Come Studiare Tutta la Notte

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

A qualsiasi età gli studenti devono affrontare esami, produrre elaborati o svolgere altri compiti che possono obbligarli a rimanere svegli tutta la notte. Sebbene in genere sia sconsigliato fare le ore piccole, perché c'è il rischio di compromettere le capacità mnemoniche e la concentrazione, a volte è necessario restare in piedi per studiare. Può essere un sacrificio applicarsi sui libri senza chiudere occhio, ma se ti organizzi per stare comodo, rimanere vigile e lavorare in modo efficiente, puoi andare avanti tutta la notte senza difficoltà.

Parte 1 di 3:
Studiare Correttamente Tutta la Notte

  1. 1
    Raccogli tutto ciò che ti serve per studiare. È probabile che, se devi rimanere sveglio tutta la notte, dovrai prepararti su determinati argomenti. Se sai esattamente che cosa ti occorre, sarai in grado di organizzarti per andare avanti tutta la notte.[1]
    • Controlla il programma del corso leggendo attentamente le indicazioni relative ai testi da studiare.
    • Leggi gli appunti presi durante le lezioni per vedere se l'insegnante o il professore hanno dato particolari istruzioni da considerare prima di metterti al lavoro.
    • Stila un elenco di tutti gli argomenti da rivedere. Dai priorità a quelli più importanti in relazione all'esame da sostenere o al compito da svolgere e mettile in cima alla tua lista.[2]
    • Considera di aggiungere gli argomenti meno rilevanti alla fine dell'elenco, in modo da affrontarli in un secondo momento.
  2. 2
    Procurati l'occorrente. Gli appunti delle lezioni e i testi da leggere sono parte integrante di qualsiasi corso. Avendo questo materiale a portata di mano, potrai rimanere concentrato e, di conseguenza, studiare più efficacemente tutta la notte.
    • Assicurati di prendere gli appunti e i libri, ma anche di avere nei paraggi penne e fogli di carta su annotare le informazioni. In questo modo eviterai di alzarti inutilmente, deconcentrandoti.
    • Ti conviene anche tenere a portata di mano il laptop o il tablet, ma anche uno spuntino e qualcosa da bere.
  3. 3
    Stabilisci un programma per rimanere concentrato sul tuo obiettivo nel corso della notte. Dedica più tempo e attenzione agli argomenti più importanti, che possono includere anche nozioni che non conosci. Affrontali all'inizio o dopo una pausa. Cerca di essere preciso. Per esempio, potresti scrivere:[3]
    • 20:00-21:00: leggere le pagine 60-100 del libro di storia.
    • 21:00-21:15: pausa.
    • 21:15-22:15: leggere le pagine relative ai documenti originali del manuale di fonti storiche.
    • 22:15-22:30: pausa.
  4. 4
    Usa il tuo metodo di studio. Ogni persona ha il proprio stile di apprendimento. Se conosci il tuo potrai studiare più efficacemente durante la notte, ma anche memorizzare meglio le informazioni.[4]
    • Pensa alle volte precedenti in cui hai studiato di notte o alle condizioni in cui lo hai fatto senza troppi sforzi. Quali metodi o tecniche hai usato?
    • Se per esempio hai bisogno di silenzio totale, studia a casa o in biblioteca. Se il rumore favorisce la concentrazione, prova una caffetteria notturna.
  5. 5
    Prendi appunti mentre studi. Tenendo a portata di mano un bloc-notes e una penna riuscirai ad assimilare le informazioni man mano che leggi. Tuttavia, è importante prendere gli appunti manualmente, perché in questo modo potrai capirli e assimilarli meglio rispetto a quando li digiti sul computer.[5] Inoltre, il fatto di scrivere ti permetterà di rimanere sveglio e vigile per tutta la notte.
    • Scrivi solo i punti più importanti oppure stila un elenco di parole chiave o titoli con una breve spiegazione di 3-6 parole.[6]
    • Rivedi gli appunti il giorno successivo, prima dell'esame o del compito in classe.
  6. 6
    Segui il tuo ritmo. Quando si studia di notte, è importante lavorare metodicamente e rispettare la tabella di marcia. In questo modo, è possibile acquisire le nozioni da imparare senza stancarsi troppo.
    • Rivedi la tabella di marcia per ricordarti che cosa devi studiare.
    • Suddividi ogni compito in parti più piccole. Per esempio, se devi leggere 40 pagine in un'ora prima di una pausa, cerca di leggere 10 pagine ogni 15 minuti.
    • Probabilmente dovrai modificare il ritmo di studio durante la notte, ma il fatto di seguire un'indicazione di massima può favorire l'apprendimento.
  7. 7
    Studia con un gruppo di persone. Se ci sono altre persone che devono studiare la stessa materia, considera di formare un gruppo di studio. Il fatto di lavorare insieme e scambiare reciprocamente le proprie idee ti permette di rimanere sveglio e attento e apprendere in un modo più efficace.
    • Ogni persona ha il suo stile di apprendimento e i suoi punti di forza. Qualcuno potrebbe studiare o comprendere argomenti che ti sono poco chiari.
    • Dividi la mole di lavoro tra tutti i componenti del gruppo affinché ognuno esponga agli altri quello che ha imparato. Cercate di porvi domande al termine di ogni intervento.[7]
    • Rispettate rigorosamente il programma di studio per evitare di perdere tempo.
  8. 8
    Smetti di studiare dopo circa 8-10 ore. Probabilmente sarai molto stanco, ma anche stressato e confuso. Metti da parte i libri e gli appunti e, se puoi, concediti qualche ora di sonno.[8]
    • Ricorda che persino un pisolino di 90 minuti può ristorarti e farti ritrovare la concentrazione necessaria per affrontare la giornata.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Rimanere Sveglio Tutta la Notte

  1. 1
    Accendi le luci. La luce bianca fredda stimola il corpo a rimanere sveglio. Assicurati che il posto in cui hai scelto di studiare tutta la notte sia illuminato adeguatamente, per concentrarti meglio sullo studio ed evitare di addormentarti.[9]
    • Trova un luogo che abbia una fonte di luce fredda. Se studi a casa, considera di svitare la normale lampadina e montarne una più potente e luminosa.
    • Valuta di acquistare una piccola lampada. Può offrire un ulteriore stimolo al cervello e renderti più sveglio e attivo.
  2. 2
    Evita le distrazioni. Se devi studiare tutta la notte potresti cedere alla tentazione di tenere accesi i dispositivi elettronici e chattare per mantenerti sveglio. Tuttavia in questo modo rischi di deconcentrarti e, alla fine, potresti compromettere il tuo rendimento durante l'esame o il compito in classe.
    • Se puoi, spegni il telefono o il tablet. In caso contrario, disattiva l'audio in modo da non essere indotto a controllarlo ogni volta che ricevi una notifica.
    • Informa amici e familiari che devi studiare e pregali di non contattarti durante la notte, se non in caso di emergenza.
  3. 3
    Mastica una gomma o succhia una caramella alla menta. Qualunque cosa che ti tenga la bocca occupata può aiutarti ad affrontare la notte. Inoltre, le gomme da masticare o le caramelle alla menta possono migliorare l'umore e favorire l'attenzione.
    • Potrai restare sveglio masticando una gomma.
    • Considera l'idea di tenere a portata di mano un piccolo flacone di olio di menta in modo da annusarlo. Il suo profumo può stimolare il cervello e aiutarti a memorizzare meglio le informazioni.[10]
  4. 4
    Disegna o scarabocchia. Se la concentrazione comincia a calare, prova a disegnare o scarabocchiare su un foglio di carta. Usare la creatività per scarabocchiare, disegnare o persino manipolare un pezzo di argilla può renderti più attento e rilassato.[11]
    • Scarabocchia o disegna per non più di 10 minuti. Potrai calmarti e riprendere la concentrazione.
    • Se non ti piace disegnare né scarabocchiare, fai qualcos'altro. Potresti accartocciare qualcosa o schiacciare una pallina antistress mentre leggi.
  5. 5
    Fai uno spuntino. Studiare tutta la notte richiede molte energie. Mettendo qualcosa sotto i denti ogni 2-3 ore potrai mantenerti sveglio e rilassarti un poco. Mangia qualcosa di leggero a base di proteine, come un pezzo di formaggio, frutta fresca, una barretta di muesli o qualche cracker. Un panino con burro di arachidi e marmellata è un'ottima scelta.
    • Bevi acqua mentre fai lo spuntino per mantenerti idratato.
  6. 6
    Concediti qualche piccola pausa. Potresti stancarti e perdere la concentrazione quando ti applichi molto e a lungo sui libri. Dopo 60-90 minuti di studio concediti una pausa di un quarto d'ora al massimo per recuperare e ritornare concentrato.[12]
    • Fai una passeggiata, cammina per la stanza o pratica qualche esercizio di yoga o stretching. Qualsiasi attività metterà in circolazione il sangue, ossigenerà il cervello, rilasserà il corpo e ti aiuterà a riprendere il lavoro.
    • Se necessario, cogli l'occasione per andare in bagno.
    • Evita di lavorare più di 60-90 minuti consecutivi senza fare interruzioni. Rischi di affaticarti, compromettere l'umore e persino l'apprendimento.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Studiare Comodamente Tutta la Notte

  1. 1
    Dormi di più nei giorni precedenti. Se sai già che potresti rimanere sveglio tutta la notte per prepararti per un esame o un compito in classe, cerca di correggere le tue abitudini quotidiane in modo da arrivare più riposato alla fatidica data e affrontare più facilmente la notte in bianco.[13] Ricorda di non dormire troppo perché potrebbe essere controproducente, danneggiando energie e capacità di apprendimento.
    • Vai a letto prima o svegliati più tardi nei giorni che precedono la notte in cui dovrai studiare. Ti bastano anche una o due ore in più.
    • Il riposo extra può prepararti fisicamente ad affrontare la notte in bianco, oltre a darti qualche ora di sonno in più da sfruttare per restare sveglio quando serve.
  2. 2
    Schiaccia un pisolino. Se non avevi previsto di dover studiare tutta la notte, puoi fare un "sonnellino preventivo" in modo da affrontare quello che ti aspetta. Non solo ti aiuterà a fare le ore piccole, ma può anche migliorare la memoria, la creatività, l'umore, la prontezza e le funzioni cognitive.[14]
    • Per prepararti adeguatamente, dormi per 90 minuti tra le 13:00 e le 15:00. Se decidi di schiacciare un pisolino di notte, fallo tra l'una e le 3 del mattino.
    • Una pennichella di 90 minuti può essere efficace quanto una dormita di 3 ore.
    • Ricorda che gli effetti del sonnellino durano solo 8-10 ore. Quindi, prendi in considerazione l'idea di riposarti prima di iniziare a studiare di notte.
  3. 3
    Mangia cibi leggeri e stai lontano da piatti pesanti e spuntini dolci. I cibi pesanti non favoriscono l'apporto di sangue al cervello perché tende ad affluire allo stomaco per la digestione. Piuttosto, considera alimenti più leggeri, come una zuppa di verdure e un piatto proteico, come il pollo, accompagnato da un'insalata. Inoltre evita le pietanze ricche di zuccheri perché possono abbassare la soglia dell'attenzione e influire negativamente sull'umore.
    • I cibi leggeri e ricchi di proteine aumentano le energie e ti permettono di studiare tutta la notte senza appesantirti.
    • Se ti senti debole, evita le caramelle e fai una passeggiata di 10 minuti. Può darti forza, rilassarti e migliorare la concentrazione.[15]
  4. 4
    Mantieniti idratato bevendo molta acqua. La disidratazione può causare affaticamento, mal di testa e capogiri, tutti sintomi che possono abbassare la soglia dell'attenzione. Tienili a bada bevendo almeno 240 ml di acqua ogni ora, durante il giorno e per tutta la notte. Puoi anche optare per il caffè o il tè, ma tieni presente che rischiano di tenerti sveglio a lungo o minare l’attenzione.[16]
    • In effetti, se assumi molta caffeina o consumi bevande energetiche potrebbero renderti nervoso e impedirti di studiare in modo efficace.[17]
    • Evita l'alcol nei giorni e nelle ore precedenti la nottata di studio che ti aspetta. Può causare sonnolenza e inibire la concentrazione.
  5. 5
    Vestiti comodamente. Se non sei comodo rischi che la tua sessione di studio notturna si protragga a lungo trasformandosi in una tortura. Scegli indumenti confortevoli che non ti impediscano di muoverti, facendoti sentire insaccato.[18]
    • Opta per un paio di pantaloni e una maglia poco aderenti. Per esempio, i jeans attillati al posto di una felpa e i pantaloni da yoga rischiano di far addormentare le gambe.[19]
    • Vestiti a strati, se studi in un ambiente poco riscaldato. In questo modo puoi togliere i capi che non servono se senti caldo, senza doverti cambiare completamente.
    • Porta scarpe comode. Se devi stare seduto per molto tempo, i piedi potrebbero gonfiarsi. Prova a mettere un paio di pantofole, scarpe da ginnastica o senza tacco.[20]
  6. 6
    Siediti correttamente. Se stai seduto con la schiena dritta sarai più propenso a rimanere sveglio ed eviterai tensioni al collo e alle spalle.[21] Mantenendo una postura corretta potrai studiare più efficacemente e affrontare la notte con meno difficoltà.[22]
    • Scegli una sedia munita di schienale al posto di uno sgabello. Ti permetterà di stare seduto correttamente e mantenere l'attenzione. Se tieni le piante dei piedi aderenti al pavimento avrai meno difficoltà ad assumere una postura corretta.[23]
    • Tieni la testa e il collo dritti. Tira dentro la pancia, raddrizza la schiena e tieni indietro le spalle. Questa postura ti aiuterà a incamerare abbastanza ossigeno mantenendoti sveglio e attento. Non ingobbirti, altrimenti rischi di addormentarti.
  7. 7
    Fai stretching alle gambe. Alzati ogni ora oppure esegui piccoli esercizi di stretching alle gambe. In questo modo non solo puoi concederti una pausa breve quanto necessaria, ma anche far circolare il sangue in tutto il corpo alzando la soglia dell'attenzione.
    • Prova a eseguire diversi movimenti e allungamenti: spingi le gambe in avanti, spingi e tira le dita dei piedi nella tua direzione e in quella opposta, mima dei cerchi con le caviglie e i polsi.
    • Se non interrompi o non rischi di disturbare nessuno nei paraggi, considera di alzarti e fare stretching.
    Pubblicità

Consigli

  • Le gomme da masticare alla menta contribuiscono a stimolare il cervello.
  • Per ulteriori consigli su come evitare la sonnolenza mentre studi o il giorno dopo, consulta l'articolo di wikiHow "Come combattere la sonnolenza".

Pubblicità

Avvertenze

  • Evita di studiare frequentemente di notte. Questa abitudine può favorire gli sbalzi d'umore e un calo generale delle energie, ma anche compromettere la concentrazione mentale, l'attività mnemonica e la capacità di apprendimento. La carenza di sonno può essere molto distruttiva.
Pubblicità

Rifrimenti

  1. http://www.kevinboone.net/exams.html
  2. https://www.linkedin.com/pulse/how-stay-awake-all-night-study-before-exam-without-sleepy-education
  3. http://www4.semo.edu/gjohnson/study%20tips/study_tips.htm
  4. http://www.teenvogue.com/advice/school-advice/2012-05/final-exams-study-tips
  5. http://www.scientificamerican.com/article/a-learning-secret-don-t-take-notes-with-a-laptop/
  6. https://www.linkedin.com/pulse/how-stay-awake-all-night-study-before-exam-without-sleepy-education
  7. http://www.businessinsider.com/study-hacks-for-final-exams-2013-12?IR=T
  8. http://www.teenvogue.com/advice/school-advice/2012-05/final-exams-study-tips
  9. http://www.thedailybeast.com/articles/2013/12/04/five-healthy-and-legal-ways-to-stay-awake-longer.html
  10. http://jass.neuro.wisc.edu/2012/01/Lab%20603%20Group%205%20The%20Effect%20of%20Peppermint%20on%20Memory%20Performance.pdf
  11. http://www.cdl.org/articles/15-strategies-for-managing-attention/
  12. http://www4.semo.edu/gjohnson/study%20tips/study_tips.htm
  13. http://www.artofmanliness.com/2013/12/05/how-to-pull-an-all-nighter-tips-from-the-special-forces/
  14. http://www.artofmanliness.com/2013/12/05/how-to-pull-an-all-nighter-tips-from-the-special-forces/
  15. http://www.rd.com/health/healthy-eating/this-is-your-body-on-sugar/
  16. http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/23108937
  17. http://www.artofmanliness.com/2013/12/05/how-to-pull-an-all-nighter-tips-from-the-special-forces/
  18. http://why.ryerson.ca/survive-3-hour-lecture/
  19. http://why.ryerson.ca/survive-3-hour-lecture/
  20. http://why.ryerson.ca/survive-3-hour-lecture/
  21. http://blog.harvardvanguard.org/2012/03/stand-up-straight-improving-your-posture/
  22. https://www.linkedin.com/pulse/how-stay-awake-all-night-study-before-exam-without-sleepy-education
  23. http://blog.harvardvanguard.org/2012/03/stand-up-straight-improving-your-posture/


Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Scuola
Questa pagina è stata letta 13 682 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità