Hai mai comprato un bellissimo smalto per le unghie, solo per arrivare a casa e scoprire che riesci ad applicarlo solo con la tua mano dominante? Alla maggior parte delle donne è successo! Può essere un’esperienza piuttosto frustrante, ma con un po’ di pratica e qualche consiglio, anche tu potrai mostrare a tutti il tuo smalto nuovo di zecca!

Prima di tutto, non essere troppo dura con te stessa! Si tratta sostanzialmente di allenare il tuo corpo e “ce la farai”, se ti allenerai con costanza. Una o due volte alla settimana andranno più che bene: dovresti notare i primi miglioramenti nel giro di pochi mesi.

Il segreto è trovare una posizione comoda per impegnare il pennello e iniziare a fare pratica. La mano si abituerà ad essere usata in questo modo e, nel corso del tempo, inizierai a poter controllare il movimento, la fermezza e la pressione.

Sei come un pittore che sta imparando a controllare il pennello, o un chitarrista che impara a posizionare le dita sulla chitarra e premere i tasti. Alcuni sono più portati naturalmente, ma più o meno tutti possono imparare.

Passaggi

  1. 1
    Per iniziare, se stai usando uno smalto colorato, applica una buona base. Ricordati che gli smalti più scuri sono molto visibili, così come i toni di rosso e gli smalti metallici: di conseguenza anche gli errori saranno più evidenti. I colori opachi e i brillantini sono più facili da applicare per un principiante. È consigliabile iniziare con uno smalto rinforzante trasparente, per diversi motivi:
    • La gente noterà di meno gli errori che probabilmente avrai commesso.
    • Costituirà uno strato protettivo e aiuterà le tue unghie a rimanere forti man mano che ti alleni regolarmente.
    • Si tratta di uno smalto appropriato sia per la casa che per l’ufficio.
  2. 2
    Prepara l’area dove lavorerai e lavati le mani con cura. Asciugale e applica una piccola quantità di acqua e acetone su un batuffolo di ovatta. Strofina le unghie, in modo da rimuovere eventuale sporco e grasso, per far aderire meglio lo smalto. Potresti provare anche un tonico per il viso, che è più idratante dell'acetone.
  3. 3
    Trova una posizione in cui sei comoda per reggere il pennello. Non preoccuparti se fai fatica, probabilmente il gesto diventerà più abituale man mano che farai pratica.
  4. 4
    Posiziona il lato sinistro della mano non dominante sul tavolo, in modo rilassato. Raddrizza il mignolo e piega l’anello verso il basso, o vice versa.
  5. 5
    Tieni il pennello con il pollice, appoggiandolo contro il lato dell’indice (prova ad appoggiare anche il medio per un po’ di sostegno in più). Cerca di tenere la mano ferma, con soltanto il pollice e l’indice liberi per manovrare il pennello che stai afferrando.
  6. 6
    Inizia a dipingere prima le unghie opposte, in modo da evitare di perdere tempo.
  7. 7
    Svita il tappo e applica sul pennello meno smalto di quanto faresti normalmente. Dipingere anche le cuticole è uno degli errori più comuni per un principiante ed è piuttosto difficile da correggere con la mano non dominante.
  8. 8
    Tieni con un po’ di forza il manico del pennello per evitare di scuoterlo e parti dal centro dell'unghia, un po’ più distante dalle cuticole di quanto faresti normalmente.
  9. 9
    Stendi una striscia nel mezzo e poi una da ciascun lato. Ricarica il pennello ad ogni stesura, se necessario. È meglio applicare poco smalto che metterne troppo: puoi sempre aggiungere uno strato in più, qualora non bastasse.
  10. 10
    Se hai applicato troppo smalto, posiziona la parte appuntita di un bastoncino o di uno stuzzicadenti il più vicino possibile alla cuticola e fallo passare lungo il solco dell'unghia da un lato. Ripeti dal lato opposto, se necessario.
  11. 11
    Quando avrai finito di applicare lo smalto su tutte le unghie della mano, lascialo asciugare con calma. Eviterai di danneggiare lo smalto già applicato se aspetterai un po' di tempo prima di passare alla mano successiva.
  12. 12
    Metti lo smalto sulle unghie dell’altra mano come faresti normalmente e lascia asciugare.
  13. 13
    Non ti servirà per forza l'acetone per togliere le macchie rimaste sulla pelle. Lava le mani e asciugale; applica quindi dell'olio sulle cuticole e sulla parte di pelle macchiata dallo smalto. Lascia riposare per qualche secondo e gratta quindi via l'olio e lo smalto con uno stuzzicadenti, effettuando un movimento verso il basso (dovrebbe staccarsi con facilità). Spalma l'olio rimanente e massaggialo sulle cuticole.
    • Se preferisci usare l’acetone, lucida la punta di uno stecco e poi passa un piccolo pezzetto di ovatta tutt’intorno, girandolo fra le dita. Immergilo nell'acetone e strofina le parti di pelle sporche con un movimento verso il basso.
  14. 14
    Assicurati di lavare le mani con cura e di applicare della crema mani o dell'olio per le unghie.
  15. 15
    Ammira le tue unghie appena dipinte. Continua a fare pratica e migliorerai di sicuro.
    Pubblicità

Consigli

  • Assicurati che lo smalto non coli dal pennello. In questo modo potrai controllare meglio la stesura.
  • Se hai problemi a stendere lo smalto su tutte le dita, prova ad avvolgere del nastro adesivo o della colla intorno all’unghia. Potrai rimuoverla in seguito.
  • Invece di muovere il pennello, prova a spostare le dita o a inclinare le unghie. È un movimento limitato, ma ti permetterà (mentre la tua mano è ancora debole) di muovere meno il pennello, aumentando la tua capacità di controllo. Per alcune potrebbe essere un consiglio inefficace, ma è consigliabile provarci e vedere se per te può essere di aiuto.
  • Non applicare lo smalto troppo vicino alle cuticole o sul lato dell’unghia: sarà più facile da rimuovere.
  • Se hai la tendenza a urtare e danneggiare le unghie su cui hai appena steso lo smalto mentre ti occupi dell’unghia successiva, prova a invertire l’ordine e dipingere per ultimo il pollice. Potresti anche provare a stendere lo smalto su un’unghia alla volta, lasciandola asciugare prima di passare a quella successiva. Ci vuole più tempo, ma potrebbe valerne la pena se devi usare le mani per altri motivi mentre stai stendendo lo smalto.
  • Usa un colore chiaro fino a quando non sarai migliorata.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Rimuovere una Placca Antitaccheggio

Come

Preservare le Foglie Autunnali

Come

Liberare lo Scarico della Doccia

Come

Fare uno Scaldacollo ai Ferri

Come

Autoprodurre Argilla Polimerica

Come

Tingere il Poliestere

Come

Sistemare un Letto che Cigola

Come

Verniciare una Bicicletta

Come

Chiudere l'Impianto Idraulico Facilmente e Velocemente

Come

Verniciare il Cemento

Come

Creare una Tasca da Pasticcere

Come

Sistemare i Graffi sui Pavimenti di Parquet

Come

Creare Angoli Retti Usando la Proporzione 3 4 5 del Teorema di Pitagora

Come

Costruire una Scala
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 22 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 2 842 volte
Categorie: Fai da Te
Questa pagina è stata letta 2 842 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità