Come Sterzare la Macchina

In questo Articolo:Tenere Correttamente lo SterzoCambiare DirezioneGuidare in Maniera Sicura

I film di Hollywood mostrano un'infinità di esempi sbagliati di come si sterzano le ruote di una macchina. Il motivo di tutto ciò è che le tecniche sicure per svoltare mentre si guida sono decisamente meno scenografiche. Tenere entrambe le mani sul volante e gli occhi sulla strada sono due aspetti fondamentali per girare in sicurezza le ruote di un'automobile.

Parte 1
Tenere Correttamente lo Sterzo

  1. 1
    Tieni entrambe le mani sul volante. Sii pronto ad affrontare le emergenze nella frazione di un secondo e mantieni il maggior controllo possibile sul veicolo in ogni momento. Se la macchina ha la trasmissione manuale, cambia marcia quando è necessario, ma in seguito non lasciare inutilmente la mano sulla leva del cambio; riportala immediatamente sul volante.[1]
    • Per azionare i tergicristalli, i fari e gli indicatori di direzione è necessario togliere la mano dal volante.[2] Tuttavia, i controlli di queste funzioni sono in genere disposti sulla colonna dello sterzo, per ridurre al minimo il tempo trascorso guidando con una mano sola.
    • La guida in retromarcia è la sola eccezione a questa regola.
  2. 2
    Mantieni una presa salda. Resisti alla tentazione di allentarla, ma allo stesso tempo fai attenzione a non stringere il volante con troppa forza; in caso contrario, le braccia si affaticano e potresti non percepire i segnali di avvertimento che il volante trasmette.[3]
    • La "percezione" dell'auto attraverso la sensibilità tattile sul volante è un altro motivo per cui è importante usare entrambe le mani.
  3. 3
    Posiziona le mani a ore "10:10" oppure a ore "9:15". Immagina che lo sterzo sia un vecchio orologio analogico con le ore 12 poste all'apice dello stesso. Porta la mano sinistra in corrispondenza delle ore 9 o 10, mentre la destra può indicare i 15 o i 10 minuti.[4]
    • La posizione 10:10 è più adatta alle vetture vecchie e a tutte quelle che montano un volante ampio non dotato di servosterzo.
    • La posizione 9:15 è invece diventata la norma sulle macchine moderne che sono equipaggiate con il servosterzo, l'airbag e un volante più piccolo.
  4. 4
    Fai attenzione ai pollici. Quando guidi su strade asfaltate, tieni il volante "agganciandolo" con i pollici. Se guidi su percorsi sterrati, togli i pollici e appoggiali lungo il bordo dello sterzo stesso, come se volessi fare il segno di OK.[5]
    • Se li tieni agganciati sotto il bordo dello sterzo mentre percorri strade accidentate, potresti incorrere in infortuni. Le gomme potrebbero colpire degli ostacoli con una violenza sufficiente a far sobbalzare lo sterzo fra le mani.[6]
    • Se stai guidando su una strada asfaltata con le mani a ore 9:15, metti i pollici fra i raggi del volante, nel punto in cui si uniscono al cerchio.

Parte 2
Cambiare Direzione

  1. 1
    Inizia con la tecnica "tira e spingi". Tira il volante verso il basso nella direzione in cui vuoi svoltare (se vuoi girare a sinistra, tira il volante con la mano sinistra e viceversa). In questa fase, rilassa l'altra mano portandola verso il basso per incontrare quella che sta tirando proprio sopra il tuo inguine. Quando le due mani sono vicine, allenta la presa di quella che tira e lascia che l'altra si incarichi di procedere con la rotazione. Spingi lo sterzo verso l'alto finché non hai svoltato correttamente.[7]
    • Quando stai imparando a guidare per la prima volta, applica questa tecnica per seguire le curve, dato che è molto facile da padroneggiare.[8]
    • Quando ti trovi su percorsi sterrati o su una strada trafficata e con molte curve strette, prediligi questa procedura per ruotare lo sterzo; così facendo, le mani possono accedere più liberamente ad altri comandi, come la leva del cambio o quella dell'indicatore di direzione.
    • Dovresti utilizzarla anche sulle vetture con uno sterzo grande o quelle che non hanno il servosterzo.
    • Questa tecnica viene a volte definita anche "di trascinamento".
  2. 2
    Passa alla rotazione dello sterzo. Gira il volante nella direzione in cui vuoi che la macchina svolti. Mantieni le mani nella posizione a ore 9:15 o 10:10, mentre esegui questa operazione. Se devi girare il volante a un angolo maggiore di 90° per concludere la svolta, rilassa la mano che si trova sopra l'inguine e tienila in quel punto. Continua a far girare il volante con la mano superiore, finché non incontra quella che si trova in basso; a questo punto, porta la mano inferiore verso l'apice e continua a tirare il volante per completare la curva.[9]
    • Usa questa tecnica per i leggeri cambi di direzione, ad esempio quando ti sposti su un'altra corsia.
    • Cerca di utilizzarla quando guidi in autostrada o in altri tratti extraurbani che consentono l'alta velocità.
    • Questa tecnica è definita anche "statica".
  3. 3
    Impara a sterzare in retromarcia. Controlla tutti gli specchietti per essere sicuro dietro la vettura non ci siano persone e ostacoli. Metti un braccio attorno allo schienale del sedile del passeggero ruotando il busto di 90° nella stessa direzione; in questo modo, hai una visuale migliore attraverso il lunotto posteriore. Afferra il volante più o meno nel punto corrispondente a ore 12 con la mano libera. Per ruotare l'auto verso destra, gira il volante a destra e viceversa.[10]
    • Ricorda che hai una visione limitata del lato corrispondente al conducente quando assumi questa posizione.
    • Se possibile, lascia che la macchina si muova per inerzia. Se devi accelerare, applica solo una leggera pressione sul pedale e solo per alcuni istanti. Evita di retrocedere troppo velocemente.
    • Quando sterzi in questo modo, non fare affidamento solo sulle immagini degli specchietti o della videocamera posteriore.

Parte 3
Guidare in Maniera Sicura

  1. 1
    Regola la posizione del sedile e della colonna dello sterzo in base alle tue esigenze. Modifica la loro distanza reciproca, in modo da poterti sedere in maniera confortevole. Non spostare indietro il sedile al punto da doverti chinare in avanti per raggiungere il volante. Evita di sottoporre il corpo a tensioni muscolari inutili che possono distrarti, affaticarti e renderti meno reattivo.[11]
    • La posizione del sedile influenza il tipo di presa sul volante che senti più comoda: quella a ore 9:15 o quella a ore 10:10. Gli individui più alti, ad esempio, ritengono che la seconda sia più confortevole, a causa dei limiti sulla regolazione di sedile e colonna dello sterzo.
  2. 2
    Guarda un punto lontano della strada. Cerca di mantenere lo sguardo a circa 800-1500 metri di distanza. Fai attenzione a tutte le curve, ai pericoli o ad altri fattori che richiedono un cambio di direzione. Preparati in anticipo quando devi svoltare, fai in modo di avere parecchio tempo a disposizione per eseguire il cambio di direzione.[12]
    • Se devi percorrere una curva stretta che limita notevolmente il campo visivo, concentrati sul punto più lontano che puoi vedere davanti a te.
    • Fidati della visione periferica che ti allerta di improvvisi cambiamenti che sembrano vicini.
  3. 3
    Tieni in considerazione la velocità quando sterzi. Ricorda che cambiare direzione a bassa velocità richiede un maggior sforzo fisico per ruotare il volante. Sii pronto a girarlo di parecchi gradi nelle aree in cui ci si muove a bassa velocità, come i parcheggi, le vie dei centri abitati e le zone urbane. Al contrario, il movimento dello sterzo è molto più leggero ad alta velocità. Sappi che una piccola rotazione del volante produce un ampio cambio di direzione sulle strade in cui si guida velocemente, come le autostrade.[13]
  4. 4
    Riduci al minimo le occasioni in cui sterzi con le ruote ferme. Girare il volante con l'auto parcheggiata o ferma causa dei danni sugli pneumatici e sul sistema di servosterzo. Fallo solo quando è necessario, ad esempio se devi parcheggiare in parallelo o fare un'inversione a tre tempi; in caso contrario, evita di sterzare a vettura ferma.[14]
  5. 5
    Esercitati a svoltare con una sola mano in maniera sicura. Mantieni un controllo ottimale del veicolo, mentre utilizzi altri comandi oltre al volante. Usa la mano più vicina alla leva per azionare gli indicatori di direzione o cambiare marcia mentre guidi. Tieni l'altra mano dove si trova durante queste operazioni, non rischiare di lasciare il volante solo per cambiarle posizione.[15]

Avvertenze

  • Non afferrare lo sterzo dal basso tenendo il palmo delle mani verso di te, altrimenti costringi le braccia a muoversi in maniera innaturale e riduci la capacità di controllare il veicolo.[16]
  • Non lasciare andare lo sterzo per farlo tornare da solo alla posizione originale dopo la curva.[17] Questo comportamento fa perdere il controllo della macchina in una fase cruciale, oltre al fatto che alla posizione originale dello sterzo potrebbe non coincidere una direzione perfettamente "dritta in avanti", se l'assetto delle ruote è impreciso.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Tecniche di Guida

In altre lingue:

English: Steer Your Car, Español: conducir, Русский: управлять рулем автомобиля, Français: tenir un volant de voiture, Português: Dirigir um Carro, Nederlands: Een auto besturen, Deutsch: Dein Auto lenken

Questa pagina è stata letta 22 559 volte.
Hai trovato utile questo articolo?