Come Studiare per un Esame di Inglese

Scritto in collaborazione con: Michelle Golden, PhD

In questo Articolo:Determinare il Contenuto dell'EsameMemorizzare le Parole del VocabolarioRipassare il MaterialeFormare un Gruppo di StudioRiferimenti

Studiare per gli esami può essere stressante, specialmente se non hai la più pallida idea di come affrontare quella materia specifica. Gli esami di inglese possono variare notevolmente a seconda delle scelte dell'insegnante o dei corsi seguiti: scrittura creativa, letteratura o argomenti umanistici di più ampia scala. In ogni caso, esistono una serie di strategie generali che ti possono essere molto d'aiuto per riuscire al meglio i tuoi esami di inglese.

1
Determinare il Contenuto dell'Esame

  1. 1
    Fai riferimento alla tua guida allo studio. Il modo migliore per prepararsi a un esame è quello di consultare e compilare l'intera guida allo studio. La maggior parte degli insegnanti che fornisce una guida allo studio sta di fatto consegnando le chiavi per l'esame. Acquisire familiarità con l'intero contenuto della guida allo studio può garantirti un'ottima riuscita dell'esame.
    • Se l'insegnante non fornisce una guida allo studio, quest'opzione non ti sarà disponibile. Potresti però provare comunque a parlare direttamente con l'insegnante prima o dopo la lezione, o durante gli orari di ricevimento per chiedere indicazioni e consigli sui punti in cui concentrare di più lo studio.
  2. 2
    Rivedi il programma del corso. Se l'insegnante distribuisce un programma del corso o un calendario, leggilo. Spesso, la filosofia del professore sugli esami è compresa in un programma dettagliato. Può servire anche da promemoria per i testi specifici che sono stati trattati o gli argomenti su cui ci si è concentrati di più.
    • Qualsiasi argomento su cui l'insegnante si sia soffermato per più di una lezione, è di solito molto probabilmente importante.
    • La maggior parte dei programmi di studio comprende una sezione sugli esami. Come minimo, dovresti riuscire a determinare i crediti o la percentuale dell'intero corso di laurea (o anno scolastico) rappresentata da ogni singolo esame, che sarà d'aiuto per determinare quanto tempo e quanto studio dedicarci.
  3. 3
    Rivedi gli appunti presi a lezione. Per alcuni esami, ti potrebbe essere richiesto di fornire le definizioni dei concetti chiave o dei movimenti letterari. In altri, potrebbe essere necessario saper affrontare la maniera in cui un certo tema viene esplorato in determinate opere. Cerca tra gli appunti per controllare definizioni, elenchi e ogni tematica o argomento che viene fuori più di una volta; questo è di solito un buon segno per sapere se si troverà o meno nell'esame.
  4. 4
    Vai a lezione prima dell'esame. Spesso, il giorno o i giorni prima dell'esame, costituiscono il momento migliore per andare a lezione. L'insegnante, molto probabilmente presenterà velatamente parte dell'esame in anteprima, fornendo indicazioni sui punti in cui concentrare lo studio. Succede lo stesso di solito anche quando i professori forniscono le guide allo studio.
    • Se non puoi proprio andare a lezione, chiedi a un amico o a un compagno di corso affidabile delle copie di tutti i fascicoli distribuiti o gli appunti presi a lezione. Se saprà con largo anticipo che non potrai esserci, sarà più propenso a prendere appunti anziché ascoltare semplicemente.
    • Come ultima risorsa, contatta l'insegnante per capire cosa ti sei perso a lezione. È meglio avvisare con largo anticipo che non potrai essere presente e dire che hai cercato di farti passare gli appunti da altri studenti. Non impostare la domanda dicendo di voler sapere se avessi perso qualcosa o se qualcosa di importante fosse stato affrontato; potresti rischiare di offendere l'insegnante. Al contrario, chiedi all'insegnante se ti rende partecipe dell'argomento che ha affrontato a lezione, anche solo a grandi linee.
  5. 5
    Chiedi all'insegnante su quali punti concentrare lo studio. Se l'insegnante non fornisce una guida allo studio né informazioni specifiche sull'esame, potrai andare a chiederglielo direttamente verso la fine di una lezione. È importante essere molto cortesi e chiedere solamente indicazioni sullo studio anziché aspettarsi di conoscere il contenuto dell'esame.
    • Sarà importante anche sapere se l'esame sia cumulativo, affrontando ogni argomento trattato dall'inizio del semestre, o riguardi solamente le tematiche affrontate dopo l'ultimo esame.
  6. 6
    Riguarda gli esami dei corsi precedenti. Se non si tratta del primo esame del corso, dai un occhio all'ultima prova che hai svolto. Molti insegnanti utilizzano formati simili per ogni esame, quindi un esame precedente può servire come guida allo studio o per lo meno come idea indicativa su cosa aspettarti nella strutturazione dell'esame.
  7. 7
    Conosci la struttura dell'esame. Oltre a chiedere informazioni sui contenuti dell'esame, dovresti chiedere all'insegnante anche dettagli riguardanti la forma e la modalità dell'esame. Sapere ad esempio, se un esame sarà con risposte a scelta multipla o interamente a composizione libera, può aiutarti a decidere come studiare.
    • Sapere se svolgerai l'esame a computer o con carta e penna, sarà utile altrettanto per determinare come studiare nel modo migliore. Un computer con software per la correzione automatica per esempio, potrebbe ridurre se non eliminare la necessità di dedicare molto tempo allo studio dell'ortografia e del vocabolario in uso.
  8. 8
    Determina il materiale adeguato per svolgere l'esame. Assicurati di essere pronto all'esame portando il materiale necessario al suo svolgimento. Se l'esame verrà svolto a computer, potresti non aver bisogno di portare nulla.
    • Comprendi se avrai bisogno di penna o matita, fogli di carta o libricini d'esame, se potrai utilizzare il libro di testo o i romanzi che hai letto, durante lo svolgimento dell'esame.
    • Alcuni insegnanti potrebbero perfino consentire di utilizzare dei bigliettini o una guida allo studio durante lo svolgimento della prova.

2
Memorizzare le Parole del Vocabolario

  1. 1
    Fai delle schede didattiche. Le schede didattiche sono uno dei metodi migliori per memorizzare le parole del vocabolario. Scrivi la parola su un lato della scheda e la sua definizione sull'altro.[1] Puoi poi interrogarti da solo o farti interrogare da qualcun altro.
    • Puoi anche utilizzare delle schede didattiche elettroniche. Esistono programmi per computer e app per smartphone concepiti in modo specifico per studiare sulle schede didattiche: inserisci il “fronte” e il “retro” delle schede e poi falle scorrere.
  2. 2
    Identifica radici, prefissi e suffissi. Un modo per studiare il vocabolario più rapidamente e in maniera efficace è conoscere le radici delle parole comuni, i prefissi e i suffissi. Saperli identificare può aiutarti a indovinare in modo colto il significato delle parole presenti anziché dover memorizzare un lungo elenco di parole che significano poco o nulla per te. Inoltre, molto spesso, sono pressoché identici o richiamano il loro equivalente italiano, rendendo la parola ancora più semplice da memorizzare.[2]
    • I prefissi un, in, il e ir spesso indicano un “not”.
    • I suffissi –ive, -ative e –itive indicano che la parola in questione è un aggettivo, che descrive un nome.
    • Il prefisso man di solito riguarda l'utilizzo delle mani.
    • Il suffisso phobia indica la paura per qualcosa.
    • Il prefisso re significa di nuovo o ancora.
    • I prefissi sur, sub, suc, sup e sus, spesso significano sotto, in basso o di nascosto.
    • Il prefisso psyche indica la relazione con la mente.
    • I prefissi mono (uno) e poly (molti) indicano un numero o una quantità.
    • I suffissi log, logo e ology rappresentano lo studio di una certa materia.
  3. 3
    Scrivi le parole e le definizioni. Anche se non hai fatto le schede didattiche, scrivere le parole e le definizioni ti sarà comunque d'aiuto per ricordarle.
    • Se hai tempo, prova a scrivere le parole e le definizioni più di una volta.
    • Se hai una memoria visiva, prova usando colori diversi. Potresti riuscire a ricordare il colore della parola e visualizzarne la definizione durante l'esame.

3
Ripassare il Materiale

  1. 1
    Rileggi una breve selezione di testi. Ogni poesia o racconto breve che hai affrontato a lezione andrebbe riletto. Per testi più lunghi come i romanzi, assicurati di rileggere le sezioni che sembrano importanti o che sono state affrontate per lungo tempo a lezione.
    • Se hai preso appunti durante la discussione dei testi, rivedi prima gli appunti e poi rileggi il testo.
    • Assicurati di consultare il programma del corso per ricordarti tutti i testi che avete letto.
    • Riguardare i titoli dei capitoli e le prime e ultime frasi di ogni capitolo dei romanzi può aiutarti a rinfrescare la memoria sui dettagli del romanzo.
  2. 2
    Leggi il materiale introduttivo e le note a lato del libro di testo. Se avete utilizzato un libro di testo classico per il corso, leggi le introduzioni e le note a piè di pagina che accompagnano le poesie o i racconti letti.
    • Questi strumenti, spesso tralasciati nelle prime letture, spesso forniscono il contesto e le visioni d'insieme che possono risultare molto utili per le domande del tema.
  3. 3
    Rivedi gli appunti del corso. Sei hai preso appunti a lezione, rileggili. Se invece di solito non prendi appunti, dovresti fare uno sforzo in questo senso in futuro. Si tratta del modo migliore per ricordarsi qualcosa di cui si è parlato in classe. Gli insegnanti difficilmente chiedono agli esami domande che non sono state affrontate direttamente a lezione, motivo per cui poter rivedere le informazioni delle ore di lezione rappresenta la migliore guida allo studio.
  4. 4
    Identifica le tematiche del “quadro principale”. Molte domande d'esame sulla letteratura riguardano la tematica o i messaggi del “quadro generale” del testo. Se fatichi a identificare le tematiche da solo, prova a cercare su internet il nome del testo insieme alla parola “tematica”. Dovresti riuscire a trovare utili guide allo studio e visioni d'insieme. Conoscere i temi generali della letteratura può aiutarti a identificarli nei testi specifici:
    • L'uomo contro la natura
    • L'uomo contro la società o le divinità ostili
    • La natura effimera del tempo
    • L'inevitabilità della morte
    • Lo stato di alienazione
    • Il pericolo dell'ambizione
  5. 5
    Rivedi le guide allo studio e i sommari online. Esistono numerosi siti web dedicati a fornire sommari e guide allo studio agli studenti per i testi classici, famosi e rinomati. Possono rappresentare strumenti ideali per lo studio, ma non dovrebbero mai sostituire la lettura del testo in primo luogo.
    • Se scegli di usare una guida online, scegline una rispettabile, scritta da persone competenti. Evita di utilizzare blog e siti web personali che non specificano se l'autore sia esperto in materia o meno.
  6. 6
    Memorizza i dettagli come i nomi dei personaggi. Sebbene di solito non venga chiesto all'esame di identificare in modo specifico i nomi dei personaggi e le loro caratteristiche, si tratta di dettagli che torneranno utili durante lo svolgimento della prova.
    • Confondere o sbagliare i nomi dei personaggi rischia di danneggiare delle risposte alle domande d'esame altrimenti ottime e complete.
    • Utilizza le schede didattiche (cartacee o elettroniche) per memorizzare i nomi dei personaggi e i dettagli che li riguardano.

4
Formare un Gruppo di Studio

  1. 1
    Chiedi ai compagni di corso se vogliono riunirsi per studiare insieme. Probabilmente non sarai l'unica persona a voler studiare per l'esame di inglese.[3] Chiedere prima o dopo la lezione se ci sia qualcuno interessato a incontrarsi per formare un gruppo di studio può essere un ottimo modo per aumentare l'efficacia e la produttività delle tue ore di studio.
    • È più probabile che tu riesca a mettere insieme un gruppo di studio se non aspetti fino al giorno prima dell'esame per proporlo: pianifica in anticipo.
  2. 2
    Condividi gli appunti con gli altri. Ogni studente prende appunti a lezione in maniera differente, quindi far circolare e confrontare i vari appunti può essere un buon modo per ricordarsi dettagli riguardanti discussioni specifiche affrontate in classe. Può rappresentare anche un ottimo modo per rivedere il materiale dei giorni in cui eri assente.
    • Ricorda che gli altri membri del gruppo magari non avevano pensato di condividere i loro appunti, quindi cerca di essere gentile riguardo la calligrafia o confusionarietà dei loro appunti.
    • Non ti vergognare dello stato dei tuoi appunti. Anche tu non ti aspettavi magari di condividerli con gli altri e ad ogni modo anche appunti confusionari possono risultare utili a chi non ne ha proprio.
  3. 3
    Parla di letteratura. Un dibattito vivace sui testi è un buon modo per fartene accrescere l'interesse e rivederne il contenuto. Assicurati di sostenere la discussione riferendoti al testo e trovando occasione di utilizzare delle “prove” per supportare le tue idee.
  4. 4
    Confronta le prove precedenti. Se i tuoi compagni di corso sono a loro agio condividendo a lezione i risultati dei loro esamie precedenti, puoi confrontarli per vedere quale tipo di risposta sembra essere la più apprezzata da quel professore in particolare. Sapere per esempio, se l'insegnante tende a dare voti più alti per risposte lunghe e dettagliate, o per risposte che siano più dirette al nocciolo della questione, può aiutarti a determinare quale approccio utilizzare per le risposte dell'esame.

Consigli

  • Non aspettare fino all'ultimo minuto per studiare. Accumulare tutto il carico di studio fino all'ultimo giorno raramente costituisce un approccio efficace per un esame.
  • Esercitati delineando le risposte alle domande della prova d'esame. Potresti anche riuscire a portarne qualcuna all'insegnante in anticipo per chiedere se sei sulla strada giusta riguardo a come sarà l'esame.
  • Cerca di non infastidire l'insegnante con troppe domande riguardanti l'esame. Di solito ci si aspetta che gli studenti abbiano seguito ogni lezione con attenzione e che saranno poi in grado di dimostrare che stavano seguendo con attenzione fornendo risposte accurate al contenuto dell'esame.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Michelle Golden, PhD. Michelle Golden lavora come insegnante di inglese ad Athens, in Georgia. Ha realizzato un Dottorato di Ricerca in Inglese presso la Georgia State University nel 2015.

Categorie: Lingue

In altre lingue:

English: Study for an English Exam, Bahasa Indonesia: Belajar untuk Menghadapi Ujian Bahasa Inggris, Português: Estudar para uma Prova de Inglês, Español: estudiar para un examen de inglés, Français: préparer un examen en anglais, Deutsch: Für eine Englischprüfung lernen, Русский: подготовиться к языковому экзамену, 中文: 准备英语考试, Tiếng Việt: Ôn tập tốt cho kỳ thi tiếng Anh

Questa pagina è stata letta 2 856 volte.
Hai trovato utile questo articolo?