Se studi all'estero, in un Paese anglofono, oppure stai frequentando un corso di laurea in lingua inglese presso un ateneo italiano, potrebbe sembrarti impossibile superare il corso di inglese, se in passato hai avuto problemi con questa materia. Tuttavia, esistono delle tecniche che possono esserti d'aiuto. Per passare questo scoglio, devi trovare nuovi metodi per organizzarti, sviluppare delle strategie per sfruttare al massimo le ore di lezione e adottare delle buone abitudini che ti aiutino durante gli esami. Se vuoi dedicare più tempo ed energie a questa materia, puoi superarne l'esame.

Metodo 1 di 6:
Leggere le Opere Letterarie Difficili

  1. 1
    Poniti delle domande prima di iniziare. In questa maniera è più semplice trattenere le informazioni che leggi. Prima di affrontare un'opera, cerca di capire cosa devi apprendere dal testo.
    • Alcuni insegnanti forniscono agli studenti una lista di domande per aiutarli a mantenere la concentrazione mentre leggono. Puoi chiedere al tuo professore quali sono dei buoni quesiti da tenere presente, mentre studi il componimento di letteratura.
    • Puoi anche trovare tu stesso delle domande. Ad esempio, qual è l'argomento principale di questo capitolo?[1]
  2. 2
    Prenditi il tempo necessario. Concediti parecchio tempo per leggere e fai delle pause quando sono necessarie. È meglio procedere lentamente e con consapevolezza piuttosto che finire in fretta il testo e ritrovarsi a dover rileggere l'opera.[2] Fai in modo di avere tutto il tempo per leggere e capire.
    • Per esempio, se devi leggere 40 pagine di un libro entro venerdì, inizia lunedì e studia 10 pagine ogni sera. Non continuare a rimandare fino a giovedì sera.
  3. 3
    Scrivi delle note ai margini. Prendere degli appunti a margine ogni volta che incontri qualcosa di importante è una tecnica più efficace rispetto a evidenziare o sottolineare il passaggio. Cerca di leggere con una biro in mano, invece dell'evidenziatore.[3]
    • Puoi annotare le parole chiave, porre delle domande o commentare ciò che è stato appena descritto nel testo.
  4. 4
    Fai un riassunto di quello che hai letto. Scrivere un riepilogo del testo appena studiato ti aiuta a interiorizzare meglio le informazioni. Dopo aver terminato un capitolo del libro o un racconto breve, prenditi un minuto per stilarne un breve riassunto.[4]
    • Non preoccuparti di dover inserire ogni piccolo dettaglio, concentrati invece per fornire un buon quadro generale dell'azione.
    • Puoi anche aggiungere un paragrafo in cui esprimi le tue opinioni in merito al testo. Ad esempio, se un avvenimento ti ha colpito o sorpreso, potresti annotare come hai reagito e perché.
    • I riassunti sono anche un modo perfetto per annotare le informazioni in merito ai simboli, ai temi e ai personaggi. Ad esempio, potresti aver notato che l'autore usa il simbolismo della natura per descrivere alcuni personaggi.
  5. 5
    Racconta a qualcuno quello che hai letto. Descrivere a un'altra persona il testo che hai appena studiato ti permette di ricordare meglio le informazioni. Prova a discutere del capitolo dell'opera con un compagno di classe o un amico.[5]
    • Durante la spiegazione, riassumi i concetti principali e cerca di chiarire i passaggi che potrebbero essere difficili per gli individui che non hanno letto il testo.
    • Ricorda di usare parole tue. Non limitarti a ripetere ciò che hai letto parola per parola.
    Pubblicità

Metodo 2 di 6:
Scrivere un Saggio Analitico

  1. 1
    Prenditi del tempo per compilare uno schema. Questa fase, detta anche progettazione del testo, è indispensabile per formare le idee e i concetti prima ancora di scriverli. Anche se puoi essere tentato di saltare la stesura dello schema e passare subito alla bozza del saggio per il corso di inglese, vale invece la pena prenderti tutto il tempo necessario. Dedicando delle energie allo sviluppo dei concetti prima di scrivere, puoi migliorare la qualità del tuo lavoro.
    • Scrivi liberamente. Questo è il momento in cui puoi scrivere senza fermarti, mettendo su carta tutto il flusso di idee. Perfino se la tua mente è vuota, senza idee, dovresti scrivere "La mia mente è vuota", finché non trovi un buon concetto da scrivere. Al termine, rileggi tutto quello che hai prodotto e identifica le idee importanti che possono essere utili per la stesura del saggio.
    • Fai un elenco. Crea una lista di tutto quello che pensi sia rilevante per il manoscritto. Quando hai annotato la maggior quantità possibile di concetti, rileggi l'elenco e individua le informazioni utili.
    • Raggruppa. In questa fase devi usare dei cerchi e delle linee per collegare le varie idee su un pezzo di carta. Ad esempio, puoi iniziare a scrivere l'argomento del testo al centro del foglio e poi tracciare delle linee che provengono da questa idea. Continua a disegnare dei segmenti e a scrivere nuovi concetti finché non li esaurisci.[6]
  2. 2
    Svolgi delle ricerche. Per svolgere alcuni compiti di inglese è necessario fare delle ricerche prima di scrivere. Se devi produrre una tesina, devi passare un po' di tempo a trovare delle fonti attendibili e leggerle con attenzione.
    • Fai delle ricerche nell'archivio della biblioteca, invece di limitarti a usare internet, in modo da avere maggiori probabilità di trovare delle fonti affidabili. Chiedi al bibliotecario se non sai come utilizzare la base di dati.
  3. 3
    Scrivi una scaletta. Ti permette di realizzare una struttura di base per il testo; può essere dettagliata quanto desideri e ti aiuta a mantenere la concentrazione sull'argomento centrale durante la scrittura.[7] Organizza quella del saggio prima di iniziare a scrivere, in modo da ottenere un lavoro migliore.
  4. 4
    Scrivi la bozza. È giunto il momento di prendere gli appunti, la scaletta e tutte le idee che hai in testa e trasferirle su carta sotto forma di tesina o saggio. Se hai eseguito correttamente i passaggi precedenti (la scrittura libera, la ricerca e la scaletta), questa fase non dovrebbe essere molto complessa.
    • Ricorda che se incontri delle difficoltà con la stesura della bozza, puoi sempre tornare a uno dei passaggi precedenti e ricominciare a scrivere quando ti senti pronto.
    • Ricorda di usare la scaletta come guida di riferimento man mano che procedi con il testo.
  5. 5
    Correggi il lavoro. Il momento della revisione prevede di rileggere lo scritto prima di consegnarlo, per valutare se devi aggiungere, cancellare, riorganizzare o chiarire dei concetti. La correzione ti permette anche di sviluppare le idee e individuare gli errori minori. Ricorda di dedicare parecchio tempo a questa fase, per poter controllare e revisionare il testo quanto necessario.
    • La cosa ideale sarebbe avere un paio di giorni per correggere il saggio; tuttavia, se hai solo due ore libere, vanno comunque bene.
    • Tutte le tesine traggono beneficio dalla correzione, non considerarlo quindi un passaggio facoltativo.
    • Puoi sempre scambiare il componimento con quello di un amico e condividere i vostri commenti. Assicurati che la persona che scegli sia qualcuno di cui ti fidi e che ti possa dare un'opinione valida. Puoi anche chiedere all'insegnante o al responsabile del servizio di tutoraggio di rileggere il lavoro.
    • Fai una pausa prima di correggere il testo. Anche solo un paio d'ore senza pensare al saggio ti permettono di rileggerlo con un nuovo approccio.
    Pubblicità

Metodo 3 di 6:
Migliorare il Proprio Vocabolario

  1. 1
    Prepara delle flashcard. Se devi padroneggiare un certo vocabolario per l'esame, le flashcard sono un ottimo metodo per aiutare la memoria. Per realizzarle devi scrivere una parola su un lato della tessera e riportarne la definizione sul lato opposto.
    • Puoi anche aggiungere una frase d'esempio in cui viene utilizzata correttamente la parola.
    • Porta con te le flashcard e studia quando hai qualche minuto libero. Ad esempio, puoi usarle mentre aspetti in coda o ti trovi sull'autobus.[8]
  2. 2
    Leggi per divertimento. La lettura è perfetta per ampliare le conoscenze lessicali e grammaticali.[9] Cerca dei libri o delle collane che ti piacciono e leggili nel tempo libero.
    • Leggi il più possibile e scegli dei libri che sono leggermente difficili per te.
    • Cerca il significato dei termini che non comprendi e che incontri nella lettura. Ricorda di scrivere un appunto a margine con la definizione.
  3. 3
    Usa le nuove parole durante le conversazioni e quando scrivi. Così facendo, le interiorizzi e comprendi meglio come utilizzarle. Cerca di integrarle nei tuoi discorsi e nei tuoi componimenti il più spesso possibile.
    • Per esempio, potresti cercare di inserire un nuovo termine durante una chiacchierata con un amico oppure utilizzare qualche parola che hai imparato per il saggio di inglese. Tenere un diario in cui annotare i nuovi termini è un altro metodo efficace.[10]
  4. 4
    Valuta di chiedere un supporto di tutoraggio. Se hai difficoltà con questa materia, delle lezioni individuali e di supporto possono aiutarti a sviluppare le tue abilità.[11] Il tutor lavora con te nei settori che ti sono particolarmente ostici, come la grammatica, il vocabolario o la lettura.
    • La maggior parte delle scuole e delle università prevede questo servizio gratuito per i propri studenti. Le tasse scolastiche coprono già le spese.
    Pubblicità

Metodo 4 di 6:
Organizzarsi per il Successo

  1. 1
    Sappi cosa ci si aspetta da te. All'inizio del quadrimestre o semestre leggi il piano di studi e accertati di aver compreso tutto quello che ci si aspetta che tu impari. Se hai dei dubbi, chiedi chiarimenti al professore.
    • Sottolinea i dettagli importanti nei fogli dei compiti e nel resto del materiale di studio. Ad esempio, potresti evidenziare le parole chiave dei lavori assegnati come "descrivi", "argomenta", "confronta" e così via.[12]
    • Copia tutte le date importanti delle lezioni nella tua agenda o riportale sul calendario per ricordarle con maggiore facilità.
  2. 2
    Pianifica il lavoro con anticipo. Stima il tempo di cui hai bisogno per completare i compiti, leggere i libri, i saggi e studiare per gli esami. Fai in modo di dedicare parecchio tempo a questi obiettivi ogni settimana; se continui a rimandare, sei sicuro di non superare il corso.
    • Se possibile, inizia i compiti con una settimana di anticipo sulla data di consegna. È molto importante avere tanto tempo a disposizione quando si devono scrivere delle tesine; cominciando presto, hai la possibilità di sviluppare e correggere il lavoro con calma.[13]
    • Ricorda che a livello universitario, il voto finale che ti verrà assegnato per il corso di inglese è in gran parte determinato dagli ultimi compiti del semestre, oltre che dall'esame finale. Per questa ragione, cerca di non esaurirti subito all'inizio dell'anno, prenditi cura di te e riserva parecchie energie per la fine del corso.[14]
  3. 3
    Trova un compagno o un gruppo di studio. Questa strategia migliora i voti che puoi ottenere e rende più semplice superare il corso di inglese. Pianifica almeno un incontro settimanale per studiare insieme e mettervi reciprocamente alla prova.
    • Cerca di "fare gruppo" con i compagni di classe che sono buoni studenti. Studiare con gente preparata e organizzata ti aiuta a eccellere in questa materia e in maniera più semplice, rispetto a studiare con qualcuno che ha le tue stesse difficoltà.[15]
    • Se hai deciso di lavorare con un amico o in gruppo, potrebbe essere facile cadere nella distrazione e chiacchierare d'altro. Per evitare che questo accada, riunitevi in biblioteca; l'ambiente silenzioso rende più facile mantenere la concentrazione anche in gruppo.[16]
    Pubblicità

Metodo 5 di 6:
Ottenere il Meglio dalle Lezioni

  1. 1
    Partecipa alle lezioni. La frequenza è indispensabile per superare ogni corso, ma è ancora più importante per quanto riguarda l'inglese, dato che la partecipazione influisce ampiamente sul voto che otterrai. Ricordati di essere presente sia fisicamente sia mentalmente alle lezioni.
    • Non dormire in classe.
    • Spegni o attiva la modalità silenziosa del cellulare e mettilo da parte durante la lezione.
    • Non chiacchierare con i compagni, soprattutto mentre il professore sta parlando.
  2. 2
    Prendi gli appunti. Molti dei concetti trattati dall'insegnante durante le lezioni frontali diventano argomento d'esame e dei test a fine corso; queste informazioni si rivelano utili anche quando devi scrivere delle tesine. Ricorda di prendere degli appunti di qualità durante le lezioni, per guadagnare più punti possibili nei compiti.[17]
    • Scrivi il più possibile durante le lezioni per interiorizzare le informazioni. Gli argomenti che l'insegnante annota sulla lavagna o che proietta con le diapositive sono ancora più importanti da ricordare, fai quindi in modo di prenderne nota.
    • Se hai delle difficoltà con gli appunti scritti, valuta di registrare le lezioni (con il permesso del professore) o di chiedere a un amico di confrontare le vostre note.
  3. 3
    Parla. Se l'insegnante dice qualcosa di cui non capisci il senso o che vuoi approfondire, intervieni. Alza la mano e chiedi al professore di ripetere, di spiegare o ampliare il concetto appena espresso.
    • Ricorda che la maggior parte degli insegnanti è felice di sviluppare un concetto, se è utile per la comprensione. Ricorda però di ascoltare con attenzione, perché il professore potrebbe trovare piuttosto seccante le tue continue richieste di ripetere quello che è già stato spiegato.
  4. 4
    Incontra l'insegnante dopo le lezioni. Il professore ha probabilmente un orario di ricevimento, delle ore in cui si mette a disposizione degli studenti (su appuntamento o meno) per delle delucidazioni individuali. Sfrutta questa preziosa risorsa.[18]
    • Incontrare l'insegnante al di fuori della classe è un ottimo metodo per avere aiuto in più per i compiti; rappresenta un'occasione per porre domande che non hai voluto fare durante la lezione oppure per ottenere maggiori informazioni.
    • Cerca di incontrare il tuo insegnante di inglese almeno una volta a semestre.
  5. 5
    Vai ben oltre il minimo richiesto. Se vuoi davvero eccellere in questa materia, devi trovare dei metodi per superare le aspettative dell'insegnante. Se il professore indica che un certo compito è una buona idea, ma non obbligatorio, fallo comunque. Questi lavori in più possono aumentare la conoscenza dell'inglese e migliorare i voti. Alcuni professori offrono addirittura dei crediti in più per i compiti facoltativi.[19]
    • Ad esempio, se ti è stato assegnato un racconto breve e l'insegnante ti ha detto che sarebbe una buona idea scrivere una piccola recensione sulle reazioni suscitate dal testo dopo la lettura, scrivila! Se il professore consiglia di usare le flashcard per migliorare il proprio lessico, realizzane alcune!
    Pubblicità

Metodo 6 di 6:
Superare gli Esami di Inglese

  1. 1
    Studia in sessioni brevi. Invece di restare sveglio tutta la notte per una "sgobbata" dell'ultimo minuto, cerca di studiare poco alla volta nel corso della settimana. In questo modo, riesci a interiorizzare meglio le informazioni e lo studio sarà meno stressante.[20]
    • Ad esempio, se hai un compito in classe previsto per venerdì e hai stimato che devi studiare sei ore per superarlo, suddividi questo impegno in tre sessioni da due ore nel corso della settimana.
    • Ricorda di fare una breve pausa ogni 45 minuti. La maggior parte delle persone non è in grado di mantenere la concentrazione per più di 45 minuti consecutivi; una breve sosta di 5-10 minuti ti aiuta quindi a riposare e a focalizzarti.[21]
  2. 2
    Frequenta i corsi di ripasso che vengono offerti dalla scuola. Alcuni professori organizzano alcune lezioni di ripasso prima dell'esame per poter rivedere il materiale che sarà argomento del test. Frequenta questi corsi ogni volta che ne hai la possibilità.
    • Potresti essere tentato di non presentarti a queste lezioni, perché vengono rivisti vecchi argomenti; tuttavia, partecipandovi aumenti le possibilità di superare l'esame.
  3. 3
    Fai delle simulazioni d'esame. Prima di affrontare il test vero e proprio, vale la pena fare delle simulazioni. Chiedi al professore di consegnarti vecchie tracce d'esame e quesiti tipici per prepararti oppure esercitati con delle domande che inventi tu stesso. Puoi creare un esame di prova basandoti su quello che ritieni che sarà l'argomento del compito ufficiale.[22]
    • Quando ti impegni nelle simulazioni d'esame, fai in modo che anche l'ambiente sia simile a quello in cui ti troverai durante il test. Metti via gli appunti, il libro di testo, tutto il materiale e stabilisci un tempo massimo entro cui completare il compito. Al termine, controlla le risposte e utilizza i risultati per capire se hai bisogno di studiare ancora.
  4. 4
    Dormi bene la sera prima dell'esame. Essere ben riposato è uno dei modi migliori per mantenere la concentrazione durante il test. Vai a letto un po' prima del solito.
    • Per esempio, se in genere ti corichi alle 23:00, cerca di andare a dormire alle 22:00 per questa volta.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Michelle Golden, PhD
Co-redatto da
Dottorato di Ricerca in Inglese
Questo articolo è stato co-redatto da Michelle Golden, PhD. Michelle Golden lavora come insegnante di inglese ad Athens, in Georgia. Ha realizzato un Dottorato di Ricerca in Inglese presso la Georgia State University nel 2015.
Categorie: Lingue
Questa pagina è stata letta 886 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità