Come Stabilire i Propri Obiettivi

Scritto in collaborazione con Trudi Griffin, LPC

In questo Articolo:Stabilire degli Obiettivi RaggiungibiliMettere in Pratica delle Strategie Efficaci

Che tu abbia dei sogni di dimensioni ridotte o delle aspettative elevate, porti degli obiettivi ti consentirà di pianificare il tuo percorso attraverso la vita. Il raggiungimento di alcuni traguardi può richiedere una vita intera, mentre altri possono essere conquistati da mattino a sera. Qualunque siano i tuoi obiettivi, ampi e generici o specifici e pratici, nel raggiungerli ti sentirai appagato e vedrai crescere la tua autostima. Se il compimento dei primi passi necessari ti intimorisce, prosegui nella lettura e scopri come consolidare anche il desiderio più vasto.

1
Stabilire degli Obiettivi Raggiungibili

  1. 1
    Determina gli obiettivi della tua vita. Poniti delle domande importanti relativamente a ciò che desideri ottenere dalla vita. Dove vuoi arrivare: oggi, tra un anno, nell'arco di una vita? Le risposte a queste domande possono anche essere generiche, come "Voglio essere felice" o "Voglio aiutare gli altri".[1] Stima cosa speri di ottenere tra 10, 15 o 20 anni.
    • In ambito lavorativo potresti desiderare di fondare una tua propria azienda. A livello fisico, potresti volerti rimettere in forma. Un obiettivo personale potrebbe essere quello di formare una tua propria famiglia. Il campo di ognuno di questi obiettivi può essere incredibilmente vasto.
  2. 2
    Suddividi l'immagine principale in obiettivi più piccoli e specifici. Analizza le aree in cui, nel tempo, vorresti apportare delle modifiche o dei miglioramenti. Includi per esempio: carriera, finanze, famiglia, istruzione o salute. Inizia domandandoti cosa desideri ottenere in ogni area specifica, e pensa a quali passi intendi compiere nell'arco temporale dei prossimi cinque anni.[2]
    • Nel caso dell'obiettivo "Voglio rimettermi in forma", potresti stabilire degli obiettivi minori come "Voglio alimentarmi in modo più sano" e "Voglio correre una maratona".
    • Per l'obiettivo "Voglio fondare una mia azienda", i traguardi intermedi potrebbero essere "Voglio imparare a gestire un'azienda con efficacia" e "Voglio aprire una piccola libreria indipendente".
  3. 3
    Scrivi degli obiettivi a breve termine. Ora che, a grandi linee, sai cosa vuoi ottenere nel corso dei prossimi anni, devi iniziare a compiere i passi necessari a raggiungerli ponendoti degli obiettivi concreti. Nel farlo, fissa delle scadenze temporali ragionevoli (non più di un anno per gli obiettivi a breve termine).[3]
    • Mettere i tuoi obiettivi per iscritto farà sì che sia più difficile ignorarli e ti renderà di conseguenza più responsabile.[4]
    • Se vuoi rimetterti in forma, il tuo primo traguardo potrebbe essere quello di mangiare più frutta e verdura e di correre per 10 chilometri.
    • Se desideri fondare una tua azienda, i tuoi primi obiettivi potrebbero essere quelli di iscriverti a un corso di contabilità e individuare il luogo perfetto per la tua libreria.
  4. 4
    Compi dei piccoli passi (obiettivi minori) che ti aiutino ad avvicinarti alla meta (obiettivi maggiori). In pratica, devi evidenziare le ragioni per cui hai deciso di porti un tale obiettivo e riflettere su cosa accadrà una volta che l'avrai raggiunto. A tal fine, alcuni validi quesiti da porti possono essere i seguenti: Credo che ne valga la pena? È il momento giusto per procedere? Questa decisione è in accordo con le mie necessità?[5]
    • Per esempio, se riferendoti a un obiettivo di fitness a breve termine hai deciso di voler iniziare a praticare un nuovo sport entro i prossimi 6 mesi, è bene domandarti se e in che modo la tua scelta ti aiuterà a raggiungere il tuo traguardo principale, ovvero quello di correre una maratona. Se necessario, valuta di modificare il tuo obiettivo a breve termine sostituendolo con una pratica che ti consenta di avanzare efficacemente verso la meta finale.
  5. 5
    Adatta periodicamente i tuoi obiettivi. Anziché limitarti a rimanere ancorato sulle tue posizioni iniziali, di tanto in tanto trova il tempo di rivalutare i tuoi obiettivi minori. Stai rispettando le scadenze temporali che ti eri prefissato? Le tappe previste sono ancora in grado di condurti al tuo traguardo finale? Sii flessibile nel modificare e adattare i tuoi obiettivi minori.[6]
    • Per ritornare in forma, potresti aver tagliato il traguardo di diverse gare da 10 chilometri. Può darsi che, dopo averne corse alcune ed esserti impegnato a migliorare i tuoi tempi personali, sia giunta l'ora di modificare il tuo obiettivo da 10 a 15 chilometri. Con il passare del tempo potrai quindi decidere di correre una mezza maratona e poi una maratona intera.
    • Per aprire la tua azienda, dopo aver raggiunto i primi obiettivi, imparare a tenere la contabilità e trovare un luogo idoneo, potresti decidere di impegnarti a ottenere un mutuo e tutte le licenze comunali necessarie ad aprire la tua attività. In seguito potrai finalmente acquistare o affittare lo spazio che avrai scelto, ottenere i libri di cui hai bisogno, contrattare lo staff e aprire le porte del tuo nuovo business. Con il tempo potresti anche decidere di voler aprire un secondo punto vendita!

2
Mettere in Pratica delle Strategie Efficaci

  1. 1
    Rendi specifici i tuoi obiettivi. Quando ti poni un obiettivo, devi assicurarti che risponda a dei quesiti molto specifici: chi, cosa, dove e perché. Per ogni traguardo prefissato, dovresti riflettere sulle tue ragioni e chiederti come contribuisce a farti raggiungere ciò che più desideri nella vita.[7]
    • Per rimetterti in forma (meta molto generica), hai creato un obiettivo più specifico "correre una maratona", che inizia con l'obiettivo a breve termine "correre per 10 chilometri". Per ogni traguardo che ti poni, in questo caso quello di correre per 10 chilometri, sforzati di rispondere alle domande. Per esempio: Chi? Io. Cosa? Correre per 10 chilometri. Dove? Al parco cittadino. Quando? Entro 6 settimane. Perché? Per avvicinarmi al mio obiettivo di correre un'intera maratona.
    • Per avviare il tuo business, ti sei dato un obiettivo a breve termine "imparare a tenere la contabilità". In questo caso puoi rispondere ai precedenti quesiti: Chi? Io. Cosa? Partecipare a un corso di contabilità. Dove? Presso la biblioteca locale. Quando? Ogni sabato per 5 settimane. Perché? Per imparare a gestire i bilanci della mia azienda.
  2. 2
    Datti degli obiettivi misurabili. Al fine di riuscire a tenere traccia dei progressi fatti, i tuoi obiettivi dovrebbero essere quantificabili. "Ho intenzione di camminare di più" è una meta difficile da quantificare e da tracciare rispetto a "Ogni giorno compirò 16 giri del percorso". In pratica, devi poter essere in grado di determinare se hai raggiunto il tuo obiettivo.[8]
    • "Correre per 10 chilometri" è un obiettivo misurabile. Non ci saranno dubbi, avrai tagliato il traguardo oppure no. Per raggiungerlo potresti aver bisogno di stabilire delle mete intermedie, per esempio "Correre almeno 5 chilometri 3 volte a settimana". Quando sarai riuscito a correre per la prima volta per 10 chilometri, il seguente obiettivo misurabile sarà "Migliorare il mio tempo di 4 minuti in un mese".
    • Anche "Partecipare a un corso di contabilità" è un obiettivo misurabile perché ti forza a iscriverti a delle lezioni specifiche a cui dovrai partecipare ogni settimana. Una sua versione meno misurabile sarebbe "Imparare a tenere la contabilità", meta vaga perché sarebbe complicato riuscire a determinare quando avrai "terminato" di imparare.
  3. 3
    Sii realistico quando stabilisci i tuoi obiettivi. È importante valutare la tua situazione onestamente e distinguere i traguardi realistici da quelli inverosimili. Chiediti se disponi di tutti gli strumenti necessari a raggiungere la meta prefissata (capacità, risorse, tempo, conoscenze).[9]
    • Per tornare in forma e correre una maratona, avrai bisogno di trascorrere molto tempo correndo. Se non hai il tempo o l'interesse necessari a dedicare molte ore alla corsa ogni settimana, questo obiettivo non fa per te. Se questo fosse il tuo caso, sarà quindi necessario scegliere un percorso alternativo – ci sono molti modi, infatti, per riuscire a mantenerti in forma senza dover correre per ore e ore.
    • Se vuoi aprire la tua libreria indipendente, ma non hai alcuna esperienza nella gestione di un'azienda, non disponi del capitale necessario, non sai nulla di come funziona un negozio di libri o non sei realmente interessato alla lettura, raggiungere il tuo obiettivo potrebbe essere difficile.
  4. 4
    Datti delle priorità. In ogni momento avrai numerosi obiettivi in corso e a differenti stadi di completamento; decidere quali siano i più importanti o urgenti sarà quindi cruciale. Essere impegnato nel raggiungimento di troppi obiettivi contemporaneamente ti farà sentire sopraffatto e ridurrà le tue probabilità di successo.[10]
    • Può essere utile fissare alcune priorità principali. In questo modo, quando due obiettivi entreranno in conflitto, saprai come comportarti. Se la scelta ricadrà tra completare uno o due obiettivi minoritari o uno prioritario, non avrai dubbi.[11]
    • Se desideri rimetterti in forma e ti sei dato i seguenti obiettivi minori: "Mangiare in modo più sano", "Correre per 10 chilometri" e "Nuotare per 1,5 chilometri 3 volte a settimana", ben presto potresti accorgerti di non avere il tempo o l'energia di fare tutto. La soluzione sarà darti delle priorità. Se vuoi correre una maratona, riuscire a correre per 10 chilometri sarà più importante che andare a nuotare tutte le settimane. Continuare ad alimentarti in modo corretto sarà invece indispensabile perché ti consentirà di migliorare la tua salute generale e ti supporterà nella corsa.
    • Se desideri aprire una libreria tua, prima di cominciare a selezionare i libri per la vendita, è probabile che tu debba ottenere dei permessi specifici e possedere i requisiti necessari a richiedere un mutuo.
  5. 5
    Tieni traccia dei progressi fatti. Scrivere in un diario ti consente di tenere traccia dei tuoi progressi, sia personali che professionali e, quando sei diretto verso un obiettivo, eseguire un'analisi dei passi compiuti è un ottimo modo per mantenerti motivato. Analizzare le tue conquiste ti spronerà a fare sempre meglio.
    • Chiedi a un amico di aiutarti a rimanere concentrato tenendo lui stesso traccia dei tuoi progressi. Per esempio, se ti stai allenando in vista di una gara di corsa, trova un amico con cui allenarti regolarmente e continuare a progredire.
    • Se ti stai rimettendo in forma allenandoti per una maratona, crea un "diario della corsa" in cui registrare i tuoi tempi, le tue distanze, i tuoi successi e le tue sensazioni. Mano a mano che migliorerai, potrai trarre nuovi stimoli nel rileggerlo e nel notare gli enormi progressi compiuti.
    • Quando si desidera aprire un'azienda propria, riuscire a tracciare i progressi fatti può essere un po' più difficile. Ciò nonostante, trascrivere tutti i tuoi obiettivi, principali e minori, per poi depennarli o indicarne la data di completamento può aiutarti a renderti conto di ciò che è stato fatto e di ciò che invece è ancora da fare.
  6. 6
    Dai il giusto valore al raggiungimento dei tuoi obiettivi. Ogni volta che tagli un traguardo, riconosci e celebra il tuo successo come merita. Rifletti sul percorso che ti ha condotto alla meta, dall'inizio alla fine. Valuta se le tempistiche ti hanno soddisfatto, stima le tue abilità e la tua conoscenza e nota se l'obiettivo rispettava i corretti canoni di ragionevolezza.
    • Per esempio, dopo aver corso per la prima volta per 5 chilometri, sii soddisfatto per aver completato tale obiettivo, anche se ti sembra piccolo paragonato a quello principale di correre un'intera maratona.[12]
    • Naturalmente, quando aprirai le porte della tua libreria indipendente e venderai il tuo primo libro, festeggerai, sapendo di aver compiuto con successo i passi necessari a raggiungere il tuo obiettivo!
  7. 7
    Continua a porti degli obiettivi. Una volta raggiunti i tuoi traguardi, anche quelli relativi a importanti scelte di vita, sarà importante continuare a crescere e stabilirne di nuovi.
    • Dopo aver corso la maratona, dovrai valutare in che nuova direzione muoverti. Desideri correrne un'altra migliorando però il tuo tempo? Oppure vuoi diversificare e provare a partecipare a una gara di triathlon o a un ironman? Alcuni potrebbero anche decidere di tornare a percorrere distanze più brevi, per esempio 10 o 20 chilometri.
    • Se hai aperto la tua libreria indipendente, puoi decidere di dedicarti all'organizzazione di eventi, corsi o club che ti aiutino ad ampliare la clientela – e di conseguenza i tuoi guadagni. Oppure puoi scegliere di aprire un secondo punto vendita o di inserire una piccola caffetteria all'interno del negozio.

Consigli

  • Usa il metodo SMART per creare degli obiettivi raggiungibili. Si tratta di una strategia utilizzata da life coach, motivatori, dipartimenti delle risorse umane ed educatori al fine di identificare, stabilire e raggiungere un sistema di obiettivi. In lingua inglese, ogni lettera della parola SMART indica un aggettivo che descrive un modo per stabilire un obiettivo con efficacia.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Sviluppo Personale

In altre lingue:

English: Set Goals, Español: establecer metas, Deutsch: Ziele setzen, Português: Definir Metas, Français: se fixer des objectifs, Nederlands: Doelen stellen, 中文: 设立目标, Čeština: Jak si určit cíle, Русский: поставить цель, हिन्दी: लक्ष्यों को निर्धारित करें, العربية: تحديد الأهداف, Tiếng Việt: Đặt Mục tiêu, ไทย: ตั้งเป้าหมาย, 한국어: 목표를 세우는 법, 日本語: 目標を設定する

Questa pagina è stata letta 38 529 volte.
Hai trovato utile questo articolo?