Scarica PDF Scarica PDF

Congratulazioni. Hai compiuto il primo passo: decidere di affrontare i tuoi ostacoli. Molte persone scelgono invece di ignorarli o di trattarli come se fossero delle barriere permanenti. All'opposto tu vai verso i tuoi e dagli un bello spintone per spostarli.

Parte 1
Parte 1 di 2:
Analizzare gli Ostacoli

  1. 1
    Comprendi che cosa ti ostacola. Siediti e valuta con precisione che cosa ti impedisce di raggiungere i tuoi obiettivi. Cerca di essere il più specifico possibile riguardo a dove vorresti arrivare e alle difficoltà che stai incontrando lungo il cammino. Dovrai fare appello a tutta la tua consapevolezza per stabilire un piano d'azione. Tenta di non rievocare la tua solita lista di lamentele perché spesso danno origine a delle scuse.[1]
    • Se ti sei detto "Non ho abbastanza tempo", valuta come gestisci le tue giornate e le tue energie. Il reale ostacolo potrebbe essere la procrastinazione, l'arrivismo o degli eventi esterni.
    • Se ti sei detto "Non ho abbastanza denaro", è probabile che il problema riguardi le priorità. L'ostacolo più immediato potrebbe essere la mancanza di tempo o di motivazione o forse hai bisogno di imparare a guadagnare più soldi e a risparmiare quelli che hai già.
  2. 2
    Rifletti sul tuo rapporto con questo ostacolo. Da quanto a lungo si trova sul tuo cammino? Quali sono i comportamenti o i pensieri negativi che lo mantengono in vita o che ti impediscono di riuscire ad affrontarlo?[2] Rispondere a queste domande può aiutarti a capire quali sono i cambiamenti che devi apportare al tuo stile di vita.
    • Per esempio, se ti sei sentito "bloccato" fin da quando sei andato a vivere in una nuova casa, potrebbe esserci qualcosa che non va nel tuo nuovo ambiente o stile di vita. Una possibile ipotesi è che vivere lontano dagli amici e dalla famiglia stia fiaccando la tua motivazione.
  3. 3
    Cerca delle similitudini coi precedenti ostacoli. Rifletti per qualche istante su ciò che ha intralciato i tuoi progetti in passato. Sia che il tuo approccio abbia funzionato o meno, impara dalle tue esperienze per vincere le nuove sfide.
    • Per esempio, se in passato sei stato colto da un senso di stanchezza ed esaurimento per avere preso una decisione troppo ambiziosa in vista dell'anno nuovo, questa volta cerca di procedere più lentamente.
  4. 4
    Determina che cosa puoi controllare. Alcuni ostacoli possono sembrare inevitabili e il fatto di non sapere come gestirli può farti sentire notevolmente scoraggiato. In molti casi può subentrare anche la paura o scatenarsi un'altra reazione emotiva forte. Prendi una penna e un foglio di carta, fai un respiro profondo e chiediti che cosa puoi controllare.[3]
    • Puoi controllare il tuo atteggiamento.
    • Puoi controllare l'entità dell'impegno che ci metti.
    • Puoi controllare la tua decisione quando ti viene offerta un'opportunità.
    • Puoi controllare ciò che mangi, quanto esercizio fisico fai e come dormi: fattori che influenzano il tuo umore e la tua lucidità mentale.
  5. 5
    Analizza i tuoi problemi interpersonali. Alcuni tra gli ostacoli più frustranti sono quelli che coinvolgono altre persone. Le emozioni o le reazioni istintive possono offuscare la tua capacità di giudizio e far sì che le difficoltà sembrino peggiori di quanto lo siano in realtà. Cerca di scomporre il problema per comprendere che cosa realmente ti impedisce di arrivare dove desideri:[4]
    • Generalmente sono entrambe le persone a contribuire all'ostacolo. Tieni a freno le tue reazioni con un "alt!" mentale, per esempio contando mentalmente fino a dieci o facendo dei respiri profondi.
    • Ascolta i problemi dell'altra persona o cerca di analizzare la situazione dalla sua prospettiva. Aiutala a superare i suoi ostacoli, di conseguenza potrebbero risolversi anche i tuoi problemi.
    • Nel peggior scenario possibile dovrai riorganizzare le tue interazioni per evitare le situazioni in cui si sviluppa il disaccordo.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 2:
Superare gli Ostacoli

  1. 1
    Scomponi i tuoi obiettivi fissando delle tappe intermedie. Nessuno può giungere sulla cima del monte Everest con un unico balzo. Sentiti più sicuro di te programmando dei gradini intermedi più facili da raggiungere.[5] Fai un elenco delle cose da fare, dopodiché chiediti quali sono gli ostacoli che ti impediscono di realizzare il "primo" passo.
    • Per esempio, se sogni di diventare un medico, un ostacolo imminente potrebbe essere quello di frequentare l'università. Dopo averlo scomposto, il primo passo da compiere diventerà compilare la domanda di iscrizione. Prendi in mano una penna e affronta il tuo primo ostacolo!
  2. 2
    Valuta delle possibili soluzione creative. Dopo aver elencato quali sono i tuoi ostacoli, rifletti per un momento valutando se esistono delle soluzioni alternative. Esiste un modo per raggiungere il tuo obiettivo senza incappare in alcun impedimento? Non capita spesso di avere a disposizione una strada più rapida, ma vale la pena di fermarsi un momento a raccogliere le idee.
    • Parla con qualcuno che ha già raggiunto il traguardo che ti sei prefissato. Potrebbe darti delle informazioni importanti e farti scoprire delle soluzioni che non hai mai valutato prima d'ora.
    • Per esempio, molte aziende preferiscono dare spazio alle candidature che provengono dall'interno.[6] Forse potresti riuscire a farti assumere dall'azienda dei tuoi sogni per un ruolo meno competitivo e fare carriera piano piano o chiedere di essere trasferito in un altro reparto.
  3. 3
    Mantieni attivo il tuo piano d'azione. Per prima cosa mettilo per iscritto, iniziando da ciò che dovrai fare oggi fino ad arrivare al raggiungimento del tuo obiettivo. Il secondo passo consiste nel riconoscere che il piano cambierà inevitabilmente in corso d'opera. Questo è solo il primo stadio, quello in cui metti i piedi sulla linea di partenza. A mano a mano che impari, cresci e incontri nuovi ostacoli, adatta il tuo piano per trovare la via migliore per avanzare.[7]
  4. 4
    Traccia i progressi fatti. Mentre avanzi verso i tuoi obiettivi, registra gli sviluppi e le battute d'arresto con l'aiuto di un diario o di un grafico.[8] Fissa numerose tappe intermedie lungo il cammino e ricordati di complimentarti con te stesso e di premiarti ogni volta che ne raggiungi una.
  5. 5
    Cerca consigli e sostegno. Trova delle persone che hanno degli obiettivi simili ai tuoi o degli amici che sappiano incoraggiarti. Sentiti maggiormente responsabile raccontando agli altri qual è la tua meta finale e che cosa intendi fare per raggiungerla. Chiedi consiglio alle persone che hanno più esperienza di te perché è probabile che in passato abbiano dovuto affrontare i tuoi stessi ostacoli.
    • Ci sono migliaia di altre persone che hanno problemi con il proprio hobby o lavoro oppure che hanno cattive abitudine o relazioni interpersonali difficoltose. Cerca delle organizzazioni locali o dei forum online dove poter parlare delle tue esperienze e scambiare consigli.
  6. 6
    Abbandona le cattive abitudini. Anche se non sono ostacoli che stai cercando di aggirare, le cattive abitudini possono esserti d'intralcio. Trattale come un ostacolo totalmente nuovo: fissa degli obiettivi e crea un piano d'azione per superarle, comprensivo delle necessarie tappe intermedie.
  7. 7
    Visualizza il tuo obiettivo per motivarti. Se ti capita di sentirti scoraggiato, chiudi gli occhi e visualizzati nel momento in cui sarai riuscito a superare l'ostacolo. Ricorda frequentemente a te stesso perché ti stai impegnando così duramente e a cosa servono i tuoi sacrifici. Quando anche l'ultimo ostacolo sarà andato in frantumi sentirai che ne è valsa la pena.
  8. 8
    Affina le tue capacità di problem solving. Se tendi a prendere le decisioni in modo istintivo, prova ad adottare un approccio più analitico. Queste sono alcune strategie che puoi applicare quando stai cercando di prendere una decisione:
    • Analisi costi-benefici: annota quali sarebbero i pro e i contro del prendere quella decisione e valuta se i primi superano i secondi.
    • Peggior scenario ipotetico: se dovessi provare a fare qualcosa e fallissi completamente, che cosa accadrebbe? Elabora un piano B per far fronte alle conseguenze.
    • Elenca tutte le tue preoccupazioni e tratta ognuna come un problema separato. Per esempio, se devi trasferirti altrove, potresti essere in apprensione per le spese che dovrai sostenere, per il fatto di allontanarti dagli amici e dalla famiglia e perché i tuoi figli dovranno cambiare scuola. Affronta e risolvi ogni problema separatamente.
    Pubblicità

Consigli

  • Non avere paura di commettere degli errori lungo il cammino.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Chloe Carmichael, PhD
Co-redatto da:
Psicologa Clinica Registrata
Questo articolo è stato co-redatto da Chloe Carmichael, PhD. La Dottoressa Chloe Carmichael è una psicologa clinica registrata che gestisce uno studio privato di successo a New York. È specializzata in problemi di coppia, gestione dello stress e coaching per la carriera. Ha conseguito un Dottorato di Ricerca in Psicologia Clinica alla Long Island University ed è l'autrice del best seller di Amazon Dr. Chloe’s 10 Commandments of Dating. Questo articolo è stato visualizzato 3 607 volte
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 3 607 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità