conseguenze dovrebbero sopraggiungere automaticamente a seguito dei comportamenti dell'altra persona.[3]
    • Per esempio, potresti stabilire che, se il tuo partner alza la voce ancora una volta, andrai via di casa per qualche ora finché non si calma.
  4. 4
    Preparati alle reazioni dell'altra persona quando verrà a conoscenza dei tuoi limiti. Potrebbe arrabbiarsi, sentirsi ferita o imbarazzata quando le dirai che deve comportarsi diversamente. Probabilmente prenderà questo cambiamento in maniera personale, ti accuserà di non volerle bene o si opporrà. Decidi come gestire le varie reazioni in modo da non farti cogliere alla sprovvista.[4]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Affrontare la Conversazione

  1. 1
    Scegli un momento in cui siate entrambi calmi. Quello dei limiti è un tema molto delicato. Rendi più semplice il confronto introducendo il discorso quando siete entrambi predisposti al dialogo. Evita di parlarne durante o subito dopo una lite. La conversazione non sarà proficua se l'altra persona si mette sulla difensiva o si innervosisce.[5]
    • Introduci l'argomento dicendo: "Sei libero per un minuto? C'è qualcosa di cui vorrei parlare con te".
  2. 2
    Delinea i tuoi limiti in modo fermo e chiaro. Sii diretto quando comunichi all'altra persona fin dove può spingersi nel vostro rapporto. Sii gentile, ma non scusarti e non tirarti indietro. Spiega esattamente quello di cui hai bisogno da lei senza alcuna ambiguità.[6]
    • Per evitare che si offenda, usa un tono calmo e non ostile.
  3. 3
    Spiega il motivo per cui vuoi fissare i tuoi limiti. Per l'altra persona potrebbe essere doloroso sentir parlare di nuove regole su cui basare il vostro rapporto. Tuttavia, è importante che capisca la ragione per cui hai preso questa decisione. Sii gentile, ma onesto sulle tue motivazioni.[7]
    • Formula le tue spiegazioni senza accusare, ma concentrati sulle tue esigenze anziché sui comportamenti scorretti dell'altra parte.
    • Per esempio, se il consorte ha degli sbalzi d'umore che fai fatica a gestire, potresti dire: "È davvero logorante provare a indovinare come ti senti da un momento all'altro. Avrei bisogno di maggiore stabilità emotiva".
  4. 4
    Rassicurala dicendole quanto la apprezzi. Chi soffre di disturbo borderline di personalità può sentirsi offeso quando qualcuno gli impone dei limiti. Assicurati di rassicurare la persona che ami sul fatto che non la stai allontanando e che la vostra relazione è ancora importante per te.[8]
    • Metti in risalto in che misura i limiti da adottare gioveranno a entrambi. L'aiuterai a capire che non stai stabilendo delle regole solo per cercare di respingerla.
    • Per esempio, potresti dire a un amico: "Penso che, se ognuno di noi passasse più tempo per conto suo, a lungo andare sarà un bene per entrambi. Quando dedico un po' di tempo a me stesso, ho più energie per socializzare, quindi credo che questa soluzione permetterà a entrambi di divertirci di più quando staremo insieme".
  5. 5
    Evita che l'altra persona ti faccia sentire in colpa. Forse proverà a farti dispiacere per il fatto che stai cercando di stabilire dei limiti nel vostro rapporto. Non lasciare che ti influenzi manipolandoti emotivamente. Hai tutto il diritto di salvaguardare il tuo benessere.[9]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Restare Fedele ai Limiti Stabiliti

  1. 1
    Metti in atto le conseguenze previste. Se l'altra persona non rispetta i tuoi limiti, comportati di conseguenza. È importante agire sempre in questo modo. In caso contrario, non verrai preso sul serio.[10]
    • Una volta che si renderà conto che fai sul serio, accetterà le regole che hai stabilito e smetterà di provocarti.
  2. 2
    Non dare un ultimatum a meno che non parli seriamente. Se non tolleri il comportamento dell'altra persona, sarai tentato di imporle un ultimatum solo per indurla a collaborare. Tuttavia, tieni presente che un aut-aut perde di efficacia se non hai intenzione di rispettarlo. Perciò, evita di avanzare richieste categoriche se non hai riflettuto bene e non sei pienamente in grado di andare fino in fondo.[11]
  3. 3
    Non essere troppo rigido. La creazione e il rispetto dei limiti è un percorso, non un episodio isolato. Non esitare a modificarli se scopri che qualcosa non ti sta bene. Pertanto, discuti con l'altra persona dei cambiamenti che potreste adottare in modo da chiarire le aspettative di entrambi riguardo al vostro rapporto.[12]
  4. 4
    Prendi le distanze se è necessario. A volte, nonostante le buone intenzioni e l'impegno profuso per stabilire dei limiti che portino equilibrio all'interno di un rapporto, le interazioni con una persona affetta da disturbo borderline di personalità stentano a migliorare. Se si rifiuta di collaborare o è violenta nei tuoi confronti, probabilmente è meglio mettere fine alla relazione.
    • Metti al primo posto la tua sicurezza e il tuo benessere mentale. Non sei obbligato a mantenere in piedi una relazione sentimentale o un rapporto di amicizia con chi non ti rispetta o ignora le tue esigenze.[13]
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Capire se Sei DepressoCapire se Sei Depresso
Evitare di ArrossireEvitare di Arrossire
Imparare a Controllare le Tue EmozioniImparare a Controllare le Tue Emozioni
Trattare una Personalità BorderlineTrattare una Personalità Borderline
Accorgersi di Essere SchizofreniciAccorgersi di Essere Schizofrenici
Convincerti a Non SuicidartiConvincerti a Non Suicidarti
Affrontare una Persona che Punisce col SilenzioAffrontare una Persona che Punisce col Silenzio
Parlare con uno SchizofrenicoParlare con uno Schizofrenico
Gestire la tua ParanoiaGestire la tua Paranoia
Aiutare le Persone ParanoicheAiutare le Persone Paranoiche
Essere Emotivamente DistaccatiEssere Emotivamente Distaccati
Smettere di Essere ParanoiciSmettere di Essere Paranoici
Superare la Fobia di GuidareSuperare la Fobia di Guidare
Smettere di Essere ApaticiSmettere di Essere Apatici
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 2 855 volte
Categorie: Disturbi Emozionali
Questa pagina è stata letta 2 855 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità