Scarica PDF Scarica PDF

L’ocarina è uno strumento a fiato piuttosto insolito che può essere costruito con forme e dimensioni differenti. A prescindere dal loro aspetto diverso, l’ocarina e il flauto dolce emettono dei suoni abbastanza simili. Potresti esserti imbattuto in questo strumento se sei un appassionato del gioco “Zelda” della Nintendo. Indipendentemente da come hai conosciuto l’ocarina, ricorda che ti permette di suonare ogni melodia in modo semplice e divertente.

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Comprare un’Ocarina per Principianti

  1. 1
    Consulta dei siti di vendita online. Dato che si tratta di uno strumento non molto diffuso, potresti avere difficoltà a reperirlo in un negozio di articoli musicali. Con un po’ di ricerca, però, potrai trovare un gran numero di rivenditori online, da Amazon fino ai siti specializzati in ocarine di altissima qualità.
    • Se vuoi solo imparare a suonare questo strumento, non spendere un capitale per la prima ocarina. Un modello da 20-60 euro è perfetto per iniziare.
    • Se in seguito ti accorgerai di amare il tuo nuovo hobby e vorrai investire in uno strumento di alta qualità, sappi che potresti anche arrivare a spendere 500 euro.
  2. 2
    Decidi la tonalità. Le ocarine non sono in grado di coprire un’ampia estensione di suoni, diversamente da altri strumenti come il pianoforte, per cui è importante scegliere l’intonazione che preferisci. Partendo dall’intonazione più alta a quella più bassa, puoi trovare delle ocarine soprano, alto, tenore e basso.
    • Ricorda che più è alta l'intonazione, più è piccolo lo strumento.
  3. 3
    Scegli il modello che meglio si adatta alle tue esigenze. Un’ocarina a quattro o sei fori è la migliore per imparare, dato che non è mai molto costosa, è leggera ed emette un ampio range di note con poche combinazioni nelle posizioni delle dita.
    • Uno strumento a quattro fori emette una scala base di otto note.
    • Un’ocarina a sei fori emette la scala base più i semitoni.
  4. 4
    Evita i modelli peruviani e quelli in plastica. I primi sono bellissimi e molto lavorati, quindi potresti essere tentato di acquistarne uno per ragioni estetiche. Tuttavia sono, per lo più, costruiti con materiali economici e non hanno un bel suono. Si tratta di oggetti decorativi e non adatti a essere suonati. Le ocarine di plastica, sebbene possano attirarti per il prezzo conveniente, sono costruite in maniera approssimativa e sono piuttosto stonate.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Suonare un’Ocarina a Quattro Fori

  1. 1
    Controlla il manuale d’uso. A volte le ocarine sono vendute con una tabella o un’altra serie di istruzioni per riuscire a suonarle. Se questo fosse il tuo caso, studia con attenzione il manuale per capire quali fori devi coprire per emettere le specifiche note.
    • Se le istruzioni non sono disponibili, segui quelle generali descritte nel prossimo passaggio.
  2. 2
    Etichetta e memorizza i fori. Puoi produrre un’ampia gamma di suoni chiudendo e aprendo i fori secondo diverse combinazioni, solamente usando le dita. Per questa ragione, è utile creare un sistema di etichette con le varie combinazioni.
    • Metti in bocca l’imboccatura come se volessi suonare lo strumento e osserva i fori da questa prospettiva.
    • Nella tua mente, identifica il foro in alto a sinistra con il numero “1”, quello in alto a destra con il numero “2”, quello in basso a sinistra con il “3” e, infine, quello in basso a destra con il “4”.
    • Memorizza queste posizioni, così potrai leggere le istruzioni per suonare le scale.
    • Con il segno “X” si indica un foro aperto, quindi non devi coprirlo con il dito.
    • Per cui, la nota Do centrale viene rappresentata con la sequenza “1 2 3 4”. Questo significa che devi chiudere tutti e quattro i fori con gli indici e i medi mentre soffi nell’imboccatura.
    • Il Re, invece, viene rappresentato con “1 X 3 4”. In tal caso devi chiudere tutti i fori tranne il numero “2”, cioè quello in alto a destra.
  3. 3
    Impara le scale di base. All'inizio prova a eseguirle lentamente e cerca di memorizzare le combinazioni delle posizioni delle dita per generare la progressione delle note. Non preoccuparti, per ora, della velocità di esecuzione; il tuo obiettivo è di memorizzare la scala. Segui questo schema:
    • Do centrale: 1 2 3 4.
    • Re: 1 X 3 4.
    • Mi: 1 2 3 X.
    • Fa: 1 X 3 X.
    • Fa# (Solb): X 2 3 4.
    • Sol: X X 3 4.
    • Sol# (Lab): X 2 3 X.
    • La: X X 3 X.
    • La# (Sib): X X X 4.
    • Si: X 2 X X.
    • Do: XXXX.
  4. 4
    Esercitati con le scale. La cosa migliore che puoi fare per diventare un abile suonatore di ocarina è quella di esercitarti suonando le scale. Ci sono due aspetti su cui ti devi concentrare durante la pratica: 1) memorizzare le note prodotte dalla posizione delle dita e 2) la velocità. Man mano che padroneggi questi aspetti, ti divertirai sempre di più con la musica che suoni.
    • La scala di Do è: Do-Re-Mi-Fa-Sol-La-Si-Do.
    • Esercitati con le scale ascendenti e discendenti. Questo esercizio rappresenta la base di molti brani che suonerai.
  5. 5
    Impara la notazione musicale. Tutti sanno come vengono scritte le note, ma essere in grado di decodificarle in musica potrebbe andare oltre le tue capacità. Anche se molte persone prendono lezioni di musica per imparare la notazione, puoi fare alcune ricerche online e trovare siti che insegnano gratuitamente a leggere la musica. Quando sei in grado di farlo, allora puoi suonare le melodie delle tue canzoni preferite con l’ocarina.
    • Puoi procurarti gli spartiti delle canzoni che ami di più sia online che acquistando libri di musica.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Suonare un’Ocarina con Sei Fori

  1. 1
    Verifica il manuale delle istruzioni. Anche in questo caso, è sempre meglio consultare il manuale specifico dello strumento, se possibile, quindi studia la tabella e verifica quali fori vanno chiusi per produrre le note specifiche.
  2. 2
    Etichetta e memorizza i fori. Proprio come lo strumento a quattro fori, l’unico modo per suonare l’ocarina con successo è quello di memorizzare le posizioni delle dita. Anche in tal caso devi crearti un sistema di riconoscimento, solo che questa volta hai a che fare con sei fori al posto di quattro.
    • Metti l’imboccatura in bocca come se volessi suonare e guarda la posizione dei fori da questa prospettiva.
    • Mentalmente identifica il foro in alto a sinistra con il numero “1”, quello in alto a destra con il “2”, quello in basso a sinistra con il “3” e quello in alto a destra con il “4”.
    • Poi immagina i fori nella parte inferiore dell’ocarina, che vanno chiusi con i pollici. Quello a sinistra corrisponde al “5” e quello a destra al “6”.
    • Memorizza queste posizioni, così sarai in grado di leggere le istruzioni per suonare le scale.
    • Il simbolo della “X” indica un foro aperto, che quindi non deve essere coperto con un dito.
  3. 3
    Esercitati con le scale di base. Anche se l’ocarina a sei fori possiede due buchi in più sul retro, il sistema di base è lo stesso di quello valido per lo strumento a quattro fori. La differenza sostanziale è che per emettere delle note come con lo strumento a quattro fori, devi chiudere con i pollici i due buchi sul lato posteriore. Memorizza la progressione delle scale, iniziando lentamente e concentrandoti sulle note e sullo schema di posizione delle dita. Ecco come eseguire la scala:
    • Do centrale: 1 2 3 4 5 6.
    • Re: 1 X 3 4 5 6.
    • Mi: 1 2 3 X 5 6.
    • Fa: 1 X 3 X 5 6.
    • Fa# (Solb): X 2 3 4 5 6.
    • Sol: X X 3 4 5 6.
    • Sol# (Lab): X 2 3 X 5 6.
    • La: X X 3 X 5 6.
    • La# (Sib): X X X 4 5 6.
    • Si: X 2 X X 5 6.
    • Do: XXXX 5 6
  4. 4
    Impara come usare i fori sul fondo. Questi alzano le note di base di un semitono o due. Per aumentare di un semitono inizia a emettere la nota normalmente come nello strumento a quattro fori, ma invece di chiudere anche i fori sul fondo, lascia aperto il foro “6”. Per aumentare la nota di due semitoni, ripeti lo stesso procedimento, ma apri il foro “5” e chiudi il “6”.
    • Un semitono alza la nota di mezzo tono sulla scala cromatica, cioè: Do→Do#, Lab→La, Mi→Fa.
    • Due semitoni alzano di un tono la nota sulla scala cromatica, cioè: Do→Re, Lab→Sib, Mi→Fa#.
    • Per esempio, per suonare il Do# dovresti mettere le dita sui fori 1-4 come per emettere un normale Do (X X X X) e poi alzare la nota di un semitono chiudendo il foro numero “5”: X X X X 5 X.
    • Per passare rapidamente da un Do a un Re senza spostare tutte le dita, puoi iniziare con un Do (X X X X 5 6) e poi alzare la nota di due semitoni coprendo il foro “6”: X X X X X 6.
    • Questo passaggio è molto più semplice rispetto a spostare le dita dalla configurazione X X X X 5 6 alla 1 X 3 4 5 6.
  5. 5
    Esercitati con le scale. La cosa migliore che puoi fare per diventare un buon suonatore di ocarina è quella di esercitarti con le scale ascendenti e discendenti. Ci sono due aspetti su cui ti devi concentrare durante la pratica: 1) memorizzare le note prodotte dalla posizione delle dita e 2) la velocità. Man mano che padroneggi questi aspetti, ti divertirai sempre di più con la musica che suoni.
    • La scala di Do è: Do-Re-Mi-Fa-Sol-La-Si-Do.
    • Esercitati con le scale ascendenti e discendenti. Questo esercizio rappresenta la base di molti brani che suonerai.
  6. 6
    Impara la notazione musicale. Tutti sanno come vengono scritte le note, ma essere in grado di decodificarle in musica potrebbe andare oltre le tue capacità. Anche se molte persone prendono lezioni di musica per imparare la notazione, puoi fare alcune ricerche online e trovare siti che insegnano gratuitamente a leggere la musica. Quando sei in grado di farlo, allora puoi suonare le melodie delle tue canzoni preferite con l’ocarina.
    • Puoi procurarti gli spartiti delle canzoni che ami di più sia online che acquistando libri di musica.
    Pubblicità

Consigli

  • Per imparare a suonare lo strumento, prova a usare le tablature o intavolature. Si tratta di immagini schematiche che ti insegnano quali fori coprire per suonare una canzone.
  • Cerca di mantenere l’ocarina a temperatura ambiente. Delle condizioni di calore eccessivo o di freddo intenso possono modificarne la tonalità e perfino rompere la plastica o il legno.
  • Pulisci l’interno dell’imboccatura quando hai terminato di suonare. Per farlo, prendi una piccola striscia di foglio di giornale e piegala su se stessa finché è ancora abbastanza sottile da entrare nell’imboccatura. A questo punto lascia che assorba l’eccesso di umidità.
  • Emetti ogni nota pronunciando il suono "tu" o "du" all’inizio di ciascuna di esse.
  • Non soffiare con troppa forza! La maggior parte delle ocarine per principianti non lo permette, ma, se lo farai, il suono sarà orribile!
  • Di tanto in tanto, pulisci la parte esterna dell’ocarina con un panno morbido o un piumino per mantenerla brillante. Gli strumenti in legno possono essere lucidati con un prodotto specifico, se l’usura comincia a notarsi.
  • La pratica rende perfetti; anche se pensi di non riuscirci, continua a esercitarti e ben presto diventerà semplice! Non sentirti frustrato, comunque, se incontri delle grandi difficoltà, fai una pausa per una settimana e poi ricomincia a suonare.
  • Se stai comprando un’ocarina per suonare, non prenderne una peruviana. Queste riportano sul retro la scritta "Fatta a mano in Perù" e nella maggioranza dei casi non sono intonate. La parte anteriore di questi strumenti spesso è decorata con disegni e la qualità dell’argilla è piuttosto scarsa; tutto ciò scoraggia molti principianti non appena ascoltano il suono che riescono a emettere. Tuttavia, si tratta di bellissime ocarine da collezionare.
  • Inizia lentamente, ti divertirai di più e sarà più facile addentrarti nei fondamentali di questo strumento. Non avere fretta di imparare velocemente.
  • Per suonare le note più acute, piega la testa così otterrai un suono migliore.
Pubblicità

Avvertenze

  • Le ocarine, soprattutto i modelli in ceramica, sono piuttosto fragili. Sii molto cauto e riponile nelle loro custodie.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Fare un'Ocarina con le Mani
Scoprire in che Tonalità Stai SuonandoScoprire in che Tonalità Stai Suonando
Leggere la MusicaLeggere la Musica
Imparare a Suonare il Pianoforte da AutodidattaImparare a Suonare il Pianoforte da Autodidatta
Imparare a Suonare la Chitarra da Autodidatta
Leggere Tablature per Chitarra
Imparare le Scale sulla ChitarraImparare le Scale sulla Chitarra
Cambiare le Corde di una Chitarra
Accordare una Chitarra Acustica
Montare una Tracolla sulla Chitarra
Suonare l'UkuleleSuonare l'Ukulele
Accordare un UkuleleAccordare un Ukulele
Suonare gli Accordi con la ChitarraSuonare gli Accordi con la Chitarra
Suonare il Violino
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 25 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 22 464 volte
Categorie: Strumenti Musicali
Questa pagina è stata letta 22 464 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità